12
agosto

JULIA E LA SENSAZIONE DI UNA SOAP FUORI POSTO

Julia la Strada per la Felicità

Ma che ci fa la soap Julia su RaiTre? Anzi, precisiamo,che ci fa una soap tedesca su Raitre? Da sempre, almeno da quando Un posto al Sole ha fatto la sua comparsa sugli schermi della terza rete Rai, ogni sforzo è stato fatto per dare un’identità tutta nazionale alle fiction e alle soap della rete che fu di Guglielmi. La lotta tra Boschi e Palladini rivitalizzò il centro di produzione Tv di Napoli e da quel successo presero vita altre produzioni tutte fatte in casa, come la gloriosa fiction La Squadra, conclusasi nel 2007 con l’ottava stagione. E poi si aggiunse la mai abbastanza compianta Agrodolce, fiction siciliana nota ai più, forse, per la sua sigla diciamo memorabile (dal prossimo anno la nuova serie).

E poi, di colpo, una fiction tedesca, come un fulmine a ciel sereno. Ma Julia (produzione teutonica del canale ZDF, trasmessa anche in Austria e in Svizzera), come i più attenti già sapranno, non è una novità in casa Rai. È la classica pallina da ping pong sbolognata da una rete all’altra fino all’ultimo approdo nel palinsesto di Raitre. La prima stagione di Julia, infatti, è stata trasmessa in Italia per la prima volta su Raiuno, poi su Raidue, poi di nuovo su Raiuno e quindi sul 3. Julia ora va in onda appena prima il TG regione. Si passa in pratica dalla Germania alle notizie sul Molise, per dire. Potere della tv.

Ritornata in onda a fuor di popolo (la Rai è stata sommersa dalle mail dei fan) i risultati a dire il vero sono (volendone parlare bene) alquanto deludenti, con una media recentemente assestatasi tra il 4 e il 5 % di share, incastrata tra un Cominciamo Bene Estate che raggiunge il 10 e il TGR che sfiora i 20. È come una pigna incastonata tra due gioellini. Che ci fa?

D’altro canto non è una bega facile da dissipare. L’azienda di Stato ha infatti già acquistato e doppiato i primi 350 episodi. Per cui pazienza e avanti tutta. Ma insomma, c’è poco da fare: su Raitre stona come le cozze a colazione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Skianto, Filippo Timi
Skianto, Filippo Timi omaggia «Sanremo» e «Fantastico» su Rai3


Per un pugno di libri
Per un pugno di libri: torna la longeva sfida letteraria di Rai3


Io scrivo
Io scrivo: Matilde D’Errico conduce su Rai3 un laboratorio al femminile contro il tumore


Alessio Boni, Il volto della parole
Il volto delle parole: su Rai3 Alessio Boni racconta la storia della Treccani

19 Commenti dei lettori »

1. Sery80 ha scritto:

12 agosto 2010 alle 17:44

Vorrei dire ch Julia quando era trasmessa su RaiUno andava in onda alle 14:15, e arrivava sempre ai 1.300.000 /1.400.000 di telespettatori se non di più, doveva riprendere a giugno ma RaiUno ha avuto la brillanta idea di mettere le repliche di ” Verdetto Finale” !!!! e su RaiDue in inverno hanno trasmesso le repliche alle 17:30 per arrivare a quasi 900.000 telespettatori, ma è stato interrotto.
In realtà è stata interrotta per più di un anno, e ricollocata su raitre alle 13:10 in un orario ovvero diverso al precedente, la gente si dimentica anche, e non credo che si possano pretendere super ascolti.
Concluderei dicendo che Julia non è l’unica soap tedesca trasmessa su raitre, è andata in onda anche il
“Principe e la Fanciulla” che ha avuto molti ascolti, poi Second Chance un telefilm francese, recentemente ha debutto ” Passione e Potere ” che è stata prematuramente eliminata dal palinsesto rai, per far spazio al giovane, Ispettore Derrick, ma la rai mi ha risposto che sono esigenze di palinsesto..!!!!



2. Alessiofanreality ha scritto:

12 agosto 2010 alle 18:03

a me queste soap, tedesche non piacciono proprio, a me piacciono le telenovelas argentine e le soap americane, quelle tedesche non arrivano minimamente al livello delle altre, l’unica che ha avuto grande successo è stata Tempesta d’amore!!!



