26
giugno

DESAPARECIDOS: LORENZO CIOMPI, SARA RICCI, DANIELA FAZZOLARI E MASSIMO BULLA, QUANDO LA SOAP È UN IMPIETOSO UFFICIO DI COLLOCAMENTO…

Daniela Fazzolari, Massimo Bulla, Sara Ricci e Lorenzo Ciompi

Vivere, Centovetrine e Incantesimo: tre soap opera in piena regola che danno lavoro a tutti. Un vero e proprio ufficio di collocamento che scova talenti e brucia mancate promesse al sacro mondo della tv. Bastano pochi minuti al giorno di messa in onda per conquistare il pubblico, per appassionarlo o per irretirlo. Ma bastano altrettanti minuti per far si che lo stesso pubblico si dimentichi della loro esistenza mediatica. Che fine hanno fatto vecchie glorie della soap nostrana?

Lorenzo Ciompi è stato il feticcio dorato di Vivere per molti anni, il cattivo per antonomasia, vittima degli intrighi di Rebecca Sarpi (l’ottima desaparecida Annamaria Malipiero). Ha studiato all’Actor’s Studio di New York e ha anche prestato la sua indiscussa professionalità nella sesta serie di Incantesimo, con Antonia Liskova. Dopo Questa è la mia terra, semi-fortunata fiction di Canale 5 sullo sfondo delle bonifiche dell’Agro Pontino, l’attore è sparito dalle scene. Ricercato.

Sara Ricci. Il nome magari non vi suggerisce nulla, ma in realtà dietro di lei si nasconde il magistrato Adriana Gherardi, eroina romantica e anche un po’ idealista di Vivere. Il pubblico femminile predilige notevolmente i caratteri maschili, i bei tenebrosi che talvolta hanno successo anche al di fuori delle solite produzioni giornaliere. Ma per le attrici, lasciare per sempre i cinque minuti di popolarità televisiva quotidiana equivale a inabissarsi in un paludoso ambiente di non ritorno. Il risultato? O si va a finire a fare l’opinionista all’Italia allo Specchio, e Sara Ricci ne sa qualcosa, o si ritorna a zappare i campi. Prepariamo le vanghe.

Anita Ferri è stata la protagonista in assoluto di Centovetrine negli ultimi anni. Fu con lei, morente in Asia dopo essere precipitata con l’aereo, che Canale 5 toccò oltre i 5 milioni di spettatori in una fascia oraria che l’ha sempre vista leader incontrastata. Daniela Fazzolari però a Centovetrine non vuole proprio tornarci; il rischio di rimanere incastrata in un personaggio alla lunga stereotipato l’ha portata ad altre scelte, tra cui alcune fugaci apparizioni in produzioni tv come Io ti assolvo e 7 vite. La sua partecipazione l’estate scorsa nell’inutile e macchiettistica caricatura di Un posto al sole l’ha consacrata definitivamente come regina (senza corona) delle soap. Per fortuna che almeno Dario Argento le dà lavoro nei suoi film.

Massimo Bulla, invece, dimostra che di fronte alle necessità della vita si può e si deve avere l’umiltà di cambiare mestiere. Dopo la notorietà raggiunta con Centovetrine, dove interpretava l’avvocato Gabriele Andreasi, approda a Incantesimo 9 e 10, rimanendo vittima di quella chiusura anticipata della soap RAI di cui le ragioni ancora sono poco chiare. Rimasto senza lavoro e senza il telefono che squillava (nonostante le bollette le avesse pagate tutte), decide di rimboccarsi le maniche e di lavorare come scaricatore di bagagli all’aeroporto di Malpensa. Lo stesso Maurizio Costanzo se ne congratulava in una puntata del suo seguitissimo show. Sottovalutato.

La curiosità ora si concentra tutta sul nuovo sceneggiato in prime time di Canale 5, Colpi al cuore. Sceneggiatori e produttori, siete avvisati: qui c’è gente che ha bisogno di lavorare. Noi vi abbiamo proposto dei nomi. Come si dice poi, fate vobis.



