6
maggio

QUELLI CHE IL CALCIO CHIUDE PER SEMPRE, PAROLA DEL REGISTA PAOLO BELDI’

Victoria Cabello

Victoria Cabello

La crisi investe il mondo del calcio in chiaro in televisione. Se l’azienda televisiva pubblica non si aggiudicherà in diritti per le prossime stagioni calcistiche, infatti, tutte le trasmissioni sportive attualmente in onda sulle generaliste, tra cui anche quelle storiche come 90° Minuto, verranno giocoforza cestinate. La trattativa con la Lega Calcio prosegue, anche se la Rai non ha alcuna intenzione di pagare cifre troppo elevate per dei diritti che – a causa soprattutto della concorrenza delle pay tv – non garantiscono gli stessi ascolti di un tempo. Ad influire, inoltre, vi è anche la situazione economica aziendale che ha portato il Direttore Generale Lorenza Lei ad intervenire sui budget delle reti (e quindi sul prodotto), notevolmente ridotti rispetto al passato.

Diritti e budget a parte, sembra esserci già una certezza. Il primo show a farne le spese potrebbe essere il contenitore calcistico della seconda rete, che da ben 19 anni racconta, tramite i suoi inviati in tribuna, le partite della massima serie. Per Quelli che il calcio sarebbe già stata decretata la chiusura: a rivelarlo è stato il suo storico regista Paolo Beldì, tornato in sella dopo la sostituzione con Celeste Laudisio, che a Mattina in Famiglia ha rivelato la decisione presa dalla Rai.

La trasmissione, portata al successo da Fabio Fazio prima e da Simona Ventura dopo, sarebbe dunque sul punto di salutare per sempre i telespettatori con quest’ultima edizione condotta da Victoria Cabello e il Trio Medusa, scelti al posto della Mona nazionale volata nel cielo di Sky.

Che il problema non siano solo in diritti in chiaro non c’è dubbio, anche perchè Simona Ventura andò in onda senza problemi anche con i collegamenti fittizi dagli stadi. Ad influire, quindi, soprattutto il fatto che il programma avesse perso da anni appeal nonché la sua “missione originale”, tanto che i momenti di varietà avevano preso ormai il sopravvento sulle cronache delle partite. Dopotutto con i prezzi stracciati delle pay tv di Mediaset e Sky, era inevitabile che le abitudini dei telespettatori cambiassero ai danni della televisione generalista, impossibilita a mostrare immagini in diretta e costretta a mandare in onda gli highlights solo dopo i tre fischi di fine partita. La decisione comunque era nell’aria da tempo, tanto che già un anno fa l’azienda era intenzionata a concedere solo un’ultima chance al contenitore, inizialmente confermato nelle mani di Simona Ventura.

La Cabello ha tentato invano di ricorrere ai ripari, cercando di intercettare un pubblico totalmente diverso, non potendosi più accontentare di uno zoccolo duro sempre più ristretto. Una missione che però è riuscita solo nell’ultimo periodo, in parte grazie alla forte riduzione del competitor del Biscione. L’ex volto di La7 e MTV ha comunque ancora un anno di contratto con l’azienda, ma al momento non è chiaro come Pasquale D’Alessandro abbia intenzione di sfruttarla. Una simpatica seconda serata?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Victoria Cabello a Quelli che il calcio
VICTORIA CABELLO E IL RITORNO DI QUELLI CHE IL CALCIO AL ‘FAZIO STYLE’


Fox Life
Sky: il 1° Luglio chiude Fox Life


Quelli che il Calcio
Coronavirus, Rai 2 sospende le trasmissioni sportive. Resta solo La DS


Il Segreto pepa
Il Segreto: il promo del gran finale – Video

67 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. nokiatony ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:01

fare un quelli che la domenica no?



2. Phaeton ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:02

Mi dispiace perchè è il programma migliore della stagione TV a mio modesto parere, e me ne frego degli ascolti.

Spero che non si lascino sfuggire la Cabello. La seconda serata è morta. Provassero qualcosa in prima serata, magari con la politica come sfondo, ma molto divertente e leggero.



