Ballando Con le Stelle



9
giugno

RAI1, QUALE INTRATTENIMENTO PER LA PROSSIMA STAGIONE?

Carlo Conti e Milly Carlucci

Rai1 si è confermata rete leader anche per questa stagione televisiva ma, nonostante i risultati positivi, c’è un genere che è uscito dalle due garanzie con le ossa rotte. Se la serialità ha dato grandi soddisfazioni, le produzioni d’intrattenimento in molti casi non si sono rivelate all’altezza e per il prossimo anno i titoli forti si contano sulle dita di una mano.

Il primo è senza dubbio Tale e quale show (oltre 5,6 milioni e il 23% di share la media della seconda edizione) che tornerà a settembre al venerdì sera con la conduzione di Carlo Conti e nuovi vip pronti a indossare i panni di celebri cantanti. Programma rivelazione del 2012, è diventato un vero e proprio fenomeno di costume: l’ultimo a balzare agli onori delle cronache è stato Emanuele Filiberto nei panni di Dalida nella versione francese del format. Libero dall’impegno di Pechino Express, il principe potrebbe essere corteggiato da Conti per “portarlo” in Italia. Dopo un anno di pausa tornerà anche Ballando con le stelle al sabato sera con Milly Carlucci.

Saranno con ogni probabilità due le serate dedicate all’intrattenimento sulla rete diretta da Giancarlo Leone dopo i flop che hanno caratterizzato le ultime proposte e quindi non più proponibili (Per tutta la vita, Altrimenti ci arrabbiamo, Red or black). Esperimento riuscito è stato quello, invece, di Superbrain – Le supermenti, testato durante le vacanze di Natale (media oltre il 20%). Il probabile impegno quotidiano di Paola Perego su Rai1 potrebbe però non permettere una nuova edizione immediata.




6
giugno

PALINSESTI RAI 2013/14, NUOVO RINVIO IN CDA: SU RAI1 MISSION E UN TALENT MUSICALE

I direttori delle tre reti principali Rai

Ancora un nulla di fatto nel Cda Rai riunitosi oggi per vagliare i palinsesti autunnali. Il via libera non è arrivato – pare per alcune critiche sui palinsesti considerati poco innovativi – ma ormai sono chiare le mosse dei tre direttori di rete che hanno illustrato le loro proposte per l’autunno 2013 e che potrebbero diventare realtà giovedì prossimo. A quanto apprende l’Adnkronos da fonti consiliari Giancarlo Leone, direttore di Rai1, avrebbe ribadito il suo secco no a Miss Italia, spiegando che anche le rinunce sono significative scelte editoriali.

Confermate alcune indiscrezioni che hanno tenuto banco nelle ultime settimane per quanto riguarda il primo canale: Mara Venier lascia La vita in diretta per approdare alla seconda parte di Domenica In al posto di Lorella Cuccarini, mentre la stessa Vita in diretta sarà condotta dalla coppia Franco Di Mare e Paola Perego. Elisa Isoardi rimane alla conduzione di Uno Mattina in coppia con Duilio Giammaria (ora in onda con la versione estiva). Patrizio Roversi dovrebbe approdare a Linea Verde.

Passando alla prima serata sono confermati in autunno Tale e quale show e Ballando con le stelle mentre nel 2014 dovrebbero ripartire Ti lascio una canzone e I migliori anni. Non mancherà, a quanto pare, qualche novità: da fine novembre dovrebbe andare in onda Mission, una sorta di social reality, più volte annunciato con i vip che parteciperanno alle missioni umanitarie. Leone starebbe lavorando anche a un nuovo talent musicale in collaborazione con la Fondazione Pavarotti.


1
maggio

RAI 1, STAGIONE CHE VAI PROBLEMA AL SABATO CHE TROVI. CHI SCHIERARE A SETTEMBRE?

Ballando con le Stelle slitta al 2014?

DM lo aveva anticipato lo scorso anno, ma poi non se ne fece più nulla. La manovra, però, potrebbe anche essere stata rinviata alla (prossima) stagione tv 2013/2014. Parliamo dell’eventualità che Mediaset possa invertire il sabato sera d’autunno con quello di primavera: C’è Posta per Te slitterebbe a gennaio 2014, mentre Italia’s Got Talent anticiperebbe a settembre 2013 la quinta edizione, a pochi mesi di distanza dalla quarta. Una strategia televisiva che “vanta” una spettatrice interessata: Rai 1.

