21
dicembre

CALANO GLI ASCOLTI DI ITALIA 1 NEL TARGET 4-14 ANNI MA ARRIVANO LE NOVITA’ INNALZA-SHARE

Italia 1 - Cartoni Animati @ Davide Maggio .it

Dicembre è tempo di bilanci. Se da una parte si rifiniscono, infatti, i palinsesti per il secondo periodo di garanzia, dall’altra si tirano le somme dei primi quattro mesi della stagione televisiva iniziata a settembre. Stagione televisiva che, per le reti del Biscione, non è stata propriamente esaltante soprattutto in relazione agli ascolti registrati dall’ammiraglia del gruppo di Cologno Monzese. E se le energie sono tutte concentrate per la ‘rinascita della fenice’, dopo il buio che ha travolto l’autunno 2008, c’è da dire che non è soltanto l’ammiraglia ad aver incassato una sonora batosta.

Pur rimanendo leader nel campo dell’animazione, la rete giovane del gruppo ha perso, rispetto ad un anno fa, non pochi punti percentuali nella fascia 4 – 14 anni.

Stando infatti alla presentazione del palinsesto di Publitalia per il primo semestre 2009, il contenitore ‘Bim Bum Bam’ del tardo pomeriggio si attesta intorno al 32% sulla fascia 4-14 anni, mentre esattamente un anno fa, allo stesso orario, lo share arrivava alla media del 41%. La fascia ‘Comics’ dalle 13.40 alle 15, invece, dove serie come Dragon Ball, Simpsons, Naruto e One Piece arrivano a toccare 2-3 milioni di telespettatori totali, subisce un calo di 4 punti, dal 46.1% del 2007 al 42.5% del 2008. Spostati nel weekend, anche i tanto acclamati film tv del preserale registrano una discesa del 3%, mentre in controtendenza crescono i film del ciclo ‘Family’ in prima serata di 2 punti. Abbiamo un aumento isolato anche nella fascia mattutina dal lunedì al venerdì di ben 6 punti, ma una discesa di 1 punto nella mattina del weekend.

Sebbene, dunque, godano ancora di ottima salute, le serie animate sui canali del biscione hanno subito una flessione non trascurabile rispetto all’anno scorso. Quali saranno, quindi, le nuove proposte del 2009? Proprio a fronte di questo calo, Fabrizio Margaria, il responsabile di Mediaset per il target di cui ci occupiamo, ha messo a punto un palinsesto che riesca ad incrementare gli ascolti di quella fascia fondamentale per le reti di Cologno, dove Italia 1 la fa ancora da padrone.

Alla mattina, la fascia ‘Caffelatte’, unica a crescere nell’autunno 2008, rimarrà del tutto invariata, con Le avventure di Piggley Winks, Doraemon, Alla ricerca della Valle Incantata, Casper, Scooby Doo. Solo nel weekend avremo l’ingresso di Transformers Armada, mentre continueranno regolarmente Biker Mice e Mostri & Pirati.

Nel tardo pomeriggio, in soccorso di ‘Bim Bum Bam’ arriveranno delle novità, tra cui Twin Princess – Principesse Gemelle, Bakugan, Yu-Gi-Oh! GX con la quarta stagione e in seguito Yu-Gi-Oh! 5D’ s; last but not least, la serie inedita delle Tartarughe Ninja, Mutant Ninja Turtles Fast Forward. Continuano, invece, le avventure de I Gormiti, Idaten Jump, Spider Riders, Cattivik e le repliche del fortunato Holly & Benji, uno dei tanti classici anni 80 della rete. La fascia ‘Comics’ sarà ancora ad appannaggio di Dragon Ball Z, Naruto Shippuden e degli strepitosi Simpsons, mentre alla fine della saga di One Piece arriverà il fantastico Detective Conan.

Le sorprese sembrano non mancare, soprattutto da quando Italia 1 ha deciso da mandare in onda le serie animate con più celerità rispetto alla loro uscita nei paesi originari (come Naruto Shippuden) rendendosi conto del grande potenziale che possono risevare nell’intera programmazione delle rete.



Articoli che potrebbero interessarti


The Vampire Diaries
ITALIA 1, ESTATE NEL SEGNO DEI TEEN DRAMA: THE VAMPIRE DIARIES AL POMERIGGIO, GOSSIP GIRL E PRETTY LITTLE LIARS AL MATTINO


Angels_Friends_su_Nbc
ANGEL’S FRIENDS: IL CARTONE ANIMATO MADE IN MEDIASET, SBARCA SULLA NBC


Luca Tiraboschi, nuovo palinsesto Italia1
ADDIO ANIME DI ITALIA 1. DA FEBBRAIO CANCELLATE TUTTE LE SERIE DELLE 13.40. E PARTE UN NUOVO DAY TIME…