3. lauretta ha scritto:

12 agosto 2010 alle 18:49

Non mi toccate Julia. Era più di un anno che l’aspettavo e sinceramente, Raiuno, Raidue, Raitre…io la vedrei anche su Canale Italia. E per quanto riguarda l’orario…una vera cattiveria. Ma io, come anche tante altre persone che conosco, la registro e la vedo quando posso.



4. otissito89 ha scritto:

12 agosto 2010 alle 19:10

Non toccate giulia!!! Se no mia nonna come fa!!! Lei ormai la guarda sempre… la guardava quando la facevano su rai1. Per le persone anziane questo orario va fin troppo bene. Per gli ascolti beh… si scontra con beautiful… E poi perchè stona se sta su rai3? Ma chi se ne frega se una serie è tedesca oppure no!!
Poi sia rai sia mediaset ultimamente stanno comprando un mucchio di roba dalla germania!!



5. Metius ha scritto:

12 agosto 2010 alle 20:41

Puntuale come un orologio svizzero, eccomi pronto a parlare di “Julia” nuovamente su questo blog.

Comincio, innanzitutto, col dire che io sono uno di quesi fans che ha sommerso la casella e-mail della RAI con lettere di protesta per la sospensione della soap opera quando nel lontano 2007 fu “magicamente” sospesa da Rai1.

Quando ad un programma ti ci affezioni, quando un telefilm ti appassiona, è davvero difficile vederlo rimpiazzato da un giorno all’altro da un programma con ascolti inferiori: a quel tempo “Festa Italiana” non brillava di certo dal punto di vista auditel.
La scelta di Rai1, però, era stata fatta e noi fans, nonostante le proteste, abbiamo atteso un anno (l’estate del 2008) per poter vedere il prosieguo. Nuovamente sospesa, la soap, nonostante la crescita in termini di ascolti, fu fermata all’episodio 154.

E da quel lontano 2008 abbiam dovuto penare per vedere la puntata 155 e le successive! Solo qualche mese fa (esattamente il 13 Maggio 2010), grazie a Rai3 che ha portato nel suo palinsesto questa bella soap tedesca, noi fans abbiamo potuto assistere al suo prosieguo.

Anche la vita della soap su Rai3, sebbene molto più stabile, è stato alquanto tormentato, IN UN PRIMO PERIODO, da ascolti bassi. La soap è partita in sordina ,con pochissima pubblicizzazione, con le repliche dall’episodio 101. Più di 400.000 spettatori l’hanno accolta su Rai3 per diventare (e parlo con dati alla mano: li colleziono tutti) circa 900.000. NON POCHI per una fascia oraria che in precedenza vedeva (ad eccezione del primo passaggio di “Terra Nostra”) ascolti poco superiori a 700.000 spettatori ed uno share attorno al 4%.

Questo post lo trovo davvero di cattivo gusto e poco informativo. Sembra volersi attaccare agli specchi per rovinare una soap che, diciamocela tutta, ha un buon seguito di pubblico.

In una fascia oraria in cui vanno in onda i maggiori TG e programmi di punta, come la soap “Beautiful”, “Julia” NON VA AFFATTO MALE IN TERMINI DI ASCOLTO.

E non è neanche vero che è fuori luogo. In precedenza non vi erano telenovelas sudamericane ad occupare quello spazio? Inoltre, ultimamente Rai3 ha trasmesso più di una soap straniera (tedesche: “Il principe e la fanciulla”, “Potere e passione”; francese: “Seconde chance”). Quale fastidio dà “Julia”? Perchè fare degli attacchi gratuiti e così campati in aria???

La parte che però mi fa più ridere di questo post è la seguente frase SENZA SENSO: “incastrata tra un Cominciamo Bene Estate che raggiunge il 10 e il TGR che sfiora i 20″. Riporto i dati auditel di ieri:

12:18:44 13:03:35 COMINCIAMO BENE ESTATE 908.209 8,04%
13:03:40 13:11:47 CONDOMINIO TERRA 625.047 4,42%
13:13:35 13:55:55 JULIA LA STRADA PER LA… 824.329 5,57%
13:59:53 14:19:25 TGR 2.455.878 18,29%

Innanzitutto, “Julia” è incastrata tra “Condominio terra” ed il “TgR”. A quanto leggo, a meno che non sono cieco, sono circa 200.000 gli spettatori in meno del programma che precede la soap tedesca. E “Julia” è in vantaggio anche di più di un punto di share. “Julia” dà un traino maggiore al TGR rispetto a “Condominio terra”.

