2
marzo

Sanremo 2021: ecco come funziona la giuria demoscopica

Fiorello

Fiorello

Anche quest’anno, per eleggere la canzone vincitrice del Festival di Sanremo 2021, Amadeus si avvarrà del giudizio della giuria demoscopica che, nel caso del circuito Campioni, voterà nella prima, seconda e quinta serata della kermesse. Le Nuove Proposte si confronteranno invece con questo meccanismo per tutta la durata della competizione. Vediamo quindi come, per la 71esima edizione, la giuria sarà fondamentale per determinare i vari vincitori.

Ricapitoliamo, prima di tutto, cos’è la Giuria Demoscopica. In primis, ha al suo interno un campione di almeno 300 persone – scelte tra fruitori di musica provenienti da tutta Italia, di diverse età e divisi in maniera egualitaria tra uomini e donne– che, grazie ad un’applicazione gestita da Emg e Noto Sondaggi, sono chiamate a dare i loro voti alle canzoni in gara al 71esimo Festival. La demoscopica, proprio come il suo nome richiama, è infatti un modo per definire “un’indagine statistica dell’opinione pubblica“, in questo caso rapportata alle canzoni in gara nella kermesse canora.

Circuito big

Nel corso delle prime due serate, in onda martedì 2 e mercoledì 3 marzo 2021, ciascun membro della demoscopica avrà a disposizione un’app, alla quale potrà accedere attraverso un codice univoco segreto. Per ciascun artista, ogni giurato potrà dare una valutazione da 1 a 10, tenendo conto del fatto che, nella stessa serata, è possibile attribuire il punteggio di 10 ad un massimo di 2 dei 13 artisti in gara, così come il punteggio di 1 potrà essere assegnato ad un massimo di 2 dei 13 artisti in gara.

Nella finalissima, in programma sabato 6 marzo, la demoscopica voterà soltanto nella seconda fase della votazione, ovvero quella dove i Campioni saranno rimasti in 3. A ciascun artista, i giurati potranno dare un voto da 5 a 10, tenendo presente che c’è il vincolo di non poter esprimere due voti uguali. In questo caso, la giuria avrà un peso sul risultato totale del 33%, che si unirà al 34% del televoto e al 33% della Sala Stampa, TV, Radio e Web.

Circuito Nuove Proposte

Nel circuito delle nuove proposte, la votazione sarà sempre tripartita tra Sala Stampa (33%), Televoto (34%) e Giuria Demoscopica (33%). I membri di quest’ultima, nelle tre serate previste (2-3-5 marzo), potranno assegnare ai giovani un voto compreso tra 5 a 10. Anche la Sala Stampa, Tv, Radio e Web voterà con il medesimo meccanismo.
Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Sanremo 2021, Ariston senza pubblico
Perché gli spettacoli a teatro di Comedy Central hanno il pubblico e Sanremo no?


Matilda De Angelis a Propaganda Live
Ma chi è Matilda De Angelis?


Willie Peyote
Sanremo, Willie Peyote si scusa coi colleghi: «So di essere una testa di ca**o. Talvolta il microfono dovrebbero spegnermelo»


Maneskin-vincono-Sanremo
Sanremo 2021, the day after: exploit per i Måneskin su Spotify

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.