Antonello Fassari



10
aprile

I CESARONI 6: AMENDOLA E CO. PRONTI AL RITORNO IN AUTUNNO

I Cesaroni 6

Saranno bastati a I Cesaroni due anni di assenza dal piccolo schermo per aggiustare il tiro ed archiviare le ultime deludenti stagioni? Lo sapremo nell’autunno 2014, quando su Canale 5 andranno in onda i dodici episodi da settantacinque minuti ciascuno del sesto capitolo. Quello che è certo è che stanno provando a cambiare, come rivela Vanity Fair.

I Cesaroni 6 anticipazioni: nuova sigla e nuovi arrivi alla Garbatella

Addio buffi e goffi salti tutti insieme, innanzitutto, perché già la sigla d’apertura sarà rinnovata in stile funky e ce li mostrerà tutti elegantissimi, glam almeno per quel minuto. Poi però torneranno ad essere i soliti scombinati abitanti della Garbatella, anzi, stavolta più scombinati che mai: la casa di Giulio (Claudio Amendola), rimasto ancora una volta senza Lucia (Elena Sofia Ricci), verrà presa d’assalto dai suoi fratelli Cesare (Antonello Fassari), Augusto (Maurizio Mattioli) e dall’ultimo arrivato Annibale (Edoardo Pesce), nonché da una vicina di casa con un grosso segreto da svelare. Sofia, che l’interprete Christiane Filangieri definisce “una vedova piena di energia, una mamma leonessa“, è una vecchia amica di Giulio che torna a Roma con i tre figli Nina (Margherita Vicario), Irene (Mihaela Dorlan) e Ivan (Riccardo Russo) per insediarsi nella vita del protagonista e svelargli che la sua primogenita è una Cesaroni.

Una famiglia che si allarga, un’unica casa che la ospita e un cambiamento che ricorda quello avvenuto con la sesta stagione di Un Medico in famiglia, quando la sigla cambiò e si provò a ripartire daccapo riuscendo così a ridare smalto e verve ad una serie in declino. La differenza sostanziale è che mentre lì si riportarono in video le vecchie glorie del cast, qui c’è stato un fuggi fuggi generale: oltre ad Elena Sofia Ricci e Matteo Branciamore (che però tornerà per una puntata) mancherà all’appello anche un altro cuore pulsante della serie, ovvero Max Tortora con il suo Ezio. Ed inevitabilmente questo sposterà gli equilibri della serie che, però, come rivela Claudio Amendola “da soap si è trasformata in fiction“.

I Cesaroni: forse il sesto non sarà l’ultimo atto




28
luglio

NEMICI AMICI – I PROMESSI SOCI: DOPO IL FLOP DEL PRIMO CAPITOLO LA COPPIA TORTORA-FASSARI TORNA SU CANALE 5

Nemici Amici

In attesa delle numerose fiction che caratterizzeranno la programmazione autunnale, in quel di Canale 5 si continua imperterriti a ripulire per bene i propri magazzini. Film e serie tv, accomunati da scarsi riscontri di pubblico o poca fiducia da parte della stessa rete, continuano infatti ad affollare il palinsesto estivo del canale diretto da Massimo Donelli.

Dopo I Liceali 3, Angeli e Diamanti, e la rieditata fiction L’amore non basta (quasi mai), è la volta questa sera del film tv Nemici Amici – I promessi Soci, ovvero “l’inatesissimo seguito” di Nemici Amici – I promessi Suoceri, fiction con Max Tortora e Antonello Fassari, andata in onda in un’unica serata a giugno dello scorso anno. La coppia d’attori, già ampiamente rodata ne I Cesaroni, non riuscì allora nell’impresa di bissare il successo della celebre serie, portando a casa una media di appena 2.982.000 spettatori e del 12,87% di share. Ascolti imbarazzanti che fecero desistere Canale 5 dal programmare in autunno il già annunciato sequel.

