Alessio Boni



12
novembre

Enrico Piaggio – Un sogno italiano: Alessio Boni porta in scena un altro pezzo della storia italiana

Enrico Piaggio - Un Sogno Italiano - Enrica Pintore e Alessio Boni sulla Vespa

Enrico Piaggio - Enrica Pintore e Alessio Boni sulla Vespa

Alessio Boni ha salutato in modo drammatico il pubblico di Rai 1 solo due settimane fa, con l’addio a Fausto Marra, il protagonista ormai defunto de La Strada di Casa. Ma è già pronto a dar vita ad un nuovo personaggio, uno che ha cambiato il costume e l’economia del nostro paese e che a suo modo è stato protagonista di una piccola favola: si tratta di Enrico Piaggio, che nella metà del 1900 realizzò il suo sogno italiano.




1
agosto

Alessio Boni è l’uomo della fiction Rai

Alessio Boni sul set di Giorgio Ambrosoli - Il prezzo del coraggio

Alessio Boni sul set di Giorgio Ambrosoli - Il prezzo del coraggio

Quando ormai diciannove anni fa diventò un beniamino del pubblico, grazie al ruolo di Marco Oberon in Incantesimo 3, Alessio Boni sul piccolo schermo sembrò esserci capitato quasi per caso: così intenso, serio anche nei più grandi sorrisi, con una recitazione molto “impegnata” – nonostante stesse interpretando un feuilleton – portava con sé gli echi del teatro, suo primo e vero grande amore. A quello stile è rimasto fedele, come del resto al palcoscenico; ma negli anni, benché anche preso spesso dai set cinematografici, è diventato comunque uno dei volti di punta della fiction Rai e, per la prossima stagione tv, sarà l’interprete maschile più presente, con ben tre titoli in palinsesto.


7
gennaio

La Compagnia del Cigno: sette ragazzi, un conservatorio ed un professore bastardo nella nuova fiction di Rai 1

La Compagnia del Cigno - Alessio Boin e Anna Valle

La Compagnia del Cigno - Alessio Boni e Anna Valle

La Compagnia del Cigno, al via questa sera su Rai 1, è un progetto impegnativo, ricco di collaborazioni e morto articolato, poichè si muove nel mondo della musica ma affronta anche tematiche sociali. Le sei puntate, scritte e dirette da Ivan Cotroneo e prodotte da Indigo Film con Rai Fiction, è a metà tra un coming of age e una dramedy contemporanea, un romanzo di formazione in cui si intrecciano passioni, traguardi e tutte le contraddizioni del mondo in cui viviamo.





14
novembre

La Strada di Casa: Alessio Boni protagonista della nuova saga familiare di Rai 1

La Strada di Casa - Alessio Boni

La Strada di Casa - Alessio Boni

Rai 1 inaugura questa sera un nuovo percorso seriale: La Strada di Casa, sei puntate dirette da Riccardo Donna e prodotte da Luca Barbareschi per Casanova Multimedia, è una grande saga familiare, che si muove sui binari del noir e del melò, che mescola sospetti e sentimenti ed ha tra i suoi protagonisti anche la terra, quella delle campagne torinesi nella quale è ambientata.


18
aprile

Di Padre in Figlia: Rai1 racconta il conflitto generazionale tra un padre padrone e una figlia intraprendente

Di Padre in Figlia - Alessio Boni

Di Padre in Figlia - Alessio Boni

Si affaccia su Rai 1 una nuova miniserie, una di quelle in cui Rai Fiction è specializzata: un racconto che coniuga la ricostruzione storica e l’emancipazione femminile, una storia di rinascita – tema sempre attuale – che serve anche a portare sullo schermo un’altra fase della storia italiana. Questo è in sintesi Di Padre in Figlia, produzione Bibi Film Tv in quattro puntate che debutta oggi, martedì 18 aprile 2017.





12
settembre

CATTURANDI – NEL NOME DEL PADRE: ANITA CAPRIOLI E ALESSIO BONI NELLA NUOVA “PIOVRA” DI RAI1

Catturandi

Rai1 ha una “nuova Piovra”. Questa sera e domani alle 21.15 andranno in onda le prime due puntate di Catturandi – Nel nome del Padre, serie in 6 episodi prodotta da Rodeo Drive e RaiFiction, in cui assisteremo ancora una volta all’eterna lotta tra Stato e mafia. Una lotta mostrata da un punto di vista nuovo, quello della Catturandi di Palermo, una squadra d’élite della Polizia deputata all’arresto di grandi latitanti. Scritta a quattro mani da Luca Rossi e Alessandro Fabbri, e diretta da Fabrizio Costa, Catturandi racconta come la mafia dei giorni d’oggi giochi su tavoli diversi e come gli investigatori, di conseguenza, abbiano cambiato il modo di indagare. Nel cast Anita Caprioli, Alessio Boni, Massimo Ghini, e Leo Gullotta.


