16
dicembre

SILVIO BERLUSCONI, MONOLOGO SHOW A DOMENICA LIVE. IL CAV PARLA DI COMUNISMO E ANNUNCIA: SONO FIDANZATO

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi è tornato in campo, e anche in tv. Oggi pomeriggio, l’ex Presidente del Consiglio ha preso parte alla trasmissione Domenica Live, dove ha rilasciato una lunghissima intervista in occasione della sua recente ricandidatura alla guida del Paese. Davanti alla conduttrice Barbara D’Urso, che gli ha dato del lei per tutta la conversazione, il Cavaliere ha parlato delle alleanze politiche, dei processi a suo carico, della vita privata. Ma anche della possibilità di cedere la leadership dei moderati a Mario Monti.

“Io sono in campo, dopo una decisione passata di tirarmi indietro (…) Al Ppe hanno chiesto a Monti perché non continua a essere premier. Io ho detto che se Monti volesse fare il federatore dei moderati io mi ritirerei da candidato alla Presidenza del Consiglio. Attendo la risposta. Se darà una risposta positiva lui sarà il nostro candidato”.

ha esordito Berlusconi. Dallo studio di Domenica Live, giù applausi a pioggia. L’ex premier ha poi parlato di Imu e pressione fiscale, temi particolarmente cari agli italiani. “L’Imu è una patrimoniale sulle case, un’imposta che va assolutamente abolita” ha detto il Cav su Canale5. Da parte sua, Barbara D’Urso ha voluto portare al cospetto di Berlusconi le istanze “della gente comune”, quella che lei incontra e frequenta quotidianamente. Curioso notare come, nel fuori onda pubblicitario, a microfoni ancora accesi Silvio si sarebbe rivolto alla conduttrice dicendo: “poi mi domandi…

Silvio si è poi lanciato in un lungo discorso di natura politica, rivolgendo critiche alla Corte Costituzionale “politicizzata” e all’iter che porta all’approvazione dei decreti legge. ”Siamo tornati al ‘94” ha inoltre spiegato il Cavaliere, ripercorrendo con toni epici le fasi che lo convinsero ad entrare in politica vent’anni fa. Berlusconi ha anche agitato il vecchio spauracchio del comunismo, rivelando:

A me non è mai piaciuta la politica, la faccio perché s’ha da fare, perché se non ci sono io l’Italia finisce in mano a una sinistra che temo e che ha presentato in Bersani un vecchio protagonista del Pci. Ricordiamoci che il comunismo esiste ed io ho avuto contezza di cosa fosse a dodici anni, quando un sacerdote salesiano ci raccontò cosa accadeva nella Russa sovietica”

Poi un’ampia parentesi sul processo Ruby, per il quale Berlusconi è imputato. Le cene di Arcore? “Delle cose conviviali“, ha detto il Cav, parlando di un “tranello” preparatogli dalla magistratura milanese. A chiusura dell’intervista, l’ex premier ha confermato le voci di un suo fidanzamento con Francesca Pascale, ex consigliera regionale del Pdl.

Mi sono fidanzato con una napoletana di 28 anni è una ragazza, bella e dai principi morali solidissimi. Mi sta molto vicino, mio vuole molto bene e io la ricambio (…) Finalmente mi sento meno solo”

Infine, a conclusione del lungo ‘monologo dialogato‘ andato in onda, Silvio ha regalato a Maria Carmela un quadretto auto-celebrativo, con sintetizzate le cose buone da lui realizzate. Sui titoli di coda, gli auguri di Natale tra sorrisi e strette di mano. Qualora non l’abbiate capito, Berlusconi è tornato sul serio.