Nemici Amici,  prodotta dalla Publispei e diretta da Giulio Manfredonia, con un cast che vede tra gli altri Marina Massironi, Valeria Milillo, Michela Andreozzi,  Daniel McVicar e Massimo Wertmuller, torna dunque questa sera alle 21,10, presentandosi, anche in questo secondo capitolo, come la classica commedia degli equivoci, nella quale si fondono gag, complotti, inseguimenti ed un tocco d’immancabile romanticismo.


30
giugno

L’OMBRA DEL DIAVOLO, STORIE TRA BENE E MALE

L'ombra del Diavolo

Questa sera alle 21.10, anche Rete4 potrà finalmente vantare nel suo palinsesto una fiction in prima visione tv. Nessuna produzione retrocessa dall’ammiraglia Canale5 per mancanza d’ascolti, ma una docu-fiction dal sapore decisamente sperimentale, pensata appositamente per il pubblico della rete diretta da Giuseppe Feyles.

L’ombra del diavolo – Storie tre bene e male,  nuovo format della durata di 100 minuti, si propone di raccontare alcuni accadimenti clamorosi del nostro recente passato, con un particolare linguaggio televisivo, ottenuto unendo tra loro filmati, testimonianze, documenti dell’epoca e ricostruzioni sotto forma di fiction.

Protagonisti di questo esperimento tre attori noti al pubblico televisivo. Cesare Bocci nel ruolo di un investigatore scaltro e riflessivo, Antonello Fassari in quelli di un taciturno ex detenuto e Claudia Zanella nei panni di un’attraente esperta informatica, incaricata di digitalizzare l’archivio di un’antica biblioteca romana. La docu-fiction diretta da Marco Maccaferri, cercherà di far comprendere meglio gli aspetti meno noti di due eventi molto differenti tra loro. Due fatti animati da sentimenti e forze contrapposte.





28
giugno

I CESARONI 5: VIA LA MASTRONARDI, TORNA LA RICCI, ARRIVA BRIGNANO

Elena Sofia Ricci e Claudio Amendola ne I Cesaroni

Nuovi arrivi, attesi ritorni, clamorosi addii. Sono questi alcuni degli ingredienti che caratterizzeranno la quinta stagione de I Cesaroni, le cui riprese prenderanno il via il prossimo 11 luglio. Autori, sceneggiatori e produttori sono già a lavoro da mesi con un obiettivo comune, riportare al successo una serie che la scorsa stagione, dopo i trionfi auditel delle prime 3 serie, ha perso appeal e visto allontanarsi una grossa fetta di pubblico.

Il quinto capitolo della fiction prodotta dalla Publispei potrà contare sul tanto invocato ritorno di Elena Sofia Ricci. L’uscita dell’amata Lucia aveva a suo tempo deluso numerosi spettatori, ma soprattutto costretto gli sceneggiatori a stravolgere la sceneggiatura con intrecci improbabili e storie poco credibili.

Il ritorno di mamma Cesaroni coinciderà però con la dipartita di Eva, il cui addio avverrà nel corso dei primi episodi della serie. Non si conoscono ancora le modalità  dell’abbandono, ma ciò che appare certa è la decisione di Alessandra Mastronardi di separarsi definitivamente dal personaggio che le ha regalato la popolarità presso il grande pubblico. Archiviata la coinvolgente storia d’amore con Marco (Matteo Branciamore), ai telespettatori non resterà dunque che consolarsi con le nuove avventure degli ormai cresciuti Rudi (Niccolò Centioni) e Alice (Micol Oliveri).


9
settembre

I CESARONI TORNANO STASERA SU CANALE 5 TRA POLEMICHE E NOVITA’

Cesaroni 4, Matteo Branciamore e Alessandra Mastronardi

Festa grande alla Garbatella. Tenuto “caldo” dalle repliche estive, un esercito di fans ha animato, martedi sera, Piazza Giovanni di Triora “invadendo” sulle note di Adesso che ci siete voi la bottiglieria giallorossa ormai famosa come “Bar dei Cesaroni” per festeggiare il ritorno in tv della famiglia televisiva più amata.

