10
ottobre

Samuel Peron sull’insulto della Zanicchi alla Lucarelli: «Io ho capito ‘porca tr0ia’» – Video

Samuel Peron con Mariotto

Samuel Peron con Mariotto

L’insulto che Iva Zanicchi ha rivolto a Selvaggia Lucarelli nella prima puntata di Ballando con le Stelle continua a far discutere. Al centro, tra le due donne, l’insegnante Samuel Peron, che in diretta sembra aver riso appena la cantante dà della tr0ia alla giurata. Ospite di Serena Bortone a Oggi è un Altro Giorno, il ballerino ha chiarito la sua posizione.

Io ho riso dopo che è stata data la votazione, che Iva si è girata verso di me e io, quando si è avvicinata, ho capito ‘porca tr0ia’ (…) Veramente, c’è un brusio costante nello studio (…) Avevo capito che era una sua considerazione rivolta al voto, al giudizio che avevano dato”

ha affermato Peron alla Bortone, chiarendo (?) ulteriormente il suo concetto:

Quando poi siamo usciti e si sono avvicinati gli autori, per quello che era successo, lì ho preso consapevolezza di quello che stava accadendo. E infatti poi Iva, a fine trasmissione, si è precipitata subito dalla Lucarelli a scusarsi (…) Io lì per lì non avevo capito che era rivolto a lei“.

Inoltre, il maestro ha spiegato di aver usato – come fa con la Carlucci o con la stessa Bortone – amore mio bello” rivolto alla Lucarelli in maniera ingenua, prendendosi evidentemente una confidenza non gradita alla giurata. Non pensa però di averla offesa, anche quando le ha ricordato che lei di ballo non sa niente.

Se l’avrà ben capito, una signora di 82 anni che impara quei passi, fa la coreografia, canta e si mette in discussione divertendosi, dovrebbe capire che è già tanto (…) Io ho degli allievi che a 50 anni hanno difficoltà a fare certi passi. Iva mi è riuscita a fare una coreografia di un minuto e mezzo ballando, divertendosi, più di così

ha proseguito Samuel, con Guillermo Mariotto – anche lui ospite a Oggi è un Altro Giorno – che precisa come in tanti anni di Ballando Selvaggia qualcosa ha comunque imparato. Al maestro preme però la difesa di Iva:

Le è scappata la frizione. Quante volte gli si dice cornuto all’arbitro, scusatemi un attimo?!“.

Bacchettato dalla Bortone – Non si dice, stai parlando con la principessina del politicamente corretto” – Peron ha aggiunto che non intende scusarsi personalmente con la Lucarelli, dal momento che non ritiene di volerla ridimensionare, zittire o mortificare in quanto donna, come invece ha sostenuto la diretta interessata in post sui social:

Non ho fatto nulla, alla fin fine (…) Io non ho mai maltrattato una donna in vita mia. E sono sedici anni che faccio Ballando con le Stelle. Ho mai mancato di rispetto nei confronti della giuria? Nei confronti di una donna mi hai mai visto mancare di rispetto? (dice rivolgendosi a Mariotto, ndDM). Anche con Iva, quando la vedo, dico: ‘Amore mio bello, oggi che cosa facciamo?’. E’ un intercalare“.

Finché non ha spiegato come si comporterà nei prossimi giorni quando incontrerà la giurata:

Se mi permette un po’ di confidenza, una stretta di mano e due baci sulla guancia e via e si riparte da capo. (…) Se lei pensa che abbia riso dell’epiteto che è stato detto, non ho riso per quello ma avevo capito un’altra cosa inerente al giudizio. (Quando l’ho capito, ndDM) mi è dispiaciuto, ma veramente avevo riso per un’altra cosa. So che però Iva è andata subito, immediatamente, a fine puntata per scusarsi. Per l’altra cosa è un botta e risposta, io non l’ho offesa, non l’ho giudicata“.



Articoli che potrebbero interessarti


Iva Zanicchi - La Vita in DIretta
Iva Zanicchi ‘azzanna’ Francesca Fialdini sul Tr*iagate: «Diceva delle cose pesanti. Mi sono sentita umiliata, offesa» – Video


Iva Zanicchi e Samuel Peron - Ballando con le Stelle 2022
Ballando, Iva Zanicchi si scusa sui social per aver dato della tr*ia a Selvaggia Lucarelli


Iva e Selvaggia - Ballando 17
Ira Zanicchi a Ballando dà della tr*ia a Selvaggia Lucarelli – Video


Iva Zanicchi
Ballando con le Stelle, Iva Zanicchi mette la mani avanti su Selvaggia Lucarelli: «Tutti mi hanno detto stai attenta a questa. Non mi ricordo neanche come si chiama. Spero che non arrivi a offendere» – Video

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.