9
aprile

SE MISS ITALIA DOVESSE CHIUDERE, COME LA METTIAMO CON LE VELINE?

Antonio Ricci

Se Miss Italia dovesse davvero chiudere, come la mettiamo con le veline? La domanda, ovviamente, è rivolta ad Antonio Ricci. Ma facciamo un passo indietro. Nella primavera 2011, il concorso estivo per selezionare la nuova bionda e la nuova mora alle quali “consegnare” il bancone di Striscia la Notizia fu duramente contestato dal Gruppo Editoriale L’Espresso, che accusò la trasmissione di danneggiare la dignità delle donne.

Un’accusa che portò il patron Ricci alla decisione di cancellare la quarta edizione di Veline dal palinsesto di Canale 5. Una rinuncia, però, con riserva.

La riserva, in realtà, fu una vera e propria provocazione: via le veline da Striscia la Notizia se anche la Rai avesse cancellato Miss Italia, “programma dove la donna per antonomasia è militarizzata” disse. Una provocazione non raccolta dalla tv di Stato; così Federica Nargi e Costanza Caracciolo tornarono a “sgambettare” nell’access di Canale 5 nella stagione 2011/2012, così come è tornato in onda Veline nella scorsa estate.

Il resto è storia di questi giorni, che narra di una possibile rinuncia della Rai allo storico concorso di bellezza. Ma niente è ancora deciso (o comunque, nulla è ufficiale); il futuro di Miss Italia, dunque, non è (ancora) cancellato ma “soltanto” incerto. Lo scenario che si potrebbe palesare, però, si fa interessante soltanto all’idea: dovessero essere confermate tali voci, Antonio Ricci avrà il coraggio di togliere le veline da Striscia la Notizia?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Gad-Lerner-e la querela di Antonio Ricci
GAD LERNER, DOPO LA QUERELA DI ANTONIO RICCI, ATTACCA: ‘PRETESA SATIRA A SENSO UNICO’


Vanessa Incontrada
VANESSA INCONTRADA AL VELENO CONTRO LA TV: “SONO ANNI CHE NON L’ACCENDO. QUAL E’ IL SENSO DELLE VELINE?”


Filippa Lagerback
STRISCIA LA NOTIZIA E L’ATTACCO A CHE TEMPO CHE FA: FILIPPA LAGERBACK, ESEMPIO PERFETTO DI DONNA OGGETTO.


Federica e Costanza, le veline di Striscia la Notizia
ANTONIO RICCI PROPONE UN PATTO A RAI E AL GRUPPO EDITORIALE L’ESPRESSO: “ELIMINERO’ LE VELINE DAL CAST MA IN CAMBIO…”

29 Commenti dei lettori »

1. Marco89 ha scritto:

9 aprile 2013 alle 14:23

Ahah, geniale sto post, è vero, mi ricordo quando Ricci disse questa cosa. Se fosse coerente…anche perchè io continuo a reputare la figura delle veline come inutile. Certo, da qui a dire che creano disagi sociologici e che rappresentano esempi devianti di riferimento come i giornali di sinistra hanno fatto passare, no…io le reputo inutili senza fare moralismi. E continuo a non capire perchè Ricci le tiene. Mah



2. giovanna ha scritto:

9 aprile 2013 alle 14:34

Si certo, i problemi dell’Italia sono le veline e Miss Italia. Tipico delle menti bacate post-comuniste.

Ma fatele sgambettare quanto vogliono, sono più di venti anni che stanno lì per appagare il pubblico maschile. Venti anni che gli pseudointellettuali storcono il naso, pur essendo i primi che guardano. Certe cose sono ben innestate nella società italiana e non cambieranno mai. L’Italia è il paese che fa più uso di siti come YouPorn, e qua ancora stiamo a parlare della moralità di Miss Italia e Veline. Negli altri paesi sono andati avanti, noi siamo fatti per restare fermi. Sempre fatti così e restermo sempre così.