Parte infatti stasera su Canale 5 alle 21:10 la quarta serie de I Cesaroni, fiction targata Mediaset che porta sul piccolo schermo le vicissitudini di una famiglia allargata che tra complicati “miscugli” familiari, simpatia e tanta genuinità è diventata lo specchio della società dei nostri tempi e il simbolo della romanità vecchio stampo.

Tante le novità  di questa quarta stagione, a cominciare dalla programmazione: 20 puntate da 70 minuti ciascuna per favorire il pubblico giovane che potrà seguire la fiction senza fare troppo tardi la sera. Stanti i recenti e improvvisi cambi di palinsesto che hanno coinvolto Il Peccato e la Vergogna e C’è Posta per Te, non ci sarà – come annunciato - un doppio appuntamento per celebrare la partenza, ma un debutto al giovedi per poi proseguire, salvo imprevisti dell’ultimo minuto, nella stessa giornata per le puntate successive.

Tante sorprese anche per quanto riguarda il cast: Elena Sofia Ricci lascia Roma per Venezia scomparendo per l’intera serie. A riempire il vuoto nel cuore di Claudio Amendola arriveranno Marta Zufoli e Barbara Tabita. Anche lo scapolone d’oro (e un po’ datato) Cesare Cesaroni (Antonello Fassari) convolerà a giuste nozze con Pamela (Claudia Muzii). E per la serie “l’amore non ha età” nonna Gabriella (Rita Savagnone) dovrà fare i conti con un insistente spasimante, lo psicologo Fernando (Antonio Petrocelli).





7
giugno

NEMICI AMICI: LA COPPIA FASSARI-TORTORA TORNA STASERA SU CANALE 5

Nemici Amici (Tortora e Fassari)

E’ la storia più vecchia del mondo: cane e gatto, guardia e ladro, buono e cattivo. La legge fisica degli opposti che si attraggono unita all’istinto naturale che mette gli “incompatibili” uno contro l’altro. E’ su questo concetto che si basa la formula di Nemici Amici, il film tv  diretto da Giulio Manfredonia con Antonello Fassari e Max Tortora, in onda stasera su Canale 5. Nel cast anche Marina Massironi e Lino Capolicchio.

La miniserie prodotta da Publispei ruota intorno alle avventure di Osvaldo Innocenti (Fassari), un truffatore sui generis, che miete vittime coprendosi dietro ad un onesto impiego, e Lucio Buonadonna (Tortora) un poliziotto senza meriti che aspetta il “colpaccio” per riscattarsi e risollevare la propria carriera. “Guardia e ladro” si rincontrano e si scontrano dopo dieci anni in occasione del matrimonio dei rispettivi figli. Da qui tutta una serie di vicende ed equivoci in un miscuglio di situazioni romantiche, goliardiche, avventurose e complicate, il tutto costruito sotto un unico comun denominatore: divertire.

Gli ingredienti di questa nuova fiction di casa Mediaset sono scontati ed immediati ma proprio per questo già testati: due brillanti personalità a confronto in un rapporto “d’amore e odio”, un pizzico di azione unito alla commedia che rende la trama simpatica e scorrevole,  un matrimonio che “non s’ha da fare”, una famiglia allargata che mette in risalto i rapporti interpersonali e “fa gruppo”, diventando contemporaneamente il nucleo centralizzato di gag ed equivoci e il fine ultimo che unisce volente o nolente i due antagonisti. Infine l’inseguimento del buono contro il cattivo che non vede mai fine. Insomma il tutto sa di già visto, con l’unica eccezione che in questo caso, a fare la differenza è la scelta dei protagonisti.

