14
ottobre

DOMENICA LIVE ALZA I TONI, FORMIGONI A VINCI: “E’ UN COMIZIANTE DA STRAPAZZO E AVRA’ LA SUA BELLA QUERELA”

Domenica Live, lite tra Roberto Formigoni e Alessio Vinci

Chi ha letto le dichiarazioni di Alessio Vinci in settimana – “Da noi ci sono meno risse, si sfocia meno facilmente nella contrapposizione” – e si è sintonizzato oggi su Canale 5, avrà pensato che Domenica Live avesse cambiato orario di messa in onda. Già, perchè nel nuovo salotto pomeridiano di Mediaset, nella puntata di oggi i toni si sono alzati come nella più classica diretta del Grande Fratello, dove a prevalere è chi urla di più.

D’altronde, il tema della prima parte di programma è di quelli che scottano: “Sprecopoli: vergogna senza fine“, dedicato allo scandalo che sta coinvolgendo la regione Lombardia. In collegamento da Milano il governatore indagato Roberto Formigoni, mentre in studio con il conduttore ci sono Paolo Del Debbio, il presidente del Codacons Carlo Rienzi e il giornalista Piero Sansonetti. Il dibattito sembra procedere in maniera anche fin troppo pacata, finché non si finisce a parlare delle presunte vacanze di Formigoni e compagnia a spese di Pierangelo Daccò, l’intermediario d’affari in campo sanitario, già arrestato per il caso del San Raffaele.

Vinci incalza il governatore, chiedendo se andrebbe ancora in vacanza con Daccò; Formigoni glissa, ribadendo che le sue vacanze sono sempre le stesse (15 giorni nel periodo estivo e 7 in quello invernale). E il conduttore punge:

“E non c’è niente di male se Daccò, che lavora con la regione Lombardia, paga parte di queste vacanze?”.

Apriti cielo. L’ira del governatore contro il conduttore non si fa attendere:

“Non ha pagato parte di queste vacanze. Se lei torna a dirlo, si prenderà la querela anche lei. Stia attento. Se lei torna a insinuare… (…) E’ questo che dovete capire voi signori della stampa e della televisione. Che le ipotesi accusatorie sono un conto, poi parlerà la difesa e poi un giudice stabilirà. Quindi se dice e se ripete che io sono andato in vacanza a spese altrui anche lei avrà la sua querela, al pari di tanti altri colleghi. Anche lei mi pagherà i danni, perché non è vero. Le vacanze me le sono sempre pagate da me, mai avuto nessun favore e nessun vantaggio”.

Vinci sembra voler abbassare i toni, ma di fatto rincara la dose:

“Nessuno vuole fare processi in tv, presidente, però se magari producesse qualche ricevuta saremmo tutti più tranquilli”.

E Formigoni:

“No, ma neanche per idea. Ma mi scusi, quando un suo amico le anticipa i soldi di un aereo (1000, 1500 o 2000 euro), si fa rilasciare la ricevuta?”.

Il conduttore replica stizzito, facendo notare che la posizione di un semplice cittadino non è paragonabile a quella di chi governa:

Ma io non sono presidente della regione Lombardia, presidente. Non sono presidente della regione Lombardia. Non sono un politico”.

Gli applausi d’incitamento del pubblico sono sempre più forti, ma Formigoni non ci sta:

“Si, bravo. E’ un comiziante da strapazzo, me lo lasci dire. E’ un comiziante da strapazzo e avrà la sua bella querela. Torno a dire. Perché lei sta dicendo falsità che la magistratura non sta sostenendo. Lei si allinea alla linea di tutti quei giornali e quei giornalisti che sono già stati querelati da me”.

La pubblicità pone fine alla querelle… ma forse non alla querela.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Radio Italia Live (Nina Zilli) - 60
Radio Italia Live, il Concerto: foto e video della tappa di Palermo


Radio Italia Live  - 63
Radio Italia Live 2017, il Concerto: foto e video della tappa milanese


Marco Ferri
LA LAMBORGHINI ELETRIZZA IL GRAN HERMANO VIP


MIchelle Dockery Downton Abbey
DOWNTON ABBEY: DA STASERA L’ULTIMA STAGIONE. LE DICHIARAZIONI DI MICHELLE DOCKERY E MATTHEW GOODE (VIDEO)

47 Commenti dei lettori »

1. Giuseppe ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 17:16

Ogni volta che Formigoni è ospite in tv ripete sempre la stessa tiritera chiunque sia il conduttore. La soluzione sarebbe quella di non invitarlo più, tanto non dice niente di nuovo. Che pena… Ma anche a quella eventualmente ci penserà la magistratura.