28
luglio

ALESSIO BONI: TRIS DI FICTION RAI NELLA PROSSIMA STAGIONE

Alessio Boni in Catturandi - Nel Nome del Padre

Alessio Boni è pronto a tornare sul piccolo schermo. Gli ultimi impegni come attore di fiction risalgono al 2014 con il ruolo da protagonista nella coproduzione internazionale Il ritorno di Ulisse (Odysseus) e la partecipazione alla miniserie Gli anni spezzati – L’ingegnere. Lo scorso anno lo abbiamo invece visto nella serata evento Stanotte al Museo Egizio di Alberto Angela, dove ricoprì il duplice ruolo di custode e voce narrante. Dopo una stagione di pausa, l’attore tornerà ad essere uno dei volti di punta della fiction Rai, prendendo parte a ben tre produzioni.


30
novembre

IL RITORNO DI ULISSE: CON ALESSIO BONI E CATERINA MURINO RIVIVE IN TV IL RE DI ITACA

Alessio Boni - Il Ritorno di Ulisse

Dopo due anni di anticamera arriva su Rai1 la serie tv Il Ritorno di Ulisse, con protagonista Alessio Boni nelle vesti del leggendario re di Itaca. Al suo fianco Caterina Murino, nei panni di un’affascinante Penelope, e tanti nomi internazionali come Niels Schneider (Telemaco), Karina Testa (Clea), Bruno Todeschini (Leocrate), Augustin Legrand (Antinoo) e Joseph Malerba (Mentore). Le quattro puntate, in onda da questa sera alle 21,30, sono frutto di una collaborazione a livello europeo tra  RaiFiction, ARTE France, il canale culturale franco-tedesco, RTP, TV5 e Monde.

Il Ritorno di Ulisse – Trama

Il Ritorno di Ulisse, a firma di Stephane Giusti, si presenta come una lettura originale dell’epilogo dell’Odissea. La storia segue il ritorno dell’eroe omerico a Itaca e la tensione che scaturisce dopo la sua apparizione. Dieci anni dopo la fine della guerra di Troia, Ulisse, Re di Itaca, non ha fatto ancora ritorno alla sua isola. Sua moglie Penelope e suo figlio Telemaco sono i soli a crederlo ancora in vita, e si battono disperatamente tra intrighi e lotte intestine per mantenere l’ordine sull’isola, cercando di tenere lontani i pretendenti, sempre più violenti e minacciosi. Questi, desiderosi di impadronirsi dell’isola e del regno, cercano in tutti i modi di costringere Penelope a sposare uno di loro.

Penelope resiste con forza e con astuzia, ritardando le nozze con la scusa di dover finire la tela che sta tessendo per Laerte (Carlo Brandt), il padre di Ulisse. Tela che disfa ogni notte per guadagnare tempo. Spera sempre nel ritorno di Ulisse e prega gli Dei di farle rivedere lo sposo a cui è rimasta fedele in tutti quegli anni. Il suo ritorno, atteso con tanto amore e tanta speranza, si rivelerà molto difficile per Penelope e Telemaco, che dovranno confrontarsi con un uomo violento e sospettoso, incapace di comprendere i sentimenti del figlio che costringerà a sposare una donna che non ama. Un uomo ancora prigioniero nei ricordi del suo doloroso passato. Non è l’Ulisse che Penelope sperava di riabbracciare, ma un uomo che dubita di lei, degli amici, del figlio. Ma pur sempre un eroe che nel momento decisivo saprà combattere con coraggio per salvare il suo regno.

Il Ritorno di Ulisse – Foto

Il Ritorno di Ulisse – Stephane Giusti promette un racconto moderno

Lo sceneggiatore e regista Stephane Giusti promette – con Il ritorno di Ulisse – di aver rivisitato l’Odissea con occhi moderni. Gli occhi di un uomo che non considera la guerra un luogo in cui avvengono imprese eroiche, ma solo una fonte di orrori. Ulisse non appare più un eroe classico ma un uomo moderno, per il quale la guerra non rappresenta una parentesi epica, ma porta dietro dei ricordi con cui fare i conti nel momento in cui si ritorna alla vita.

Il Ritorno di Ulisse – Il difficile confronto con lo storico kolossal Rai Odissea

La miniserie in 4 puntate arriva quasi 50 anni dopo Odissea – Le avventure di Ulisse, lo storico sceneggiato Rai in 8 puntate, trasmesso dal 24 marzo al 5 maggio del 1968 sull’allora canale Nazionale. La coproduzione Rai – Ortf – Bavaria Film – Dino De Laurentiis, con protagonisti Bekim Fehmiu nel ruolo di Ulisse, e un’indimenticabile Irene Papas in quelli di Penelope, ottenne un grandissimo successo di pubblico, rappresentando uno spartiacque nelle produzioni della tv di Stato. Il kolossal, che in ogni puntata veniva preceduto da uno spazio in cui il poeta Giuseppe Ungaretti leggeva alcuni versi del poema,  fu infatti venduto all’estero, raccogliendo ottimi consensi.

Riuscirà la miniserie con la coppia Boni-Murino a reggerne il confronto?