Articoli che potrebbero interessarti


berlusconi-durso
SILVIO BERLUSCONI IN TV: MONOLOGO A DOMENICA LIVE. E STASERA OSPITE A PIAZZAPULITA


SILVIO BERLUSCONI, MONOLOGO SHOW A DOMENICA LIVE. IL CAV PARLA DI COMUNISMO E ANNUNCIA: SONO FIDANZATO
HORROR TV 2012, BERLUSCONI SHOW DA BARBARA D’URSO E MASSIMO GILETTI


barbara d'urso intervista silvio berlusconi
BARBARA D’URSO SI DIFENDE DOPO L’INTERVISTA A BERLUSCONI: “IO FACCIO PARLARE L’OSPITE”


Domenica Live - Barbara D'Urso e Simona Izzo
Jeremias Rodriguez diserta Domenica Live. Barbara D’Urso: «Va bene lo stesso»

38 Commenti dei lettori »

1. zazdarovje ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:16

OGGI, A DOMENICA LIVE, SONO STATI OSPITI MICHELE MISSERI E SILVIO BERLUSCONI.

C’è stato il confronto con un personaggio profondamente disturbato, schiavo di contraddizioni che gli fanno cambiare versione ogni cinque minuti, una creatura spregevole che, dopo aver commesso atti illegali con una minorenne, è diventato protagonista assoluto del panorama processuale italiano.

Prima però era stato intervistato anche Michele Misseri.



2. giovanni ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:17

a berlusconi ritirati che nn hai piu credibilita -.-



3. Giuseppe ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:26

“… a microfoni ancora accesi Silvio si sarebbe rivolto alla conduttrice dicendo: “poi mi domandi…“.

Chissà quante volte i leader politici (e non solo) hanno fatto questa richiesta ai conduttori televisivi. E’ uno dei motivi per cui diffido da certe finte interviste. Perchè Berlusconi non ha mai accettato di partecipare a trasmissioni come Ballarò o Servizio Pubblico?

Se lo facesse adesso, la cosa sarebbe completamente inutile perchè come politico non ha veramente più niente da dire. E, soprattutto, da fare.



4. Luna ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:26

FIDANZATOOOO ?????? E chi é la decerebrata con lo stomaco foderato di plastica che si fidanza con un vecchio sporcaccione mummificato privo di decenza, pudore, decoro e morale ???? :D
Mio Dio…ma quando si toccherà il fondo del fondo del sottofondo ?



5. osservatore ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:39

leardi, le interviste sono altre. questo era uno squallido spot del solito venditore di emozioni e favole.
purtroppo per lui il treno è arrivato al capolinea. non ci sono proposte politiche serie da una vita



6. antott ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:41

vergognosa la d’urso!! dopo questa giornata… a CASA!!! è una vergogna!!!! delle volte mi vergogno di essere italiano! vergogna, vergogna, vergogna.. poi, presidente di cosa????? -.-



7. osservatore ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:41

Tra Misseri, Berlusconi, Henger, ecografia della Russo è stata una delle peggiori domeniche pomeriggio in tv degli ultimi 50 anni….
Davvero difficile fare peggio, buttando nel cesso dignità, onestà, correttezza, giornalismo



8. osservatore ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:43

Qualora non l’abbiate capito, Berlusconi è tornato sul serio.
—-
qualora non si sia capito, questa è la sua fine politica. io non sono neanche sicuro che alla fine si candidi sul serio..



9. LUCA ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:44

Presidente della Juve! hahahahahaha!



10. osservatore ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:46

il commento numero uno è geniale
soprattutto è terribilmente vero



11. Silvia ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:46

Berlusconi ha ripetuto comunista 20 volte, si è autocelebrato con il video al congresso degli Stati Uniti e ha donato a Barbarella un quadro auto celebrativo



12. dert86 ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:46

spettacolo…spiacevole!



13. bonni ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:54

scusate l’O.T., penso sia giusto cercare di monetizzare il traffico, ma ormai questo sito è diventato innavigabile, vi consiglio di riconsiderare il tutto.
Per il resto, è stata una puntata interessante, preferisco questo al resto del grigiume domenicale.



14. amazing1972 ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 19:58

non noto nell’autore dell’articolo,la solita ironia e sarcasmo che dedica a altri personaggi come litizzetto o saviano….che strano!!