2. Tripolina ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 17:30

Formigoni! Ha rubato come tutti gli altri.
Sempre peggio sta domenica!



3. tania ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 17:39

I politici rubano e querelano,i cittadini onesti pagano e talvolta nemmeno protestano.



4. Pippo76 ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 17:42

Alessio Vinci ha toccato il fondo oggi.
Il culmine l’ha toccato con un dibattito becero e svilente sul caso del bambino.
Lui urlava e gli altri urlavano solamente.
Bel messaggio davvero



5. Emanuele ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 17:44

Oggi ho notato che hanno tolto l’orario dal logo di Domenica Live, non è che per caso hanno tolto la diretta?



6. P ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 17:47

x 2. Tripolina e 3. tania
Su quali basi Formigoni avrebbe “rubato”…? La procura di Milano sostiene ben altro… ma non è questa la sede per parlare di atti giudiziari. Comunque, forse lo confondete con Penati (ex PCI, ora PD), Lusi (ex Margherita, ora PD), Fiorito (PDL, a suo tempo eletto – nel marzo 2010 – in quota “Fini & Polverini” tra gli ex AN: chissà come mai nessuno dice in tv questo dettaglio quando Fini dice le sue stupidate… strano, eh?), Maruccio (IDV) e altri LORO SI’ indagati per vicende corruttive / di ruberie di vario tipo… ;) !



7. Critico Tritatutto ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 17:57

Da notare che la volta scorsa,con l’intervista a Nicola Minetti,Vinci si è preso una caterva di critiche e anche qualche insulto,perché a detta di chi lo criticava,l’intervista era vergongnosa,non chiedeva niente di serio,ecc…

Oggi che intervistando Formigoni,fa le domande “giuste”,dagli stessi si fa notare la parte della trasmissione dedicata al bambino portato via forza,e delle domande a Formigoni si tace,chissà come mai…

Quando si dice la coerenza…



8. Pippo76 ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:21

Te lo spiego subito.
Formigoni è stato giusto oggi scaricato dal Pdl ( Alfano e Berlusconi) in testa, quindi poteva essere attaccato da Vinci.
Se Formigoni fosse stato saldamente in sella stai certo che l’intervista tappetino stile Minetti era servita.
Chiaro il semplice concetto?
Inoltre quando Formigoni ha minacciato Vinci di querela , il povero conduttore è subito tornato sui suoi passi chiedendo quasi scusa ( “dobbiamo dire che la regione è ben amministrata” dopo la pubblicità) ed ha ammorbidito i toni come si evince dall’intervista che ha condotto salvo essere zittito completamente per poi esser salvato da Del Debbio che ha “aiutato” Vinci
ps per la cronaca in Lombardia si voterà e Formigoni si candiderà con una sua Listaq… lontana dal Pdl al 99%.
Ecco perchè poteva essere attaccato.
Dobbiamo pure spiegare l’a,b,c ora…



9. Andrea ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:22

Si può dire quel che si vuole comunque domenica live e un bel programma e vinci e la scampini veri giornalisti no come il foto bidello di Raiuno giletti gli argomenti sono interessanti ed è ovvio che i toni si alzino gli alzerei anch io se avessi formigoni davanti o se dovessi discutere del vergognoso video del bimbo che a mio parere e doveroso far vedere non tanto per il comportamento in questo caso della polizia dello psicologo e del padre ma di di ciò che genitori disposti a tutto. Finalmente sempre a mio parere una domenica vera con opinionisti veri e non i quattro scappati di casa presenti all Arena



10. Mattia Buonocore ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:24

@Pippo 76 dai per verità assolute semplici ipotesi, vuoi che gli altri non abbiano pregiudizi ma tu sei il primo ad averne



11. fabio ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:24

Invitare un politico indagato non e’ mai una bella cosa, si danno spazio sempre agli stessi come per discolparli. Le domande di vinci con invettiva sembravamo quelle di crozza a Ballarò quando fu ospite e lo prendeva in giro. Tema dei due contenitori il video del bambino Padovano, ma mentre su raiuno il video non e’ stato trasmesso per decisione Rai che non verrà più trasmesso su nessun canale Rai, su canale 5 lo hanno trasmesso a ripetizione (bello vero?) e in un dibattito la Mussolini si e’ eletta ad assistente sociale e come essere stata l’unica ad aver parlato e ascoltato il bambino (ma ne e’ così sicura?, o dietro c’è aria di compiacimento del pubblico in vista delle selezioni primaverili?)