La rete ammiraglia della tv di Stato, che continua ad ingoiare bocconi amari nella sfida del sabato con Canale 5, ha voluto giocare d’anticipo, sospendendo Ballando con le Stelle nella stagione in corso, per ripresentarlo in gran spolvero dal prossimo settembre. E, numeri alla mano, sulla carta lo show ballerino di Milly Carlucci parte favorito sulla Posta di Maria De Filippi, la quale, però, sembra spingere per il cambio di cui sopra (e il motivo è semplice: il people show a settembre implica l’inizio delle registrazioni sin da agosto, cosa che la conduttrice preferirebbe evitare). Risultato? Ballando, uscito salvo ma stordito dalla sfida di un anno fa con Italia’s Got Talent, tornerebbe a “gareggiare” con lo stesso programma.

La Rai è pronta a correre questo rischio? Forse no. La stessa Carlucci, infatti, lascia intendere che la nona edizione del suo programma potrebbe subire un ulteriore rinvio; la motivazione data dalla conduttrice è l’impossibilità di investire soldi per la formazione di un cast di livello (leggi qui le sue dichiarazioni). C’è, però, chi ha letto nelle sue parole una sorta di contromossa di Rai 1 nei confronti della concorrenza. Come a dire: “Se C’è Posta dovesse scappare da Ballando, allora Ballando scapperà da IGT“.





22
marzo

RAI, IL CODACONS DENUNCIA 62 MILIONI DI EURO DI SPRECHI. DA WILD WEST AL CACHET DELLA CLERICI

Christian Vieri, Ballando con le stelle

Circa 62 milioni di euro di presunti sprechi negli ultimi cinque anni di programmazione. In tempi spending review forzata, il Codacons si è messo a fare i conti in tasca alla Rai ed ha stimato una serie di spese dubbie, ipotizzando pure un danno erariale. Ve ne parlavamo giusto qualche giorno fa: si tratta per lo più di denari destinati ad ospitate televisive, appalti per produzioni tv oppure a trasmissioni che – a dispetto degli investimenti – non hanno avuto successo. L’associazione consumatori ha redatto un dossier consegnato alla Corte dei Conti, di cui il settimanale Panorama ha svelato alcuni dettagli. Eccoli.

Tra i presunti sprechi scovati ci sarebbero innanzitutto quegli 800mila euro (secondo la Rai furono la metà) che Jennifer Lopez intascò per la sua partecipazione come guest star al Festival di Sanremo 2010. All’occhio attento dell’associazione non sono poi sfuggiti i 490mila euro a puntata erogati per Wild West, il reality show di Rai2 condotto da Alba Parietti (rivelatosi un flop), e nemmeno il milione e 350mila euro destinato alle tre puntate di Votantonio, con Fabio Canino. Lo show, andato in onda nel 2007, registrò un ascolto deludente e venne chiuso dopo un solo appuntamento.

Il dossier redatto dal Codacons si soffermerebbe poi sul caso di Star Academy, il talent show di Rai2 chiuso dopo tre puntate. Nel caso specifico, l’associazione ha ipotizzato un danno erariale e un arricchimento indebito con le somme del televoto via sms, dal momento che il vincitore non è mai stato proclamato. Secondo l’associazione presieduta da Carlo Rienzi, ora le somme spese per votare i concorrenti dovrebbero essere restituite ai telespettatori.


9
gennaio

LA RAI1 DI GIANCARLO LEONE: DOPPIA CONDUZIONE PER RED OR BLACK?, IL RITORNO DI BALLANDO E LA SCOMMESSA SU THE VOICE

Giancarlo Leone e Max Giusti

Il Leone affila gli artigli per il 2013. Il nuovo direttore di Rai1, Giancarlo Leone, sa bene che la rete gode di buona salute ma è consapevole che si può fare meglio. Per prima cosa è sua intenzione proporre nuovi programmi con la speranza, aggiungiamo noi, di vedere all’opera anche nuovi volti e non sempre i soliti Conti, Frizzi e Clerici.

“Rai1 ha punti fermi in Ballando con le stelle, I migliori anni, Tale e Quale Show, Ti lascio una canzone. Ora dobbiamo creare nuovi titoli, bisogna sperimentare”.

Manca poco al debutto di Max Giusti con Riusciranno i nostri eroi da venerdì per 5 puntate e a quello di Carlo Conti al timone del sabato sera fino a marzo con I migliori anni. Tra i nuovi titoli ci sarà lo spettacolare game show Red or Black?, format di origine britannica in onda dopo il Festival di Sanremo. Sulla conduzione Leone, stando alle dichiarazioni raccolte dall’Ansa, non si sbilancia, “sarà doppia ma stiamo valutando una serie di possibilità” (Fabrizio Frizzi è uno dei nomi più accreditati).





