6
maggio

IL COMMISSARIO MONTALBANO POTREBBE TORNARE SUL SET NEL 2014

Il Commissario Montalbano (Foto Fabrizio Di Giulio)

Il Commissario Montalbano aggiunge al proprio carniere un altro poker di successi. I nuovi episodi (l’ultimo si è concluso pochi minuti fa) hanno riscontrato ancora una volta un ottimo consenso di pubblico e critica. Una voce di notte, in onda lunedì scorso, ha totalizzato 10.223.000 spettatori, facendo registrare uno share pari al 36,43% e regalando alla serie, diretta da Alberto Sironi, un nuovo record di ascolti.

A fronte di tali risultati, appare più che scontata una riconferma per il personaggio interpretato da Luca Zingaretti che, salvo imprevisti, potrebbe tornare a vestire i panni del commissario già nei prossimi mesi. Ai 26 episodi già realizzati, stando a quanto dichiarato dal produttore Carlo Degli EspostiCorriere.it, potrebbero, infatti, aggiungersi nel 2014 quattro nuovi appuntamenti.

“Stiamo aspettando i prossimi romanzi di Camilleri che ci ha fatto sapere che ha due romanzi pronti, uno già finito e uno in scrittura. Quando ce ne saranno quattro, orientativamente nel 2014, inizieremo le riprese”

Vi possiamo anticipare che il romanzo già ultimato e pronto ad uscire il prossimo mese di giugno, come di consueto edito da Sellerio, s’intitola Un covo di Vipere. Nel nuovo romanzo il Commissario Montalbano si ritroverà a risolvere il misterioso assassinio del ragioniere Cosimo Barletta. L’uomo, un vedovo benestante con casa in paese e villino sul mare, è stato colpito alla nuca da un colpo di pistola mentre seduto in cucina stava bevendo un caffè. Le indagini mostrano ben presto che dietro l’apparenza da persona perbene, il ragioniere nascondeva delle inquietanti verità. Alcuni affari immobiliari fanno sospettare prestiti ai limiti del lecito, mentre delle foto equivoche e delle lettere nascoste in un doppio fondo della scrivania della vittima svelano una passione malata. L’autopsia mette inoltre a nudo un particolare allarmante che costringe a cambiare marcia nell’indagine.

In realtà tra le tante opere incentrate sulla figura del commissario Montalbano, già pubblicate in passato, c’è ne una che ancora non è stata trasposta con successo in tv. A non avere  goduto di una vetrina televisiva è Acqua in bocca, romanzo scritto a quattro mani da Camilleri e Carlo Lucarelli, nel quale i due “maestri del giallo” fanno interagire i loro personaggi di maggior successo, ovvero il commissario Montalbano e l’ispettrice Grazia Negro.

Nel romanzo i due protagonisti si trovano a dover risolvere insieme un caso piuttosto insolito. Una donna è stata ritrovata morta nella stazione di Bologna con in bocca un pesciolino rosso, e l’ispettrice Negro, capito da subito di non trovarsi di fronte a un banale omicidio, decide di richiedere l’aiuto del suo collega di Vigata, paese del quale era originaria la vittima. Una trama avvincente e ricca di colpi di scena, perfetta per un film tv, che vedrebbe peraltro per la prima volta il Commissario agire fuori dalla Sicilia. Chissà che un’eventuale trasposizione televisiva del romanzo pubblicato nel 2010 da Minimun fax (e non dalla Sellerio, casa editrice di tutti gli altri libri di Montalbano) non possa vedere nel cast anche Lorenza Indovina, che già nel 2000 rivestì al cinema in Almost Blue (tratto dall’omonimo romanzo di Lucarelli), proprio i panni dell’Ispettrice Negro.

Va ricordato infine, che Camilleri ha già da tempo dichiarato di avere consegnato alla Sellerio un romanzo intitolato Riccardino, che rappresenta il finale delle storie di Montalbano, da pubblicare come annunciato con la solita ironia dallo stesso scrittore, quando l’Alzheimer lo dovesse colpire. Ma per Riccardino in tv, e per il pensionamento di Montalbano non è ancora arrivato il momento.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Il Commissario Montalbano
Il Commissario Montalbano: Rai 1 punta ancora sulle repliche per contrastare Giletti e Le Tre Rose di Eva. Ma La7 e Canale 5 cambiano il palinsesto


Lino Guanciale Mia
MIA 2017: l’Italia della fiction si presenta all’estero puntando (ancora) sulla mafia


Andrea Camilleri
Montalbano non morirà, parola di Andrea Camilleri


Juventus-Real Madrid è la serata tv più vista della stagione
Ascolti TV, i più visti della stagione 2016/2017: Juventus, Sanremo e Montalbano senza rivali

1 Commento dei lettori »

1. pretty ha scritto:

30 maggio 2013 alle 18:20

“a naso” credo che Acqua in bocca sia da cinema……..speriamo, il romanzo per come è scritto, per come è interptretato e per la fotografia merita il cinema.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.