12. Pippo76 ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:32

Quali sono le semplici ipotesi?
Formigoni è stato praticamente SCARICATO dal Pdl giusto oggi e si andrà al voto in Lombardia ( e lui non sarà di certo ricandidato da Lega e Pdl)
Questa è la verità… poi fai 2+2 e capisci perchè Vinci oggi fosse cuor di leone. Dubito che avrebbe detto le stesse cose con Formigoni saldamente al comando dell’eccellenza della regione Lombardia



13. Pippo76 ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:34

Si può dire quel che si vuole comunque domenica live e un bel programma e vinci e la scampini veri giornalisti no come il foto bidello di Raiuno giletti gli argomenti sono interessanti

Oggi forse hai visto un altro programma perchè hanno toccato il fondo.
Il dibattito sul caso del bambino con urla e grida e Vinci isterico è stata una bruttissima pagina. Poi subito dopo altra rissa con giovani e la Scampini.
Insomma, stanno tentando il tutto per tutto Andrea. Se quello è buon giornalismo…



14. dert86 ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:41

Formigoni che pa..lle



15. Critico Tritatutto ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:43

Grazie,Mattia.

Hai riassunto perfettamente la questione.



16. P ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:43

x 8. Pippo76 e 10. Mattia Buonocore
Io invece penso una cosa ben diversa: come qualcuno ha scritto su Wikipedia alla voce “Domenica Live”, Vinci ha (o avrebbe) spostato a sinistra il suo programma attaccando Formigoni per strizzare l’occhio ai telespettatori di sinistra che hanno boicottato il programma domenica scorsa a causa della Minetti. Pensateci bene… per fare un buon programma, devi raccogliere SIA i telespettatori di destra che quelli di sinistra, ovvero fare un programma attraente: Annozero aveva telespettatori di entrambe le aree politiche, pur essendo Santoro un noto fazioso… mentre Vinci non ha attratto nemmeno l’elettorato del centrodestra (che era da Giletti insieme agli elettori della sinistra). Probabilmente – secondo me – Vinci ha pensato che attaccando SOLO Formigoni (e TACENDO sul fatto che Fiorito fu eletto “in quota Fini & Polverini” nel PDL), gli elettori del PD potessero dire “beh, un attacco a Formigoni vale una intervista alla Minetti” (ovvero: “Parigi vale una messa”).



17. Valerio ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:46

@ Critico & P: oramai la vostra faziosità rende impossibile entrare anche solo nel merito del post che si dovrebbe commentare. Dimenticate l’assessore arrestato dalla magistratura con l’accusa di aver accettato un pacchetto di voti da famiglie legate alla criminalità organizzata? Chi nomina gli assessori alla Regione Lombardia, un alieno sceso da Marte, oppure il signor Formigoni? Ci sono altre Regioni in Italia che tra consiglieri e assessori vantano il primato di indagati e imputati? Penati non è più nel Pd, Maruccio non è più nell’Idv (entrambi espulsi), mentre le Minetti, e altri rinviati a giudizio nel Pdl (per reati ben più gravi come Cosentino in Campania) sono ancora NEL Pdl e non c’è stata ad oggi alcuna espulsione. Fiorito ve lo siete presi voi del Pdl, al pari del Pd che assorbendo la classe dirigente della Margherita ha dovuto accogliere Lusi (anch’egli espulso). Nel centrosinistra non ci sono presidenti di regione (come Formigoni) inquisiti per corruzione ma al massimo come Vendola ed Errani per abuso d’ufficio o falso ideologico che per il Codice sono reati ben più lievi, né persone che comprano case a «loro insaputa» (Scajola, Pdl) o che intascano mazzette per strada come un consigliere comunale nella vecchia giunta milanese, sempre del Pdl, che fu arrestato in flagranza di reato. Questi sono solo alcuni degli esempi: cercando su google alla voce «inquisiti Pdl» ne vengono fuori di tutti i tipi. Per cui la conta a chi è messo peggio in fatto di pendenze penali nella classe politica certo voi di centrodestra non potete farla perché avete perso in partenza.