3. Daniele Pasquini ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:03

Come ci ricorda il buon Buonocore, il problema non sono solo i diritti, se già un anno fa era prevista la chiusura (e poi gli venne data un’ultima chance)



4. Daniele Pasquini ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:05

Ma già l’ha fatta. Victor Victoria – registrato tra l’altro – ospitava anche politici, ed erano le interviste più noiose.



5. tania ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:05

Caro Daniele stavolta ti ho anticipato la notizia di qualche ora…. :)



6. Gabriele90 ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:05

Che palle….. Il
Programma merita



7. Daniele Pasquini ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:05

Brava tania! ;-)



8. Daniele Pasquini ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:08

Phaeton
La BBC, che non è legata alla pubblicità, fa questo ragionamento: se un programma non fa ascolti, non piace.
Per Quelli che a maggior ragione, visto che ha avuto tutto il tempo di questo mondo per cambiare in corsa, recuperare e farsi apprezzare.



9. Phaeton ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:13

Non mi riferisco solo ad interviste… io farei qualcosa in prima serata, dove la politica sia di sfondo, e magari trattata da un gironalista, e la cabello invece ci mettesse lo show, stuzzicando quello che accade, una cosa che forse è irrealizzabile. Non se la lascino sfuggire. A quelli che aveva trovato un buon compromesso, tra essere di nicchia ma anche nazional popolari. Mi dispiace molto. Ci vorrebbe un programma di satira composito, ma non troppo schierato… non so come spiegarlo.



10. luke ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:16

La Cabello ha portato alla morte Quelli che il calcio come fece la Ruta con OK il prezzo è giusto!



11. Phaeton ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:19

Daniele: parlo ovviamente per gusto personale, a me piace molto il programma e la squadra. Poi ovviamente se parliamo di logiche aziendali… fanno bene a chiuderlo, non si lasciasserso scappare la cabello.



12. Gionoce ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:31

Ci vuole lo spin off. QUELLI CHE.. E farlo al sabato e alla domenica. La Cabello in questo modo non avrebbe l’interruzione dei goal e quindi sarebbe più sciolta! D’Alessandro non credo che se la lasci scappare!!



13. Daniele Pasquini ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:34

Gionoce
Mi autocito, sperando di non doverlo fare in continuazione: “Come ci ricorda il buon Buonocore, il problema non sono solo i diritti, se già un anno fa era prevista la chiusura (e poi gli venne data un’ultima chance)”



14. alberto ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:39

Premesso che non sono un fan sfegatato di Victoria Cabelo. Leggo da qualcuno che la Cabello avrebbe decretato la fine del programma? Ma li leggete gli articoli o esprimete un pensiero vostro a prescindere? “Quelli che il calcio” non ha motivo di esistere senza i diritti tv, non è questione di conduttori. La trasmissione era nata con la prerogativa di commentare quasi in tempo reale i risultati del campo. Se non può fare quello, viene snaturata nella sua missione. Infine chi dice che le interviste ai politici nel programma “Victor Victoria” erano noiose, dovrebbe continuare a seguire Amici e surrogati vari.



15. NIKKKO ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:48

Ma siete sicuri che sia vero??? Pare sia una bufala!!! Dov’è la registrazione?!



16. Franco2 ha scritto:

6 maggio 2012 alle 13:49

Chiudere Quelli che il calcio vuol dire chiudere la tv della domenica, a meno che Canale 5 non ci faccia una bella sorpresa (magari il ritorno della Balivo?). Di sicuro la coppia Giletti+Cuccarini la evito come la peste.



17. Daniele Pasquini ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:03

alberto
Ventura ha condotto senza diritti.
Al prossimo commento con questo tono, te lo cancello.



18. amazing1972 ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:05

quest’anno abbiamo visto i drastici tagli di mediaset,l’anno prossimo sembra che tocchi alla rai. in tutto questo ad avanzare saranno sky e altre piccole realtà che,grazie a idee e piattaforme nuove,avranno maggiore visibilità



19. sboy ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:09

La Rai è davvero in crisi e non può fare altro che tagliare i rami secchi.



