3
giugno

Cash or Trash alla riconquista dell’access del Nove (in attesa di Amadeus)

Paolo Conticini - Cash or Trash (US WBD)

Paolo Conticini - Cash or Trash (US WBD)

Archiviata la pratica Gabriele Corsi e in attesa di Amadeus, l’access prime time del Nove passa a Paolo Conticini con Cash or Trash – Chi Offre di Più?. Terminata la stagione nella fascia preserale, da oggi – dal lunedì al venerdì – il programma dedicato alle aste torna in onda alle 20.30 con un nuovo ciclo di puntate.

Cash or Trash continuerà a raccontare le storie che si nascondono dietro gli oggetti, più o meno preziosi, custoditi nelle collezioni private di numerosi italiani amanti di arredamento, antiquariato e anche ricordi. Oltre 175 nuove aste, alcune curiose e altre insolite, sono pronte a stupire e invogliare i mercanti in cerca di veri affari o di oggetti semplicemente in grado di suscitare un’emozione o un interesse. Il meccanismo rimane lo stesso: i venditori portano in valutazione un proprio oggetto di casa o un cimelio recuperato da soffitte, fiere o mercatini; l’esperto Alessandro Rosa ne illustra le caratteristiche e ne stima il valore. Durante l’asta, tra i rilanci dei mercanti, Paolo Conticini aiuta il venditore a mettere in risalto i pregi del proprio articolo. Al tavolo dei mercanti, pronti a darsi battaglia, Roberta Tagliavini, Giano Del Bufalo, Ada Egidio, Stefano D’Onghia e, in “staffetta”, Federico Bellucci e Giovanni De Santis.

Nel nuovo ciclo di episodi, alcuni dei quali tematici, saranno battuti all’asta – tra i vari oggetti – un prezioso bricco ottocentesco per produrre il Seltz, dei bizzarri calici ricavati da bossoli di cannone, materiali didattici, collezioni musicali, paramenti sacri, cimeli orientali e modellini, in un viaggio quasi epocale che va dal Medioevo agli anni ‘90, inclusi alcuni pezzi d’arte di grande valore. L’ultima parola spetterà sempre al venditore, che potrà decidere se accettare e vendere il suo oggetto o rifiutare il prezzo offerto dai mercanti e tornare a casa.

Don’t Forget the Lyrics tornerà nel preserale

Il programma arriva nello slot occupato fino a venerdì scorso da Don’t Forget the Lyrics – Stai sul Pezzo, con cui Gabriele Corsi ha di fatto concluso la sua avventura nell’access del canale. Il conduttore e il game musicale continueranno ad essere un punto fermo del Nove, traslocando nella prossima stagione nella fascia preserale. Da settembre, infatti, l’access sarà targato Amadeus con I Soliti Ignoti.



Articoli che potrebbero interessarti


Gabriele Corsi (US Nove)
Don’t Forget The Lyrics: appuntamento ’speciale’ in prima serata con Paolo Conticini, Mietta e Alba Parietti


Gabriele Corsi
Don’t Forget the Lyrics è il nuovo access del Nove


Paolo Conticini
Nove, palinsesti 2021/2022: arrivano Conticini e Mannino, torna Crozza. Aldo Giovanni e Giacomo festeggiano i 30 anni di carriera


Cash or Trash alla riconquista dell'access del Nove (in attesa di Amadeus)
Don’t Forget the Lyrics sbarca in prima serata con uno speciale su Sanremo. Tutti gli ospiti, ci sono anche Jalisse, Marco Carta e Valerio Scanu

1 Commento dei lettori »

1. Faffa77 ha scritto:

3 giugno 2024 alle 23:28

Non so perché , ma un programma come dont forget the lirycs, non lo vedo bene in pre serale. Credo sia più adatto in access, poi capisco che se c’è Amadeus , però io avrei fatto la scelta di mettere Amadeus dal lunedì al venerdì ed il fine settimana Corsi . Diverso per cash or trash che in pre serale ci sta



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.