18. Critico Tritatutto ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:47

P.: ti seguo con interesse,ma se mi citi “Wikipedia” [notoriamente sbilanciatissima a sinistra,nell'edizione italiana,tra l'altro] come se fosse la Sibilla Cumana,dai cui scritti pendere per avere informazioni,perdi punti… ;)



19. Mattia Buonocore ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:48

@pippo76 fatto sta che è una tua opionione.



20. Critico Tritatutto ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:49

Valerio: come disse il bue che dava del cornuto all’asino [tu che parli di faziosità altrui è grottesco,onestamente].



21. liberopensiero ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:49

La domenica di vinci,sempre più trash,si sta avvicinando,alla D’urso dei tempi d’oro.Non mi,stupisce che Formigoni,adesso sia attaccabile,è ovviamente uscito dal cerchio della fiducia.Che tristezza…Mussolini oscena a un certo punto avalla il cumulo di schiocchezze dette,col fatto che sarebbe un medico…Oscenità pura.



22. Pippo76 ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:51

Riassunto cosa? Rispondi tu alle mie osservazioni..
Le critiche a Vinci non le ho scritte mica solo io che sono solo un commentatore
Guardati il video di Aldo Grasso sul Corriere e vedi come l’ha massacrato ( Canale 5: Vinci sovrastato dalla Minetti.Una pagina triste del giornalismo italiano di Aldo Grasso. Alessio Vinci su Canale 5 intervista la Minetti e viene sovrastato dalla consigliera regionale lombarda senza neanche essere premiato dagli ascolti)
Forse anche per quello e per gli ascolti a picco, oggi doveva fare qualcosa.. da giornalista (a richiesta)



23. Critico Tritatutto ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:51

Valerio: Penati aveva detto che si sarebbe dimesso un minuto dopo il rinvio a giudizio.

Quanto dura un minuto per Penati?

Magari ha una concezione del tempo tutta sua…

Tra l’altro,Penati è stato espaulso o gli è stato chiesto di andarsende da quelli del PD?Non mi pare…



24. liberopensiero ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:53

Intanto la Minetti è stata intervistata fa un giornalista della Cnn,e ovviamente le sono state fatte alcune domande legittime.



25. P ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:56

x 17. Valerio
“Penati non è più nel Pd, Maruccio non è più nell’Idv (entrambi espulsi)” – quindi basta espellere per cancellare le loro responsabilità? Forte: a saperlo prima, bastava espellere Fiorito (ed è stato espulso) e la Minetti e quindi si cancellavano dai giornali i titoloni…

NB: Fiorito era in quota “Fini & Polverini” – non Berlusconi o altri del PDL – ai tempi del PDL unito nelle regionali 2010. Vedi, Valerio, la storia ci insegna che AN – e il MSI prima – è sempre stato – come tutti i partiti (compreso il PD) che hanno “ascendenti” nella I Repubblica, un partito “a quote”: esempi di quote in AN erano / sono “quota Alemanno” (molto presente a Roma e nel Lazio), “quota Gasparri”, “quota Storace” (che nel 2007 si è trasformata in un partito autonomo), “quota Fini” (e non tutti sono andati nel FLI: Fiorito e altri sono rimasti nel PDL), “quota Matteoli” (molto presente in Toscana) e altre che ora non ricordo. Esempi di quote nel MSI erano, decenni fa, le quote (maggioritarie) “dei colonnelli” (la maggioranza dei dirigenti, tra cui lo stesso Almirante) e le quote (minoritarie) “di sinistra” (Pino Rauti e amici). Capito ;) ?