15. david ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 20:04

pareva uno di quei momenti di propaganda come non se ne vedeva da un bel pezzo… P.S. anche io ho notato l’assenza di ironia in questo articolo… chissà come mai



16. LUCA ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 20:06

perchè non vi basta l’ironia in quello che ha detto Berlusconi?! :D



17. osservatore ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 20:06

leardi è serissimo nell’articolo perchè su berlusconi non si scherza.
solo nei regimi si vede una propaganda politica di questo livello e tenore
siamo un paese mediocre, c’è poco da fare



18. tinina ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 20:17

Ma avete visto il fascio di luce che inondava l’unto del Signore? Da far venire un travaso di bile alla Ferrari!



19. style_93 ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 20:19

x 3. Giuseppe
(Credo che Berlusca abbia chiesto alla D’Urso di fargli la domanda su Ruby) Sicuri che Floris non prenda gli ordini dal PD o da altri soggetti? Sicuri che Santoro sia del tutto “neutro” ed “impermeabile” alle richieste del PD o di altri soggetti? Come direbbe Crozza, “andiamo su: non siamo mica qui a smacchiare i giaguari, porco boia!” – a proposito di Crozza, devo dire quanto segue: ci avete mai fatto caso che quando lui fa satira su Grillo il pubblico non ride e sta muto, precisamente quando Crozza fa satira su Grillo usando argomenti che accoltellano la Casta? Avete mai notato questa cosa? Pubblico pilotato? Io non riesco a non ridere di gusto in quei contesti: o quelle persone, il pubblico di Floris, sono “di stomaco forte” (e quindi sanno trattenersi bene) oppure sono “controllati”…



20. style_93 ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 20:23

CORREGGETE questo errore: precisamente “Francesca Pascale, ex consigliera regionale del Pdl” deve essere sostituito con “Francesca Pascale, ex consigliera provinciale di Napoli in quota Pdl” – notare la differenza ;) ! Comunque sia, almeno questa tizia – chiunque sia – si è DIMESSA quando si è fidanzata con il capo: non tutte lo avrebbero fatto… scommetto che Pippo76 al posto di questa tizia avrebbe chiesto un seggio da deputato :D !



21. osservatore ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 20:30

mike, della Pascale molti ricordano soprattutto l’esibizione a Telecafone con la canzoncina “Si alza l’Auditelle…”, quando si agitava in costume da bagno con altre colleghe. “Se mostri un po’ la coscia si alza l’auditelle, se muovi il mandolino si alza l’auditelle, se abbassi la mutanda si alza l’auditelle”
—–
Io non so in che quota fosse, ma come la Minetti ho ben presente come è arrivata li…



22. Giuseppe ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 20:34

style_93, non so se Floris e Santoro prendano ordini dal Pd. Ma sono certo del fatto che Berlusconi non ha mai voluto partecipare a un normale dibattito televisivo (e nemmeno Monti).



23. katia57 ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 20:37

sono daccordo con il commento numero 1 l,orrore non ha limite di questa donna non si ferma davanti a nulla dio mio si è toccato il fondo ormai …………



24. style_93 ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 20:57

x 21. osservatore
Non hai capito: i consiglieri provinciali (a differenza di tutti gli altri politici) sono eletti in quote (senza preferenza). Fai mente locale quando hai votato l’ultima volta per la Provincia… ebbene, accanto al simbolo da te votato (es. PDL) c’era PRESTAMPATO un nome (Francesca Pascale) di un candidato: ebbene, il nome PRESTAMPATO è diverso da una quota territoriale all’altra (un comune grosso come Napoli è diviso in tante quote). Spero di aver chiarito l’equivoco… comunque, la Minetti era (insieme ad altre persone) in un LISTINO (plurale) REGIONALE, che non c’entra un fico secco con la QUOTA (singola) PROVINCIALE: questa Pascale era una militante e poi “piccola dirigente” locale (anche Bersani iniziò a Bettola sull’Appennino piacentino come “piccolo dirigente” locale nei lontani anni 70), quindi ha conosciuto il Berlusca e… beh, lo avete sentito oggi in tv ;) ! A voi il giudizio… beh, almeno si è DIMESSA e quindi non rompe più le palle ai contribuenti napoletani ;) !



