21
marzo

Ornella Vanoni a Belve: «Non bisogna per forza mettere le mutande. Le canne? Sono la mia medicina»

Ornella Vanoni e Francesca Fagnani

Ornella Vanoni e Francesca Fagnani

Manca poco all’ultimo appuntamento con Belve, in onda stasera in prima serata su Rai2. Oltre a Claudia Pandolfi, che confesserà di essersi innamorata di una donna, Francesca Fagnani avrà modo di chiacchierare con Claudio Amendola (qui le dichiarazioni più salienti) e Ornella Vanoni. Un’intervista, quella con la cantante che ha dato anche la sigla al programma, nella quale non sono mancate alcune succose rivelazioni.

Nel corso del suo intervento, la Vanoni ha ripercorso tutta la sua carriera, a partire da una spregiudicatezza giovanile che la portava a girare per casa completamente nuda:

Dove abitavo c’erano tutti finestroni, e io non giravo in mutande ma proprio nuda. Tutti mi dicevano che mi avevano visto dalle finestre. Sì, sono una scostumata! Pensa che c’era un periodo in cui avevo solo due paia di mutande, un paio nere e le altre bianche

ha affermato, andando incontro alla domanda della Fagnani, che le ha appunto chiesto se le usasse con parsimonia. Quesito a cui la cantante ha risposto con la sua solita ironia:

Molta! Uscivo la sera con gonna e tacchi a spillo. Bisogna per forza avere le mutande? Non è detto!“.

Tra aneddoti e ricordi del passato, l’artista ha anche parlato dei suoi amori, mai negati, per le donne:

Una è stata una grande amicizia che è durata tanti anni. Un’altra è durata meno. Le donne sono attraenti, però a me purtroppo il sesso femminile non interessa molto, e infatti ho fatto soffrire queste persone. Io mi innamoro della persona, in quell’altra cosa non sono molto brava (…) Sarò… come si dice adesso… fluida, ma nel giudizio soltanto”.

Ornella ha però ben chiaro che tipo di rapporto avesse con Giorgio Strehler:

E’ l’uomo che mi ha amata di più, ma non mi ha protetta da situazioni estreme perché non poteva farne a meno. Voleva tornare con me, ho detto di no“.

Stuzzicata dalla conduttrice sull’ex Gino Paoli, che avrebbe dichiarato che s’è smollata con l’età“, la cantante lo ha duramente criticato per il suo ultimo intervento al Festival di Sanremo:

Anche lui sarebbe meglio non dicesse… Guarda quello che ha cercato di raccontare a Sanremo! Come se fosse a casa sua! Si è dimenticato che era a Sanremo… Ha visto Morandi e gli è partita quella roba lì… che non andava fatta. Amadeus era terrorizzato e l’ha portato via (…) Io sono ironica, lui no. Questa ironia di me si sa, si vede e si sente. Di lui proprio no. Però se vuole essere ironico, poverino, non diamogli contro“.

La donna è ben cosciente di quale sia il suo più grande vizio:

Le canne. A un certo punto non dormivo più. Mio padre mi fece fare perfino la cura del sonno: ero disperata. Finché un giorno non mi hanno fatto fare una canna e allora ho detto: ecco la mia medicina (…) Quando cammino per strada i ragazzi mi urlano “Ornella, io non ho lavoro ma rollo da Dio, vengo a fare da badante!”".

Sulla carriera, infine, ha ammesso che rispetto a Mina si è sempre sentita la numero due.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Francesca Fagnani e Matteo Salvini_PhStefaniaCasellato 13
Pagelle TV della Settimana (29 aprile – 5 maggio 2024). Ecco i promossi e i bocciati della settimana


Tiziano Ferro (US Rai)
Tiziano Ferro risponde a Mara Maionchi: «Ti sono sempre stato grato, che tristezza»


Francesca Pascale_PhStefaniaCasellato 3
Francesca Pascale: «Le prime foto con Paola Turci? Fatte fare da persona vicinissima a Matteo Salvini per regalargli il pacchetto di Forza Italia»


Mara Maionchi - Belve (ph. Stefania Casellato)
Mara Maionchi a Belve: «Tiziano Ferro non ha capito la fortuna di avermi incontrata, ma non è d’obbligo la riconoscenza»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.