3. Marco89 ha scritto:

9 aprile 2013 alle 14:54

@ Giovanna: molta gente va su youporn perchè è repressa e non vive liberamente il sesso come vorrebbe, schiava di pregiudizi religiosi e di bigottismi vari di cui l’ Italia straripa. Non per niente è soprattutto il maschio maturo quello più bavoso, nonostante si disprezzi la gioventù. Ed è sempre il maschio maturo poi, quello che in giro fa più danni. Ieri sera guardando la replica de ” Le iene” ho visto un servizio in cui centinaia di uomini a sera si appartano con dei camionisti. L’ Italia purtroppo è questa, retrograda, falsa ed ipocrita, soprattutto dai 40 in su.
Detto questo, le veline, anche se non dannose, per me restano inutili.
Concordo invece sull’ ipocrisia dei giornali di sinistra.



4. MisterGrr ha scritto:

9 aprile 2013 alle 14:57

Chi, Antonio Ricci? ahahaha ma dove. Non lo farà mai.



5. Nina ha scritto:

9 aprile 2013 alle 15:03

Cara giovanna, come hai ragione!



6. Fabio Fabbretti ha scritto:

9 aprile 2013 alle 15:07

giovanna: puoi anche aver ragioine, ma il punto sono le parole di Ricci di due anni fa e non l’utilità o meno delle veline



7. MisterGrr ha scritto:

9 aprile 2013 alle 15:08

Comunque ho sempre trovato sta idea di andare contro le veline talmente ridicola e la risposta di ricci altrettanto ridicola, come se è per quello che il sesso nei giovanissimi è così sdoganato.

Poi ricordiamoci che siamo il classico paese che “che schifo, due donne si baciano” e poi non ci si perde un porno lesbo sui siti dedicati.



8. Vince! ha scritto:

9 aprile 2013 alle 15:12

Complimenti per l’articolo… e per la memoria!

Chiedere ad Antonio Ricci di essere coerente è davvero troppo!



9. matteo quaglia ha scritto:

9 aprile 2013 alle 15:28

avete fatto un post con una notizia falsa , ricci non intendeva affatto togliere le veline dal programma , aveva detto che non avrebe fatto la selezione quell’ estaste lasciano federica e costanza per un altro anno



10. Fabio Fabbretti ha scritto:

9 aprile 2013 alle 15:35

matteo quaglia: e invece ricordi male. Ricci cancellò il concorso e disse che avrebbe anche tolto le veline da Striscia se la Rai avesse cancellato Miss Italia. A settembre, però, Miss Italia è andato regolarmente in onda e lui ha richiamato la Nargi e la Caracciolo a Striscia, riproponendo Veline l’anno dopo



11. Fabio Fabbretti ha scritto:

9 aprile 2013 alle 15:37

La quarta edizione di Veline, infatti, era prevista per l’estate 2011. Lui la cancellò con questa provocazione (che la Rai non raccolse). E così Veline è tornato nell’estate 2012



12. Davide Maggio ha scritto:

9 aprile 2013 alle 15:53

Matteo Quaglia: visto che ne spari di ogni, tieni… direttamente dalla fonte originale!!!

http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoextra.shtml?12893



13. MisterGrr ha scritto:

9 aprile 2013 alle 16:02

A quaglia, nun fa’ la quaglia! ahahahahahah



14. matteo quaglia ha scritto:

9 aprile 2013 alle 16:21

invece la cantonata l’avete presa voi perche’ intendeva che avrebbero rinuciato alle veline nuove per quell’ anno non per sempre e che avrebbero richiamato federica e costanza per un altro anno se non avessero fatto la selezione estiva



15. River ha scritto:

9 aprile 2013 alle 16:29

Mi sa che la Quaglia,che difende in ogni Forum a spada tratta tutto cio’che fa Striscia comprese le due veline raccomandate e oscene di quest’anno,fara’parte della corte di Ricci.
Li difende anche quando,davanti all’evidenza dei fatti,hanno torto marcio
A Quaglia ma datte pace e astieniti certe volte dallo scrivere idiozie.Sei ridicolo.
Ricci disse espressamente che,se la rai avesse eliminato Miss Italia,lui avrebbe tolto le Veline e questo tu,car la mia Quaglia,lo sai benissimo.
Ammetti di aver torto per una volta e..taci



16. Luca ha scritto:

9 aprile 2013 alle 16:31

LEGGETE ATTENTAMENTE

Le veline non sono inutili, altrimenti le avrebbero già tolte, visto che ultimamente non “vanno più di moda” le vallette/ballerine in tv. Le hanno fatte sparire tutte (o quasi). Una tv che prima proponeva tette e culi a go-go in ogni programma e che ora diventa moralista e bigotta…e perciò ipocrita!

