5
luglio

PALINSESTI LA7 AUTUNNO 2012: NON SOLO SANTORO. CUCCIARI E MANNINO IN PRIME TIME. SERATE EVENTO PER GUZZANTI. E NEL 2013 (FORSE) SAVIANO. SU LA7D NON DITELO ALLA SPOSA ITALIA

Presentazione palinsesti La7

Non solo Michele Santoro. L’autunno 2012 de La7 si preannuncia foriero di novità. A cominciare dalle ultime arrivate Cristina Parodi e Teresa Mannino passando per i nuovi impegni di Geppi Cucciari e Maurizio Crozza che sperimenteranno formati più brevi di prime time. La giornata si aprirà con Omnibus che da ques’anno avrà due edizioni: al mattino si alterneranno alla conduzione Andrea Pancani e Alessandra Sardoni, mentre la nuova edizione notturna – Omnibus Night, che conterrà anche il telegiornale e il TgLa7 Sport – sarà affidata a Edgardo Gulotta e Flavia Fratello.

A seguire, in mattinata, torneranno il magazine di attualità di Tiziana Panella, Coffee Break e L’aria che tira. Al termine del TgLa7 delle 13.30, Cristina Parodi aprirà alle 14.00 la programmazione del pomeriggio con un appuntamento quotidiano di circa due ore in diretta dal lunedì al venerdì per raccontare l’attualità, la cronaca ma anche le tendenze e i costumi, con servizi e con l’aiuto di opinionisti in studio e del pubblico da casa. Il programma di Cristina Parodi avrà anche una seconda parte che partirà alle 17.50 e durerà circa mezz’ora per dare la linea a I menù di Benedetta e G’Day. In access prime time confermato Otto e Mezzo con al timone di Lilli Gruber.

In prima serata tornerà l’approfondimento con, al lunedi, L’Infedele di Gad Lerner, che da quest’anno ospiterà le inchieste di Gianluigi Nuzzi, e al giovedì il discusso Servizio Pubblico di Michele Santoro che si alternerà a Piazzapulita. A proposito dell’”acquisto” del giornalista campano l’ex ad di Ti Media, Giovanni Stella, ha rivelato che, in cambio della concessione della massima libertà autorale, la rete ha preteso che in caso di querele sia Santoro “a pagare”. Tornando al palinsesto, al venerdì spazio alla comicità: si partirà con Se stasera sono qui, il nuovo show condotto da Teresa Mannino che vuole proporre un ritratto semiserio e dissacrante del Paese che cambia con la partecipazione di giornalisti, opinionisti, artisti e politici oltre che di una nutrita squadra di giovani comici. In ottobre l’atteso ritorno di Maurizio Crozza con un nuovo format della durata di un’ora che andrà in onda sia nella stagione invernale sia in quella primaverile. 

A seguire completerà la serata del venerdì Geppi Cucciari mentre Daria Bignardi tornerà in gennaio con un nuovo programma. Il martedì sarà ad appannaggio dei telefilm: Prime Suspect (con Maria Bello e Aidan Quinn) la serie tv incentrata su una brillante detective del dipartimento di polizia di New York che cerca di conquistarsi rispetto in un mondo dominato da uomini, in prima tv free. E a novembre sarà la volta di Saving Hope. Sabato in prima serata In Onda, condotto  anche quest’anno da Luca Telese e Nicola Porro, che di domenica si collocherà nella fascia di access prime time per lasciare poi spazio alla nuova edizione di Atlantide condotta da Mario Tozzi.

Nell’autunno Corrado Guzzanti sarà protagonista di alcune serate evento mentre nel corso della stagione La7 proporrà un nuovo lavoro di Marco Paolini. Inoltre, a sorpresa nel 2013 Roberto Saviano potrebbe tornare con un nuovo progetto. Nel day time del weekend confermati L’Erba del vicino, Bookstore, e – malgrado ascolti non eccezionali - Ti ci porto io con Michela Rocco e Gianfranco Vissani.

