3
marzo

Coronavirus, giornalista Rai positivo al primo tampone. Era stato nella zona gialla

Emergenza Coronavirus

La Rai registra il suo primo caso di contagio da . L’azienda del servizio pubblico ha reso noto che un suo dipendente è risultato positivo al Covid-19: si tratta di un giornalista che era stato in trasferta nella zona gialla.

Il dipendente Rai è risultato positivo al primo tampone e si trova attualmente ricoverato all’ospedale Spallanzani di Roma. Le sue condizioni sono fortunatamente buone, secondo quanto comunica l’assessorato alla Sanità della Regione Lazio. Ora, per lui, si attende l’esito del secondo tampone.

L’uomo “ha un link epidemiologico con zone del Veneto dove si era recato per lavoro“. Si apprende che il suo non è un nuovo caso, ma era già inserito nel bollettino di ieri dell’istituto Spallanzani.

Negli ultimi dieci giorni, il dipendente non aveva avuto accesso ai presidi aziendali, ma la notizia ha immediatamente portato ad un ulteriore rafforzamento delle disposizioni anti-virus in Rai, soprattutto per chi si trova o si è trovato nei pressi delle aree rosse o gialle del focolaio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Vespa e Zingaretti - Porta a Porta
Porta a Porta sospeso, la Rai replica a Bruno Vespa: «Decisione prudenziale». Usigrai: «Non si affanni a cercare presunti complotti»


Giuseppe Conte
Coronavirus, Conte chiama la Rai per chiedere toni più bassi


Lucia Annunziata
Lucia Annunziata ricoverata allo Spallanzani


Fabio Fazio - Che Tempo Che Fa
Che Tempo Che Fa in onda anche a Pasqua, Fazio: «Ci saremo per rivolgerci alle persone che, come è giusto che sia, sono a casa»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.