21
febbraio

ISOLA DEI FAMOSI 9: MALGIOGLIO QUERELA APICELLA

Cristiano Malgioglio

Diffamazione. E’ per il reato previsto e punito dall’art. 595 del codice penale che Cristiano Malgioglio ha sporto querela nei confronti di Mariano Apicella. Non appena rientrato dall’Honduras dopo il ritiro dall’Isola dei Famosi, consumatosi durante la puntata di lunedì scorso, infatti la Regina Malgi ha visionato il filmato “incriminato” e ha deciso di adire le vie legali.

Il video è naturalmente quello mandato in onda all’interno della striscia quotidiana del reality show che mostrava il cantautore napoletano appellare Malgioglio con l’epiteto “ricchione. La notizia è arrivata direttamente dall’ufficio stampa dell’autore di Sbucciami che fa notare anche come:

“In altre nazioni europee per una tale definizione volgare sarebbe subito scattato il reato. In Italia no.”

Troppo forte la rabbia provata da Malgioglio per l’offesa subita, un’ingiuria che l’ha destabilizzato psicologicamente al punto da non poter più continuare il percorso nel reality e da non riuscire a dimenticarla a distanza di diverse settimane dal “fattaccio”.

A questo punto non resta che aspettare giovedì sera quando la Regina Malgi, ospite in studio, commenterà e motiverà la faccenda in studio da Nicola Savino.



Articoli che potrebbero interessarti


ISOLA DEI FAMOSI 9 - vita isola giorno 8 - ISOLA EROI -
ISOLA DEI FAMOSI 9, CRISTIANO MALGIOGLIO CHIAMATO RICCHIONE DA APICELLA UMILIA SAVINO: LA VENTURA MI AVREBBE PROTETTO. NON SIAMO AL GF


DM Live 24 31 Gennaio 2012
DM LIVE24: 31 GENNAIO 2012. EMMA CANTA DA PAURA, DOVE C’E’ MALGIOGLIO CI SONO I PESCI, LA PARODI E LA CHIAMATA DI TINTO BRASS


Cristiano Malgioglio
ISOLA DEI FAMOSI 9 COME IL GF: MALGIOGLIO, VENTO, RUBICONDI E CARTELLA AL TELEVOTO PER TORNARE IN HONDURAS?


Cristiano Malgioglio abbandona l'Isola dei Famosi
CRISTIANO MALGIOGLIO ABBANDONA L’ISOLA DEI FAMOSI 9

29 Commenti dei lettori »

1. paolaok ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 17:37

Seppur non abbia in simpatia Apicella, Malgioglio sta esagerando… spero per lui sia solo una questione di pubblicità…



2. Matteo ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 17:37

malgioglio ha gia’ perso la causa , e’ stato gia’ deliberato che gli insulti e offese nei reality sono ammessi , cosa che ha ispirato le iene per fare mortacci tua



3. giuseppe ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 17:50

malgioglio adesso sta proprio esagerando
sicuramente io sono contro apicella perche e’ stato un maleducato e ignorante offendendo malgioglio pero dopotutto lui e’ palesemente dichiarato mostra persino magliette con scritto sono una donna non sono una santa di cosa si offende se l’ha apertamente dichiarato
situazione diversa sarebbe stato per un gay non dichiarato che lo nasconde per pregiudizi e riservatezza



4. MisterGrr ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 17:53

PREMESSA: l’omofobia è una cosa ignobile.

C’è una cosa però che non capisco.

Da come si atteggia (dai, su non diciamoci palle), non mi sembra certo che debba stupirsi di questo epiteto, o sbaglio?
No perché, dubito che gli abbiano sempre detto di essere un tipo particolarmente tosto e virile.
Siccome Malgioglio non mi sembra essere una persona stupida, anzi, non capisco proprio il concetto della querela. Diffamazione? A casa mia (ho controllato su wikipedia per usare i termini più corretti) la diffamazione è “qualcosa che lede l’onore di una persona”. Diffamazione di che? Uno che dice di essere la vera regina dell’isola, di indossare una maglietta con su scritto “sono una donna, non sono una santa”, eccetera…crede proprio di essere diffamato da un “ricchione”?

Per me, in sostanza, si è ritirato per puro capriccio e ora vuole solo giustificarsi.



5. limone ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 17:54

Ridicolo.

Farei notare all’ufficio stampa dell’autore di Sbucciami che ci sono nazioni dove anche gli orientamenti sessuali di Malgioglio sono reato, ma non mi sembra certo un buon motivo per fare altrettanto in Italia.

