8
febbraio

Il Cantante Mascherato 3, conferenza stampa live: “Allungamento a sei puntate, le maschere parleranno in diretta con i giudici”. Nella prima puntata ospiti Malgioglio, Morgan, Cristina D’Avena e Orietta Berti

Conferenza Stampa Cantante Mascherato

Conferenza Stampa Cantante Mascherato

Tutto è pronto per il debutto della terza edizione de Il Cantante Mascherato, lo show del venerdì sera condotto da Milly Carlucci che tornerà su Rai 1 l’11 febbraio con alcune novità: in giuria, accanto a Francesco Facchinetti, Caterina Balivo e Flavio Insinna arriverà Arisa e le nuove dodici maschere condivideranno dei duetti con grandi nomi del panorama musicale italiano. Oggi alle 12 – insieme a Stefano Coletta, Leonardo Pasquinelli (CEO Endemol Shine Italy), Simone Di Pasquale, Sara Di Vaira e Vito Coppola – interverranno alla Conferenza Stampa che si terrà all’Auditorium Rai del Foro Italico e che seguiremo in diretta con voi.

Il Cantante Mascherato 3: la diretta minuto per minuto della Conferenza Stampa di presentazione

ore 12.15 – Inizia la Conferenza Stampa con le parole del direttore di Rai 1 Stefano Coletta: “Siamo giunti alla terza edizione e in ogni edizione aggiungiamo un appuntamento. Dopo le quattro puntate della prima edizione e le cinque della seconda, quest’anno saranno sei puntate, la serialità più si estende nel palinsesto più ha possibilità di acquisire nuovi target. I giovanissimi, soprattutto le adolescenti e le bambine, si sono appassionati a questo format inconsueto per la tv generalista, che ha al centro la maschera, al centro tra l’essere e l’apparire. Quest’edizione si connette ancora di più rispetto al passato con il mood del paese: la leggerezza ha premiato a Sanremo e premierà questo programma, che porterà nelle case tante gioia. La forza di questo show è anche la detection, con dei detective eccezionali ai quali si aggiunge Arisa, che io e Milly abbiamo fortemente voluto. Milly è capace di contaminare i suoi gruppi di lavoro uno nell’altro, come se la narrazione non si interrompesse mai. Questi personaggi rappresentano la community con cui il pubblico vuole confrontarsi, incluse le star di Ballando tra cui Vito Coppola, oggetto erotico di chiunque mi abbia parlato del programma. Sto imparando a diventare meno logorroico (risate generali, nota diDM), chiudo dicendo che la cifra di questo programma è la Libertà”.

ore 12.25 – Interviene Leonardo Pasquinelli, che ringrazia Coletta “per averci permesso di fare una terza serie di un programma così elaborato e complesso. Vuol dire crederci, scommettersi, anche perchè ci allunghiamo fino a sei puntate. Noi crediamo che questo gioco, che vogliamo far diventare il più social possibile, riesca a far stare insieme la famiglia davanti alla tv. Lo faremo con grande pulizia, grazie alla guida del generale di corpo d’armata Milly Carlucci, che ci garantisce un altissimo tasso artistico, una cura del dettaglio eccezionale che non sempre si ha”.

ore 12.27 – La parola a Milly Carlucci. “Ringrazio chi rende possibile questo lavoro: Endemol e Rai, gli autori Rai. Per tanti artisti che vengono da noi la maschera serve ad essere libero, cantare cose mai cantate e dire cose mai dette. Poi c’è l’aspetto ludico. I programmi Rai sono come la cipolla, hanno tanti strati: ci si può fermare ai primi, al divertimento, o andare a fondo. Stefano mi aveva chiesto che le maschere fossero umanizzate, che si percepisse la persona che c’era sotto perchè questo avrebbe reso più facile la comprensione al pubblico più grande. E allora per primi, e può essere un salto nel buio, quando i protagonisti parleranno in diretta con i giudici, mentre negli altri anni si esprimevano con delle registrazioni. Avranno un microfono che altera la voce per rispondere alle loro domande, e si potranno studiare le pause, le consonanti, le vocali che possono indicare la provenienza dell’artista, questo per dare una verità umana ai personaggi. Poi, in prima puntata, ogni personaggio si presenterà facendo un duetto con un cantante  che lo introdurrà, e che potrebbe essere già un indizio: ci saranno i Cugini di Campagna, Marco Masini, Fausto Leali, Riccardo Fogli, Cristina D’Avena, Orietta Berti, Morgan, Memo Remigi, Mietta, Edoardo Vianello, Cristiano Malgioglio e la stessa Arisa. In più i giudici avranno la possibilità di scegliere a fine puntata i quattro da smascherare, poi interverrà Sara Di Vaira con il giudizio del pubblico”.

ore 12.37 – Milly dà i primi indizi: “Tra le nostre maschere ci sono 150 milioni di dischi, ha interpretato più di 120 film, ci sono tre vittorie di Festival, tra conduzioni tv e partecipazioni ci sono circa 300 programmi, 70 fiction, 50 spettacoli teatrali e 15 libri pubblicati”. Simone Di Pasquale sarà il nuovo coreografo e con lui ci sarà Matteo Addino. Vito Coppola sarà, invece, il nostro solista. Quanto ad Arisa, io l’ho frequentata a Ballando, acutissima nello svelarci le caratteristiche artistiche dei personaggi e, anche se sembra non guardarti, capisce tutto. E’ una freccia indiana, capirà molto dei personaggi”

ore 12.41 – Collegamento con Facchinetti, che si trova a Madrid. “So che quest’anno c’è il SoleLuna e, a parer mio, dentro quella maschera c’è Justin Bieber. Non vedo l’ora di incontrare i miei colleghi, speriamo sia un’avventura incredibile come le altre due. Ci vediamo venerdì!”. Milly al rientro: “Sono curiosa di vedere se indosserà i pigiami”.