Simona Ventura
PALINSESTI MEDIASET 2016/2017: SHOW PER SIMONA VENTURA SU ITALIA 1, DE SICA-HUNZIKER A ZELIG

7 Commenti dei lettori »

1. luigino ha scritto:

21 dicembre 2008 alle 18:20

Allora io mi lamentavo tanto di Italia 1 fino a un po di tempo fa perché non era più la bella rete per giovani di una volta. Negli ultimi tempi, ma in realt gi prima dellestate scorsa, ho visto dei miglioramenti, certo, non siamo ai fasti di una volta, con telefilm alla moda, variet stile Non è la rai e Karaoke, Bim Bum Bam, Gialappas band, ecc., però un po è migliorata rispetto a un periodo buio di qualche tempo fa. Che dire io vorrei telefilm,però moderni, nuovi, non le repliche delle repliche delle repliche di roba di 20-30 anni fa, vorrei il ritorno di un contenitore per bambini e ragazzi stile Bim Bum Bam, cartoni nuovi o repliche di cartoni valide del passato, più film (io in casa cho un sacco di VHS con i film “”giovanli”" da Italia 1, tipo piccolo grande mago dei videogames, i goonies, howard e il destino dle mondo, i tremors, i dominatori delluniverso, insomma film di questo calibro) e magari qualche variet per giovani.



2. Taichi ha scritto:

21 dicembre 2008 alle 19:32

italia 1 non ha capito che per aumentare un po gli ascolti deve diminuire un po gli anime del pomeriggio, infatti non è possibile inserire 5 anime in 1 ora e mezzo con la conseguenza che due anime sono con gli episodi dimezzati, quando capiranno che il telespettatore si è stufato di seguire mezzo episodio al giorno di un cartone? E non parliamo quando il primo mezzo episodio capita di venerd, significa che per vedere la fine bisogna aspettare il luned. Ad esempio mi piace molto la serie “”my Melody”" ma non la seguo perchè seguire mezzo episodio al giorno mi da su i nervi, sono costretto a scaricare gli episodi che i fans mettono in rete perchè loro li uniscono, cos posso seguire una serie in santa pace, mi dispiace per italia 1, ma se non toglie gli anime dimezzati la situazione non cambier



3. Francesco Rienzo ha scritto:

21 dicembre 2008 alle 23:58

@ luigino : Italia 1 ha cercato in questi anni di comprimere lofferta per ragazzi unicamente sotto forma di anime, cartoni animati e serie tv, eliminando i costi considerati “”inutili”" di contenitori come Bim Bum Bam ed altri programmi per giovani; si era convinti del fatto che gi le serie fossero più che sufficienti per attirare quel particolare target di pubblico, e che tutto il resto non fosse altro che una “”cornice”", della quale una tv commerciale può ben fare a meno (anche se bisogna ammettere che pure la tv pubblica utilizza la stessa strategia). Da una parte, questo poteva essere giustificato fino a qualche anno fa dal punto di vista dei costi-ricavi di unazienda; ma, a mio parere, ora si dovrebbe puntare di nuovo su questi contenitori, tenendo conto che il tanto acclamato effetto nostalgia potrebbe giocare un ruolo per nulla indifferente, sia per i ragazzi che per i genitori. Poi non bisogna dimenticare che personalit come Paolo Bonolis, Licia Colò ed altri sono stati lanciati proprio



4. luigino ha scritto:

22 dicembre 2008 alle 11:16

@Francesco Rienzo: infatti concordo, innanzi tutto Italia 1 dovrebbe fare un misto tra cartoni per ragazzi e quei cartoni che in realt possono interessare anche gli adulti. Per esempio Heidi (che faceva il 18% di share) so bene che viene guardata anche



5. fede ha scritto:

26 dicembre 2008 alle 10:29

Dovete tenere one piece alle 2.05 magari spostando i simson alla sera prima di gira la ruota. Molti ragazzi lo preferiscono.



6. Francesco Rienzo ha scritto:

26 dicembre 2008 alle 14:37

@ fede : si in effetti è stata una buona strategia quella sperimentata lanno scorso, che ha dato anche dei buonissimi risultati. E mi sa che non tarder ad essere riproposta, dato che le sit-com in onda fino ad ora stanno dando degli ascolti molto deludenti. Non sarebbe neanche male riproporre alla sera insieme ai Simpsons qualche anime giapponese; giusto per cercare di avvicinarli pian piano alla fascia serale come traino (sperando di arrivare ad un anime night targato Mediaset, anche se so bene che per ora questo rimane solo un bellissimo sogno…per ora)



[...] biscione, Italia 1, la quale non vede più i lustri di una volta, come vi abbiamo già spiegato nel post di presentazione della scorsa stagione, proprio per la crescita della concorrenza della tv per ragazzi che si sposta in campo digitale e [...]



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.