E poi, la diffamazione dov’e'? Apicella mica gli ha dato del mafioso, o dell’evasore fiscale. Ha usato un termine sicuramente non felice ma che descrive ciò che lo stesso Malgioglio non ha mai nascosto di essere, allora perchè tanta indignata ipocrisia?



6. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 18:04

Suvvia, ricchi-one è un’offesa bella e buona.
e non per il significato in se ma per come è stato utilizzato.
anche la parola “donna” potrebbe essere un’offesa bella e buona se contestualizzata, come qualunque altra parola.
non so se tutto ciò c’entra con il ritiro, ma vi dimenticate che non tutta la Tv è finta.
sentirsi definire ricchion in TV davanti a milioni di telespettatori non dev’essere stato felice. sopratutto se in passato si è sofferto per questo tema.
questa è la realtà nella finzione del reality



7. Andrea ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 18:05

Il problema non mi risulta sia il termine in sé, ma come è stato usato. Apicella voleva offenderlo, non constatare l’omosessualità di CM. Che poi quest’ultimo stia esagerando, su questo concordo.



8. hotboy ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 18:07

Il problema non è l’insulto o il fatto che Malgioglio sia gay… il problema è quando il solo essere gay viene identificato come insulto… Mi spiego meglio: se Apicella avesse detto Cristiano Malgioglio, che è gay, raccoglie i cocchi… questo non è un insulto. Se invece, come si è dimostrato, viene detto: “tu sei ricchione io no” sta a significare che l’essere gay è un metodo di valutazione (come dire io sono meglio di Malgioglio in quanto sono etero). Il problema è questo e questa è omofobia pura. Poi che in Italia non ci sia una legge ad hoc (senza scomodare paesi lontani nel bene o nel male ricordo che in Europa sono l’Italia e la Grecia non hanno leggi speciali) questo è un altro discorso.



9. GIUDY ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 18:11

Appoggio Malgioglio. Non avrà certamente bisogno dell’eventuale risarcimento danni psicologici e morali, ma è una bella mazzata per Apicella e i cafoni come lui.



10. Roberta ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 18:35

Se io fossi gay chiederei a Malgioglio i danni morali per l’indecorosa macchietta con cui li ha rapprentati.



11. Zoro ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 18:40

adesso però sta un tantino esagerando, addirittira querelarlo, bah!



12. giuseppe ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 18:42

io apprezzo i gay riservati che comunque fanno tutte le cose che solitamente fanno gli uomini seguire il calcio parlare di politica e fanno tutto con riservatezza i cosidetti gay non effeminati
ma essere effeminato mostrare magliette con scritto sono una donna oppure fare tutte le cose che fa una donna lo trovo un po assurdo



13. Lupo ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 19:05

Allibito dall’ignoranza di alcuni commenti sopra. C’è persino chi sostiene che l’essere effemminati o semplicemente dichiarati giustifichi l’essere insultati. Benvenuti in Italia.
Però ho un dubbio: la diffamazione è avvenuta in Honduras, il reato può essere contestato in un tribunale italiano?
In ogni caso, solidarietà a Malgioglio (che non mi è simpatico per niente, ma per il cui diritto a esprimersi sarei pronto a morire… principio vecchio di almeno due secoli, peraltro).



14. Nina ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 19:05

Malgioglio è odioso di suo. Non c’entra niente il suo orientamento sessuale. Per favore non fate discorsi del tipo “sono meglio i gay riservati o non effeminati o macchiette”.Ci sono etero che sono macchiette come potete pretendere che fra i gay non ce ne siano altrettanti?



15. pippo ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 19:07

non è reato, anche perché la “colpa” e anche degli autori che hanno mandandato in onda la scena incriminata, visto che non era in diretta ma durante un day time.



16. Francesca ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 19:23

Apicella è un gran cafone e Malgioglio un gran commediante….

è voluto andar via xk era stanco ma pur di non ammetterlo LA REGINA MALGI farebbe di tutto.
cmq all’ isola avrebbero dovuto prendere provvedimenti perchè è un insulto schifoso e non si può più tollerare tanta ignoranza.