26. P ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:58

x 18. Critico Tritatutto
Non hai capito… io prima ho detto (per riassumere) che persino la ROSSA Wikipedia Italia dice (per riassumere) che “Vinci attaccando Formigoni ha cercato di recuperare il credito che gli elettori / telespettatori di sinistra gli hanno negato a causa della Minetti” e io penso che QUESTA VOLTA hanno ragione loro ;) ! Non si può negare che PER UNA VOLTA la ragione è anche dalla loro parte… secondo me, a lor signori sta antipatico Vinci ;) ! Pensa che, leggendo DOMENICA CINQUE, ne esce un BUON ritratto alla D’Urso e uno PESSIMO per la Panicucci: qui non credo che ci sia una “partigianeria” politica su quelle due… e su Brachino – intendo nella pagina di DOMENICA CINQUE – lor signori hanno detto solo che ha fatto flop nell’auditel, ovvero NON l’hanno criticato sui contenuti (o presunti tali) politici ;) !



27. Davide Maggio ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 18:59

P utilizza un nickname valido per favore.



28. mariarosa ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 19:02

Ho visto oggi la trasmissione per la prima volta, la scorsa settimana non l’ho vista e tutto sommato non mi dispiace, la trovo solo un pò pesante per 4 ore e mezza solo con argomenti “impegnati” e trovo che ci siano troppi ospiti per ogni blocco tanto che non si riesce a farli parlare tutti, credo sia svilente per chiunque arrivare li prepararsi, farsi microfonare aspettare, aspettare ed aspettare èer poi dire 3 parole in croce quando và bene :-(, io metterei meno ospiti e meno collegamenti.
Per quanto riguarda Formigoni evito ogni commento che è meglio….



29. Valerio ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 19:02

E poi questa cosa che ad ogni post di ricostruzione di uno spaccato televisivo con politici del Pdl ci debba essere la «curvetta» degli ultras da mouse e tappetino che obiettano: «E allora Lusi? E allora Penati? E allora Gramsci? E allora Sacco e Vanzetti? E Giovanna D’Arco? E Gino Girolimoni?» Ma su dai, un po’ di serietà… Questo non è un blog di politica. Se Formigoni non avesse minacciato Vinci di querela col suo patetico monologo del «cosa funziona in Lombardia», probabilmente non si sarebbe scritto nulla..Lo si fa perché è un momento televisivo da telerissa, perché la trasmissione era partita con premesse di sobrietà ed invece ha assunto una piega più forte, almeno in quel frangente, quale che sia il giudizio politico che si possa avere su Formigoni. Perché non scrivete se Vinci o meno vi è piaciuto? Qualche volta entrate nel merito del post, si va sempre fuori argomento.



30. Critico Tritatutto ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 19:08

P: alla fine la mia era una battuta.
Uno legge quel che vuole,ci mancherebbe altro :)



31. Critico Tritatutto ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 19:13

Valerrio: ecco,non è un blog di politica,sono d’accordo.

Allora vediamo se d’ora in poi,a cominciare da te,si comincia a trattarlo come un Blog che parla di televisione.

Io l’ho già scritto una volta: per me Pippo,quando non si fa prendere dalla faziosità politica, scrive cose sensate e spesso condivisibili.



32. liberopensiero ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 19:15

Intanto la Cuccarini,ha decretato il lelemorismo è morto per sempre..e poi ha mandato un filmato con Mora che zappa a la terra…che goduria!!



33. Valerio ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 19:16

Nessuno dice che l’espulsione cancella le colpe di chi ha una parte di responsabilità politica per omesso controllo della classe dirigente o per non aver saputo scegliere con criteri adeguati la classe dirigente, e soprattutto per non fare molto (anzi direi che fanno molto poco) affinché vengano cambiati i meccanismi di scelta della classe dirigente perché situazioni del genere non si ripetano. Ma almeno nei partiti del centrosinistra va dato atto che c’è maggiore consapevolezza del problema, che nei casi più gravi e degradanti per la dignità della carica ricoperta si venga espulsi per evitare di trascinare un intero partito con le sue idee nel fango. Invece nel Pdl per molteplici convenienze anche elettorali difficilmente si procede ad espulsioni se non nei casi territorialmente più ininfluenti tipo Fiorito che aveva i suoi voti soprattutto ad Anagni di cui evidentemente il Pdl può anche fare a meno. Comunque io vorrei scrivere della trasmissione e non difendere partiti per i quali tra l’altro neanche voto, ma il giochetto «tutti ladri, quindi nessun ladro» a mio parere funzionerà sempre meno. Se il Pdl non avrà una vera svolta politica (non un semplice cambio di nome) si ridurrà ad un partito di nicchia.



