13
marzo

Cattelan in prima serata su Rai 2 con un people show. Titolo (provvisorio): «Da vicino nessuno è normale»

è sempre mezzogiorno antonella clerici e cattelan

Cattelan e Clerici

Sarà un nuovo programma, non il suo late show. E i protagonisti non saranno “normali”. Alessandro Cattelan fa irruzione (in bicicletta) a E’ Sempre Mezzogiorno e, al cospetto di Antonella Clerici, si è lasciato andare a qualche anticipazione circa il suo nuovo programma in prima serata su Rai2.

A introdurre l’argomento, è stata proprio la padrona di casa, citando il nuovo impegno di Cattelan che ha confermato e ironizzato sulla notizia:

“Sì, credo di sì, l’ho letto anche io. Sono tornato a casa il weekend scorso e mia madre mi ha detto: ‘Ma il 20 maggio fai la prima serata’ e io: ‘Ma non ne ho idea, se lo sai tu’. La stiamo preparando, ad un certo punto andrà in onda”.

Questa nuova prima serata non sarà però una promozione di Stasera c’è Cattelan su Rai 2, come ha specificato il conduttore:

Un po’ meno intervista, sarà più un programma che coinvolgerà il pubblico e la gente. Come si dice in questi casi, un people show“.

Per quanto riguarda il titolo invece:

“C’è un titolo di lavoro provvisorio, che non so se sarà quello vero. Quello che stiamo usando per lavorare è Da vicino nessuno è normale“.

Come accennato da Cattelan, il titolo riprende “una frase importante e famosa” dello psichiatra e neurologo Franco Basaglia, padre della legge 180, che chiuse per sempre i manicomi. Il programma dovrebbe andare in onda, al lunedì, al termine del nuovo ciclo di Stasera Tutto E’ Possibile, in palinsesto da lunedì 1 aprile.



Articoli che potrebbero interessarti


Belen Rodriguez
Belen Rodriguez: «Dieci anni fa immaginavo la vita che sto facendo, senza corna»


E poi c'è Cattelan
Anche Alessandro Cattelan verso Rai 2


Domenica Cinque
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (28/2-6/3). PROMOSSI I TELEFILM DI RAI 2 E LE FICTION EVENTO, BOCCIATI GRANDE FRATELLO E BRACHINO


Tempesta D'amore Lorenzo Patane'
Il risveglio del mattino

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.