8
ottobre

FOX: IL CANALE 110 DI SKY PUNTA SU TELEFILM DI QUALITA’ E VIENE PREMIATO CON BUONI ASCOLTI.

Cleveland Show

Spesso capita di non riuscire a seguire il proprio programma preferito perché gli impegni non ci permettono di poter essere davanti al televisore durante la messa in onda dello stesso. Il problema non si pone se il programma che ci sta a cuore è una serie televisiva e si è abbonati alla tv satellitare. Sul tasto 110 del telecomando Sky infatti troviamo Fox, il canale tematico dedicato alle serie tv che propone una sostanziosa offerta al cui interno troviamo le serie animate più irriverenti, i drama di maggiore successo e le comedy più divertenti. Tutti questi telefilm vengono programmati a rotazione continua, affinché l’abbonato abbia la possibilità di vedere e rivedere (nel caso in cui non si rieca a vedere la prima tv) il prodotto che segue con maggiore interesse.

Fox è sicuramente il canale, tra quelli presenti all’interno dei “channel pack” dell’offerta Sky, quello più importante e prestigioso: è stato uno dei primi in assoluto a trasmettere in HD e di esso sono state create una versione timeshift +1 (sintonizzato sul 111 del decoder) ed una versione ottimizzata per telefoni cellulari (Fox One).

Il canale può vantare diverse frecce al proprio arco, potendo trasmettere titoli storici che hanno già conquistato il pubblico (anche generalista) italiano come I Simpson (che vanno in onda 8 volte al giorno coprendo tutte le fasce orarie escluso il prime time e la seconda serata), I Griffin e Dr. House (per entrambi però si posseggono soltanto i diritti delle prime tre stagioni), Lost e Tutto in famiglia.

Ma la programmazione di Fox è arricchita anche da serie nuovissime, mandate in onda in anteprima rispetto ai canali in chiaro (The Cleveland Show, spin – off de “I Griffin”, Glee, Happy Town) e spesso trasmesse in contemporanea con gli States come avvenuto questa settimana con No Ordinary Family e come accadrà il mese prossimo con l’attesissimo The Walking Dead. Il canale, insomma, riesce a valorizzare e divulgare prodotti che sui canali generalisti potrebbero esser oggetto dei ”tradizionali valzer dei palinsesti”, trattati come tessere di un mosaico da spostare a seconda di esigenze auditel e di controprogrammazione (un esempio per tutti Lie to Me).

L’impronta “seriale” del canale 110 dimostra di essere apprezzata dal pubblico: abbiamo fatto un’analisi auditel relativa all’intero mese di settembre 2010 (che non tiene conto però di Fox+1) e ci accorgiamo come Fox, in prime time riesca a raggranellare 63.000 spettatori medi con lo 0,25% di share che nel target commerciale 15-64 anni arriva fino allo 0,33%. Curiosità: il prime time di giovedì 30 è stato il più visto del mese di settembre con oltre 100.000 spettatori e lo 0,36% di share (0,55% t.c.); quel giorno andava in onda Lie to Me. Nelle 24 ore invece il canale raccoglie lo 0,32% sul totale individui che aumenta nel t.c. fino ad arrivare allo 0,43%.



Articoli che potrebbero interessarti


Homer Simpson e Peter Griffin
I SIMPSON INCONTRANO I GRIFFIN: IL PROSSIMO ANNO LA PUNTATA CROSSOVER!


Glee
MUSICA, MAESTRO! A NATALE SU FOX IL PRIMO EPISODIO DI GLEE, LA TALENT SERIE CHE STA FACENDO IMPAZZIRE L’AMERICA


Sky HD
CRESCE L’OFFERTA IN ALTA DEFINIZIONE DI SKY: ENTRO FERRAGOSTO SARANNO 15 I CANALI SKY HD


I Griffin
Griffin Holiday Jukebox: durante le feste Fox+1 sarà interamente dedicato a I Griffin

4 Commenti dei lettori »

1. Diegoz ha scritto:

8 ottobre 2010 alle 15:55

Piccolo errore:

Fox per I Griffin ha i diritti per tutte le stagioni finora trasmesse. Solo per House ha i diritti per le prime 4 mi sembra



2. Gianluca Camilleri ha scritto:

8 ottobre 2010 alle 16:03

@ Diegoz
Ti devo correggere:la programmazione di entrambe le serie si ferma alla terza stagione,dopo la quale si ricomincia dalla 1×01.



3. shwi ha scritto:

8 ottobre 2010 alle 19:02

the cleveland show deve essere fico



4. shwi ha scritto:

8 ottobre 2010 alle 19:03

the cleveland show yeah!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.