25
marzo

Italia1: sono crollati anche I Simpson e l’abbuffata di sitcom è indigesta. A quando il cambiamento del pomeriggio?

Italia1

Italia1

E’ arrivata l’ora di cambiare. Se in prima serata qualcosa si muove con l’arrivo de La Pupa e il Secchione Show e del nuovo Battiti, è al pomeriggio che Italia1 necessita di un ribaltone. Del resto, è il daytime il vero motore di una rete generalista. L’abbuffata comedy è ormai indigesta (ieri il titolo più visto al 3.4%, il meno al 2.4%) e persino I Simpson, stra usurati, sono crollati ai minimi termini (picchi negativi al di sotto del 4%).

Non è tempo di produzioni

Una modifica necessaria, e di cui si discute in azienda, che realisticamente avverrà senza mettere mano al portafoglio. In parole povere niente produzioni: sono costose e ad alto tasso di flop. Chi glielo fa fare? L’ultimo tentativo di qualche anno fa fu un vero e proprio bagno di sangue (vi ricordate il makeover show di Belen Rodriguez?), complice un cambiamento troppo netto e discontinuo, accompagnato da una scelta di titoli non proprio felice. Allo stesso tempo, in un’ottica di minima spesa massima resa, non si capisce perchè in questi anni mai si sia provveduto a valorizzare i daytime dei reality (che, con immagini già viste su Canale 5 e nell’impervio slot delle 18, hanno sempre floppato). Eppure, le strisce hanno un forte elemento identitario, un appeal non più alle stelle ma superiore alle repliche dell’ennesima sitcom, e, per una questione di genere, avrebbero anche potuto favorire un graduale innesto di una produzione (low cost).

Le risorse a disposizione

Tornando al qui e all’ora, è più facile e profittevole puntare sui “diritti”. E’ finita l’era del pomeriggio monotematico, la strategia auspicabile porta ad un cambiamento progressivo partendo dalle risorse a disposizione. E quali sono le migliori risorse? Senza dubbio il franchise di Chicago (attualmente al mattino con buoni risultati) e gli spin off di NCIS, ancora inediti per Italia1 (visto e rivisto, invece, CSI). Sono titoli forti e chiari tali da poter rappresentare anche una discontinuità – che potrebbe essere inevitabile – nel flusso di palinsesto. Potrebbero coprire la seconda parte del pomeriggio (prima no per non destabilizzare, per vincoli di fascia protetta e per la tipologia di pubblico che li segue) mentre le sitcom continuerebbero a presidiare il post Simpson (con il terzo episodio abolito).

In mezzo, si potrebbe provare con un teen drama. Non una scelta sicura in termini d’ascolti (funzionerebbe meglio l’action o l’avventura) ma una specie di “investimento in brand identity”. Italia1 deve essere anche sinonimo di serie adolescenziali e ha il dovere di avvicinarsi a una generazione o quanto meno a non allontanarla, con tutti i limiti dovuti al contesto che non è più quella di una volta. Non si può campare di rendita, con giovani di passaggio o nostalgici e 40enni Peter Pan.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


mara venier_3
Pagelle TV della Settimana (15-22/11/2021). Promossi Maurizio Costanzo Show e Strappare Lungo i Bordi. Bocciato il daytime di Italia1


Justin Bieber ne I Simpson
I SIMPSON: DAL 7 APRILE ALLE 18 I NUOVI EPISODI CON MASSIMO LOPEZ IN VERSIONE HOMER


DM Live 24 1 Febbraio 2012
DM LIVE24: 1 FEBBRAIO 2012. ASSANGE NEI SIMPSON, ITALIA1 CHE ODISSEA, CLERICI = HEPBURN + 30KG, PROGNOSI SCIOLTA PER LA D’EUSANIO


bIM-BUM-BAM
IL DELUDENTE POMERIGGIO DI ITALIA1: PERCHE’ NON INVESTIRE SU UN CONTENITORE PER RAGAZZI?

10 Commenti dei lettori »

1. Luca ha scritto:

25 marzo 2022 alle 17:57

Ma tornare a puntare sull’animazione? Su qualcosa di inedito? o non stra replicato… al mattino Lovely Sara (la cui ultima replica risale ad anni orsono) fa il 4,8%. Gli inediti di Dragon Ball non più di 5 anni fa raggiunsero ascolti strabilianti (ben più alti dei Simpson) poi, complice la solita programmazione irrispettosa, gli inediti vennero spostati al mattino nel week-end ed arrivarono al 3%.
Due parole chiave per il rilancio, a mio avviso: “inedito” e “cura”.



