18
maggio

EUROVISION SONG CONTEST 2013, LA FINALE: ECCO I SECONDI 10 CANTANTI FINALISTI

Eurovision Song Contest 2013

Eurovision Song Contest 2013

Dopo aver visto i cantanti che si esibiranno nella prima metà dello show, vediamo ora quelli della seconda metà dello show (in ordine di scaletta):

14 – Romania, Cezar canto It’s my life. Conosciuto anche come The Voice, Cezar è un noto cantante lirico e pianista rumeno ed è tra i controtenori più importanti della sua generazione. Nato in una famiglia di musicisti, è laureato al “Carmen Sylva” School of Arts e al Conservatorio di Milano, dove si è specializzato nel belcanto. Ha duettato con Andrea Bocelli in occasione di un suo recente concerto in Romania.

17 – Ungheria, ByeAlex canta Kedvesem. Nato nel 1984, ByeAlex è noto soprattutto nel panorama indie. Solo nel 2012 ha pubblicato la bellezza di 3 singoli, mentre l’anno successivo ha deciso di partecipare alla kermesse A Dal 2013 per rappresentare l’Ungheria all’ESC.

18 – Danimarca, Emmelie de Forest canta Only Teardrops. E’ la vincitrice annunciata da giorni, e anche i bookmakers la danno trionfante in questa edizione dell’ESC. Ha iniziato a cantare giovanissima e già all’età di 14 anni ha avuto la possibilità di collaborare con il musicista scozzese Fraser Neill. Discendente di Re Edoardo VII, ha dichiarato – in occasione del Dansk Melodi Grand Prix per la scelta del rappresentante danese – che la trisavola era la Regina Vittoria d’Inghilterra.

19 – Islanda, Eyþór Ingi Gunnlaugsson canta Ég á líf. A 15 anni ha recitato nel musical Oliver!, ma è nel 2008 che è divenuto famoso grazie ad un noto talent show locale, dove è arrivato in vetta riuscendo a coronare il suo sogno.

20 – Azerbaijan, Farid Mammadov canta Hold Me. Studente dell’Azerbaijan State University of Culture and Arts, all’età di 8 anni ha scoperto la passione per la musica jazz e soul, tanto che tutt’ora lavora al Baku Jazz Centre. Grande appassionato di Stevie Wonder, suo mentore, pratica il wrestling e la capoeira. E’ il primo solista di sesso maschile a salire sul palco dell’Eurovision.

21 – Grecia, Koza Mostra feat. Agathonas Iakovidis cantano Alcohol is free. Altra band che partecipa all’Eurovision, i Koza Mostra sono “nuovi” nel mercato musicale e solo nel 2012 hanno iniziato a pubblicare i primi singoli. Chi invece non è nuovo è Agathonas, nota cantante folk della penisola ellenica, che bazzica questo mondo dal 1973.

22 – Ucraina, Zlata Ognevič canta Gravity. Di origini russe, ma trasferitasi ben presto in Ucraina, Zlata è laureata al Rheingold M. Glière Music College ed è solista dell’Ensemble of Song and Dance delle forze armate ucraine, a cui in qualche modo è legata essendo il padre un chirurgo militare. Sia nel 2010 che nel 2011 ha tentato la partecipazione all’Eurovision al concorso locale, arrivando rispettivamente quinta e seconda.

24 – Norvegia, Margaret Berger canta I feed you my love. Nata anche lei ad Idol, dove è arrivata in semifinale, ha debuttato nel mercato musicale nel 2004, mentre nel 2006 ha pubblicato il suo secondo album, ispirato a Björk e Daft Punk. Cantautrice elettropop, è arrivata all’ESC grazie ad un concorso interno.