Sfatiamo il mito del 4-5% di share. “Julia” ultimamente è sempre SOPRA il 5% di share ed ha raggiunto nella puntata del 30 Luglio 2010, 875.000 spettatori per uno share del 6%. Un’altra BUGIA incastonata in questo bel post senza senso!

E, caro Francesco Muzzopappa, caso mai non lo sapessi, “Julia”, da un pò di tempo a questa parte, risulta essere uno dei programmi più visti di Rai3 (fonte: l’ufficio stampa Rai). Si piazza molto spesso al 6° posto ed è arrivata anche al 5°!

Prima di parlare, documentarsi sulla soap. Se continua ad essere apprezzata, un motivo ci sarà! Forse “Julia” è uno dei pochissimi programmi NON TRASH nella nostra TV.

Saluti!



6. Metius ha scritto:

12 agosto 2010 alle 20:48

P.S. Se fosse andata male in ascolti, come il neo-redattore di DM vuol far credere, perchè ancora viene trasmessa (come accaduto a “Potere e passione”) ???

Mah… Altro che “Julia”: è questo articolo ad essere FUORI POSTO in un blog così prestigioso come DM!



7. Metius ha scritto:

12 agosto 2010 alle 21:10

P.S. #2: Vorrei, inoltre, far presente a tutti che il canale di YouTube che quotidianamente inserisce i video delle puntate di “Julia” è uno dei più visti nella sezione DIRECTOR! Ogni video di “Julia” è visto da oltre 1.000 persone al giorno!



8. Giovy ha scritto:

12 agosto 2010 alle 21:14

un post che non ha ne testa e ne piedi, concordo pienamente con Metius….



9. Andrea ha scritto:

12 agosto 2010 alle 21:20

Qui se c’è qualcosa di fuori posto è soltanto la pubblicazione di questo post.

Julia è una telenovela che per troppo tempo è stata maltrattata e tutti i fan nonostante le proteste hanno dovuto accettare le ingiuste sospensioni.

La fascia oraria di Rai 3 delle 13.10 è sempre stata una grande problematica per la terza rete Rai che per molto tempo ha visto ascolti relativamente più bassi a quelli di Julia e che pian piano stanno crescendo e che di sicuro continueranno ad incrementarsi.

E poi come ha detto Metius gli ascolti non sono da rivelarsi bassi altrimenti la Rai avrebbe di sicuro agito come nei confronti di “Potere e Passione”



10. Critikò ha scritto:

12 agosto 2010 alle 21:21

Io non guardo la soap JULIA, ma rispetto i fans che la seguono. Non si può dire che è fuori posto come le cozze a colazione. Ma è nel posto giusto, solo che, non iniziando dalla prima puntata (come era giusto), è iniziata dalla puntata n°101, e la gente non la conosceva non l’ha vista, non si è voluta imbattere in una storia già iniziata. Tutte le altre soap e telenovelas, sono iniziate dalla prima puntata e non dalla 100, quindi. I dati auditel riportati da Metius si devono interpretare come buoni perchè, per una soap che è cominciata a metà percorso, sono tantissimi.
Quindi caro Francesco, si informi!!



11. Phil910 ha scritto:

12 agosto 2010 alle 22:17

Questo post e’ totalmente fuori luogo, la soap e’ stata maltrattata dalla Rai e adesso comunque continua a fare ascolti buoni per quella fascia oraria !

DM mi deludi un po..



12. Francesco Muzzopappa ha scritto:

13 agosto 2010 alle 10:56

Ciao a tutti,
vengo in pace.

Anzitutto una cosa: sono cresciuto con le soap. A casa mia non si è guardato altro per anni (succede, quando si abita in una casa piena di sorelle, zie e mamme). Sono passato per Capitol, Santa Barbara, Quando si Ama, fino ad assistere all’avvento di Beautiful su Raidue, quando ancora oltre a Brooke c’era Caroline.