Sul fronte La7d tornano Cuochi e Fiamme, il fortunato cooking show di Simone Rugiati, e Notturno Femminile, il ciclo di film d’autore introdotto da voci autorevoli del mondo della cultura e dello spettacolo e arricchito da immagini d’archivio. Tra le new entry del palinsesto la versione italiana di Non ditelo alla sposa,  il docureality già visto in versione originale su Italia1 e La5. A settembre debutterà anche Mister Green, il nuovo programma del “signor Cucciari” Luca Buonaccorsi che insegnerà a vivere meglio rispettando l’ambiente.

Con questo palinsesto La7 si propone di ”onorare” i risultati della stagione 2011-2012 (periodo di riferimento: 11 settembre 2011 – 2 giugno 2012) dove ha registrato in prime time una crescita del 23% degli spettatori medi, raggiungendo uno share del 4,45%  ed è stata l’unica rete generalista che ha ottenuto un aumento degli ascolti nel totale giornata rispetto alla stagione precedente: +11% di telespettatori medi, +8,9% di share.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


presentazione La7
PRESENTAZIONE PALINSESTI LA7 2016/2017 IN DIRETTA. CAIRO: CROZZA HA PERSO IL 40% DEGLI ASCOLTI DA QUANDO SONO ARRIVATO


Miss Italia 2014 - Ventura - Arena - Mirigliani
MISS ITALIA 2014 IN SIMULCAST SU LA7 E LA7D. FACCHINETTI E PIPPO PELO PREMIANO LA VOCE PIU’ BELLA. CHIARA E SARCINA OSPITI MUSICALI


cristina-parodi
AUTUNNO 2012, LE PARTENZE DEL DAY TIME


tierra-de-lobos
AUTUNNO 2012, I PRIMI DEBUTTI: DA TIERRA DE LOBOS A C’E’ POSTA PER TE, PASSANDO PER IL COMMISSARIO NARDONE E PIAZZAPULITA

17 Commenti dei lettori »

1. Fulu ha scritto:

5 luglio 2012 alle 20:07

Quindi tolgono i Menù di Benedetta prima del Tg delle 13??

Che pazzia!



2. Peppe93 ha scritto:

5 luglio 2012 alle 20:13

Felice per Teresa Mannino



3. leoo ha scritto:

5 luglio 2012 alle 20:17

Contento per la riconferma della Cucciari e curioso per il nuovo progetto in prime time. Ma tra le due parti di Cristina Parodi cosa andrà in onda?



4. Pippo76 ha scritto:

5 luglio 2012 alle 20:22

Palinsesto forte , con molte novità.
Santoro al giovedì. La Mannino. La Cucciari in prima serata. La Parodi al pomeriggio.
Il ritorno di Crozza, di Saviano ed a sorpresa Corrado Guzzanti.
La Bignardi con un nuovo programma a gennaio.
La7 non è morta come molti speravano ma rilancia.. in attesa di un passaggio di proprietà e li saranno problemi amari per gli altri



5. Lucas ha scritto:

5 luglio 2012 alle 21:08

La Parodi resta sempre in replica alle 12.30

Ora ci sono tre tasselli da sistemare.

Fascia 16:00 – 17.45
Pomeriggio del sabato e della domenica
Seconda serata della domenica (ad esempio avrei messo Gli intoccabili)

Per il resto palinsesto forte, tante conferme (manca solo Innovation) e acquisti forti.

Ma la Dandini?? Ci sarà da gennaio??



6. luke ha scritto:

5 luglio 2012 alle 21:55

Non mi convince questo palinsesto a cominciare dalla Mannino..

Io avrei fatto cosi:

0600 Omnibus prima parte
0730 TG
0800 Omnibus seconda parte
0930 Coffe Break
1100 L’aria che tira
1230 I menù di Benedetta Parodi
1330 TG
1400 Cristina Parodi
1730 Il programma di Camilla che andava su la7d
1830 Cuochi & Fiamme
1930 G Day
2000 TG
2030 Otto e Mezzo



7. amazing1972 ha scritto:

5 luglio 2012 alle 22:01

mi piace molto l’idea del programma di un’ora di crozza,non se ne può più di prime serate da 3 ore e mezza! mi pare di capire che g day durerà un po meno,circa 40 minuti,che è la durata perfetta,la versione extralarge era un po pesante. in bocca al lupo alla rete,fatta da persone serie



8. justin ha scritto:

5 luglio 2012 alle 22:24

la bignardi quindi non tornerà con le invasioni l venerdì ma con un programma nuovo?! si sa niente sui contenuti?