Ricci per far sopravvivere Striscia si è dovuto inventare queste cose, deve giustificare (vi rendete conto!?) la presenza delle veline, presenza per me ovvia in quello che è un programma d’intrattenimento, il classico varietà con comici e belle donne. Striscia è un programma intelligente e bello, come è un grande Antonio Ricci…lo avete mai sentito parlare? E’ geniale! Ma anche lui deve piegarsi alla nuova tv e farsi paladino delle femministe, degli intellettuali e dei cattolici più bigotti…

Ora le veline, per stare al passo coi tempi, vengono ben più coperte e in qualche modo censurate, sono diventate sempre più low-profile, sempre meno presenti in studio, non parlano, si vedono per pochi secondi, non fanno interviste ai giornali, non vanno in altri programmi…fino a pochi anni fa non era così…basta fare un paragone con i costumi di scena, le coreografie e le inquadrature del passato (non bisogna andare troppo lontano, ma a prima del 2009 o del 2010)

…un tempo erano delle bombe sexy e le veline facevano grande presa sul pubblico e pubblicità al programma…oggi sono diventate magicamente un peso, un problema, qualcosa di cui vergognarsi e che non fa onore al tg satirico…quelli con la puzza sotto al naso colpiscono le veline considerandole uno dei “punti deboli” di Striscia…e pensare che io ricordo che un tempo erano invece un punto di forza del programma! Tu guarda come cambiano le cose…

Mediaset e Ricci devono TUTELARSI e in qualche modo, anzichè trovare il coraggio di continuare come hanno sempre fatto da 30 anni, si sono piegati alle nuove logiche televisive…e le veline sembrano due suore, copertissime e per nulla provocanti e sensuali…sono lontani i tempi di tette e culi in bella mostra, battutine maliziose dei conduttori, inquadrature birichine sotto le gonne, docce in diretta, shorts inesistenti e via dicendo…non so se sia un bene o un male, io non mi scandalizzo per niente e il tutto è stato fatto sempre (o quasi) senza volgarità…perciò viva le vecchie veline sexy e abbasso la nuova linea editoriale…anche perchè anche se le coprono come due educande e poi le fanno sculettare mute e le mandano via…non rimangono ugualmente donne-oggetto? Sì, donne-oggetto non più mezze nude ma ben vestite…ma pur sempre donne-oggetto… -.- che poi sono soggetto di sè stesse e non fanno male a nessuno…non è certo Ricci ad aver contribuito ad alcuni stereotipi italici o al maschilismo nostrano…o almeno non solo lui, che ha fatto anche del bene all’Italia con le sue fantastiche trasmissioni che hanno fatto la storia della tv, che piaccia o meno…



17. Fabio Fabbretti ha scritto:

9 aprile 2013 alle 16:41

matteo quaglia: visto che non ti basta, ecco l’ANSA

ROMA – Provocazione di Antonio Ricci: “Quest’ anno, dopo tre edizioni di Striscia la Notizia, le veline Costanza Caracciolo e Federica Nargi, come da tradizione, dovrebbero essere sostituite. Il Tg satirico di Canale 5 ha deciso di rinunciare provocatoriamente al concorso estivo Veline 2011 e propone un patto. A partire dalla prossima stagione Striscia la Notizia eliminerà le Veline dal cast”.

Il patto in questione è la rinuncia della Rai a Miss Italia.



18. Nina ha scritto:

9 aprile 2013 alle 16:45

Verificata la magnifica incoerenza di questo geniaccio non capisco l’astio nei confronti delle due nuove veline. Ho letto meschinità incredibili nei loro confronti, addirittura viene rinfacciato loro il sovrappeso. Vorrei vederle dal vivo.



