18
ottobre

ALLA VENIER NON RESTA CHE FAR… MARKETTE!

Mara Venier - Markette In @ Davide Maggio .it

Il 22 gennaio 2006 è stato il giorno che ha segnato l’inizio di una serie di inconvenienti spiacevoli per l’ex regina della domenica, Mara Venier.

Tutto iniziò per colpa di Antonio Zequila (aka Er Mutanda) e Adriano Pappalardo, protagonisti di questa “elegantissima” sceneggiata

Dopo una settimana di sospensione, sembrava che la Provoleri (vero nome della Venier) fosse stata perdonata dall’azienda che le aveva riconsegnato lo “scettro” di Domenica In.

Così, però, non è stato e, alla fine della stagione, sono state sbarrate le porte della Rai alla Mara nazionale.

Venuta meno, quest’estate, anche l’ipotesi di rivederla in video su Canale5 dove, secondo rumors, avrebbe dovuto condurre Tutte Le Mattine, la Venier si è ritrovata disoccupata.

L’occasione di un ritorno in video è stata suggerita a Piero Chiambretti, amico di vecchia data dell’epurata, dagli ascolti non trascurabili (picchi del 10% di share) “portati a casa” dal Suo programma con la puntata in cui era ospite proprio la presentatrice.

E così… arruolata a La7!

Dal 10 dicembre prossimo e per tutto il periodo natalizio avremo, dunque, all’interno di Markette un nuovo siparietto : “Markette In“.

Certo, non avremo il belvedere che ci offriva Magda Gomes ma, a giudicare dal titolo, ci sarà da divertirsi!  



Articoli che potrebbero interessarti


ALLA VENIER NON RESTA CHE FAR... MARKETTE!
INASPETTATE e IMPROVVISE VEN(I)ERAZIONI


ALLA VENIER NON RESTA CHE FAR... MARKETTE!
LE FACCE DA CINEMA


Massimo Giletti, Mara Venier
L’Arena chiude: Giletti «non sapeva nulla». La solidarietà al conduttore dai colleghi vip


Urbano Cairo
URBANO CAIRO: NON VENDO LA7, LA SVILUPPERO’ CON NUOVI CANALI. PIU’ SOLDI ALLA RAI PER PAGARE ASCENSORI E SPOSTAMENTI? (VIDEO)

11 Commenti dei lettori »

1. fuffa aggregator 0.1 ha scritto:

19 ottobre 2006 alle 23:02



[...] dalle “origini”. Per colpa di –> tutto questo, il 22 gennaio scorso Mara Venier è stata elegantemente sfanculata dal direttore di [...]



[...] di qualcosa che è successo ieri e non si tratta del “simpaticissimo” alternarsi di Mara Venier e Paola Perego alla conduzione di Buona Domenica (cosa che, tra l’altro, aveva a mio parere [...]



4. Multimedia Player Tv ha scritto:

17 luglio 2007 alle 11:48

era ora che si sciacquasse un po!



5. cosmeri ha scritto:

2 febbraio 2008 alle 20:45

vi prego avrei bisogno di mettermi in contatto con la signora mara venier mia figlia e affetta da linfoma di hodgin urgentissimo grazie



[...] quale il Zequila, reduce dal tanto chiacchierato esilio dalla Rai causa tele rissa con Pappalardo (potete rivederla qui), e dall’insuccesso del suo primo disco Senza di Te (alzi la mano chi ha avuto la malaugurata [...]



[...] quale il Zequila, reduce dal tanto chiacchierato esilio dalla Rai causa tele rissa con Pappalardo (potete rivederla qui), e dall’insuccesso del suo primo disco Senza di Te (alzi la mano chi ha avuto la malaugurata [...]



[...] Urla e offese che non si vedevano dai nefasti tempi della querelle Pappalardo vs Er mutanda (qui il video). Protagonista l’Iva Furiosa che si scaglia veementemente, con la partecipazione del redivivo [...]



[...] domenica (in). Ma, in un pomeriggio (sonnolento) come altri, arrivarono due strani esemplari a spezzarne le carriera (per le gambe ci aveva pensato quel matt…acchione del suo amico Giurato): lo Zequila, [...]



[...] infelice protagonista con quell’essere anch’esso pericoloso qual è il Pappalardo (qui il “gradevole” episodio, che, oltretutto, fece un’importante vittima: Mara [...]



11. salvatore ha scritto:

11 novembre 2009 alle 11:28

L’associazione “art4sport” (si prega di visitare il sito) stà organizzando una probabile partira di calcio in beneficenza con la Nazionale Calcio TV ed in merito ha bisogno di contattare la S.ra Provoleri – in arte Venier per chiederle se volesse essere nominata madrina della manifestazione partecipando alla stessa dando il calcio di inizio partita.
Oggi alle ore 15:15 Rai 1 parlerà della piccola Beatrice e dell’Associazione in argomento.
Si ringrazia anticipatamente.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.