Articoli che potrebbero interessarti


DESAPARECIDOS: LORENZO CIOMPI, SARA RICCI, DANIELA FAZZOLARI E MASSIMO BULLA, QUANDO LA SOAP È UN IMPIETOSO UFFICIO DI COLLOCAMENTO…
DM LIVE24: 6 FEBBRAIO 2013. PECHINO EXPRESS 2 E’ CONFERMATO, RUGIATI E’ ARRABBIATO, SARA RICCI E’ TORNATA


Daniela Fazzolari, intervista
DANIELA FAZZOLARI A DM: AVEVO LASCIATO CENTOVETRINE PER CONCENTRARMI SU ME STESSA


Lorenzo Ciompi
LORENZO CIOMPI A DM: NON MI SONO MAI ACCETTATO. MI HANNO SCARTATO PER ‘LE TRE ROSE DI EVA’ MA NON MI PIACE LA SCENEGGIATURA


foto po
CENTOVETRINE: IL RITORNO DI DANIELA FAZZOLARI E L’ARRIVO DI GIORGI E MALIPIERO (DA VIVERE)

31 Commenti dei lettori »

1. emanuele ha scritto:

26 giugno 2009 alle 13:22

tutti all’isola dei famosi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



2. erodio76 ha scritto:

26 giugno 2009 alle 13:28

Ottimo Bubola, ma sono tanti quelli che si sono dovuti rimboccare le maniche… non c’e’ spazio per tutti, soprattutto ultimamente…



3. giulia ha scritto:

26 giugno 2009 alle 13:35

Può darsi che il pubblico femminile prediliga i bei tenebrosi ma Sara Ricci nelle soap ( nella soap, l’unica, Vivere… ) così come in veste d’opinionista all’Italia allo specchio ( dove il personaggio dovrebbe lasciare il posto alla persona ) ha un’ espressione monotematica : quello della maestrina snob. Per cui è facile credere che ci siano poche persone disposte a strapparsi i capelli per lei ( bei tenebrosi a parte) sul set, in teatro e nella vita.
Con la vanga ce la vedrei ma solo se di tanto in tanto le si desse la possibilità di leggere ,con la sua voce impostata, l’Antologia di Spoon river agli eventuali colleghi di lavoro. :)



4. Luigi ha scritto:

26 giugno 2009 alle 14:00

La migliore di cv è stata Serena Bonanno!!!!! Attualmente è impegnata nella realizzazione di “Rex 3″ dopo aver girato alcune fiction non proprio di notevole successo “Nati ieri” “Codice Rosso” “Provaci ancora prof 2 ” e un episodio di “don Matteo 5″ e un film tv con Diego Abatantuono “Il giudice Mastrangelo 2″…



5. franca ha scritto:

26 giugno 2009 alle 14:07

Ebbene sì, attori che hanno raggiunto la notorietà recitando nelle soap sono, poco alla volta, scomparsi, sia perchè la serie è terminata (un po’ per scarsi ascolti, ma anche per ragioni ancora incomprensibili), un po’ perchè, credendo di aver raggiunto la fama, gli attori hanno sputato sul piatto nel quale hanno mangiato.
Ed allora i casi sono due: o hai le spalle coperte e ottieni nuovi ruoli in altre produzioni, o ti metti a lavorare con le braccia.
Però è avvilente notare come attori bravi e che hanno ottenuto il gradimento del pubblico siano ora precipitati nell’oblio per lasciare spazio ad attoruncoli improvvisati, ex veline, amica di tizio e caio, protette…
Sta a noi, evitando di guardare certe fiction raffazzonate, far capire che attori non ci si improvvisa.

La tua analisi, Alex, molto veritiera, ha posto l’accento su un argomento attuale e che tante domande ha sollevato, e solleva, negli appassionati di soap e fiction.
Molti auspicano il ritorno di personaggi che hanno amato (vedi Anita in Cento Vetrine), addirittura facendola risorgere dall’aldilà, ma abbiamo già visto che certi ritorni sono solo un danno per l’attore se non sono sorretti da un copione valido. E, purtroppo, molto spesso gli autori delle soap ci lasciano con l’amaro in bocca…



6. Alex Argenta ha scritto:

26 giugno 2009 alle 14:09

Si Luigi, concordo nettamente con te. Diciamo, a onor del vero, che Daniela Fazzolari ha preso il volo dopo che la Bonanno se ne andò dalla soap. Altrimenti sarebbe rimasta l’eterna seconda.



7. Alex Argenta ha scritto:

26 giugno 2009 alle 14:16

Verissimo Franca.
L’ideale americano alla Beautiful, dove Ronn Moss (l’attore che interpreta Ridge) farà solo quella nella vita, in Italia non si presta molto bene. Qui da noi basta un pizzico di popolarità per sentirsi arrivati. Ed è quella stessa vana popolarità che poi frega i più. Se poi aggiungiamo che esistono produzioni alla Carabinieri, dove domina una poco chiara accozzaglia di attricette e attoretti, beh… allora è lo stesso sistema televisivo che incoraggia attori di soap a prendere altre strade pseudo-professionali. Mi pare tanto il cane che cerca di mordersi la coda.



