21
giugno

Che brutte Notti Europee

Marco Lollobrigida - Notti Europee

Marco Lollobrigida - Notti Europee

La Nazionale di Roberto Mancini vola agli Europei, tra entusiasmo e numeri impressionanti, e Rai 1 gongola per la grande attrazione sul pubblico (la partita di ieri contro il Galles ha raggiunto il 60% di share, con quasi 11 milioni e mezzo di spettatori). L’Italia e la Rai vivono così il sogno delle Notti Magiche, ma anche l’incubo di Notti Europee.

La trasmissione che ogni sera chiude la giornata di Euro 2020 sulla rete ammiraglia della tv pubblica è la nota stonata di questi Europei in tv. La grande pecca, in primis, è che non aggiunge nulla a quanto già non si sappia o non si sia visto; e questo già toglie(rebbe) un motivo più che valido per seguire Notti Europee in seconda serata. Eppure, di fatti, curiosità e contenuti inediti dalle 11 città che ospitano questa edizione degli Europei di certo non mancano.

Poca sostanza (va bene “giocare” al risparmio, ma così è troppo) e una noia, al contrario, oseremmo dire esagerata; una replica del 1994 di Sottovoce con Gigi Marzullo regalerebbe maggior brio. Il padrone di casa è Marco Lollobrigida, impeccabile nel look quanto discutibile nella conduzione, forzata e seriosa, da risultare a volte stucchevole e per nulla congeniale ad un programma del genere, dove anche un sano “cazzeggio” tra i troppi tecnicismi è ben gradito. Lui, al massimo, osa togliendosi la giaccia.

Al suo fianco, Danielle Madam, la campionessa italiana di getto del peso che non si è ancora ben capito come sia finita a co-condurre Notti Europee. Valutare il suo operato toglie il gusto della critica, perché quando nella vita fai tutt’altro – e si vede – c’è poco da dire. Il resto sono volti più o meno noti di Rai Sport che dispensano le solite chiacchiere che si sentono ormai da 40 anni; Spillo Altobelli e compagnia rivangano, una sera sì e l’altra pure, quanto questa Italia ricordi quella dell’82 Campione del Mondo. Come se i Mondiali del 2006 non fossero esistiti!

ASCOLTI TVNotti Europee, in onda dall’11 giugno ogni sera su Rai 1 intorno alle 23.15, ha raccolto finora una media pari a 1.101.000 spettatori, con uno share dell’11.4%. Un risultato “gonfiato” dalle due puntate trainate dalle partite che l’Italia ha giocato alle 21.00: quella inaugurale (Turchia-Italia al 50.7% di share), che ha fatto registrare al programma il 15.9%, e quella del 16 giugno (Italia-Svizzera 51.9%), che ha portato Notti Europee al 18.2%. Le altre serate si assestano sulla soglia del 9/10%. Bassa, ma meritata.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Uefa Euro 2020
Europei in TV: la finale di domenica sarà Italia-Inghilterra


Europei sulla Rai
Europei, la Rai si accende con 27 partite (tutte su Rai 1) e programmi dedicati


Penso che un sogno così. Beppe e Rosario Fiorello
Penso che un sogno così: il monologo anti-televisivo di Beppe Fiorello ‘ingabbia’ Modugno


Ecco Sanremo Giovani
Ecco Sanremo Giovani: tutto sottotono

1 Commento dei lettori »

1. aleimpe ha scritto:

22 giugno 2021 alle 09:13

Allora è meglio “Balalaika” prima versione ?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.