17. giuseppe ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 19:29

ignorante io non lo sono non avrei nessun problema ad avere come amico un gay dichiarato ognuno e’ libero di vivere come vuole ma ripeto trovo assurdo e strano che ci si vesta come donne con anelli orecchini collane e comportarsi come una donna tutto qua e’ un mio giudizio amo la riservatezza



18. Esseci ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 20:16

Se c’è un pregio dei reality è quello di sdoganare tabù e luoghi comuni attraverso la mediazione dello spettacolo e dell’intrattenimento. L’Isola, che secondo me è il reality più interessante, lo ha già fatto con Luxuria e non a caso c’era Simona Ventura alla conduzione. Malgioglio è uomo di spettacolo e come tale si è comportato all’Isola giocando con il personaggio del gay secondo tradizione, come nella precedente edizione a cui ha partecipato. Solo che in questa occasione si è trovato di fronte ad una gestione diversa del suo personaggio, complici Apicella ma anche chi ha consentito la messa in onda dell’epiteto in questione. Secondo me non se l’aspettava e per questo secondo me fa bene a procedere.



19. Peppe93 ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 20:30

Se fossi in lui querelerei Magnolia che ha mandato la clip, dato che quando lo ha detto Apicella lui neanche c’era e se non era per la clip tutto il polverone non si alzava.



20. marco ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 21:06

secondo me Malgioglio era semplicemente stanco di stare sull’isola…se avesse avuto un minimo di rispetto per il pubblico non si sarebbe ritirato..detto questo se non ricordo male Luxuria nel 2008 ricevette offese anche molto pesanti da Belen che avevano portano la Ventura a far scusare pubblicamente la Rodriguez…e non ci sono state inutili querele…la figura pessima che ha fatto Apicella si commenta da sola senza essere alimentata da polemiche ulteriori…forse Malgioglio si è dimenticato che stava sull’isola e non in uno dei salotti dei conduttori che lui adora tanto dove può prendere e andarsene liberamente…



21. lucio voreno ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 21:45

Quoto il commento n° 2 di Matteo: mi sembra di ricordare che durante il reality “survivor” trasmesso da italia 1, un concorrente venne definito pedofilo, lui finito il programma fece causa, ma la perse perchè i giudici motivarono che nei programmi televisivi come i reality ingiurie e contumelie varie fanno parte del gioco.



22. Giulia ha scritto:

21 febbraio 2012 alle 23:02

Un inutile teatrino.
Se da una parte Apicella è stato un cafone e ha usato un termine ridicolo, dall’altra parte c’è un cantautore che pare non accettare quello che con i vestiti, i mignolini alzati e la vocina in falsetto mostra in continuazione, ma quando gli si dà del gay, seppure con un sinonimo odioso, questo gli fa venire lo sturbo.
Essere individui, al di là del sesso, quindi vale sia per uomini che per donne, significa non dimenticarsi mai della dignità e dell’intelligenza che ci contraddistingue dagli animali. Se io avessi un orientamento sessuale diverso, non farei niente per nasconderlo, ma nemmeno lo metterei in evidenza con stereotipi che non fanno altro che togliere credibilità e che purtroppo hanno contribuito a coniare parole quali ricchione e affini. Non dimentichiamoci però che anche fra gli etero si usano parole che ledono la persona, ma nessuno grida al razzismo, come se dare della puttana ad una donna sia meno grave che dire culattone a un gay. Non solo, ma perché devono fare outing? Perché devono sentire la necessità di dire con chi vanno a letto. Un bel chissenefrega no, eh?



23. Andrea ha scritto:

22 febbraio 2012 alle 00:04

Un bel chissenefrega anche per tutti gli etero che ci tengono a dire “a me piace la fi*a”. No?
Qui si sta dicendo (grazie al cielo pochi) che gay va bene finché non si fa capire di esserlo… Poi non sono mica tutti stereotipi: omosessuali effemminati ne esistono davvero, non è solo macchietta. E’ la realtà anche quella. Amen. Che già li discriminano i gay stessi…

P.S.: Giuseppe, io non mi sento assurdo anche se del calcio non me ne frega una beata, pensa un po’!



24. giuseppe ha scritto:

22 febbraio 2012 alle 06:52

parlavo del calcio per fare un esempio ma di qualsiasi argomento
politica televisione lavoro calcio



25. emy ha scritto:

22 febbraio 2012 alle 09:41

che la causa la vinca o no sinceramente lo decideranno i guidici.. sono comunque veramente stupita dei commenti che leggo..
scenate… effemminato. offesa per i gay. ma voi chi siete per giudicare? siete mai appartenuti ad una categoria discriminata?
facile parlare se non ci si è mai passati..

per me Margioglio fa benissimo a fare causa anche solo per sollevare la questione e far capire a questo genere di persone che “ricchione” è identico a dare del mafioso o peggio.