8. Vince ha scritto:

26 giugno 2009 alle 14:20

Come è strana la vita per la gente del mondo dello spettacolo. Sara Ricci a quest’ora poteva essere popolarissima. Infatti Fazio la voleva chiamare come co-conduttrice per il suo secondo Sanremo. Poi si scelse di ripetere la strada dell’anno prima e si chiamò un’attrice straniera, la spagnola Ines Sastre (bellissima, ma dall’imbarazzante risata equina, la ricordate?). Ines è tornata al cinema, lavorando spesso anche in Italia (l’ultima volta con Pupi Avati). La Ricci aveva colpito Fazio per il suo carattere spumeggiante; quello di Sanremo poteva essere il lancio definitivo (come lo fu per la Ferilli)… invece nulla! :-(



9. giulia ha scritto:

26 giugno 2009 alle 14:25

Spumeggiante? :):)



10. Luigi ha scritto:

26 giugno 2009 alle 14:26

Bravo Alex. Se la Bonanno fosse rimasta la Fazzolari sarebbe rimasta sempre la n°2



11. franca ha scritto:

26 giugno 2009 alle 14:57

Condivido il termine spumeggiante per la Ricci. La ricordo, tanti anni fa, quando era quasi sempre protagonista dei collegamenti che effettuava Cucuzza nel corso della sua tramissione pomeridiana su RaiUno.
Io che la vedevo in Vivere recitare una parte non proprio simpatica, rimasi meravigliata della sua spontaneità e della sua verve.
Oltretutto come attrice si era evoluta. Quasi improponibile nelle prime puntate della soap ad attrice matura nelle ultime.



12. Alex Argenta ha scritto:

26 giugno 2009 alle 15:09

Il ruolo da avvocato prima e magistrato poi non le consentiva molto di sgarrare e di far vedere la sua ilarità.
Io me la ricordo ospite al Costanzo e devo dire, da quello che ho visto, che è dotata di moltissima autoironia. Ha un bel sorriso, è molto spontanea e riflette prima di parlare. Cosa non da poco al giorno d’oggi.
Poi, che all’inizio non fosse così abile in veste di attrice quello si. Però la dura gavetta di Vivere l’ha migliorata decisamente. Lei non ha avuto fortuna dopo la soap, mettiamola così.



13. Vince ha scritto:

26 giugno 2009 alle 15:26

@ giulia: spumeggiante=agg.1-che spumeggia 2-vivace, movimentato. :-)
In effetti all’epoca la Ricci passava (a torto?) per essere una peperina…



14. giulia ha scritto:

26 giugno 2009 alle 15:35

Sì, la Ricci è spumeggiante come prosecco stappato e dimenticato in frigo.
Se dovessi scegliere tra le peculiarità più pregnanti di quest’ artista, a questo punto incompresa, parlerei proprio di mancanza di spontaneità. La Ricci è costruita , impostata , per questo non arriva.
E dire che che le ha provate tutte : ha fatto persino un calendario ignuda insieme al suo fidanzato di allora. Di quest’ ultimo non ricordo il nome ( il che è già un indizio ) ma trattasi di un altro broccolo televisivo vagante. Naturalmente per distinguersi dalle altre calendariste ( decisamente più avvenenti ) parlò di gesto provocatorio. Già…
Dell’ articolo in questione sono state vendute tre copie, una deve averla comprata Fabio Fazio . ;)



15. Vince ha scritto:

26 giugno 2009 alle 15:45

Se apriamo il capitolo dell’ex fidanzato (come direbbe il principe De Curtis…”ma mi faccia il piacere!”) della Ricci qui rischiamo le querele!
Come dice Minzolini… meglio tacere!!! ;-)



16. franca ha scritto:

26 giugno 2009 alle 15:48

Si chiama Convertini…
Recitò anche lui, per un po’, nella soap, ma non ha quella, che si dice in gergo, faccia che spacca il video.
Fece l’opinionista di qua e di là, poi cadde, anche lui, nel dimenticatoio…



17. giulia ha scritto:

26 giugno 2009 alle 16:23

Franca: Eureka! Convertini, un altro tipo spumeggiante! :)



18. franca ha scritto:

26 giugno 2009 alle 16:25

Diciamo che sono il tappo e la bottiglia… ma senza cavatappi!



