20
maggio

La vita di Gugliemo Marconi diventa una ’spy story’ su Rai1. Accorsi e Maupas interpretano ‘L’uomo che ha connesso il mondo’

Stefano Accorsi in Marconi (US Rai)

Stefano Accorsi in Marconi (US Rai)

La vita di Guglielmo Marconi arriva sul piccolo schermo. Stasera e domani, lunedì 20 e martedì 21 gennaio 2024, arriva, in prima serata su Rai1, Marconi – L’Uomo che ha Connesso il Mondo, biopic incentrato sulla vita dell’inventore, imprenditore e politico italiano vissuto dal 1874 al 1937. Ad interpretarlo ci sarà Stefano Accorsi.

Il focus della fiction si concentra in particolar modo nel 1937, ossia l’ultimo anno della vita di Guglielmo Marconi (Stefano Accorsi), che si divide tra il laboratorio e il panfilo “Elettra”, dove appunto vive con la moglie Maria Cristina (Cecilia Bertozzi) e l’amata figlia Elettra (Carolina Michelangeli). E’ infatti un periodo cruciale per l’esistenza di Marconi: la sua incrollabile fede nella scienza, da sempre vista come uno  strumento di progresso per l’umanità,  si scontra con l’inasprimento dei rapporti internazionali, il crescente isolamento dell’Italia e il progressivo incrinarsi del suo rapporto con Benito Mussolini (Fortunato Cerlino), con il quale ha sempre avuto un rapporto di convenienza reciproca. Guglielmo entra infatti in contrasto con il Duce perché non capisce le insistenze del regime e le insinuazioni, fatte della stampa, sulla realizzazione di un’ipotetica arma segreta.

Partendo da un’intervista con la giornalista italoamericana Isabella Gordon (Ludovica Martino), un personaggio che non è realmente esistito, la miniserie ha dunque modo di ripercorrere tutto il percorso umano e scientifico dell’inventore, dando risalto anche ai primi esperimenti quando era soltanto un diciottenne. Il giovanissimo Guglielmo, in questa fase della storia interpretato da Nicolas Maupas, dà il via, infatti, nel 1895 alla prima trasmissione senza fili, che sancisce l’inizio della telegrafia, mentre si trova a Villa Griffone, storica residenza della famiglia.

Nicolas Maupas (US Rai)

Nicolas Maupas (US Rai)

Tra ricordi del passato, come l’impresa della prima trasmissione transoceanica della storia (effettuata nel 1901 tra Cornovaglia e Canada), l’ormai adulto Guglielmo ignora però un particolare: la giornalista Gordon collabora infatti con il regime e  riporta informazioni sul suo lavoro, per capire se effettivamente stia costruendo l’arma segreta chiamata “il raggio della morte“,  all’amante e funzionario dell’Ovra Achille Martinucci (Alessio Vassallo), braccio operativo del ministro dell’Educazione Nazionale Giuseppe Bottai (Flavio Furno). Una situazione che, quando viene alla luce, mette in pericolo lo stesso Marconi, che si trova costretto a proteggere un terribile segreto che condivide con Enrico Fermi (Niccolò Senni), geniale scienziato che in quegli anni conduce esperimenti sulla radioattività, anche per salvare la stessa Gordon, che nel frattempo ha stretto un sodalizio con una spia americana, alla quale ha promesso di dare materiale su Marconi, in cambio di un passaporto e di una via d’uscita dall’Italia.

Una fiction, Marconi – L’uomo che ha Connesso il Mondo, che arriva su Rai1 in occasione del 150° anniversario della nascita di Guglielmo Marconi, avvenuta a Bologna il 25 aprile 1874, e nell’anno delle celebrazioni per il 100° anniversario della nascita di Radio Rai, avvenuta il 6 ottobre 1924. Girata tra l’Emilia Romagna e il Lazio, in luoghi suggestivi come Villa Griffone, che oggi è sede della Fondazione Guglielmo Marconi-Museo Marconi, la serie vuole essere un omaggio al padre della telegrafia senza fili, inventore della radio e pioniere delle moderne telecomunicazioni, oltre che al premio Nobel per la fisica nel 1909.

Il lavoro diretto da Lucio Pellegrini, non è soltanto un racconto storico-biografico ma diventa una vera e propria  spy story  grazie all’inserimento del personaggio di Isabella Gordon, che ha l’obiettivo di restituire la contemporaneità della visione di Marconi e la sua modernità come inventore, scienziato, imprenditore che ha fatto la storia in Italia e nel mondo, padre delle tecnologie che hanno cambiato la vita dell’umanità. Non a caso, nel suo percorso di vita, Marconi è stato un prodigio che, per merito del suo ingegno e della sua determinazione, ha creato delle invenzioni rivoluzionarie accumulando successi, premi, onorificenze e – in particolare in Italia – incarichi pubblici, raggiungendo un livello di fama planetario.

La fiction, scritta da Salvatore De Mola e Bernardo Pellegrini, è una una produzione Stand By Me in collaborazione con Rai Fiction.

Marconi (US Rai)

Marconi (US Rai)



Articoli che potrebbero interessarti


Stefano Accorsi è Guglielmo Marconi (US Rai)
Marconi – L’Uomo che ha Connesso il Mondo arriva su Rai 1. Ecco quando


Bruno Vespa - Porta a Porta (US Rai)
Elezioni, su Rai 1 raddoppia Vespa e varia il palinsesto di lunedì. Speciali anche su Rai 2 e Rai 3


ANDREA BENFANTE, ANDREA FILIPPI, ENZO PACI
Com’è umano Lui!: Enzo Paci è Paolo Villaggio nel ‘biopic’ Rai dedicato al celebre attore


La vita di Gugliemo Marconi diventa una 'spy story' su Rai1. Accorsi e Maupas interpretano 'L'uomo che ha connesso il mondo'
Sanremo – Dietro la quinta: arriva a giugno un altro docufilm sul Festival!

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.