22
aprile

RODOLFO VALENTINO – LA LEGGENDA: ECCO LA SCENA DI GABRIEL GARKO NUDO SENZA TAGLI (VIDEO)

Rodolfo Valentino - La leggenda

Si sa che spesso per alimentare la curiosità su qualcosa è meglio nasconderla! Infatti a fare da traino alla messa in onda di Rodolfo Valentino – La Leggenda, il biopic di Canale 5 con Gabriel Garko nei panni del primo grande sex symbol della storia del cinema mondiale, c’è stata la polemica a proposito di una sequenza che prevedeva un nudo frontale integrale del protagonista. Alla fine, i vertici Mediaset hanno deciso di tagliare la scena, giudicandola poco adatta alla fascia protetta e al pubblico familiare della prima serata di Canale 5.

Di conseguenza nella prima puntata della fiction, andata in onda lo scorso 17 aprile, il famigerato nudo si è ridotto a pochi fotogrammi (potete vederlo nel video sotto) in cui Rudy/Gabriel, intento a spruzzarsi il profumo, mostra alla camera il profilo del suo lato B. Allo stesso tempo i produttori della serie e lo stesso Garko hanno annunciato che la fiction Rodolfo Valentino – La Leggenda è stata acquistata negli USA, dove andrà in onda in versione integrale senza “compromessi”. Ma se le fan dell’attore torinese erano convinte di dover sbarcare negli States per poter ammirare il loro idolo in tutto il suo splendore…si sbagliavano.

Infatti, Ares Film ha pensato bene di postare su You Tube la scena “incriminata”, senza tagli: Rudy è nudo, di profilo e si profuma, la telecamera scende…scende e l’inquadratura si allarga quel tanto che basta per mostrare il profilo del suo lato A per pochi secondi circa. Niente a che vedere con i 15 secondi di nudo frontale di cui si era parlato inizialmente.

Rodolfo Valentino – La Leggenda: giusto o sbagliato tagliare la scena con Gabriel Garko nudo? (video)

Alla luce della sequenza integrale la polemica ci sembra quindi gonfiata ad arte da esperti di comunicazione che sanno bene come catalizzare l’attenzione del pubblico ed il nudo, seppur esplicito, non sembra affatto volgare. Altra cosa è chiedersi fino a che punto la scena con Gabriel Garko nudo era funzionale all’economia del racconto e se fosse opportuno mandarla in onda in prima serata. Tutto considerato non è “scandaloso”, ma nemmeno strettamente necessario mostrare dei genitali, tantomeno in fascia protetta, per dare l’idea del cambiamento di mentalità che ha portato Rodolfo Guglielmi a diventare Rudy Valentino e la scena seppur tagliata non ha perso efficacia.

A questo punto però viene spontaneo chiedersi se siano sempre necessarie, adatte al pubblico e funzionali all’economia del racconto tutte le scene di “amore” e violenza ben più esplicite di un nudo maschile, a cui Canale 5 ci ha abituato durante le fiction di prima serata. Coerenza…questa sconosciuta!



Articoli che potrebbero interessarti


Rodolfo Valentino - Gabriel Garko
RODOLFO VALENTINO: MEDIASET DICE NO AL NUDO INTEGRALE DI GABRIEL GARKO. E IL REGISTA VUOLE PORTARE CANALE 5 IN TRIBUNALE


Frankie Grande
GRANDE FRATELLO (DI ARIANA): NUDO INTEGRALE AL CELEBRITY BIG BROTHER (VIDEO)


rodolfo valentino la leggenda recensione
RODOLFO VALENTINO – LA LEGGENDA: PIU’ CHE UNA FICTION, UNA TELENOVELA


Rodolfo-Valentino-La-leggenda-22
RODOLFO VALENTINO – LA LEGGENDA: ANTICIPAZIONI SECONDA ED ULTIMA PUNTATA