25. MARCO ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 21:04

CARO SILVIO BERLUSCONI SEI DAVVERO MOLTO BRAVO CN LE PAROLE MA VOLEVO RICORDARTI KE SE SIAMO NELLA MERDA è XKè TU CI HAI MESSO….ORA VOLETE FAR RICADERE TUTTA LA COLPA A MONTI??!! MONTI è ARRIVATO KE TU HAI LASCIATO MERDA MA TE LO RICORDI??!!….ORA VUOI TORNARE SU X POTER COMPRARE GIOCATORI AL MILAN??!! XKè COI SOLDI NOSTRI LI PAGAVI??!! MI FAI SCHIFO E COME NN MI HAI MAI CONVINTO E NN TI HO MAI VOTATO COSì FARò ANKE STAVOLTA!!!!!!! CREPAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA LADRO DI MERDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA DOVRESTI MARCIRE IN GALERA BASTARDO!!!!!!!!!!!!!!!!!



26. ivan ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 21:17

Silvio ama l’Italia
Silvio non ha bisogno di rubare agli italiani perché già è ricco
Silvio ha salvato l’Italia dal comunismo
Silvio ha salvato l’Italia dalla dittatura dei giudici comunisti
Silvio ha fatto tanto per il suo paese
Silvio è il più grande statista della storia italiana
Silvio ha sconfitto il cancro
Silvio è un uomo affascinante,colto e simpatico, è per questo che è circondato da tante belle giovani ragazze
Silvio ama i giovani
Silvio ama le giovani
Silvio ama la libertà
Silvio è perseguitato dai giudici perché sono invidiosi della sua ricchezza
Silvio non può lasciare l’Italia in mano alla sinistra



27. shiver ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 21:20

Il peggior momento e programma di tutta la storia della tv italiana! Complimentoni hahahahaha che pena!



28. alex1989 ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 22:08

@marcoleardi: grz x il post, non ho visto la trasmissione, ma tu(o lei)hai fatto una cronaca precisa che ha già dato l’idea come se l’avessi vista

che dire,le accuse alla d’urso ci stanno, ma la domanda mia è: quale altra persona di mediaset avrebbe poi fatto domande scomode oggi?la panicucci?la hunziker?eccc

è l’impostazione sbagliata, se vai in tv da candidato, lo devi fare come in america e nel mondo, confrontandoti con gli altri avversari,ma questo è un limite di tutti i nostri politici, che amano usare la tv come se fosse youtube, x loro e solo x loro , così sono tutti bravi
ecco chi spara sul comunismo e poi usa le tv a proprio piacere, è già fuori tema

questo è un paese che ha paura del web proprio x quello, perchè io stesso e voi che scrivete nessuno ci può dire non farlo o stai a casa,l’assurdo è che poi la tv oggi è proprio commentata nel web, e anche se nessuno ti fa la domanda in diretta tv, te la fa x il web, si pone dubbi ecc
non hanno capito che twitter è x esempio piu diretta della domenica live anche senza intervenire



29. K987rl ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 23:03

quoto in pieno gli interventi di style_93, sempre molto equilibrati ma troppo pessimistici sulle possibilità di vittoria di Berlusconi. Una vittoria di Silvio è indubbia. Arrivare solo al 51 per cento sarebbe già un insuccesso.



30. lordchaotic ha scritto:

17 dicembre 2012 alle 02:24

ma se siamo nella merda deve cmq finire sta storia che è stato berlusconi. siamo nella merda per il debito pubblico formatosi negli anni 80 da una democrazia cristiana votata dai nostri genitori, che adesso pretendono che diamo noi a ripagare le porcate che hanno fatto loro!!!! Tra insulti sempre piu pesanti tra l’altro



31. and ha scritto:

17 dicembre 2012 alle 10:44

Ma com’è possibile che il post su Fazio sia più critico di questo sulla non intervista al padrone di Mediaset? Certo che questo blog è proprio super schierato. E quindi non è libero. Infatti ora banneranno questo mio post.



