1
settembre

Lux Vide verso Fremantle: avviata una trattativa esclusiva per la vendita

Luca Bernabei, AD Lux Vide

Le trattative, ora, volgono verso una direzione in particolare: quella di Fremantle ha infatti avviato una contrattazione esclusiva per la propria vendita con la società di produzione britannica controllata da Rtl Group. Lo riporta Il Sole24Ore, dando così un concreto seguito alle notizie, circolate in primavera, della volontà della casa di produzione italiana guidata da Luca e Matilde Bernabei di mettersi sul mercato.

Il termine per la trattativa esclusiva è fissato per metà settembre, scrive il quotidiano economico, ma potrebbe comunque esserci una proroga. Segno che l’intenzione di arrivare ad un accordo potrebbe essere già emersa da entrambe le parti. Nelle scorse settimane, del resto, era stato lo stesso Luca Bernabei (Amministratore Delegato Lux Vide), a confermare l’intenzione di portare la società di produzione in mani internazionali.

Intervistato dal mensile Tivù, il top manager romano aveva anche elencato alcune condizioni imprescindibili per la scelta dell’eventuale partner industriale:

Innanzitutto, la conferma della linea editoriale, anche perché Lux Vide è diventata quello che è in virtù di questa sua specifica capacità di racconto. Altri aspetti importanti saranno il mantenimento dell’attuale management e del livello occupazionale. Perché il prodotto che riusciamo a realizzare è figlio dell’altissima professionalità maturata dalle persone che lavorano nella nostra azienda“.

Al contempo, Bernabei aveva promesso che un’apertura internazionale non avrebbe apportato cambiamenti sostanziali alla matrice italiana delle produzioni targate Lux Vide. In un primo momento, tra le società interessate alla vendita della casa di produzione italiana era stata indicata Sony Pictures Television oltre alla stessa Fremantle. Quest’ultima ha poi avuto la meglio in quella che si profila come una trattativa tanto delicata quanto vantaggiosa (anche dal punto di vista economico) per chi riuscirà a chiuderla. Il valore della produzione di Lux Vide, a fine 2019, è stato stimato attorno ai 64,4 milioni di euro con 5,4 milioni di utile netto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Luca Bernabei, AD Lux Vide
Lux Vide in vendita. Fremantle e Sony si fanno avanti


Lino Guanciale Mia
MIA 2017: l’Italia della fiction si presenta all’estero puntando (ancora) sulla mafia


L'Isola di Pietro 18
L’Isola di Pietro, Scheri: «Stiamo già pensando ad una seconda stagione» – Trama


Cenerentola
E INTANTO LUX VIDE NON SBAGLIA UNA FICTION

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.