15
marzo

Fascino e Barbara D’Urso: vi spieghiamo come stanno le cose

Barbara D'Urso

Barbara D'Urso

L’apice si è registrato ieri in diretta. Ma la storia che lega Fascino a Barbara D’Urso e ai suoi programmi parte da lontano. Abbiamo approfondito la questione e vi raccontiamo come stanno le cose. Si è parlato di una clausola anti Barbara D’Urso nei contratti di Maria De Filippi, le cose tuttavia stanno in maniera leggermente diversa e vanno oltre le responsabilità della stessa conduttrice campana. Barbara è solo il tassello di un puzzle più grande che comprende chi cura e gestisce i suoi programmi nonchè la stessa azienda Mediaset.

Facciamo un passo indietro. Ci risulta che, per anni, i produttori dei programmi della De Filippi abbiano avuto un confronto con i produttori degli show di Barbara D’Urso per evitare che gli ospiti dei salotti d’ursiani potessero ledere le trasmissioni della collega, cosa lamentata a più riprese da Fascino. La goccia che ha fatto traboccare il vaso arriva nel 2017 con un insistente chiacchiericcio passato “inosservato” a chi, ai piani più alti, doveva occuparsi di preservare i programmi della stessa azienda e controllare quanto trasmesso da un programma sotto testata giornalistica.

Da circolo virtuoso a circolo vizioso, insomma, e così Fascino ha inviato una diffida per evitare che si potesse screditare il lavoro del gruppo della De Filippi. Le strade fondamentalmente percorribili erano due: controllare quanto detto dagli opinionisti o, in alternativa, il silenzio per evitare il ripetersi di spiacevoli episodi. Da qui ha origine l’escalation che ha portato il fermo comunicato di stamane. Più che la forza di due conduttrici, la diatriba sembra riguardare la debolezza di un’azienda che si morde la coda da sola, incapace di far rispettare e promuovere il gioco di squadra.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Live Non è la D'Urso
Mediaset avvia azione legale contro Delle Piane


pietro-delle-piane-barbara-d-urso
Fascino all’attacco della D’Urso


Federica Panicucci, Barbara D'Urso
BOOM! D’Urso confermata, Panicucci verso l’addio al daytime


Storie Italiane
Rossano Rubicondi non sarebbe morto per un melanoma: il padre svela un’altra causa di morte dalla D’Urso e litiga con la Daniele – Video

5 Commenti dei lettori »

1. Luca ha scritto:

15 marzo 2021 alle 20:05

Ragazzi Dagospia dice che Maria potrebbe lasciare Mediaset
ha il contratto in scadenza a Giugno e per questo potrebbe non rinnovare più con Mediaset 😮

Purtroppo si i sta verificando quello che temevo 😭😭 Se Maria se ne va per colpa della d’urso..Mediaset con me ha chiuso. Già in passato è toccato alla povera paola perego 😢😭



2. Marco ha scritto:

15 marzo 2021 alle 21:11

Ma va che Maria non se ne va…. e dove va?
Fa gli stessi programmi da decenni, andrà avanti con quelli…

Certo che la situazione con la D’Urso non è delle migliori, prima di tutto per Mediaset.
E, sinceramente, se sono discutibili i programmi della D’Urso alcuni della De Filippi come “Uomini e donne” e la stessa “Temptation” non sono da meno….quindi siamo sullo stesso piano…



3. CISCA ha scritto:

16 marzo 2021 alle 09:29

Tutti progammi sono della FILIPPI,pensate sè lei passa alla RAI MEDIASET PERDE
X MARCO
U & D TUTTI GIORNI HA SEMPRE 3 MILIONI è COSI ANKE TEMPTATION ISLAND..d’urso con suo progammi non arriva neanche a 2.500.000..Domenica sera con live non è…….neanche 2 milioni



4. marilena ha scritto:

16 marzo 2021 alle 09:58

Senza Maria e Bonolis non guardo piu nulla in Mediaset



5. Maria Cristina Giongo ha scritto:

16 marzo 2021 alle 12:06

CONCORDO con Marilena e Luca, senza Maria De Filippi ma anche Bonolis, idem senza Gerry Scotti, Mediaset perderà tantissimi spettatori!!! Nessuno raggiunge neanche la metà degli ascolti della De Filippi.
Debbono tenersela buona! E l’unica regina degli ascolti! Non scende mai sotto il 23%, di share. Neanche nel pomeriggio!

E poi non capisco perchè criticare se alcuni programmi, anche all’interno dell’azienda preferiscono tenersi cari i loro ospiti e tipo di format!

Se fossi Mediaset punterei piuttosto su nuove idee e formati di quelle trasmissioni che appunto copiano le altre e usano i loro personaggi. Che imparino ad essere originali e a portare nuove idee, altro tipo di opinionisti; a rinnovarsi, senza vivere sulle spalle degli altri, che non è certo un vantaggio, ma uno svantaggio, in quanto stanca il pubblico che rivede…ciò che è già stato visto!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.