18
gennaio

Frank Matano e Mara Maionchi a DM: «Elio è deflagrante. Con il suo arrivo a Italia’s Got Talent cambia la giuria» – Video

Mara Maionchi, Frank Matano

La risata contagiosa di lui e i commenti fulminanti di lei, assieme, fanno un mix esplosivo. Così, e sono pronti anche quest’anno ad accendere la giuria di Italia’s Got Talent. L’artista comico e la discografica bolognese, da mercoledì 19 gennaio prossimo, torneranno in prima serata su Sky Uno (e in streaming su Now) come giurati del  popolare talent show targato Fremantle. Accanto a loro, nel medesimo ruolo, ci saranno anche la confermata Federica Pellegrini e la new entry Elio, già descritto dai colleghi come un elemento “deflagrante”. Frank e Mara, al riguardo, ci hanno anticipato qualcosa, proprio a pochi giorni dal ritorno in tv del programma Sky. Nelle 8 iniziali puntate di audizioni interverranno come ospiti la pallavolista Paola Egonu e la campionessa di scherma Bebe Vio.

Partiamo dalla novità Elio. Cosa cambierà il giuria con il suo arrivo?

Mara Maionchi: Cambia perché lui fa molto ridere. E’ deflagrante. Qualsiasi cosa dice è giusta, puntuale. Il suo modo di vestirsi è indubbiamente simpatico, ridicolo, per cui potrà cambiare la nostra serietà, che un po’ è stata toccata da qualche suo intervento. Prima ridevamo solo se un concorrente faceva il comico e ci strappava un sorriso, ora rischiamo di ridere anche per cose sulle quali non sarebbe opportuno farlo perché Elio porta una sorpresa.

Frank Matano: Elio è proprio divertente, ha un bel punto di vista sulle cose, necessario da sentire.

Come rimescola gli equilibri il Golden Buzzer assegnato anche a Lodovica Comello?

Frank: Questo è un elemento di grande sorpresa perché noi non sappiamo quando e se Lodovica schiaccerà il golden buzzer, perché sta dietro le quinte. Quindi, quando lo farà, sarà una sorpresa anche per noi ed è bello.

In questa edizione, tra voi due, chi sarà più cattivo? Frank ha l’aria del simpaticone ma già in passato aveva dato prova di saper prendere anche decisioni spiazzanti…

Frank: Dipende. Determinate performance colpiscono diversamente ognuno di noi, per cui può capitare che Mara dica di no a una performance a cui io dico di sì, o viceversa. Non c’è un gioco di ruoli, non siamo inscatolati e non c’è Simon Cowell che dice solo cattiverie.

Mara: Vabbè, Cowell fa il suo… Io però devo dire che c’è una linea comune. Escluso qualche volta, in genere c’è abbastanza un’unione di commenti. Non parliamo, non ce lo diciamo, ma il risultato è quello. E devo dire che questo mi conforta, perché a volte ho paura di essere troppo cattiva e poi invece alla fine scopro che è una cosa generale.

Questa è la seconda edizione “pandemica” di Italia’s Got Talent. L’assenza di palcoscenici dovuta all’emergenza sanitaria ha cambiato l’atteggiamento dei talenti che si presentano davanti a voi?

Frank: Il desiderio di mettersi in gioco, di comunicare qualcosa e fare una performance è istintivo dell’uomo, c’è da sempre. Per cui, quarantena o no, le persone amano esprimersi. Forse il periodo di lockdown ha dato a molte persone la possibilità di dedicarsi finalmente a quel talento che magari avevano trascurato da giovani. E abbiamo visto performance molto sorprendenti rispetto a tutto il tempo che hanno avuto purtroppo per prepararle in casa.

Curiosamente, oltre a ritrovarvi a Italia’s Got Talent, vi scambierete il ruolo di conduttori in Lol – Chi ride è fuori…

Mara: Il mio ruolo in Lol è stato assolutamente parassitario, perché ero lì per caso, ma mi sono divertita come non mai. E devo dire che anche in Italia’s Got Talent mi sono molto divertita con i miei compagni, che toccano un punto sensibile della mia ilarità e mi scompiscio dalle risate, certe volte anche esagerando. Ma cosa devo fare: sono nata esagerata.

Frank: E’ un privilegio trovarsi in un contesto che ha fatto così ridere gli italiani, per cui sono contento che ci sia stato questo passaggio di testimone.

Mara, tu sarai impegnata su Sky anche nell’esperienza di “Quelle brave ragazze“. Cosa dobbiamo aspettarci?

Mara: Cosa dovete aspettarvi, non lo so. So solo che mi sono divertita molto a farlo perché le mie compagne (Sandra Milo e Orietta Berti, ndDM) sono state molto forti. In grande libertà, vedrete tre vecchie signore che si divertono come delle pazze. Per cui mi auguro che sia divertente. Io mi sono divertita, spero accada anche al pubblico.



Articoli che potrebbero interessarti


Italia's Got Talent, giuria e conduttrice
Italia’s Got Talent 2021: confermate giuria e conduttrice


Antonio Vaglica
Antonio Vaglica vince Italia’s Got Talent 2022


Alessandro Borghese
Game of Talents: Alessandro Borghese conduce il nuovo show di TV8. Nel cast Maionchi e Matano


Mara Maionchi
Mara Maionchi positiva al Covid. Focolaio ad Italia’s Got Talent?

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.