32. style_93 ha scritto:

17 dicembre 2012 alle 12:49

x 25. MARCO
Hai qualche problema mentale per scrivere certe cose? Vai a leggerti Claudio Messora per sapere cosa è successo PER DAVVERO nelle fasi finali dell’ultimo governo Berlusconi: comunque, il tuo commento è diffamatorio perchè tu stai dicendo che Berlusconi, da Premier, usava i soldi pubblici delle tasse per il Milan. Spiacente, ma non è vero: capisco che la sinistra si ritiene totalmente immune a livello giudiziario, ma così si esagera!

x 30. lordchaotic
DC e PSI era al governo, ma la maggioranza parlamentare era spesso divisa: esempio, la corrente DC degli andreottiani diceva NO a questo articolo, mentre la corrente DC dei forlaniani diceva NO a quest’altro articolo… quindi la legge finanziaria aveva “solo” il 47% dei voti in parlamento: ovviamente serve il 50% +1 dei seggi per far passare la legge, quindi a questo punto succedeva qualcosa di incredibile… il PCI votava COMPATTO a FAVORE della finanziaria a patto che il Governo, composto da DC e PSI, “concedesse qualcosa” al PCI. Ergo, il 90% delle leggi che hanno causato il debito pubblico hanno avuto il VOTO DETERMINANTE del PCI: infatti, se il PCI avesse votato NO, quelle leggi NON sarebbero MAI passate perchè la DC e il PSI, oltre che rivali tra di loro, erano divisi al loro interno (e in questa sede, per pietà della nazione, abbiamo tralasciato i partiti minori come il PRI).



33. Alessandro Pavolini ha scritto:

17 dicembre 2012 alle 19:16

Io non ho avuto contezza di cosa fosse il comunismo nella Russa sovietica da un sacerdote salesiano, ma credo che le interviste (pardon, “monologo dialogato”) a Stalin sulla CT USSR non fossero tanto dissimili da quella andata in onda ieri su Canale 5



34. cla ha scritto:

17 dicembre 2012 alle 20:01

bravi tutti a commentare però ve lo siete guardati tutti..se nn vi piace la D’Urso cambiate canale.intanto con il governo Berlusconi c’era almeno il bonus bebè ,ora neanche quello!mille euro nn erano tantissimo ma un pò aiutavano.Berlusconi aveva tolto l’ici ora invece questo vampiro di Monti l’ha rimessa.stiamo pagando debiti del dopoguerra nn solo col governo Berlusconi



35. Alessandro Pavolini ha scritto:

17 dicembre 2012 alle 20:32

Cla, io personalmente non ho visto la trasmissione in diretta, ma se ti informassi o controllassi il sito di un qualsiasi quotidiano regolarmente, ti saresti resa conto che il “monologo dialogato” era la prima notizia ieri sia su Repubblica che sul Corriere. Ora, parlo per me, ma non credo di essere l’unico ad essere venuto a conoscenza della notizia in questo modo. Per quanto riguarda il resto del tuo commento stendiamo un velo pietoso, tra l’altro credo che i commenti qui piu’ che politici dovrebbero essere indirizzati sulla mera “intervista” di ieri



36. cla ha scritto:

18 dicembre 2012 alle 11:38

il velo pietoso Alessandro stenditelo addosso a te per favore!a me il bonus bebè mi avrebbe fatto comodo,facile parlare a pancia piena!eppoi basta dare la colpa alla crisi tutta sul governo Berlusconi,ogni scusa è buona per dargli addosso.qui ognuno scrive il suo pensiero,che ti piaccia o no!



37. Alessandro Pavolini ha scritto:

18 dicembre 2012 alle 20:01

Hai ragione, ognuno scrive la sua, specie con svariati errori, ed è esattamente per questo che il paese va a rotoli. Ed anche Ceaușescu aveva introdotto misure a sotegno dell’incremento di natalità. Peccato abbia fatto quella fine, altrimenti ti avrebbe potuto far comodo anceh lui.



38. cla ha scritto:

19 dicembre 2012 alle 08:32

no,il paese va a rotoli perchè i politici si mangiano tutto e nn fanno gli interessi del popolo.e a essere tartassati sono sempre le persone più bisognose.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.