21
ottobre

Caso Prati, Giletti (quoque tu!) contro la D’urso: «Perché programmi sotto testata sfruttano queste cose?»

Massimo Giletti, Non è L'Arena

non l’ha nominata espressamente. Ma è chiaro che al centro delle sue critiche ci fosse lei. Anzi, “non solo lei“: Barbara D’Urso. Ieri sera, a Non è l’Arena, il conduttore se l’è presa con le trasmissioni sotto testata giornalistica (categoria a cui la presentatrice Mediaset si vanta spesso di appartenere) che non avrebbero fatto il loro dovere sul caso Pamela Prati.

La showgirl sarda si trovava come ospite negli studi di La7 (poi sono gli altri!) e il giornalista riccioluto ne ha approfittato per sfogarsi. Mostrando alle telecamere alcuni fogli, Giletti ha affermato:

In quindici giorni, noi abbiamo trovato questo documento di cui parleremo dopo. Se uno va a cercare la verità su un caso come questo, in quindici giorni avrebbe scoperto che le due soggette che hanno creato tutto questo sistema (Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo, ndDM) avevano dei precedenti di questo tipo. E quindi anziché invitarle, avrebbero dovuto dire: ‘forse qualcosa non torna’. Perché, ripeto, se uno va sotto testata giornalistica e si vanta di essere testata giornalistica non fa il lavoro giornalistico ma sfrutta al massimo queste cose? E’ una domanda alla quale, un giorno all’altro, dovrebbero rispondere“.

Nell’affondo del conduttore, impossibile non rintracciare l’identikit di Barbara D’Urso, che nelle sue trasmissioni ospitò le ex manager della Prati e che non perde occasione per ribadire di lavorare sotto testata giornalistica. Infatti Roberto D’Agostino, presente in studio, ha commentato: “Ce l’hai con la D’Urso…“. E Giletti:

Ce l’ho con chi fa un lavoro non corretto, perché non è stata solo lei…“.

Il caso Prati è stato utilizzato, alimentato, setacciato andando ben oltre al reale interesse pubblico della vicenda. Lo hanno fatto tutti. Anche Non è L’Arena, che già il 22 settembre scorso ospitava Pamela. E infatti riteniamo che nessuno possa ergersi a maestro di giornalismo rispetto a circostanze sulle quali – in realtà – non vediamo nemmeno il bisogno di impostare ulteriori approfondimenti.

Nel prosieguo della trasmissione, al termine di un servizio, Giletti ha anche salutato Barbara D’Urso, sua ex competitor su Canale5. Ed ha affermato:

Salutiamo anche noi Barbara D’Urso, che è stata dall’altra parte per qualche domenica. Adesso Mediaset ha deciso di collocarla da un’altra parte. La salutiamo a nome di tutti i fan“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Non è L'Arena
Caso Tony Colombo, Giletti ancora contro la D’Urso: «E’ un dato di fatto che chiamasse Tina ‘principessa’. Mi chiedo come si faccia»


https://www.davidemaggio.it/archives/178916/caso-prati-giletti-durso
Caso Tony Colombo, Giletti bacchetta (ancora) la D’Urso: «A che gioco gioca questa televisione?»


Non è l'Arena, Caltagirone
Massimo Giletti lancia l’assist alla D’Urso: «Ecco il vero Mark Caltagirone, mercoledì andrà da Barbara»


Massimo Giletti
Massimo Giletti, nuovo attacco alla D’Urso: «Ma siamo sicuri che sia sotto testata giornalistica? Essere giornalisti è tutt’altra cosa»

3 Commenti dei lettori »

1. PAOLO76 ha scritto:

21 ottobre 2019 alle 15:48

a me pare però che adesso sia SOLO Giletti che continua a parlarne….



2. Kalinda ha scritto:

21 ottobre 2019 alle 21:12

Senza vergogna



3. CISCA ha scritto:

22 ottobre 2019 alle 11:05

Giletti xchè continua tu adesso di parlare delle BUGIARDA prati??Speri in un ascolto Boom ;)))))



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.