27
luglio

Il Commissario Montalbano e quel finale ‘fetuso’ per la TV (spoiler)

Il Commissario Montalbano

Il Commissario Montalbano

Un anno fa, dopo la morte di Andrea Camilleri, ci siamo interrogati su quale sarebbe stato il futuro de Il Commissario Montalbano, arrivando alla conclusione che la fiction Rai più amata, nonostante la perdita dell’autore e del regista Alberto Sironi, potesse proseguire ancora a lungo sullo schermo: per la prossima primavera è prevista la messa in onda de Il Metodo Catalanotti, film già pronto, e ci sono ancora romanzi e racconti che non sono stati sceneggiati. Ma, qualunque sarà la decisione di Palomar e della stessa Rai, ovvero se andare avanti o meno, si presenta un problema “fetuso“: come concludere in video la saga? Perchè l’uscita di scena che Camilleri ha scritto per Montalbano, presente nel suo ultimo romanzo Riccardino, appena pubblicato, così com’è poco si presta ad una trasposizione televisiva. Ecco perchè.

Il Commissario Montalbano: il finale di “Riccardino” (spoiler)

Il romanzo, scritto nel 2005, rimaneggiato dall’autore nel 2016 e consegnato subito alla casa editrice per essere pubblicato solo dopo la sua morte, parte da un’indagine classica di Montalbano, quella sulla morte di un tale Riccardo Lopresti. Questa indagine, con tutte le implicazioni tipiche dell’universo vigatese, sarebbe perfetta per un nuovo film della serie, ma Riccardino non è soltanto il racconto di un lavoro investigativo: questo libro è un metaracconto letterario, un’opera dal sapore pirandelliano nella quale Camilleri scende in campo per parlare con il suo personaggio e litigarci, fino ad uno scontro finale.

Nel romanzo si narra che Montalbano conosce da tempo Camilleri (definito semplicemente L’Autore) e che questi, dopo essere venuto a conoscenza di alcune sue indagini, le ha prima trasformate in romanzi e poi in fiction televisiva. Il commissario poco sopporta il fatto che il suo nome sia diventato così famoso e che il suo alter ego sia un attore aitante, affascinante e più giovane di lui (Luca Zingaretti).

Ma ad un certo punto la narrazione prende una piega inaspettata e l’Autore comincia ad intromettersi nell’indagine sulla morte di Riccardino, perchè lui è il deus ex machina e sa già tutto, prima ancora che Montalbano possa raccontarglielo. Ed è così che il libro diventa un confronto tra i due, una guerriglia quasi, con il commissario stanco e sopraffatto, che cerca di fare il proprio lavoro al meglio, e l’Autore che gli suggerisce diversi finali spettacolari, finendo per scavalcarlo e presentando lui stesso al questore la soluzione del giallo.

Il Commissario Montalbano: come esce di scena il commissario Montalbano (spoiler)

Al povero Montalbano, stufo di sentirsi parte di una vera e propria “opera dei pupi“, non resta che sottrarsi come può, ovvero cancellando se stesso dal libro: immagine dopo immagine, lettera dopo lettera, il commissario svanisce letteralmente tra le pagine per non tornare mai più. Non muore, non viene ferito, non va in pensione, non parte per un’isola deserta, non si trasferisce dall’amata Livia, semplicemente svanisce per ripicca contro il suo stesso creatore.

Un finale poetico e sicuramente originale che, però, difficilmente potrebbe funzionare fuori dalle pagine del romanzo, che sarebbe complicato e riduttivo portare in video senza scadere nel paradosso o nell’assurdo. La soluzione potrebbe essere quella di dare al Montalbano televisivo, dichiaratamente un altro rispetto a quello dei romanzi, un finale tangibile e tutto suo, che possa soddisfare il pubblico e lasciare il commissario letterario nel suo agognato oblio.

L’alternativa è, invece, quella di non dare alcun finale definitivo alla fiction, ora o fra dieci altri film, così che i telespettatori possano nel tempo ricordare ed immaginare il loro “commissario Zingaretti” sempre intento a prendere il caffè sulla terrazza della casa di Marinella, mentre guarda il mare.



Articoli che potrebbero interessarti


Andrea Camilleri
Montalbano non morirà, parola di Andrea Camilleri


Viola Davis - Le regole del delitto perfetto
Modern Family, Will & Grace, Homeland e Le Regole del Delitto Perfetto: ecco come finiscono


Stella e Santagati
La Pupa e Il Secchione e Viceversa: chi vincerà?


Bake Off 2019 - Martina R
Bake Off Italia 2019: chi vincerà?

1 Commento dei lettori »

1. Giancarlo D ha scritto:

27 luglio 2020 alle 11:09

Dare un fina!e televisivo diverso a quello letterario sarebbe possibile farlo solo se fosse vivo Camilleri.non credo esista un autore televisivo italiano così bravo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.