2. Cosmochan ha scritto:

25 marzo 2022 alle 18:41

Ma perché per Mediaset ritentare con l’animazione è fuori discussione? Qualcuno me lo spiega in modo obiettivo? Nel lunch time di recente Dragon Ball Super e Captain Tsubasa hanno ottenuto ottimi ascolti eguagliando i Simpson, eppure sono stati spostati senza motivo al mattino. I cartoni al mattino sembra che siano l’unica cosa che funzionino su Italia 1,Lovely Sara supera anche i 300.000 telespettatori alle 7.40 del mattino… è notevole, così come l’intera fascia Latte e Cartoni ottiene ottimi ascolti, possibile che non faccia scattare nulla ai vertici Mediaset? Il lunch time lo hanno già testato con due anime inediti (neanche a dire siete i soliti nostalgici) ed hanno inizialmente funzionato molto bene, eppure continuano a preferire le ennesime repliche de i Simpson che se fanno il 5% è già un miracolo. Tentare al pomeriggio con qualche cartone per un breve periodo perchè è così impossibile? Hanno paura di scendere dal già misero 2% delle sitcom?



3. Fabio ha scritto:

25 marzo 2022 alle 20:15

Il pomeriggio di italia1 deve essere formato dalle 14 alle 16 da cartoni animati, a seguire serie tv per ragazzi, basta con i Simpson, gli alti ascolti dei cartoni animati del mattino di italia1 dimostrano quale sia la strada da prendere,per le serie crime ci sono gia i canali dedicati, italia1 deve tornare sulle sue origini visto che si definisce “la rete giovane”



4. Emanuele ha scritto:

25 marzo 2022 alle 22:39

Bè e allora se dovessero tornare i cartoni anche nel pomeriggio sarebbe veramente e ufficialmente fantastico. E quindi o nella mattina o nel pomeriggio vogliamo rivedere ufficialmente i nostri amatissimi, famosi e fortunati cartoni animati che siano Scuola di polizia, Pippo e Menelao, Tex Avery Show, Freakazoid, Batman, Siamo quelli di Beverly Hills, I favolosi Tiny e Pazze risate per mostri e vampiri che siano i nostri principali preferiti nonostante spesso I Puffi, Tom e Jerry, Tom e Jerry Kids, Looney Tunes classici, Tazmania, I misteri di Silvestro e Titti, Hanna e Barbera e Braccio di Ferro che sono altri nostri preferiti. E in quanto ai Simpson a nessuno piace più quel cartone. E quindi nella mattina e/o pomeriggio meglio rivedere quei cartoni che ho tutti nominato. Quelli si che sono i bei cartoni animati.



5. Alessio ha scritto:

25 marzo 2022 alle 23:34

Italia uno sveglia!!!!
Rivogliamo le 7 stagioni di Buffy (miglior telefilm in assoluto)
Magari nel primo pomeriggio al massimo tardi pomeriggio….
Che bei tempi quando lo trasmettevano dopo scuola.



6. DavideFI ha scritto:

26 marzo 2022 alle 19:48

Io vorrei rivedere Baywatch.



7. Domenico ha scritto:

26 marzo 2022 alle 20:32

Perchè non riproporre tutto il filone “Kiss Me Licia” di Cristina D’Avena?
“Licia Dolce Licia”, “Teneramente Licia”, “CriCri”, “Cristina l’Europa siamo noi”, e molti altri telefilm 😉



8. Silvia ha scritto:

28 marzo 2022 alle 10:22

I simpson non sono crollati , non crolleranno mai .
Ovviamente mi riferisco alla vecchie stagioni dove il doppiatore di homer era tonino accolla .



9. EMA87 ha scritto:

28 marzo 2022 alle 11:52

Credo sia normale che I Simpson dopo 30 anni di messa in onda siano crollati, ormai Italia 1 li trasmette tutti i giorni solo per raccimolare qualche ascolto in più, è un palinsesto fermo da anni, i giovani di oggi fanno altro, poi vorrei dire che I Simpson di oggi sono veramente noiosi, non hanno più l’originalità dell’inizio, poi se ci aggiungiamo che I Simpson hanno il doppiaggio quasi tutto cambiato in peggio il risultato è pessimo, ci vuole novita!!!



10. Ha|jimE ha scritto:

31 marzo 2022 alle 17:27

Italia1 non acquista più anime e serie tv inedite per un semplice motivo: non possono più censurare; negli anni passati, poteva permettersi di tagliare scene e alterare dialoghi perchè la Rete era ai primordi, i loro “lavoracci” li conoscevano solo gli appassionati.
Ora con i social verrebbero subito sbugiardati, perderebbero telespettatori e introiti: e, quindi, meglio i reality (perchè costano pochissimo) e le repliche (l’usato sicuro) con questi non si temono giudizi.
Con Italia2 hanno cercato il pubblico del primo canale ma non ci sono riusciti: dopo anni, si sono ricordati di comprare le nuova serie di One Piece e di completare Naruto (finito in Giappone da un pezzo).



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.