10 Commenti dei lettori »

1. Marco89 ha scritto:

22 aprile 2014 alle 13:24

Ciao Annapina, interessante l’articolo, soprattutto l’ultima parte.
Personalmente ho trovato più crude e inadatte al pubblico familiare di Canale5 delle scene che vedevano Garko in preda ad atti violenti, come ne ” Il peccato e la vergogna”. Per non parlare delle teste mozzate ne “L’onore e il rispetto 3″. Io non mi impressiono, mi sono ingoiato il ciclo di film di Dario Argento qualche settimana fa su Raimovie, però va detto.
C’è da dire anche, che c’è del pubblico che certe scene le cerca proprio, non è solo per questo tipo di fiction, così come se Garko non lo si spoglia un pò, molti non sono contenti, e non si parla solo di donne. Aspettano la scene hot, le parti di pelle scoperte, le riguardano e se ne vanno a letto sognanti, inutile negarlo.
Il filmato in questione infatti ha ottenuto un successo clamoroso di views, la verità potrà scandalizzare ma è questa.
Riguardo precisamente Rodolfo Valentino, la scena non era forse così necessaria, ma non lo era neppure il taglio. Il regista avrà avuto le sue spiegazioni…forse perchè il pene di Garko nudo e libero in quel momento simboleggiava la volontà del protagonista di concedersi nei balli alle donne? O forse come dice l’articolo, la polemica è gonfiata ad arte, ma è comunque legittimo, visto il can can accaduto.
Ho trovato invece un pò inutile questo filmato: non era quello che avrebbero trasmesso, e quindi? Ma loro han fatto bene, se la gente è corsa a vedere anche solo il profilo…hanno dato da mangiare a chi probabilmente era affamato, e chi fa comunicazione certe cose le sa.
Fatto sta, che dopo Pupetta, Ares film ha nuovamente in campo mediatico, impresso una nuova fiction, un nuovo volto, una nuova polemica, e in questo caso anche…qualcos’altro.



2. ariel ha scritto:

22 aprile 2014 alle 13:33

tutta sta manfrina per 0,00001 secondi di pendolino?? ASSURDI A CANALE 5 !!!



3. giacomo bartoluccio ha scritto:

22 aprile 2014 alle 14:19

evidente manovra pubblicitaria.
Eloquente il titolo di dagospia

Mediaset ha scelto di tagliare la sequenza in cui Gabriel Garko si improfuma nudo prima di andare in scena – Si parlava di 15 secondi dell’attore a palle all’aria, invece sono pochi istanti in cui si intravede il suo pisello di profilo – Certo, grazie alla censura, si è parlato per giorni della fiction di Canale5…



4. kalinda ha scritto:

22 aprile 2014 alle 14:55

L’ hanno molto ingrandito il pisello di Garko nel film di Brass non era cosi’.



5. ANGELO ha scritto:

22 aprile 2014 alle 15:11

Per quel gnocchetto in mezzo alle gambe tutto questo scandalo?!?!
Sto ancora ridendo….



6. tinina ha scritto:

22 aprile 2014 alle 16:55

ariel

Completamente d’accordo con te! Ho dovuto guardare il filmato due volte (ho una certa età e la vista non è più come una volta!) per vedere il walter.



7. tinina ha scritto:

22 aprile 2014 alle 16:58

kalinda

Non ho visto il film di Brass di cui parli tu, però in rete ci sono delle foto di Garko nudo, ripreso di fronte col pacco in bella vista e non mi sembra proprio che abbia una capocchia di spillo!



8. Michele87 ha scritto:

22 aprile 2014 alle 18:38

L’unico scandalo è che Garko continui a lavorare nonostante sia totalmente negato come attore (e questa clip ne è un’ennesima dimostrazione, anche se dura pochissimo)…….

Ringraziasse la natura che lo ha dotato di una grande ed innegabile bellezza, perchè è solo grazie a questa che può fare questo lavoro….

Spero solo che si sia messo un pò di soldi da parte per il futuro, perchè sono sicuro che non appena la sua bellezza comincerà a sfiorire con gli anni, inizierà a sfiorire in maniera velocissima pure la sua carriera e sarà grasso che cola se lo chiameranno a fare l’opinionista in qualche scrauso talk show pomeridiano



9. marcer ha scritto:

23 aprile 2014 alle 13:24

Michele87, sono perfettamente d’accordo con te! Io l’ho visto di persona in discoteca: di una bellezza pazzesca e di un’antipatia altrettanto pazzesca! Spero per lui che abbia da parte un bel gruzzoletto…altrimenti….tra qualche anno….e qui mi fermo…



10. Anna ha scritto:

24 aprile 2014 alle 16:09

L invidia….brutta bestia ;-) x me l uomo piu sexy del mondo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.