20. realitfan ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:13

E’ uno dei pochi programmi rai da non buttare, come ascolti non mi sembra vada così male, fa circa quelli dell’anno scorso. Se non ci sono i diritti del calcio amen, si vira ancora di più sull’intrattenimento, le interviste e la comicità e si lascia uno spazio marginale al calcio, magari dicendo solo i goal seguiti da un commento di Caputi. E poi la rai deve fornire un’alternativa a Giletti che parla di morti ammazzati la domenica alle 2 di pomeriggio.



21. realityfan ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:18

Per tagliare i rami secchi taglierei Vespa, che con ospiti assurdi fa il 15 quando gli va bene, tagliere verdetto finale (facendo una vita in diretta lunghissima, nel caso affiancando alla Venier e Liorni un’altro conduttore), taglierei occhio alla spesa, taglierei l’italia sul 2, taglierei Ferrara… e investirei su quelli che, l’isola, the voice, tale e quale show per cercare di svecchiare il target rai.



22. anna ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:20

@franco 2
dicono che a canale 5 di domenica arrivi “verissimo” con la Toffanin



23. alex ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:21

Inutile girarci intorno. La Cabello ha fallito, punto. L’ultima edizione della Ventura i 2 milioni li faceva sempre, quest’anno soltanto alla prima puntata. E c’è chi ha il coraggio di dire che i risultati sono gli stessi?



24. Gionoce ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:23

Daniele Pasquini credo che sia giusto lasciare la Cabello lavorare sulla strada di uno spin off! Se tolgono la domenica a rai2 non riesco a capire cosa gli rimane!il programma è godibile, un qualcosa per cui valga la pena mettersi davanti alla tv!



25. Davide Maggio ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:23

NIKKKO: nessuna bufala. Ha detto proprio cio’ che c’e’ scritto nel post.



26. alex ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:23

alberto: Qualli che il calcio è andato in onda senza diritti e senza collegamenti dagli stadi, inventando i gol del Maifredi Team. E fu una delle edizioni più belle del programma. Non diciamo eresie, questa versione pomeridiana di Victor Victoria non ha entusiasmato



27. sboy ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:25

Ma non diciamo fesserie Quelli che andava già male dall’anno scorso, nessuno ricorda il 5% dell’ultima puntata dello scorso anno? Spero che la Cabello ritorni a la 7 o la vedrei bene anche su Italia1. Lei cosi come Geppy non sono volti Rai.



28. shiver ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:26

Noooooooooo :-(! Praticamente la domenica il televisore sarà spento, perchè a me quello che propongono Rai1 e Canale5 non interessa per nulla, la domenica è un giorno di festa non di depressione con la cronaca. La vera trasmissione domenicale era questa.

Purtroppo bisogna anche fare i conti con gli ascolti, se già l’ anno scorso volevano chiuderlo e lo hanno prolungato, quest’ anno visto che gli ascolti sono calati ancora di più ai minimi storici non c’è via di scampo :-(

Ormai il programma è vecchio, la Cabello stessa non è riuscita fare niente anche perchè si è rivelata brava ma non ha convinto al 100%



29. La Zanzara ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:29

… per fortuna che 7 gold ci offre ancora un buon servizio e sono tutti molto simpatici: una sorta di dopolavoro ferroviario!

Un servizio pubblico senza diritti sportivi: ci rendiamo conto? adesso chiudono anche questa finestra goliardica sul mondo del calcio…a me non piacciono gli spazi riservati agli addetti ai lavori, lo sport è per tutti anche per me! Che bei tempi quelli di Orietta da Fazio!



30. sboy ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:29

Praticamente dall’anno prossimo ci sarà solo Giletti, Quelli che e Domenica 5 cancellati.



31. nokiatony ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:31

Victoria e tutti gli altri ritornate ad MTV e rilanciate quel canale morto da anni!! che bello che era very victoria



32. amazing1972 ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:32

comunque beldi non è che ne sappia più di altri,non prenderei come certezza assoluta la notizia. di sicuro senza calcio,il futuro della trasmissione è compromesso,ma non è detto che non si faccia lo stesso



33. Gionoce ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:32

QuOto quello che dice realityfun! I rami secchi sono altri!! Verdetto finale, vespa in prima serata, Ferrara, l’Italia sul 2, non sparate sul pianista. Spero che la Cabello abbia la possibilità di esprimersi e che diventi uno dei volti di rai2. Spero che arrivi anche Geppi!! Una domenica pomeriggio Geppi-victoria-Virginia sarebbe troppo divertente!!