Ora, il mio articolo parte da un presupposto ben preciso: Raitre, per molto tempo, è stata baluardo delle produzioni fatte in casa, almeno per quel che concerne le soap. Un posto al sole, la prima soap italiana, esperimento di Minoli che alla lunga ha dimostrato la sua forza (e non vedo l’ora che ricominci), ha aperto la strada ad altre produzioni interne di Raitre, tutte votate, come dire, all’italianità. E questo è indubbio, no?

Poi sono arrivate le soap tedesche. È questo è un fatto. Ed è sicuramente sintomo di un cambio di rotta di Raitre. E anche questo è incontestabile.

Non ho niente contro Julia. Mia mamma ne è fan da secoli. Credo sarebbe stata disposta a seguirla anche in tedesco su ZDF, ma la nuova collocazione è quanto meno “ingloriosa” anche per una fan sfegatata come lei, che era abituata a seguirla in slot come minimo più decenti e con meno concorrenza.

Per questi motivi (quindi non totalmente a caso) nasce il mio commento su Julia, che, va bene tutto, ma finora purtroppo è ancora al di sotto della media di rete, e questo non dipende da me né da voi, ma da chi ha ritenuto opportuno collocarlo in quella fascia oraria accanto a Condominio Terra, che sì, fa il 4%.

Speriamo in meglio. Senza polemica.



13. Sery80 ha scritto:

13 agosto 2010 alle 11:22

Vorrei dire che la soap tedesca ” Potere e Passione ” non credo proprio che sia stata interrotta per motivi di ascolto…dal momento che raggiungeva gli 800.000 e più telespettatori, gli stessi ascolti che faceva Second Chance…
Siamo sempre alle solite ci prendono in giro e noi paghiamo il canone, ci fanno vedere la pubblicità che dice che RaiTRe non ci abbandona d’Estate, e che fanno? Oltre non fare quest’anno un Posto al sole D’Estate, ci interrompono una soap appena iniziata, per rimettere le solite repliche, perchè anche il pomeriggio di RaiUno è sommerso dalle solite repliche sono anni e anni che replicano le Sorelle McLeod, il commissario Rex..ecc
Ho scritto alla rai e per la sospensione della soap ” Potere e Passione ” mi hanno risposto così : “La informiamo che le variazioni alla programmazione radiotelevisiva dipendono dalle scelte editoriali dell’azienda e da necessità di palinsesto.”
Quindi????!!!!!!



14. JuliaFan ha scritto:

13 agosto 2010 alle 13:26

@ Francesco Muzzopappa:
Se critichi negativamente Julia, non aspettarti elogi dai fans della soap…

La collocazione sarà pure “ingloriosa”, ma è anche l’unica attualmente disponibile per la Rai.

Eppoi Julia su Rai3 è in costante crescita di ascolti. E ti vorrei far notare che il 5% di share è un risultato notevole sul terzo canale rai in quella collocazione oraria e con quella concorrenza sulle altre reti…

Senza rancore,
JuliaFan



15. Paoce ha scritto:

13 agosto 2010 alle 14:18

@Francesco,
se sei appassionato di soap(americane,a quanto leggo)dovresti sapere che questo è un genere che in Italia viene sempre trattato con poco rispetto,usato come tappabuchi,spostato di orario e di canale(avvenne anche a Santa Barbara e a Destini,molti anni prima di Julia),quando non addirittura soppresso se gli ascolti non decollano.
Non dico che dovresti essere “solidale” con il genere e in particolare con questa povera novela tedesca(capisco che può non piacere a tutti),potresti però capire la burrascosa programmazione italiana che ha dovuto subire e che l’ha portata all’attuale messa in onda.Gli ascolti su Rai1 erano più che dignitosi ma non venne riconfermata per fare spazio ad altri programmi.Poi si sperimentò su Rai2 e alla fine arrivò su Rai3 che ha,da ormai un bel po’ di tempo,adottato due angoli “rosa”,quello delle 20 e quello delle 13.Julia non ha portato nulla di nuovo e sconvolgente nello spazio preTG,in quanto prima di lei è stata trasmessa(per due volte)Terra Nostra e poi altre telenovelas brasiliane.Allora come mai nessuno si è chiesto cosa ci facessero delle telenovelas(fino ad allora trasmesse solo da rete4 e tv locali)su Rai3?Prima in quell’orario andavano in onda telefilm,con Terra Nostra la rete ha deciso di cambiare rotta e gli ascolti mi pare l’abbiano premiata.Quella novela otteneva quasi un milione di spettatori e oggi Julia supera gli 800.000 riuscendo nel giro di un paio di mesi a raddoppiare il numero degli ascoltatori,riconquistando anche chi,in tutto questo tempo,aveva perso la speranza di rivederla in onda.
E’ vero che Rai3 di solito si produce in casa molte serie,ma è anche vero che non ha mai disdegnato anche produzioni straniere:francesi,brasiliane e perchè no,tedesche.Quindi più che meravigliarti di una produzione tedesca che non ha nulla di sorprendente nel palinsesto di Rai3,dovresti forse pensare al gradimento di questa produzione che di sicuro non ha i numeri di Beautiful e nemmeno quelli di Tempesta,ma onestamente sono ragguardevoli per tutto quello che ha,televisivamente parlando,passato.