26. lele ha scritto:

22 febbraio 2012 alle 11:42

Io sinceramente credo che Cristiano Malgioglio faccia benissimo a querelare Mariano Apicella, che gli ha rivolto un epiteto inqualificabile, senza se e senza ma.



27. Giulia ha scritto:

22 febbraio 2012 alle 12:54

Capisco che nella rabbia degli omosessuali ci siano retaggi delle atrocità di un passato da non dimenticare, partorite dalla mente di un pazzo imbianchino, ma oggi se Dio vuole non è più così e non mi pare ci siano distinzioni in base all’orientamento sessuale, sia nella professione che nella vita sociale in generale, mentre invece vedo che è rimasta una specie di vergogna (?) nel confessare a se stesso e agli altri, a cominciare dalle famiglie, il proprio indirizzo sessuale, proprio come fosse un tabù, lo stesso che impedisce di parlarne senza la paura di offendere chi ha gusti sessuali differenti. Cominciamo col sentirci tutti uguali, perché è così che siamo in fin della fiera. Per cui, per quanto mi riguarda, dare del ricchione ad un gay, inteso a sottolineare in modo oltraggioso una “caratteristica”, è offensivo quanto dare del nano ad una persona di bassa statura (eppure ricordiamoci quante volte questa parola ha fatto e fa spettacolo, in televisione e sui giornali, e giù tutti a ridere…) o del cicciobombocannoniere ad una persona grassa, del terrone ad un meridionale o, per restare in tema Isola, dell’astuto tricheco ad una donna con il culone. Tutti epiteti deprecabili, che vanno condannati, razzisti, ma che non finiscono sempre davanti ad un tribunale. Una volta usciti si potevano chiarire fra loro e Malgioglio poteva controbattere con un’altra parola offensiva mettendosi alla pari di Apicella, oppure lasciar scivolare tutto rimarcando così la pochezza del chitarrista napoletano.

@Emi: E’ vero che non ho mai provato qualsiasi tipo di distinzione dovuta alla mia sessualità, ma come tutti, ripeto come tutti, ho subito disparità per altri tipi di quotidiane piccole discriminazioni. Sarebbe ora che tutti pensassimo, senza piangerci addosso, senza nasconderci dietro falsi moralismi o sbandierare orgogliosamente il proprio modo di essere a discapito di un altro, che solo il cuore e l’intelligenza fanno la differenza fra una persona e un’altra. Queste qualità impalpabili, ma ben visibili nel comportamento, sono le uniche “diversità” che contano.
Mi scuso per la lunghezza…



28. Sanderlive ha scritto:

23 febbraio 2012 alle 09:41

Malgioglio ha insultato Apicella che a sua volta ha replicato ma porgendo successivamente anche le scuse. Non appartenendo alla categoria dei balenghi, così come suggerisce la Littizzetto, mi chiedo se Malgioglio ci fa o ci è dal momento che esiste anche una sentenza della Cassazione (37105/2009) secondo la quale i concorrenti dei reality non possono lamentarsi, chiedendo il risarcimento dei danni, se durante il programma qualcuno degli avversari gli indirizza parole o epiteti offensivi. Secondo i supremi giudici è infatti nella natura dei reality «sollecitare il contrasto verbale tra i partecipanti» e i concorrenti ne sono perfettamente consapevoli al momento della partecipazione.



29. nanni ha scritto:

23 febbraio 2012 alle 18:30

sera a tutti, chiedo alle signore presenti ed ai signori uomini???????????, se a loro piacerebbe sentirsi dare della pu….., e del cornuto, sono un ricchione come dicono alcuni di voi, una macchietta, ma guarda caso non sono stato io a scegliere di essere cosi, come non siete stati voi a scegliere d i essere cosi intelligenti,
beati voi, e beato chi pensa che per un gay e facile la vita, io come detto prima sono come platinette solo meno alto e meno grasso, ma ditemi, di cosa dovrei vergognarmi, eppure sono additato, deriso, e mortificato,mi chiedo i giuseppi, le varie giulia, fracesca etc etc , e chi dice gay si ma nascosto , mi chiedo , uno come me che se ne sta per i fatti suoi, ed e cercato dai pseudo etero che poi deridono , cosa dovrebbe fare? CANTARE AL PUBBLICO CIO CHE ……..OPPURE??????????????????



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.