9. Andrea ha scritto:

5 luglio 2012 alle 23:10

Evviva le prime serate più brevi (ma ricordiamo che la prima a posticipare l’inizio del prime time è stata proprio La7, che quando tutti erano ancora fermi alle 21, lei partiva dalle 21.30…)!
Evviva Geppi!
Evviva la Parodi grande (sono certo che col suo garbo riuscirà a mettere su un programma che parli anche di cronaca che non risulti morboso)!

Peccato la replica dei Menù di Benedetta all’ora di pranzo. Dovrebbero scegliere solo un orario tra i due.
E’ un peccato anche che Cuochi e Fiamme resti relegato a La7d, è un bel programmino leggero che contiene una sfida, potrebbe essere usato sulla rete principale. Speriamo almeno che non si sovrapponga più a G’Day…



10. MisterGrr ha scritto:

5 luglio 2012 alle 23:59

Meglio di quello dello scorso autunno, sicuramente. Mi incuriosisce molto. Vedremo.



11. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

6 luglio 2012 alle 11:25

Forte,mi piacciono queste novità



12. Vincenzo ha scritto:

6 luglio 2012 alle 12:55

Sicuramente il palinsesto è rinforzato rispetto allo scorso anno, ma alla fine La7 si è etichetta con la politica, quindi credo soffrirà parecchio per ingranare e diventare quello che vogliono loro, cioè il terzo polo.
La Parodi nel pomeriggio la vedo male, e poi non ho capito perchè le hanno spaccato il programma in due parti, mah.
Le prime serate sono buone, ma non credo che faranno benissimo.
Buona la scelta di mettere in onda al sabato in prime time.

Ma la Dandini che fine farà?



13. tv ha scritto:

6 luglio 2012 alle 16:00

segnalazione su la 7 d ci sono i rugats



14. philipmaggie ha scritto:

6 luglio 2012 alle 17:35

quindi niente Ciampoli cm si diceva in altri blog…siete l’unico blog serio ke nn dà false aspettative!!!



15. errata corrige?? ha scritto:

7 luglio 2012 alle 07:03

Mandare in onda una puntata NON inedita di Recital di Corrado Guzzanti, vista e rivista su Cielo tutto l’inverno, vuol dire che Corrado Guzzanti è nel palinsesto di LA7? Perchè se così fosse lo sarebbe a sua insaputa.



16. ciro ha scritto:

7 luglio 2012 alle 12:15

Cosa dire LA7…..è molto competitiva rispetto a altre emittenti televisive….un palinsesto che accontenta tutti e RICCO DI NOVITà e PUNTA SEMPRE SULLA QUALITA’……anche se (come al solito) si pensa sempre a fare programmazioni per telespettatori più grandicelli E NON si dedica un pò di spazio anche ai telespettari più piccoli(i bambini)…..e NON SI PRENDE mai in considerazione che nelle famiglie dove ci sono bambini…..sono proprio i bambini a gestire la tv e a decidere cosa si guarda in tv per tutta la famiglia!

Cmq tanto di cappello a LA7……neanche in Rai si vede Tanta qualità di programmi! …proprio in Rai dove noi cittadini andiamo a pagare anche un CANONE per mantenerla:: che VERGOGNAAA!!!! in altri paesi Europei…i cittadini pagano alla tv pubblica un canone meno della metà di quello che paghiamo noi Italiani alla Rai……..e la qualità e quantità di quello che vi trasmettono sopra è ALTISSIMA e vi trasmettono TUTTO TUTTO e anche senza censure!



17. nino.tv ha scritto:

8 luglio 2012 alle 13:04

bene, probabilmente la forza di la7 è che non s’è moltiplicata inutilmente in miriadi di canali senza poi alla fine offrire, all’insegna di una paventata pluralità di punti di vita, niente di che (cfr. rai e soprattutto la scandalosa mediaset). quando accenderò la tv sono sicuro che, in un modo o in un altro, la7 potrà soddisfarmi. mi piacerebbe che la bignardi avesse uno fascia in seconda serata prima di dare la linea a omnibus night, che per chiamarsi “night”, non potrà andare in onda prima della mezza notte.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.