16. Francesco Muzzopappa ha scritto:

13 agosto 2010 alle 14:23

@JuliaFan:

davvero, non mi aspetto elogi.
Sarebbe stato facile. Sarebbe bastato scrivere, da gran ruffiano, che è tutto bello e che va tutto bene. Ma non avrei ricevuto questo gran battesimo di fuoco :)
Ciao.



17. Mattia Buonocore ha scritto:

13 agosto 2010 alle 17:33

Non mi pare che nel post si sia messa in discussione la soap, ma l’opportunità di mandarla in quella fascia oraria e su quella rete. Poi voi fan mi direte meglio che niente, e dal vostro punto di vista avete ragione, però vi chiedo in un’altra collocazione Julia non avrebbe più ascolti?
Inoltre, per quanto non sia da bollare come un flop, gli ascolti della soap non sono mai stati alti e c’è poco da discutere. Poi può essere la soap migliore del mondo ma vuoi per un motivo vuoi per un altro dagli ascolti non lo si è mai evinto.



18. Andrea ha scritto:

15 agosto 2010 alle 12:26

Siete tutti bravi a dire che Julia così Julia colì ma alla fine venendo al nocciolo della questione voi non potete minimamente comprendere perché parlate così solamente perché non seguite Julia e allora non provate nemmeno a mettervi nei nostri panni. Julia se ben trattata poteva dare ascolti molto più alti anche in un’altra collocazione ma per il momento era disponibile soltanto quella delle 13.10 e di sicuro la rai ne avrebbe tratto vantaggio… Prima di parlare riflettete!

ps. mi riferisco soprattutto a Mattia Buonocore



19. condivisione ha scritto:

20 agosto 2010 alle 15:52

Gentile signor Muzzopappa,le chiedo di togliermi un dubbio.
Mi domandavo se il suo post,nel quale tra l’altro non mi è sembrato di leggere alcun tipo di critica alla qualità del prodotto teutonico(ma ciò,devo ammetterlo, può dipendere dalle mie ridotte capacità mentali),potesse oggettivamente avere delle influenze sulle logiche di programmazione del palinsesto della terza rete Rai.
Se così fosse,credo che dovrebbe farlo sapere ai tantissimi fan della soap,emotivamente coinvolti e,per tanto,osservatori poco “lucidi” di un fenomeno puramente tecnico da lei sottolineato,quali gli attuali dati d’ascolto in calo.Così,non si risentirebbero più nel leggere la sua osservazione sulla collocazione della soap di fatto dannosa,in termini d’ascolto,e non affermerebbero più che il suo post è “davvero di cattivo gusto e poco informativo” e che lei “sembra volersi ATTACCARE agli specchi(il che deve essere ancor più complicato che ARRAMPICARVICISI!)per ROVINARE una soap”;ma al contrario,la esorterebbero,con grande spirito di appartenenza,a continuare ad “influenzare” il palinsesto con i suoi “post poco appost”…,in modo tale da permettere ai fan della prima ora,che si son persi lungo l’accattivante strada della concorrenza,di ritornare,come figliol prodighi,al loro grande e mai finito amore per JULIA!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.