24
aprile

BEATRICE FAZI CI RIPENSA E RITIRA LA CANDIDATURA CON ALEMANNO PER IL COMUNE DI ROMA. IL PD AVEVA CHIESTO LA SOSPENSIONE DEL MEDICO

Beatrice Fazi ritira la candidatura con Alemanno

Beatrice Fazi ritira la candidatura con Alemanno

Niente da fare, Melina torna a fare felicemente la colf di Un Medico in Famiglia. Beatrice Fazi infatti ha deciso, stando a quanto si apprende da fonti di viale Mazzini riportate da Repubblica.it, di rinunciare alla candidatura a consigliere al Comune di Roma con la lista civica Cittadini x Roma per Alemanno Sindaco. L’attrice avrebbe annunciato il ritiro inviando una lettera a Rai Fiction, la struttura diretta da Eleonora Andreatta.

Il motivo di tale scelta è presto detto: attorno alla sua candidatura, sostenuta tra gli altri da Lino Banfi, alias Nonno Libero nella popolare fiction di Rai1, con un endorsement in video poi prontamente ritirato dallo staff del Sindaco uscente, erano nate le solite, ma comunque valide, polemiche. La Fazi infatti è tutt’ora in onda con Un Medico in Famiglia, dove interpreta l’esuberante Melina, la colf di casa Martini, e questa sua settimanale presenza in video avrebbe violato senza dubbio la par condicio che, come noto, regola la campagna elettorale per permettere un equilibrio di spazi tra le forze in campo.

Tant’è che il deputato del Partito Democratico Michele Anzaldi aveva già sollevato la questione chiedendo al Consiglio di Amministrazione della Rai di sospendere la fiction durante la campagna elettorale: “Il Cda della Rai valuti se opportuno che la candidata alle elezioni di Roma per una lista civica pro-Alemanno, Beatrice Fazi, tra le protagoniste della fortunata fiction “Il medico in famiglia”, vada in onda ogni domenica sera, con buona pace della par condicio. La discesa in campo di Fazi. pone una obiettiva perplessità sulla par condicio, vista l’enorme popolarità della serie televisiva”.

Ma Anzaldi ha rincarato la dose, ponendo l’accento sul video in cui Banfi appoggiava la candidatura della Fazi, con tanto di sostegno al sindaco uscente: “Con Alemanno stai in buone mani“, recitava. Il video infatti “evidenzia come siano proprio questi piani sovrapposti, quello della politica e quello della fiction tv, a creare un insidioso cortocircuito su cui si chiede un immediato intervento dei vertici Rai”

Il problema, ora, non si pone più. Ma se Alemanno perde i pezzi (e i consensi?), lo stesso non si può dire per Ignazio Marino che invece ha imbarcato nella sua Lista Civica Marino Sindaco l’insegnante di canto di Amici 12 Grazia Di Michele. Anche lei è impegnata in tv, al fianco di Emma e della squadra bianca, ma alla sua presenza – in video si intende – si potrà porre facilmente rimedio: non è affatto necessaria ai fini del programma.



Articoli che potrebbero interessarti


Beatrice Fazi da Un Medico in Famiglia alla candidatura con Alemanno
BEATRICE FAZI (MELINA) DA UN MEDICO IN FAMIGLIA ALLE COMUNALI DI ROMA PER ALEMANNO SINDACO CON IL SOSTEGNO DI LINO BANFI


Trilussa - Storia d'Amore e di Poesia
2013 IN TV – UN ANNO DI FICTION DI SUCCESSO


Gianni Alemanno, Ignazio Marino
BALLOTTAGGI ELEZIONI COMUNALI 2013: I RISULTATI IN DIRETTA TV. ECCO GLI APPUNTAMENTI


Elezioni comunali Roma 2013, candidati
ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2013: RISULTATI IN DIRETTA TV. ECCO GLI APPUNTAMENTI

9 Commenti dei lettori »

1. lca ha scritto:

24 aprile 2013 alle 19:47

Questo vuol dire che la Di Michele non sarà ad Amici nelle prossime puntate?



2. Vince! ha scritto:

24 aprile 2013 alle 19:48

E Grazia Di Michele che si candida con Marino?
Sarà ancora ad Amici?

Fatemelo sapere, se no non dormo!
:D



3. tinina ha scritto:

24 aprile 2013 alle 20:05

Ma non possono limitarsi a fare il loro lavoro? Io non conosco le competenze politiche della Fazi e della Di Michele ma di politici improvvisati ne abbiamo fin troppi!



4. Andrew ha scritto:

24 aprile 2013 alle 20:20

A parte che non mi piacciono le candidature dei famosi, ma il Pd perchè non si preoccupa allo stesso modo anche di altri personaggi tv (giornalisti, attori, conduttori ecc) che praticamente fanno propaganda al partito ogni 2×3? Secondo il loro ragionamento andrebbero sospesi anche quei programmi!.. Poi si stupiscono se perdono credibilità…



5. rien ha scritto:

24 aprile 2013 alle 20:26

Non so perchè, ma sento i cani che stanno abbaiando di brutto!



6. iki ha scritto:

24 aprile 2013 alle 20:38

Andrew:Allora Mediaset per tutta la durata della campagna elettorale dovrebbe stare in nero e non andare in onda visto che fa propaganda subliminale.



7. Marco89 ha scritto:

24 aprile 2013 alle 21:26

Il Pd è ridicolo, mica si mette a fare campagna elettorale durante il Medico la Fazi. Mamma mia che razza di partito, rispetto per chi lo vota, ma sta veramente toccando il fondo.
Beh, la Di Michele non sarà di sicuro di aiuto visto l’ amore che ha il pubblico di Amici nei suoi confronti. Basta che una delle prossime puntate non ci troviamo lei a fare il discorso di apertura.



8. Andrew ha scritto:

25 aprile 2013 alle 13:48

@ Iki
Veramente io anche sulla Mediaset vedo più propaganda al Pd di quanta si dice se ne faccia al Pdl…
E poi, anche se fosse, Mediaset Vs Rai/sky/La7 ecc mi sembra sempre in minoranza stando alle idee (strambe) del Pd, che invece di pensare a fare un partito serio e con candidati seri, pensa a ste cose…



9. iki ha scritto:

25 aprile 2013 alle 14:00

Andrew:C’è una legge che si chiama Par Condicio e deve essere rispettata.
E poi La7 è critica con entrambe le fazioni politiche,mentre Rai e Sky sono obiettive(a parte Rai3 che trovo faziosa).



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.