6
luglio

Italia-Spagna, stasera a Wembley risuona «A far l’amore comincia tu» di Raffaella Carrà

Euro 2020

Euro 2020

Raffaella Carrà che se ne va nel giorno della vigilia di Italia-Spagna, che per lei sarebbe stato nel cuore un derby. In Italia è nata e si è consacrata, in Spagna ha fatto conoscere il suo talento di conduttrice e cantante oltre i confini, diventando un personaggio di fama internazionale. E’ per questo motivo che stasera, nello stadio londinese di Wembley, dove Azzurri e Furie Rosse si contenderanno un posto in finale agli Europei, risuonerà la sua musica.

“La scomparsa di un’icona come Raffaella Carrà, donna innovativa e artista straordinaria, ha colpito tutti. Prima di Italia-Spagna, la sua partita, vogliamo ricordarla con allegria, ascoltando insieme la sua musica carica di energia”

dichiara il presidente della Figc Gabriele Gravina. La richiesta della Federazione è stata infatti accolta dalla Uefa: durante il riscaldamento che precede la semifinale Italia-Spagna, nello stadio risuonerà A far l’amore comincia tu, uno dei brani più famosi di Raffaella.

La sua tv e la sua musica hanno infatti superato i confini italici, trovando proprio in terra iberica (ma non solo) grandi consensi. Non a caso, ieri la tv spagnola ha cambiato il palinsesto del prime time per omaggiare la Carrà, così come importanti quotidiani – come Marca – hanno dato grande risalto alla triste notizia della sua morte.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Raffaella Carrà
Raffaella Carrà, l’ultimo viaggio: le ceneri arriveranno a Monte Argentario il 5 agosto


Raffaella Carrà
Bologna valuta di dedicare un luogo pubblico a Raffaella Carrà


Celentano Carrà - Carramba
Dedicato a Raffaella Carrà, l’omaggio di Celentano stasera dopo il Tg1


LORELLA CUCCARINI_
Lorella Cuccarini tuona: «Il messaggio a Raffaella era sacrosanto. Chi ha criticato ha dimostrato pochezza e mancanza di rispetto»

1 Commento dei lettori »

1. Mattep ha scritto:

6 luglio 2021 alle 17:01

Questa cosa è bellissima, non avrei sperato in un così giusto tributo!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.