28
luglio

NEMICI AMICI – I PROMESSI SOCI: DOPO IL FLOP DEL PRIMO CAPITOLO LA COPPIA TORTORA-FASSARI TORNA SU CANALE 5

Nemici Amici

In attesa delle numerose fiction che caratterizzeranno la programmazione autunnale, in quel di Canale 5 si continua imperterriti a ripulire per bene i propri magazzini. Film e serie tv, accomunati da scarsi riscontri di pubblico o poca fiducia da parte della stessa rete, continuano infatti ad affollare il palinsesto estivo del canale diretto da Massimo Donelli.

Dopo I Liceali 3, Angeli e Diamanti, e la rieditata fiction L’amore non basta (quasi mai), è la volta questa sera del film tv Nemici Amici – I promessi Soci, ovvero “l’inatesissimo seguito” di Nemici Amici – I promessi Suoceri, fiction con Max Tortora e Antonello Fassari, andata in onda in un’unica serata a giugno dello scorso anno. La coppia d’attori, già ampiamente rodata ne I Cesaroni, non riuscì allora nell’impresa di bissare il successo della celebre serie, portando a casa una media di appena 2.982.000 spettatori e del 12,87% di share. Ascolti imbarazzanti che fecero desistere Canale 5 dal programmare in autunno il già annunciato sequel.

Nemici Amici,  prodotta dalla Publispei e diretta da Giulio Manfredonia, con un cast che vede tra gli altri Marina Massironi, Valeria Milillo, Michela Andreozzi,  Daniel McVicar e Massimo Wertmuller, torna dunque questa sera alle 21,10, presentandosi, anche in questo secondo capitolo, come la classica commedia degli equivoci, nella quale si fondono gag, complotti, inseguimenti ed un tocco d’immancabile romanticismo.

Nel primo film, Osvaldo, abile truffatore, e Lucio, di professione poliziotto, sono costretti dal destino a ritrovarsi dopo dieci anni dal loro primo incontro. I rispettivi figli, infatti, si conoscono, si innamorano e decidono di sposarsi. Peccato che Lucio diventi da subito una minaccia per il lavoro di Osvaldo e Osvaldo rappresenti per Lucio l’incubo dei suoi ultimi dieci anni. Nel nuovo capitolo, Osvaldo, per amore di sua moglie Carla, sta cercando di condurre onestamente la sua vita mentre Lucio ha deciso di lasciare la polizia per aprire una sua agenzia investigativa. Ancora una volta le circostanze costringeranno i due a collaborare fianco a fianco in un caso che sembra l’unica possibilità per tenere in vita l’agenzia di Lucio. Il caso sembra all’inizio semplice ma poi si trasformerà in un intrigo nazionale.



Articoli che potrebbero interessarti


nemiciamici_fhd
NEMICI AMICI: LA COPPIA FASSARI-TORTORA TORNA STASERA SU CANALE 5


l'affondamento del Laconia
L’AFFONDAMENTO DEL LACONIA: QUESTA SERA SU CANALE 5, LA TRAGEDIA DEI SOLDATI ITALIANI


Elena Sofia Ricci e Claudio Amendola ne I Cesaroni
I CESARONI 5: VIA LA MASTRONARDI, TORNA LA RICCI, ARRIVA BRIGNANO


Marco Bocci
La transumanza della fiction italiana

5 Commenti dei lettori »

1. sirgeorgebest83 ha scritto:

28 luglio 2011 alle 14:11

mi chiedo come mai questa idea non sia venuta a jj abrams



2. manu! ha scritto:

28 luglio 2011 alle 15:19

lasciamo perdere il caso di “due mamme di troppo” il cui pilot fece un 22% e quindi non si è spiegato il crollo della serie poi rieditata quest’estate..

perchè spendere soldi in serie come i liceali che già lo scorso anno campavano sul 15-17% oppure su questa nuova con fassari e tortora.. per quanto possano essere dei bravi attori con un 12% del pilot non si fa una serie, meglio risparmiarli quei soldi e investirli su altro.. che sprechi!



3. mats ha scritto:

28 luglio 2011 alle 16:41

Beh, una volta prodotte, mi pare anche giusto che queste serie vadano in onda. Almeno non ci propinano solo repliche



4. Zoro ha scritto:

28 luglio 2011 alle 17:15

mi chiedo anch’io come si possa fare il seguito dopo un 12, come buttare soldi inutilmente!



5. Salvatore-Cau ha scritto:

28 luglio 2011 alle 23:56

I 2 film sono stati girati nello stesso periodo. La messa in onda era prevista inizialmente per giugno 2010 (1° film) e settembre/ottobre 2010 (2° film). Come scritto nel pezzo, dopo gli ascolti disastrosi, si è preferito aspettare e mandare in onda il secondo capitolo soltanto questa sera.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.