ore 12.43 – Tocca a Flavio Insinna, visibilmente raffreddato (non toglie la mascherina per precauzione, nonostante i controlli fatti: “Mio padre ere pneumologo, noi ci fidiamo della scienza”). “Il mio metodo è quello dell’osservazione. Sono attore, se sapessi un po’ cantare mi travestirei con loro da faggiano tipo. Il direttore ha detto che non è mai troppo tardi per avere un’adolescenza felice, e come diceva Proietti mi fanno paura quelli che non ridono mai.  Ecco, io non vedo l’ora che inizino queste serate di festa, così che questo momento difficile diventi un ricordo”.

ore 12.46 - Arisa: “Sono stata concorrente nella terza edizione ed è stato difficilissimo. Per me è bello ritrovare la squadra di Milly, perchè lei non è solo la master, è la madre, si crea una famiglia. Sono felice di lavorare con questi grandi colleghi, non ho metodo, cercherò di affinarlo puntata dopo puntata.

ore 12.47 – Balivo: “Il mio metodo è scolastico, la mia professoressa al liceo diceva cose che non c’erano nei libri, era perfida, e allora io segno tutto. Mi sono state di grande aiuto anche le chat sui social. Io sono nata nel periodo di Carnevale e la maschera è un momento di gioia per noi, a differenza dei due anni con la mascherina in cui siamo stati distanti  e non riconoscibili. La maschera invece dà personalità, e questo programma lo seguivo da fan e sono felice di esserci. La mia agenda è pronta. Milly mi ricorda Arianna Fontana, che vince sempre”.

ore 12.49 – Parla Sara Di Vaira: “Questo è un programma per le famiglie e ho un gruppo di bambini con mia figlia capobanda che si sono appassionati, sono attenti e cercherò di mediare con i social. Per me è un onore essere qui, con la guida di Milly sono cresciuta tanto, sono diventata una donna e sono felice di poter continuare a crescere con questa bellissima famiglia”.

ore 12.50 - Simone Di Pasquale: “Io metterò in scena le fantasmagoriche idee di Milly con tanti ragazzi. La Di Vaira già mi interroga, ma io taccio”.

ore 12.51 – Vito Coppola spiega il suo ruolo: “Ringrazio per il vostro parere e per quello della gente ma devo ringraziare Milly che mi coinvolge. Per me è tutto nuovo, sono appena nato e ho avvertito subito questo senso di famiglia e di casa e per questo non ho mai avuto dubbi. Io ballerò, accompagnerò le maschere, sotto la supervisione di Milly e ci divertiremo, sono sempre solare, mi piace divertirmi. Scusate per la “s” un po’ talentuosa”.

ore 12.52 – Matteo Addino si occuperà delle coreografie con Simone Di Pasquale: “Ci sarà molta versatilità, avremo prese acrobatiche”.

ore 12.55 – Via alle domande dei giornalisti. Milly dice che i brani scelti per i duetti non saranno necessariamente nel repertorio dell’ospite. “Ci sono stati molti rumors, ma questa è la giuria che volevamo. Quanto agli ascolti, non facciamo braccio di ferro con i dirimpettai, qualcuno lì ci sarà sempre, noi dobbiamo fare il più bel programma che possiamo e raccogliere il meglio dal nostro pubblico. Le maschere le scelgono i protagonisti, e sono già un indizio”.

ore 12.58 – Milly risponde sull’ipotesi di condurre il prossimo Sanremo: “L’ho fatto tanti anni fa, il gusto e l’emozione di essere su quel palco l’ho provata. Attualmente, se devo seguire questi due progetti (Ballando e Cantante Mascherato nota diDM), io ho tutto l’anno impegnato, i cast sono lunghi. Non è un’idea praticabile e poi io penso che il Festival abbia trovato in Amadeus l’ideale”. Coletta interviene: “Nel Festival è centrale il ruolo della direzione artistica, Sanremo ha avuto grande successo perchè la selezione musicale è stata quella che è stata. Come diceva Fuortes, pensare di mettere da parte questo successo sarebbe sbagliato, ma dobbiamo lasciar sedimentare, Ama deve riposare adesso. Spesso i personaggi coincidono con dei marchi e Amadeus ha raggiunto la cifra che le persone vogliono a Sanremo e questo è da tenere in considerazione”.

ore 13.02 – Milly: “Per creare le maschere ci vogliono mesi, noi ci siamo affidati a degli esperti del cosplay. Bisogna decidere come realizzarle, i materiali, vanno pensati gli abiti e questo rende complesso il programma. C’è un tempo importanti di manualità, artigianato, tutto italiano. Il primo anno le maschere erano molto pesanti, ma stiamo migliorando perchè abbiamo cercato di alleggerirle, renderle meno calde, per far respirare gli artisti”.

ore 13.05 – La conferenza stampa termina qui.



Articoli che potrebbero interessarti


Ballando - Conferenza Stampa
Ballando con le Stelle 2021, la conferenza stampa in diretta. Coletta sulla sfida con Tu Si Que Vales: «L’appuntamento seriale di chi ha anticipato potrebbe essere premiato, penso però che Ballando si comporterà molto bene»


Finale ESC 2022 - Mahmood e Blanco
Eurovision Song Contest 2022, la Finale in diretta: vince l’Ucraina, secondo il Regno Unito. Sesto posto per l’Italia


Vladana - Eurovision 2022
Eurovision Song Contest 2022, seconda semifinale: fuori Achille Lauro ed Emma Muscat – i verdetti


Subwoolfer - Eurovision
Eurovision Song Contest 2022 – i 10 finalisti e la cronaca della prima semifinale

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.