1
dicembre

Rai 1 taglia il finale de ‘La Stagione della Caccia’ per dare la linea a Bruno Vespa

La Stagione della Caccia - Francesco Scianna e Giorgio Marchesi

La Stagione della Caccia - Francesco Scianna e Giorgio Marchesi

Caos ieri in tarda serata su Rai 1, quando la rete, nel dare la linea a Porta a Porta, ha di fatto tranciato il finale de La Stagione della Caccia, film tv tratto da un romanzo di Andrea Camilleri per il ciclo C’era una Volta Vigata.

Succedeva intorno alle 23.30. Mentre i telespettatori si godevano il film, che arrivava alle battute finali e dunque allo svelamento del caso, è partita la pubblicità, che ha lasciato in sospeso una scena ancora in svolgimento. Scena di caccia che vedeva protagonisti Francesco Scianna nei panni di Fofò La Matina e Giorgio Marchesi in quelli di Emiliano di Saint Vincent: l’incontro tra i due avrebbe portato all’importante colpo di scena conclusivo circa dieci minuti dopo.

Invece, al film non si è fatto più ritorno. Dopo la chiusura pubblicitaria con tanto di slogan di congedo “Questo film è stato presentato da...”, la linea è passata direttamente a Bruno Vespa e al suo salotto, nel quale, tra gli altri, Beatrice Lorenzin, Giorgio Palù, Andrea Campana e Laura Chimenti erano pronti a discutere di terze dosi e vaccini da inoculare ai bambini a partire da questo mese di dicembre.

La reazione indignata del pubblico è arrivata immediata sui social. E’ vero che si trattava di una replica – il film era andato in onda in prima tv il 25 febbraio 2019 – ma c’era chi non lo aveva mai visto ed è rimasto col dubbio su chi fosse stato ad uccidere buona parte della famiglia Peluso. La parte finale, sacrificata sull’altare dell’informazione televisiva, è disponibile con tutto il resto del film nel catalogo Rai Play, ma per praticità l’epilogo ve lo riportiamo qui: Fofò, mesi dopo il suo matrimonio con ‘Ntontò (Miriam Dalmazio), confessa a Saint Vincent di essere stato proprio lui a sterminare la famiglia della donna, che era contraria alla loro unione per una questione di rango. Il comandante di guarnigione, seppur a malincuore, si vede costretto a denunciarlo e, dopo il processo, a farlo giustiziare.

Al momento la Rai non si è ancora scusata in alcun modo per l’increscioso incidente. Lo fa notare anche il regista Roan Johnson su Twitter:

Aggiornamento del 1 dicembre 2021, ore 17.00. Le scuse del direttore di Rai 1 Stefano Coletta sono arrivate nel corso della conferenza stampa dello Zecchino D’Oro.

“E’ capitata questa cosa molto sgradevole e molto poco rispettosa nei confronti della platea.[...] Si è trattato di un incidente pratico, materiale, che ha delle responsabilità, che possono avvenire, abbiamo chiesto seriamente scusa ai telespettatori, al regista e al produttore Carlo Degli Esposti perchè a volte può capitare anche quando i sistemi sono informatizzati, ci può essere l’errore. [...] La prima decisione che ho presa questa mattina è che lo ritrasmetteremo in questo mese di dicembre. A nome della Rai, del canale che dirigo, dei miei collaboratori e dei colleghi che hanno commesso questo errore, io penso che può capitare, non era volontà di nessuno, e quindi il nostro impegno è di riprogrammarlo integralmente chiedendo ancora scusa a tutti coloro che hanno contribuito a quest’opera così importante anche per il nostro paese”

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Bruno Vespa
Porta a Porta: Bruno Vespa riparte coi ministri Azzolina e Manfredi


Bruno Vespa
Porta a Porta: Bruno Vespa riparte da Salvini e Zingaretti. Il premier Conte rimanda


Porta a Porta, Bruno Vespa con il Presidente del Consiglio Berlusconi
TORNA PORTA A PORTA, STASERA VESPA COMINCIA DAL FUTURO DEL CENTRODESTRA. CI SARA’ ANCHE SILVIO?


rai1_asjh27
RAI1, PALINSESTO AUTUNNO 2010: TANTE CONFERME E POCHE NOVITA’

2 Commenti dei lettori »

1. il-Cla83 ha scritto:

1 dicembre 2021 alle 11:27

Conta poco o nulla il fatto che fosse una replica.
Certo chi non lo aveva mai visto non ci avrà capito nulla.. ma anche se una persona lo aveva già visto in prima visione pensate che si sarebbe messe a rivederlo sapendo che non avrebbe potuto seguirlo fino alla fine?
Episodio davvero vergognoso e totalmente irrispettoso.



2. marcov2 ha scritto:

1 dicembre 2021 alle 12:23

Come dice il detto: non attribuire al dolo ciò che può essere spiegato con la stupidità.
Non credo che abbiano voluto favorire Vespa per me hanno fatto un pasticcio da dilettanti



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.