19. giulia ha scritto:

26 giugno 2009 alle 17:07

Franca : E nella bottiglia vino cinese. :)
Ora in Cina si produce anche il vino, lo sapevate?
Così dopo le candele alla diossina (che vi profumano la casa con l’aroma di Chernobyl ) arriverà in Italia il prosecco all’ acqua ragia e lo spumantino alla nitroglicerina.



20. franca ha scritto:

26 giugno 2009 alle 17:14

Botti assicurati!



21. Vince ha scritto:

26 giugno 2009 alle 20:01

Ah ragazze… se voi sapeste…altro che botti!
;-)



22. franca ha scritto:

26 giugno 2009 alle 20:26

Mah, conosco alcuni pettegolezzi sulla coppia, specialmente quando lei lo lasciò. Non so se è il caso di riportarli, anche se erano di dominio pubblico!



23. gioelisa ha scritto:

27 giugno 2009 alle 12:47

Uhm cambierei discorso Franca, è meglio fidati!!!!!! ;-)



24. Mari 611 ha scritto:

27 giugno 2009 alle 13:53

…non che se ne senta la mancanza di queste sparizioni :)



25. Alex Argenta ha scritto:

27 giugno 2009 alle 13:58

Sono sicuro che ne sentiremo parlare presto :-)



26. Andrea80 ha scritto:

27 giugno 2009 alle 19:40

Mi manca da morire ANITA FERRI !!!!!!!!!!!!!!!!
Faccio un appello agli sceneggiatori di 100 vetrine : visto che nelle soap anche i morti possono resuscitare, perche’ non fate tornare in vita la ragazza in questione facendoci credere che non era in realta’ morta ma, salvata da un misterioso uomo delle nevi e vissuta tra i ghiacciai per anni, all’improvviso torna a Torino svelando tutta la verita’.???
Basta poco in fondo e a chi importa davvero se la storia e’ inverosimile…..



27. Andrea80 ha scritto:

27 giugno 2009 alle 19:52

Per quanto riguarda il caso-Convertini in molti sanno della lettera mandata dal sig. Giovanni Cavarretta ad un sito internet dove questi dichiarava di essere stato per 5 anni il compagno dell’ attore, con tanto di fotografie a dimostrazione della felice unione tra i 2 …
Cavarretta era infuriato dopo la diffusione della notizia di un presunto filrt tra Beppe e la signora Vento, cosa a dire il vero palesemente inverosimile tra l’altro……
Chissa’ poi perche NESSUNA RIVISTA DI GOSSIP o PROGRAMMA TELEVISIVO ha riportato la notizia, neppure per il semplice diritto di cronaca!!!!



28. filip ha scritto:

30 giugno 2009 alle 21:30

ottimo articolo alex! il fatto, come giustamente ha rilevato qualcuno, è che molti attori hanno lasciato all’apice del successo la soap in cui lavoravano, sperando di trovare posto in qualche produzione di prime time.
purtroppo non è così e, a parte farnesi e pochi altri, la maggior parte degli attori di soap opera spariscono nel nulla!
la cosa peggiore poi è leggere interviste in cui un attore critica la fiction in cui ha recitato per anni oppure vedere chi cerca di dimenticare quel ruolo che il pubblico ha tanto amato e ancor oggi ricorda).
in un periodo di crisi (della fiction e non solo) gli attori dovrebbero capire che una produzione che da 9 anni fa uno share medio del 27% garantisce un posto fisso….altrochè le serie in prima tv!



[...] ogni caso, lunga vita a UPAS d’estate. Se non altro, di questi tempi, risulta essere un fruttuoso ufficio di collocamento. Daniela Fazzolari [...]



[...] velato, tipico dei fotoromanzi. Dopo la scomparsa dei Della Rocca (che si aggiungono agli altri desaparecidos delle fiction) e la sempre più probabile uscita di scena del personaggio di Riccardo Braschi, interpretato da [...]



31. anonimous ha scritto:

19 settembre 2009 alle 19:30

@giulia la ricci impostata? io credo che tu abbia eprso qualche passaggio…forse se ti sembra impostata è perchè ha comunque un bagaglio non solo di studi universitari(è laureata in lettere) ma anche gavetta teatrale. inoltre è una donna molto sensuale e ironica. la ricordo in due occasioni: una in cui faceva 1 spogliarello in una vecchia tramsissione e nonostante sia carina ma non certo una pin up dimostrava a pieno come se si è sensuali e affascinanti certe doti fisiche contano relativamente. la seconda è quella del calendario con il suo ex convertini dove non mi pare così maestrina come la dipingi tu…credo che quello si stato un ‘errore’ della sua carriera..



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.