29
novembre

FESTIVAL DI SANREMO 2014: LA SCENOGRAFIA

Festival di Sanremo 2014, scenografia (da Il Secolo XIX)

Un ritorno al passato, all’atmosfera lirica declinata in chiave moderna. Sul palcoscenico del Festival di Sanremo 2014 non ci saranno forme avveneristiche o macchine sceniche dalla parvenza aerospaziale: stavolta, la karmesse canora sarà ambientata in una scenografia più classica, ispirata all’eleganza dei tempi che furono. Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, confermati alla conduzione dello spettacolo, si muoveranno in una cornice teatrale, quasi scaligera, come svelano i bozzetti scelti dalla Rai per il Festival, pubblicati in anteprima dal Secolo XIX.

L’elaborazione grafica mostra un palcoscenico particolarmente ampio e profondo, più degli anni passati. Anche stavolta, per concedere spazio alla scena, verranno sottratte alcune file di poltrone (una decina, pare) alla platea. Il fondale sarà occupato da balconate che ospiteranno i componenti dell’orchestra, disposti anche in questa edizione sul palco e non più nella ‘buca’ adiacente ad esso. Al centro si nota uno spazio aperto e prospettico, dove dovrebbe estendersi la tradizionale scalinata d’ingresso.

Al riguardo, si attendono sorprese: lo scorso scorso anno, ricorderete, gli scenografi realizzarono una particolare scala a scomparsa, molto d’effetto. Sul lato sinistro della scenografia (guardando dalla platea) si trova un’altra scalinata, ma a chiocciola, ispirata per l’appunto alle linee classiche degli antichi teatri lirici. Anche in questo caso, si ipotizza un utilizzo particolare da parte dei conduttori e dei protagonisti della kermesse. Sulla destra, invece, è stata collocata una balconata riservata alla giuria.

Festival di Sanremo 2014: fatta la scenografia, si pensa ancora al cast

Intanto, mentre gli scenografi mettono mano alla loro creazione, Fabio Fazio ed il suo staff si preparano a comporre la squadra dei 14 cantanti in gara. I nomi di Noemi, Otto Ohm e Ron si aggiungono alla fitta rete indiscrezioni sul totocast.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Festival di Sanremo 2014 scenografia
FESTIVAL DI SANREMO 2014: LA SCENOGRAFIA RAPPRESENTA UN PALAZZO DEL 700 (FOTO)


Scenografia Sanremo 2017
ECCO LA SCENOGRAFIA DI SANREMO 2017. L’ARISTON DIVENTA UNA MUSIC HALL


Scenografia Sanremo 2017- 4
FESTIVAL DI SANREMO 2017: LA SCENOGRAFIA – FOTO


Bake Off - Villa Annoni
BAKE OFF 2016: ECCO LA NUOVA SCENOGRAFIA (FOTO)

19 Commenti dei lettori »

1. chiccobank ha scritto:

29 novembre 2013 alle 13:38

fighissima!

non vedo l’ora…

ma è della montinaro o della zitkowsky?



2. Hammer ha scritto:

29 novembre 2013 alle 13:46

Antica



3. teoz ha scritto:

29 novembre 2013 alle 13:54

non m ispira molto l’idea a scacchi sul palco…invece mi piace molto la verticalità della scenografia, molto ricca per coglierne dettagli e prospettive sempre nuove.. il palco però di per se mi sembra troppo statico con quel nero…



4. Marco89 ha scritto:

29 novembre 2013 alle 13:57

Non male la scenografia, anzi, mi piace, soprattutto la scalinata centrale.



5. johli8 ha scritto:

29 novembre 2013 alle 14:03

è la stessa scenografa di “che tempo che fa”?



6. Andrew ha scritto:

29 novembre 2013 alle 14:04

Dopo anni di scenografie mega-moderne, si torna a una scenografia dall’aspetto più classico! E non mi dispiace per nulla! Alcune cose sono state già viste (se non sbaglio l’orchestra sistemata nelle balconate era stata fatta, in maniera un po’ diversa, in un festival di Bonolis), ma comunque niente male! Mi piace che si sia scelto di creare un grande palco!



7. *pon* ha scritto:

29 novembre 2013 alle 15:32

Carina!! È allegra ma sofisticata non come quella dell’anno scorso che era austera e cupa.



8. claudio ha scritto:

29 novembre 2013 alle 16:06

A me, più che un teatro lirico, mi ricorda Il Gioco Dei 9… :D



9. Luigi ha scritto:

29 novembre 2013 alle 16:19

A me sembra di cattivo gusto. E’ chiaro che lo scenografo non si è preoccupato minimamente dei problemi che avrà l’orchestra con i violini ad Aosta e le chitarre a Gela, ma poco importa. Mica è il festival della canzone!



10. Michele ha scritto:

29 novembre 2013 alle 16:21

Carina, mi piace ma chi l’ha fatta? Francesca Montinaro?



11. lisa ha scritto:

29 novembre 2013 alle 16:35

Scenografia strana, il commento più simpatico e’ quello di Claudio.
sul cast dei cantanti, avendo letto quello che sembra quasi definitivo direi che possibili vincitori sulla carta saranno renga o noemi. Il tutto dipende poi dai pezzi che portano, compresa Giusy Ferreri, che non e’ cosi scontata sia tra i primi tre.
Se ci fossero i negroamaro o altri corteggiati di lusso il discorso cambia.



12. Michele86 ha scritto:

29 novembre 2013 alle 19:16

La scenografia sembra Il Gioco dei 9



13. Peppe93 ha scritto:

29 novembre 2013 alle 20:00

Molto bella.



14. Matto ha scritto:

30 novembre 2013 alle 13:55

Lisa se i nomi sono quelli che si sentono penso che ci sarà anche Arisa a giocarsela con Noemi e Renga,sarebbero questi i nomi più forti sulla carta…



15. MisterGrr ha scritto:

30 novembre 2013 alle 14:23

Io penso che dovrebbero spostare il Festival di Sanremo in un luogo BEN più adatto all’occasione.



16. NIco ha scritto:

30 novembre 2013 alle 14:28

L’orchestra in verticale è già stata usata l’anno scorso…e non mi sembra abbiano avuto problemi…però io sono più per un’orchestra che circonda il cantante. Seconda cosa…il posto per i fiori quest’anno potrebbe esserci…sarebbe un bel ritorno! Comunque ogni anno sul bozzetto è una cosa poi a vederla…molto meglio!



17. Stefano Paiano ha scritto:

1 dicembre 2013 alle 14:38

Il Gioco dei 9 a Sanremo ahahahah cambiatela finchè siete in tempo ;)



18. enrico ha scritto:

1 dicembre 2013 alle 18:50

Orrenda.
Spero che sia il bozzetto che non rende l’ìdea.
Non sanno minimamente modernizzare il classico, perchè azzardano queste idee.
Anche per gli Oscar qualche anno si è tornato a forme classsiche, ma caspita li è proprio un altro modo di concepire.
Per adesso dico, visto le zero idee si ritorna al classico.



19. biondo ha scritto:

3 dicembre 2013 alle 15:20

Non mi piace x nulla, brutto il bozzetto, brutti i colori per nulla televisivi.
Spero che la rai intervenga e cambi subito progetto poi non capisco cosa c’entra il palazzo del settecento dietro l’orchestra sembra una cosa senza gusto stilistico.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.