4
agosto

Il Circolo degli Anelli è «medaglia d’oro» in tv

Il Circolo degli Anelli

Il Circolo degli Anelli

Rai 2 esulta per gli ascolti che regalano le gare delle Olimpiadi di Tokyo 2020, ma la soddisfazione è rappresentata anche da Il Circolo degli Anelli, il talk che ogni sera in prime time, tra chiacchiere, collegamenti e filmati, rivive quanto successo in giornata ai Giochi e presenta quanto succederà il giorno dopo. Sembrava essere l’anello debole nella programmazione “olimpica” della rete diretta da Ludovico Di Meo, in onda “fuori tempo” (complice il fuso orario) e con volti poco noti al pubblico generalista, invece col passare delle puntate si sta rivelando un appuntamento gradito al telespettatore, nonché una chicca – televisivamente parlando – a cui Rai Sport non abituava da tempo (vedi il brutto Notti Europee durante gli ultimi Europei di calcio, ma anche l’ormai deludente Domenica Sportiva).

E’ una scommessa vinta che arriva da lontano. Non era per nulla scontato che sarebbe stato un successo visto soprattutto il fuso orario che ci divide da Tokyo. L’alchimia che si è creata in studio sta conquistando il pubblico italiano grazie anche alle dirette che vengono proposte ogni sera, agli interventi con le famiglie dei medagliati e non. E’ uno dei punti di forza che danno corpo all’intero programma”

commenta il direttore di Rai Sport Auro Bulbarelli. E’ soprattutto azzeccato il “tavolo alla Fazio” che vede Alessandra De Stefano dirigere quella che spesso chiama “una banda di matti”, a cominciare da una Sara Simeoni (altista, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Mosca 1980) rivelazione del programma. Garbata ma “sfrontata”, simpatica e a tratti “folle”, come quando ha sfidato Yuri Chechi nel “salto in alto” (ha fatto la capriola!), ricadendo sul materassino dal quale ha faticato e non poco a rialzarsi. Classe 1953, estranea ai social (“le gif sono quelle cavolatine lì”, dice), ma energia da vendere.

“Il nostro Circolo degli Anelli è la dimostrazione che si può fare informazione sportiva in prima serata con leggerezza, umanità e competenza. Siamo riusciti ad esaltare le personalità di tutti gli ospiti iniziando dalla simpatia di Sara Simeoni arrivando alla competenza di Yuri Chechi e lo stile di Domenico Fioravanti. Anche l’aspetto social è trattato in maniera unica: è parte integrante del programma che ha una forte componente femminile”

dichiara la De Stefano. E’ soddisfatto, visti i risultati, anche il direttore di Rai 2 Ludovico Di Meo:

“Con Rai Sport la collaborazione è totale e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Il Circolo degli Anelli è un esempio di crescita continua: dal 4% del 23 luglio siamo arrivati al 9% (domenica il programma ha segnato il record del 12.5%, ndDM), di fatto raddoppiando ascoltatori e share”.



Articoli che potrebbero interessarti


Olimpiadi di Tokyo 2020
Olimpiadi di Tokyo 2020 in diretta: la programmazione TV e streaming


Paralimpiadi Tokyo 2020
Paralimpiadi Tokyo 2020 in esclusiva sulla Rai – Dirette, orari e trasmissioni dedicate


Tokyo 2020
Olimpiadi di Tokyo 2020, il calendario delle gare e gli orari


Tokyo 2020
Olimpiadi, Discovery+ è la casa dei Giochi di Tokyo 2020

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.