25 – Georgia, Nodiko Tatishvili e Sopho Gelovani cantano Waterfall. Non c’è ESC se non c’è almeno una coppia, e quest’anno ci ha pensato la Georgia che ha deciso di puntare su Nodiko Tatishvili, che pratica musica dalla tenera età di 6 anni e nel 2009 ha trionfato al talent show Pop Idol come tanti suoi colleghi, e Sopho, arrivata seconda al Pop Idol del 2010.

26 – Irlanda, Ryan Dolan canta “Only Love Survives”. Scelto tramite l’Eurosong, piccolo concorso all’interno del Late show, dove è stato sponsorizzato da Stuart O’ Connor, coreografo e produttore. Giovanissimo cantautore (è nato nel 1995), Ryan ha collaborato nel 2012 con Zenemy DjZ per il brano The Secret

> SCOPRI I PRIMI 10 CANTANTI FINALISTI CHE SI SONO ESIBITI DURANTE LA FINALE DELL’EUROVISION SONG CONTEST 2013

> SCOPRI I CANTANTI FINALISTI CHE RAPPRESENTANO LE BIG 5: ITALIA, FRANCIA, GRAN BRETAGNA, SPAGNA, GERMANIA E SVEZIA

ECCO IL VINCITORE DELL’ESC 2013: LA DANIMARCA. ITALIA CON MARCO MENGONI SETTIMA

> EUROVISION SONG CONTEST 2013: LA CLASSIFICA FINALE

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Eurovision Song Contest 2013
EUROVISION SONG CONTEST 2013: ECCO TUTTI I PRIMI 10 CANTANTI FINALISTI


Ros - Semifinale X Factor 2017
X Factor 2017, semifinale del 7 dicembre: fuori i Ros. In finale Enrico, i Maneskin, Lorenzo e Samuel


GFVip 2017 - Cristiano Malgioglio
Grande Fratello Vip 2017: eliminati Lorenzo Flaherty e Cristiano Malgioglio. Ecco chi va in finale – Video


Alfonso Signorini e Ilary Blasi - Semifinale GF Vip 2017
Grande Fratello Vip 2017, semifinale del 27 novembre: Ivana fa fuori Malgioglio e va in finale. Eliminati anche Ignazio e Lorenzo

2 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

18 maggio 2013 alle 17:35

Come ho fatto per i primi 10, dò un giudizio anche per i secondi 10.

Romania: credo la canzone peggiore di sempre dell’ESC. Oltre il muro dell’orrido, una pacchianeria, immondizia, indescrivibile. In confronto, Russia 2010 ed Estonia 2008 sono oro colato. Il senso di una finale con sta merxa? Poteva esserci San Marino al suo posto.

Ungheria: non mi è mai piaciuta, non mi ha mai detto nulla e lui canta da cani. Per me sarà la sorpresa del contest.

Danimarca: vincitrice annunciata da sempre, preparate le valigie, si va a Copenaghen. Per carità, non mi dispiacerebbe come vincitrice eh, però per me ci sono altri paesi che lo meritano (Olanda)

Islanda: noiosissima ed inutile. Ciau. Lui sembra mio nonno e ha la mia età.

Azerbaijan: non capisco che abbia di bello sta canzone sinceramente. Molto meglio quella dell’anno scorso. Questa è stravecchia. Esibizione alla azera, chiaramente.

Grecia: amo alla follia, divertente e soprattutto sincera e non di plastica come dal 2004 al 2012. Spero faccia bene, se lo meritano!

Ucraina: lei voce favolosa, ma che trash di esibizione col gigante buono…la vera anima dell’est europa :S

Norvegia: mi piace, l’inizio è una bomba. Chissà che fine farà.

Georgia: odioso prodotto ikea by G:son, Quedate Comnigo parte 2, finta, plasticosa, inutile, fatta solo per fare bene. E’ questo l’ESC?

Irlanda: non mi piace per nulla, potrebbe pure non esibirsi che per me è uguale.



2. Gabriele90 ha scritto:

18 maggio 2013 alle 19:29

Scommetto che quella Cagata della Romania di classificherà pure bene!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.