 


1
dicembre

MEDICINA GENERALE 2: IL MARTEDI’ DI RAIUNO RIMANE “IN CORSIA”, ANCHE SE…

medicina generale 2

Ritorna da martedì 1 dicembre in prima serata su Raiuno Medicina Generale 2. La seconda serie della fiction medica di maggiore successo della televisione italiana“: recita così il claim di presentazione del telefilm di Raiuno sul suo sito internet. In realtà, escludendo l’ipotesi per cui soffriamo di vuoti di memoria tali da aver rimosso gli strepitosi successi della prima serie, è più probabile che la presentazione di cui sopra sia solo una trovata dell’ufficio marketing della Rai per innestare sul prodotto quell’appeal che di fatto non ha mai avuto.

Si, perchè in verità la prima serie di “Medicina Generale” fu vittima di molti spostamenti di palinsesto ed il fatto che molte delle tredici serate (26 episodi in tutto) andranno in onda (da stasera, il martedì e il mercoledì) fuori dal periodo di garanzia, la dice lunga sull’affidamento che Mauro Mazza e company fanno su questo prodotto. Un pò E.R., un pò Grey’s anatomy, la serie medica basata sulla storia di Anna Morelli, infermiera caposala (Nicole Grimaudo) e del dottor Giacomo Pogliani (Andrea Di Stefano), non brilla per originalità nonostante un buon cast che vede, tra gli altri, Francesca Reggiani e Antonello Fassari.

Se aggiungiamo al “confino” della fiction con la Grimaudo a dicembre, la stagione tiepida del “Dr House” e l’iniziale interruzione della nuova serie di Grey’s, si potrebbe dire che il genere medical non stia in realtà vivendo un grande momento. La fine di un genere? Non esageriamo. Il tema ospedaliero rimane pur sempre un evergreen della produzione seriale (straniera e nostrana); è pur vero però che il genere sta subendo un’evidente flessione di gradimento, a causa di storie oramai trite e ritrite, e di un minore appeal sul pubblico degli aspetti più “pulp” e “diagnostici” delle trame.


18
gennaio

AMARCORD, Che fine hanno fatto…I RAGAZZI DELLA 3^ C?

I ragazzi della 3^ C @ Davide Maggio .it

Negli anni 80, come è noto, la parole d’ordine era sperimentazione. Su questa scia le reti Fininvest, hanno deciso di lanciarsi nella “produzione propria” di un telefilm destinato poi, inaspettatamente, a diventare un cult: I RAGAZZI DELLA TERZA C.

La serie andata in onda dal 1987 al 1989 (3 stagioni) su Italia 1, per un totale di 33 episodi, ha saputo lentamente conquistare il pubblico, arrivando a registrare dati d’ascolto impressionanti per l’epoca che hanno messo in serie difficoltà Dallas, allora uno dei programmi di punta dell’ammiraglia Mediaset.

Vediamo quindi che fine hanno fatto i protagonisti principali del telefilm-manifesto degli anni 80.

FABIO FERRARI – CHICCO LAZZARETTI

Chicco Lazzaretti / Fabio Ferrari @ Davide Maggio .it

Dopo la fine della serie ha continuato a recitare soprattutto in teatro, accumulando comunque diverse partecipazioni in fiction televisive e film per il cinema. Un talento sicuramente sottovalutato. Oggi ha 47 anni.

FABRIZIO BRACCONERI – BRUNO SACCHI

Bruno Sacchi / Fabrizio Bracconeri @ Davide Maggio .it

L’interprete dell’alunno più impacciato della classe, ha continuato a lavorare nel mondo dello spettacolo. Ha fatto parte a più riprese del cast di una delle trasmissioni più longeve di Mediaset, Forum, programma nel quale ancora oggi è possibile vederlo. Oggi ha 42 anni.

NICOLETTA ELMI – BENEDETTA VALENTINI

Benedetta Valentini / Nicoletta Elmi @ Davide Maggio .it

Nipote dell’annunciatrice Rai, Maria Giovanna Elmi, ha iniziato la sua carriera a soli cinque anni, prendendo parte ad alcuni film horror come “Profondo Rosso” ed “Il Medaglione Insanguinato”. Ha abbandonato la serie, alla fine della seconda stagione, per imprecisati contrasti con la produzione. Dopo di che si è ritirata dalla scene e ha ripreso gli studi. Oggi è logopedista e ha 42 anni.