34. Franco2 ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:33

@anna ha scritto:
dicono che a canale 5 di domenica arrivi “verissimo” con la Toffanin

Che roba!
Vabbè! Non muore nessuno se per 1 giorno a settimana lascio la tv spenta.



35. Francesco ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:34

Non è possibile che gli unici programmi per cui accendo la tv (Quelli che il calcio e G’Day) vengano cancellati.
Uno scempio, sul serio… “Quelli che”, soprattutto ultimamente, con Virginia e gli altri imitatori, era divenuto davvero un bel programma… Certo… si deve ammettere anche che il calcio fungeva da sfondo… però non credo che per questo meriti una definitiva cancellazione…
Comunque… cosa rimarrà l’anno prossimo in tv, alla domenica pomeriggio? Domenica 5 con quegli ascolti da tv locale la chiuderanno (FORTUNATAMENTE), la Cabello chiude, rimane solo Domenica In, che sinceramente non mi è mai piaciuto…
La qualità non paga… è questo il punto.



36. shiver ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:34

sboy: non si prende l’ ascolto di un’ ultima puntata ma la media di share dell’ intera stagione per fare questi paragoni, che è più alta di quella di quest’ anno.

Quell’ ultima puntata poi andò in onda la sera perchè il campionato ormai era già chiuso da una due settimane e l’ unica partita importante era la sera. Dimmi te a chi interessava vederlo a campionato “finito” e spostato la sera. Sappiamo bene che spostare di orario un programma è un rischio, soprattutto uno dal pomeriggio alla sera.



37. Matteo ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:34

realityfan tu cosi la rai la distruggi come cavolo pensi di riempire le 4 seconde serate senza vespa che ti fanno anche ottimi risultati?? ti ricordo che la puntata con rosi mauro ha fatto il 20?? tagli verdetto finale ( programma che va bene ed e’ registrato ) per spendere un mucchio di soldi per allungare la vita in diretta?? cosa metti al posto dell’ italia sul 2?? film flop?? telefilm ultrareplicati?? e dovrebbero svecchiare il target rai con i risultati che stanno facendo?? ancora non lo volete capire che alla gente la rai piace cosi com’e’



38. Daniele Pasquini ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:44

Il dopolavoro ferroviario è fantastico!
Insieme ai programmi INPS di Rai1, è un commento che merita una menzione d’onore!



39. Schattol89 ha scritto:

6 maggio 2012 alle 14:50

Mi spiace per Victoria, ha dimostrato di essere davvero in gamba, piacevole e garbata!



40. Gionoce ha scritto:

6 maggio 2012 alle 15:05

Io non sono d’accordo con te Matteo!! Rai2 ha bisogno di svecchiarsi! È la rete giovane! Deve svecchiarsi per non perdere il suo pubblico completamente e con questo deve trovare i suoi volti!!



41. tinina ha scritto:

6 maggio 2012 alle 15:13

Ma fare una cosa tipo L’altra domenica con Victoria, la Raffaele, Ubaldo Pantani e altro no? Sarebbe un’alternativa a Domenica in che sinceramente nun se po’ guardà!!!!!



42. shiver ha scritto:

6 maggio 2012 alle 15:13

Matteo Pomeriggio sul 2 è un flop continuo ed è anche orrendo! Si può tranquillamente scegliere dei conduttori migliori e una trasmissione nuova con un target giovanile



43. amazing1972 ha scritto:

6 maggio 2012 alle 15:19

ma se la7 riesce a fare programmi col 3% di share,perchè raidue non riesce a tenerne uno che fa l’8%,con un target pregiato,molto appettibile per i pubblicitari?