22
dicembre

BALLANDO CON LE STELLE: MILLY CARLUCCI SCALDA I MOTORI PER SETTEMBRE 2013

Milly Carlucci

Ballando con le stelle è uno dei grandi assenti di questa stagione televisiva che ha scelto la via del pit stop per aumentare brillantezza e forza, o per farsi desiderare di più, come ama dire la sua conduttrice. Per Bibi Ballandi e Milly Carlucci qualche mese in più per pensare a qualche ingrediente nuovo nella ricetta del programma e per scegliere con la dovuta tranquillità il cast della prossima edizione, elemento di primaria importanza e di difficoltà sempre più crescente, visti i problemi di budget.

La certezza che l’arena danzante faccia nuovamente capolino nella prima serata di Rai 1 però non è mai stata scalfita e la padrona di casa anche nell’ultima intervista, rilasciata a Di Tutto, conferma che maestri di ballo e giurati stanno già scaldando i motori per un rientro in pista prossimo. Potrebbe esserci la stessa tempistica di ritorno che sembra delinearsi per l’altro format lasciato in soffitta a respirare. Parliamo ovviamente del Grande Fratello.

Sulla data della nuova messa in onda Milly Carlucci sente di poter mettere in campo una prima ipotesi:

“Ballando tornerà nel 2013. Non abbiamo ancora una data precisa, presumibilmente a settembre, forse più avanti, ma tornerà.”


17
settembre

STRICTLY COME DANCING: AL VIA LA DECIMA EDIZIONE SU BBC

Strictly come dancing

Sabato 15 settembre 2012 è iniziata su BBC One la decima stagione di “Strictly Come Dancing”. La serata, focalizzata sulla presentazione delle celebrità in gara e sugli accoppiamenti con i ballerini professionisti, ha riservato alcune piacevoli conferme ed altrettante novità. In giuria confermati i 3 giudici maschili delle passate edizioni:  il veterano ballerino di sala Len Goodman, l’australiano coreografo e direttore teatrale Craig Revel Horwood, e il coreografo italiano Bruno Tonioli, sconosciuto in Italia ma famoso sia Oltremanica che negli Stati Uniti per aver partecipato anche all’edizione americana del programma, “Dancing with the stars”.

La giuria, già tecnicamente ultra competente, si arricchisce in questa edizione della ballerina classica Darcey Bussel, ritiratasi dalla professione qualche anno fa, che rimpiazza la cantante Alesha Dixon. Tra le celebrità femminili in gara la conduttrice televisiva e attrice di teatro Denise Van Outen, la Girls Aloud Kimberly Walsh e la ex top model ed ex Sig.ra Jagger, Jerry Hall;  tra le personalità maschili, il settantaquattrenne conduttore tv e matematico Johnny Ball, l’ex membro della boy band Westlife, Nicky Byrne, e l’attore di Hollywood Colin Salmon.

Tra i ballerini professionisti ricordiamo i due italiani Flavia Cacace e Vincent Simone. Flavia, nata a Napoli e trasferitasi in Inghilterra all’età di 4 anni,  partecipa allo show dal 2006, proprio come Vincent, che abita vicino a Londra dall’eta di 17 anni, e che proviene da una famiglia di ballerini. I due fanno coppia durante le competizioni di danza ed hanno anche un trascorso romantico conclusosi qualche anno fa. La schiera dei ballerini si arricchisce quest’anno della venezuelana Karen Hauer, specialista in danza latina e campionessa di mambo, che ha gia lavorato a “Dancing with the stars”.


1
agosto

MILLY CARLUCCI PORTA BALLANDO CON LE STELLE IN ESTERNA A FIUGGI

Balla con Milly

Per Milly Carlucci ballare con le stelle dev’essere diventato come una droga. Una passione talmente  forte da portare la conduttrice a proporre il proprio programma in ‘esterna’, proprio quando lo show del sabato sera primaverile di Rai1 potrebbe prendersi un anno sabbatico, lontano dalla tv.

Sabato 8 settembre, infatti, in quel di Fiuggi quattro aspiranti ballerini, selezionati in tutta Italia, si contenderanno la vittoria di “Balla con Milly”. Il cast è sempre lo stesso: Milly Carlucci sarà al timone della serata, accompagnata da due squadre capitanate da Bobo Vieri e Marco Delvecchio (e altri personaggi in via di definizione) e formate dai maestri di Ballando, Natalia Titova, Samantha Togni, Sara Di Vaira, Simone Di Pasquale, Stefano Di Filippo, Yulia Musikhina e Ferdinando Iannaccone, annunciati dalla inconfondibile voce di Foxy John.

Le due squadre si sfideranno attraverso l’esecuzione di coreografie di danza, e tutti, famosi e non, saranno giudicati non solo dalla guria classica, formata da Carolyn Smith, Guillermo Mariotto, Ivan Zazzaroni e Fabio Canino ma anche da una speciale giuria di qualità selezionata tra il pubblico in sala.