28
febbraio

SISSI: CRISTIANA CAPOTONDI VESTE PER FICTION I PANNI DELLA PRINCIPESSA ELISABETTA DI BAVIERA.

Sarà l’italianissima Cristiana Capotondi a vestire i panni della Principessa Elisabetta di Baviera, nota ai più come Sissi, nella miniserie in due puntate in onda stasera 28 febbraio e  domani 1 marzo su Raiuno in prime time. Si tratta di un vero e proprio colossal, frutto di una coproduzione internazionale, realizzata da Publispei, in collaborazione con Rai Fiction, Sunset Austria e EOS Entertainment, costata oltre undici milioni di euro.

E se non sarà facile ripetere il successo della trilogia scritta e diretta, dal 55 al 57, da Ernst Marischka  e risulterà difficile fare emozionare il pubblico come fece la grande Romy Schneider grazie alla sua sublime interpretazione, Cristiana Capotondi, scelta tra centinaia di pretendenti in tutta Europa, sembra idonea al ruolo che le è stato affidato.

Oltre ad una fisicità e ad un portamento che si prestano alla parte, l’attrice nostrana è nota per essere una “secchiona” tanto nella vita quanto sul set. Non a caso, anche al cinema, in “Notte prima degli esami”, tra compagni svogliati e con problemi scolastici, interpretava la parte della brava e matura figlia del prof. Martinelli.

Per il film sono stati realizzati 700 costumi, 50 soltanto per il personaggio principale. Tra i luoghi storici per l’ambientazione sono stati utilizzati la Hofburg di Vienna, il castello e i giardini della reggia di Schönbrunn, il castello di Eckartsau, nella Bassa Austria, il castello di Brunnsee nella Stiria e ancora il castello di Miramare a Trieste e diverse location veneziane. Per le riprese nel castello di Miramare è stata trasportata a Trieste una nave storica, successivamente ormeggiata nelle acque del Mediterraneo. Particolarmente impegnativo è stato l’allestimento di 20 carrozze storiche e l’impiego di più di 100 cavalli. Per la carrozza dorata usata da Sissi e Francesco Giuseppe in occasione del loro matrimonio è stata utilizzata una carrozza originale a sei cavalli del 1740 data in prestito dall’Arcivescovo di Olmütz.

Tra gli altri interpreti, David Rott veste i panni dell’Imperatore Francesco Giuseppe, Licia Maglietta nel ruolo della Duchessa Ludovica, madre di Sissi, Christiane Filangieri nel ruolo di Nenè, sorella più grande dell’Imperatrice, e Katy Saunders nel ruolo di Ida Ferency, dama di compagnia della Principessa. Inoltre, Federica De Cola interpreta Carlotta Del Belgio e Andrea Osvart è nel ruolo di Eugenia moglie di Napoleone III. La regia è di Xaver Schwarzenberger, con la sceneggiatura di Ivan CotroneoMonica Rametta. Le musiche di Pino Donaggio, Il doppiaggio è affidato alla squadra guidata da Tonino Accolla.

Stasera la visione comincerà con la principessa che, nel 1867, deve parlare al Parlamento di Budapest per convincere gli ungheresi a non abbandonare l’Impero Asburgico, che, senza il loro appoggio, rischierebbe di crollare.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Pierluigi Colantoni
Rai, approvate le nomine per Fiction e Nuovi Formati. In arrivo i nuovi vicedirettori di rete


Beppe Fiorello - Gli Orologi del Diavolo
Autunno 2020, Rai 1 a tutta fiction 4 sere su 7


Io ci Sono
IO CI SONO – LA MIA STORIA DI NON AMORE: CRISTIANA CAPOTONDI E’ LUCIA ANNIBALI QUESTA SERA SU RAI 1


Rossella
ROSSELLA: GABRIELLA PESSION APRE LA NUOVA STAGIONE DELLE FICTION RAI

5 Commenti dei lettori »

1. isabelle coco ha scritto:

28 febbraio 2010 alle 15:20

interessanti le varie location – il castello Miramare di Trieste uber alles…ma soprattutto la vera sorpresa sono le musiche di Pino Donaggio.
sulla Capotondi ho qualche perplessità. sì, fisicamente sembra una parte cucitale addosso…ma Romy Schneider è un’icona del cinema, come la Loren (senza esagerare).
con la visione…l’ardua sentenza!



2. ANnuccia ha scritto:

28 febbraio 2010 alle 17:23

La scelta della Capotondi mi lascia più che perplessa,d’altronde non sentivo l’esigenza di questo rifacimento che non reggerà mai ovviamente il confronto con l’originale.Molto scialbo mi sembra anche il principe Franz della fiction.



3. Mchele e Virginia ha scritto:

28 febbraio 2010 alle 18:48

Grande…bellisssimo articolo!Mic&virg seguono i tuoi articoli anche da oltremanica….e abbiamo fatto un sondaggio a Oxford street: ti seguono un sacco di italiani!



4. Daniele Urciuolo ha scritto:

28 febbraio 2010 alle 20:22

@Michele e Virginia: Grazie di cuore, lo so ho moltissimi fan in giro per il mondo, dal Sud Pontino alla Lucania, da Roma a lu Portu, da Londra a Sidney, ma voi due siete i miei preferiti e lo sapete…Mamma mia…vi voglio bene, e stasera vedremo se era meglio la Romy Schneider, la Capotondi o il cartone animato della Principessa Sissi…



5. lauritas ha scritto:

28 febbraio 2010 alle 23:34

Prima puntata molto bella, sono rimasta davvero soddisfatta e poi la storia di Sissi è affascinante e la Capotondi a mio parere ha fatto un buonissimo lavoro!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.