34. Critico Tritatutto ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 19:33

Valerio: come volevasi dimostrare.
Hai smetito la parte finale del tuo commento n° 29 [sei comunque pregato di non offendere e di tenere certi apprezzamenti per te,grazie].

Basta leggere il commento n° 33 pieno zeppo di luoghi comuni [chi sta a sinstra è bravo,pulito,onesto e se non lo è viene subito mandato via, e in più vuol bene al prossimo,chi sta a destra è un disonesto,cattivo,e brutto che pensa solo a rubare e trattare male gli altri].

Per fortuna che volevi parlare di televisone…



35. Valerio ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 19:37

Riguardo a quel blocco di trasmissione posso dire che a me Vinci ha dato l’impressione di aver preso coraggio una volta tanto per fare qualche appunto vero (visto che gli altri tre ospiti erano troppo “addomesticati”) ad una parte politica verso cui Mediaset ha sempre usato i guanti di velluto. È impossibile decontestualizzare perché è stato lo stesso Del Debbio se non sbaglio a dire che da quando Berlusconi non è più in prima fila a Mediaset si sentono più liberi di fare informazione, dimostrazione che non è ininfluente avere un editore che è anche capo di governo o dell’opposizione. Comunque secondo me Berlusconi è conscio che difficilmente potrà tornare a Palazzo Chigi e quindi non ha più voglia di difendere mediaticamente persone sa cui forse non si è sentito abbastanza difeso. Ma questa sarà solo una fase transitoria, vedrete che in vista della campagna elettorale Mediaset tornerà quella di sempre, anche perché il centrodestra dovrà politicamente organizzarsi in qualche modo e il Biscione continuerebbe a seguire la linea politica del proprio editore. Certamente il fatto di aver «contrastato» un politico che usa la minaccia della querela per inibire la diffusione delle notizie avrà fatto incrementare il gradimento verso il conduttore.



36. tania ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 19:52

P: non parlavo di Formigoni ma di politici che in passato hanno querelato e poi sono stati condannati,ne ricordo qualcuno nell’ era Tangentopoli e qualcuno si fara’ vedere anche nell’era regionopoli!



37. tania ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 19:55

P: poi per quanto mi riguarda la trasmissione di Vinci puo’ chiudere anche oggi.



38. Valerio ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 19:56

# 23: che io sappia Penati non è stato ancora eventualmente rinviato a giudizio. Quando e se lo sarà si vedrà se sarà conseguente a ciò che dice ma io non ne farei un problema di persone ma di idea di politica: Penati ora risponde a se stesso, il Pd per avergli dato tutto quel potere senza monitorare nei limiti del possibile i suoi modi di fare politica ma ora è stato detronizzato e se non si dimettesse da consigliere regionale (non c’è strumento che permetta al Pd di obbligarlo a dimettersi se non dal partito) la colpa sarà per quella promessa mancata solo sua.
Ps: non ho detto che da una parte ci sono solo buoni, dall’altra i cattivi. Questa è una forzatura che fai tu per mostrificare il mio ragionamento agli occhi degli altri. Ma non ci sto neanche a dire che tutti sono uguali. Se tu la pensi così allora dovresti votare Grillo anziché continuare a difendere Berlusconi: invece a te il qualunquismo torna comodo come metodo per difendere a modo tuo il Pdl perché se tutti fanno la stessa cosa, non dovrebbe esserci motivi di disaffezione. Comunque a me questi dibattiti moralistici piacciono poco, sono le idee del Pdl che secondo me sono vecchie.



39. Valerio ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 20:10

«Formigoni è stato giusto oggi scaricato dal Pdl ( Alfano e Berlusconi) in testa, quindi poteva essere attaccato da Vinci.
Se Formigoni fosse stato saldamente in sella stai certo che l’intervista tappetino stile Minetti era servita»
Concordo con te Pippo. È quello che ho detto io in parole più soft, Berlusconi sa che dovrà farsi da parte e non vuole che altri nel suo partito ballino per la sua dipartita politica. Solo qualche mese fa un botta e risposta del genere contro un maggiorente del Pdl su Mediaset sarebbe stato inimmaginabile. Di queste grida televisive ovviamente ne giova sempre un po’ lo share (poi il politico che esprime l’arroganza del potere – «se lo ripete ancora la querelo!» – calamita sempre il disgusto e la rabbia di parte del pubblico). La trasmissione comunque rimane a mio parere troppo ancorata sull’attualità e sulla cronaca. Un po’ di intrattenimento intelligente (senza necessariamente le beghe di ex gf o dei soliti quattro vips) di domenica ci starebbe bene, ma in questo caso andrebbero snelliti i tempi e ampliato il cast.