44. Matteo ha scritto:

6 maggio 2012 alle 15:20

ma rai2 non e’ rete giovane , non esistono piu’ reti giovani vecchie medie , mettetevelo in testa , le reti puntano solo a far andare bene i loro prodotti , chiedete di svecchiare il target con tutti i successi che rai1 sta facendo?? l’italia sul 2 l’anno scorso era un successo poi l’hanno distrutta se la riportano a com’era l’anno scorso tornera’ ad andar bene , quasi tutti i programmi per giovani su rai2 hanno floppato di brutto si salvano solo gli speciali sulla musica e gli one man show ( a volte neanche quelli visto il megaflop di lillo e greg ) , hanno fatto la replica di una fiction rai e di un film per raiuno su raidue qualche mese fa e sono andati bene i telefilm che vengono a breve su raidue di solito sono andati bene quindi probabilmente lo faranno ancora , senza contare che , se vogliamo fare un esempio sulla concorrenza si e’ visto dall’ analisi auditel le tre rose di eva e’ visto maggiormente dalle fascia anziana , poi se voi volete che la rai faccia harakiri e rinunci alle fiction sui santi da 7/8 milioni alle storie in 2 o piu’ parti che quasi sempre ti fanno 6/7 milioni ma anche 5 vanno bene ai programmi definiti per vecchi come tale e quale che sta andando molto bene cosi come e’ a un pomeriggio con la vita in diretta che fa alti ascolti a una domenica in che va bene ed e’ andato bene anche lo speciale su reitano e altre cose per svecchiare la rete….



45. Matteo ha scritto:

6 maggio 2012 alle 15:26

senza contare che questi programmi vanno bene nonostante vengano continuamente distrutti da critiche che poi puntualmente con i risultati auditel si rivelano solo parole al vento , quante ne sono state dette su tale e quale e su conti prima che iniziasse ma quante… quante se ne dicono su vita in diretta quarto grado ecc sciacalli di qua sciacalli di la’ e troppa cronaca e su e giu’ e poi cosa succede?? sono tra i programmi che vanno meglio e’ opera del caso o e’ arrivato il momento di ammettere la realta’?? io l’avevo detto subito che l’italia sul 2 senza balivo e senza cronaca sarebbe stato un suicidio e cosi e’ stato , infatti la cronaca e’ tornata come per magia dopo 4 e dico 4 giorni dal ritorno in onda , peccato che non si sia potuto fare lo stesso anche con la balivo , ma forse dopo che avra’ partorito tornera’ in video



46. amazing1972 ha scritto:

6 maggio 2012 alle 15:27

raidue rete giovane è una barzelletta!



47. alex ha scritto:

6 maggio 2012 alle 15:38

sboy: non dire fesserie. Cosa c’entra il dato dell’ultima puntata, a campionato praticamente chiuso e andata in onda dalle sei della sera fino alle dieci!!! In tutte le puntate i 2 milioni li ha sempre fatti, con l’11-12%. Ma che ti inventi? Guardati Amici va



48. shiver ha scritto:

6 maggio 2012 alle 15:40

Mi pare che di X-Factor abbiano fatto 4 edizioni, di Isole dei famosi 9. Ora dire che i programmi con un target giovane abbiano tutti floppato di brutto mi pare esagerato. In ogni caso la Rai non ragiona in una logica commerciale, perchè puntare sul pubblico anziano significa non investire sul target commerciale e puoi anche fare il 30% di share, ma se poi fai il 14% nel commerciale non hai grandi ricavi



49. shiver ha scritto:

6 maggio 2012 alle 15:44

ciò per dimostrare che se un programma è fatto bene, se si intuiscono gli umori del pubblico il programma va bene. Anche le serie tv mi ricordo ancora di Streghe per esempio! Comunque questo è un paese di anziani è quello il problema. Meno male che io molto spesso quando sto a casa la spengo proprio la tv, la vita è altra, ma se ci fosse qualcosa di divertente e per i ragazzi non mi dispiacerebbe.



50. Gianduiotto ha scritto:

6 maggio 2012 alle 15:45

@Daniele Pasquini Vi volevo segnalare che Leone ha scritto la sua su twitter riguardo Quelli che il calcio.



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.