19. Luca ha scritto:

9 aprile 2013 alle 17:38

Per Nina: brava! la violenza verbale contro le due nuove veline è assurda e accusano la bionda di ogni cosa quando sono loro ad essere violenti e disumani con le loro parole…folli O_O

Per Fabio Fabbretti: esattamente…ma Ricci non è scemo, era una provocazione…e per questo ha messo di mezzo anche due riviste oltre che miss italia…doveva garantirsi che non avrebbe perso la scommessa (scommessa valida solo quell’anno…se ora miss italia non andrà più in onda tanti saluti al concorso Rai, non significa che ricci debba rinunciare alle veline…e ripeto: nei patti si parlò anche delle riviste di Repubblica…per cui…

Viva le veline e basta ad attaccare gratuitamente questo ruolo interpretato da due ragazze normalissime che studiano a Striscia seguite da un team formidabile per diventare le professioniste del domani…basta attaccare gratutitamente un grande della tv della portara di Ricci…

Piuttosto dateci anticipazioni su cosa andrà in onda questa estate al posto di Striscia, diteci se le attuali veline resteranno anche a settembre nonostante il basso gradimento del pubblico e le accuse su di loro…

Buon lavoro!



20. Salvatore ha scritto:

9 aprile 2013 alle 18:18

Ci vuole più coraggio a lasciare quelle attuali… di veline…



21. gio ha scritto:

9 aprile 2013 alle 18:49

E ‘ incredibile arrivare nel 2013 e fare la battaglia contro la bellezza femminile in tv……l’epoca dell’ombellico della carrà erano tempi moderni in confronto….. e intanto pacchi e pettorali a profusione…



22. gio ha scritto:

9 aprile 2013 alle 18:50

“La bellezza femminile in tv offende la dignità delle donne”…..mai sentita minchiata più grossa…..



23. aleimpe ha scritto:

9 aprile 2013 alle 19:18

Se la Rai rinuncia a Miss Italia, potrebbe essere presa da altre reti…



24. misteritaly ha scritto:

10 aprile 2013 alle 13:23

Vorrei chiedere a Davide Maggio cosa ne pensa invece della dichiarazione della senatrice del PD Silvana Amati, che difende Miss Italia. Credo che un’analisi della cronaca sia più importante delle ipotesi su cosa succederà alle veline. Poi non credo che Antonio Ricci possa subire le influenze di chi pensa di fare critica televisiva sui blog, quindi se le veline ci devono essere o meno non sarà determinato da nessuno se non da Ricci stesso.



25. Davide Maggio ha scritto:

10 aprile 2013 alle 13:24

misteritaly: tra poco leggerai un post su Miss Italia.



26. River ha scritto:

11 aprile 2013 alle 13:35

Novella 2000 ha pubblicato che a settembre saranno cambiate.Speriamo sia vero.Davide tu cosa ne pesni,la notizia puo’essere considerata attendibile?



27. giada ha scritto:

25 maggio 2013 alle 19:04

possono chiudere miss italia e togliere le veline ma ormai i giochi si fanno sul web, profili sui socials pieni di sederi, seni e sguardi da signorina del viale, le ragazze non guardano più la tv, si buttano direttamente sul web che è anche più pericolosamente meno controllabile, oltre ad avere memoria perpetua degli errori cme foto seminude



28. Anna ha scritto:

28 luglio 2013 alle 21:56

Luca guarda che TraGedia le veline scompariranno cavolo come faremo a sopravvire a tal atroce dolore??? Ma davvero stai scherzando? Ti stai lamentando che FINALMENTE l’italia ha ripulito un minimo la sua immagine che fino a qualche anno fa era una cosa indecente che in NESSUN paese civile europeo nel pomeriggio e nelle prime serate si vedeva ciò che si vedeva in italia solo fino a qualche annetto fa! (vedevi il documentario il corpo delle donne della zanardo su youtube per capire che cosa intendo)
Ma Veramente stiamo qui a compiangere la fine (si spera) 20 anni di televisione berlusconiana?? Ma non vi siete stancati di queste donne di plastica Cavolo ma il crimine non è la loro bellezza o presunta tale e che ci siamo rotti di vedere sempre le solite idiozie! sempre le solite donne che si prestano al solito trito ruolo. I giovani si sono rotti e sicuramente i giovani non rimpiangeranno questa tv!



29. Davide Maggio ha scritto:

28 luglio 2013 alle 23:35

Anna: commenta con un indirizzo email valido per favore



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.