40. Marco MDNA ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 20:12

Io non ho parole.Avevo difeso Vinci e il suo programma(nonostante non mi piacesse per niente) ma mi rimangio le parole che avevo detto e che mi sono costate anche le critiche degli altri lettori.La puntata di oggi ha toccato il fondo,non mi è piaciuto per niente che abbiano ancora fatto vedere il video di quel bambino, e trovo orribile che ogni disgrazia altrui venga trasformata in un occasione per alzare lo share(naturalmente lo stesso discorso vale anche per gli altri programmi)in più oggi si sono anche alzati i toni a Domenica Live,nonostante Vinci aveva promesso che il suo programma sarebbe stato diverso dall’arena trash di Giletti. Siamo stufi di questo genere di programmi e come ha detto Baudo a Tv Talk ormai la domenica televisiva è diventata uguale agli altri giorni della settimana. Concludendo,consiglio a Vinci di cambiare il titolo di ”Domenica Live” in ”Domenica Horror” dalla prossima settimana.



41. emanuele ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 20:16

Domenica Live è il contenitore domenicale più brutto degli ultimi anni!…di una pesantezza assurda!…Vinci e Scampini insopportabili!



42. Tripolina ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 20:20

E’ intutile che ci lamentiamo, la TV ce la siamo scelta noi con il tempo, chiediamoci perchè non funziona più una domenica leggera con giochi, musica e ospiti.
La gente pur lamentandosi preferisce parlare delle disgrazie altrui e delle polemiche inutili e magari concordate.
Ne è la prova questo post dove non solo avete scritto in molti ma anche tanto, perchè ad esempio non ci sono 35 post nel topic di alex zanardi? Perchè non vi siete soffermati su quelle che ha detto per creare spunti di conversazione? Perchè preferite parlare di Formigoni?
Perchè la nostra mentalità è malata ed è attratta da tutto quello che è negativo.



43. mimmo ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 21:52

domenica live merita ascolti maggiori grazie al cambio dei conduttori!!!



44. Valerio ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 22:38

Spero che nessuno rimpianga le Buona domenica trash condotte dalla Perego. Per quanto possa nutrire poca fiducia in Vinci è pur sempre un giornalista e preferisco sia lui alla Perego affrontare i temi di attualità strettamente connessi, in un modo o nell’altro, con l’opinione pubblica. Io parlo di spazi all’interno del programma, magari una terza parte del programma condotta da un terzo conduttore che esuli comunque dallo stile «intervistiamo chiunque purché si intervisti».



45. Eugenio ha scritto:

14 ottobre 2012 alle 23:46

Come possiamo affidare la conduzione di un ente pubblico come la Regione Lombardia ad una persona ingenua e sprovveduta come Formigoni che non distingue un assessore ladro da un Dacco’ che non puo’ frequentare e addirittura pensa che il 50,1% degli elettori sono ancora con lui? Possibile che questi “SIGNORI” non VOGLIONO capire che devono nascondersi ???



46. bruna ha scritto:

15 ottobre 2012 alle 12:22

non ho visto Vinci e preferisco – nonostante tutto – vedere la Domenica di Rai1 …cmq vedo che anche li’ il trash si spreca….ma vorrei dire – non mi ricordo il nome del commentatore – che Giletti e’ anche lui un VERO GIORNALISTA!!! puo essere simpatico o meno ma diamo a cesare quel che e’ di cesare …ce ne sono gia’ tanti di “finti giornalisti” e di sicuro non e’ il suo caso…



47. lucky89 ha scritto:

15 ottobre 2012 alle 13:16

x davide maggio Ieri a domenica live insieme al logo non c’èra l’orario, hanno x caso levato la diretta???



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.