SHARON GUSBERTI – SHARON ZAMPETTI

Sharon Zampetti / Sharon Gusberti @ Davide Maggio .it

Possiamo definire l’attrice una vera e proprio meteora dal momento che dopo la fine di questa serie, si è ritirata dalle scene. Oggi è moglie e mamma felice ed ha 42 anni.

RENATO CESTIE’ – MASSIMO CONTI

Renato Cestiè /Massimo Conti @ Davide Maggio .it

Dopo la conclusione del telefilm, ha proseguito la sua carriera d’attore recitando soprattutto per il cinema. Si è ritirato dalla scene nel 1994. Oggi è titolare di una palestra ed ha 43 anni.

STEFANIA DADDA – ELIAS

Elias / Stefania Dadda @ Davide Maggio .it

Ha continuato a recitare in maniera piuttosto saltuaria. Pochi anni fa ha abbandonato la carriera d’attrice per diventare regista.

FRANCESCA VENTURA – TISINI

Tisini / Francesca Ventura @ Davide Maggio .it

L’altra secchiona della classe, dopo la fine della serie ha continuato a recitare. Oggi lavora soprattutto all’estero e a questo affianca l’attività di P.R. per l’azienda vinicola del fratello. Oggi ha 50 anni.

MASSIMO REALE – WOODSTOCK

Woodstock / Massimo Reale @ Davide Maggio .it

Dopo questa serie ha partecipato anche al telefilm “Classe di ferro” che gli ha regalato grande popolarità. Ha proseguito a recitare, lavorando soprattutto per fiction televisive. Oggi ha 40 anni.

RICCARDO ROSSI – MAZZOCCHI

Mazzocchi / Riccardo Rossi @ Davide Maggio .it

E’ stato lanciato da questa serie. Oggi oltre ad essere un volto noto della tv grazie alla sua partecipazione a numerosi programmi, è anche un apprezzato attore teatrale. Ha preso parte anche a svariate fiction. Oggi ha 43 anni.

ANTONELLO FASSARI – ANTONELLO BUFALOTTI (PUCCIO)

Antonello Bufalotti detto Puccio / Antonello Fassari @ Davide Maggio .it

Ha abbandonato il telefilm alla fine della seconda stagione. La sua decisione ha suscitato qualche polemica. In seguito ha proseguito la sua carriera d’attore dividendosi tra cinema, tv e teatro. Recentemente lo abbiamo visto nelle fiction di Canale 5, “I Cesaroni” e “Codice Rosso“. Oggi ha 54 anni.

MAURO DI FRANCESCO – MAURO

Mauro / Mauro Di Francesco @ Davide Maggio .it

E’ entrato nel cast nella terza stagione come sostituto del personaggio di Antonello Fassari. E’ stato un comico molto apprezzato negli anni 80. Dopo un periodo di silenzio ha ripreso a lavorare, recitando in alcuni film e partecipando ad alcune puntate di “Buona Domenica”. Oggi ha 56 anni.

QUALCHE CURIOSITA’:

  • Il telefilm ha vinto per due anni di seguito il Telegatto;

  • Dopo la conclusione della serie, i produttori avevano in mente di realizzare un sequel intitolato “Terza C Disco Club”. Il progetto è stato avviato ma non è mai andato in porto;

  • Nel 2005 Fabrizio Bracconeri ha tentato la strada della politica candidandosi con la Lista Moffa per le Provinciali di Roma. Esperienza rivelatasi piuttosto deludente;

  • I Ragazzi della 3^ C è girato nel Liceo Leopardi di Roma.

[Le immagini sono tratte dal sito del Fan Club Ufficiale dei Ragazzi della 3^ C]