1
agosto

Grand Tour parte dalla Puglia: nella prima puntata anche Al Bano e Fabio Troiano

Grand Tour

Grand Tour

Il Grand Tour di Linea Verde parte dalla Puglia. Inizia dal ‘tacco’ dell’Italia il viaggio in prima serata su Rai 1 di Lorella Cuccarini, da domani – venerdì 2 agosto – alle 21.25 insieme ad Angelo Mellone e Peppone.

Grand Tour: anticipazioni prima puntata del 2 agosto

Il primo appuntamento (in totale saranno cinque) di Grand Tour attraverserà la Puglia, in un percorso ispirato alla via Francigena. Per Lorella e Peppone inizierà un viaggio in una terra di approdo, di scambio e di comunicazione tra popoli diversi, in cui usanze, gusto artistico, costumi e religiosità si sono conservati e tramandati con vigore nel tempo attraverso le sacre processioni, la cucina, gli antichi mestieri e la musica. La prima tappa è Vieste, con i suoi trabucchi a picco sul mare, il centro storico e la romantica leggenda di Pizzomunno (portata al Festival di Sanremo lo scorso anno da Max Gazzè), quindi Barletta alla scoperta dell’ottocentesco Teatro Comunale Giuseppe Curci, con l’attore Fabio Troiano.

Poi, tra i vicoli della Bari Vecchia, scene di vita quotidiana con Nunzia, la ’signora delle orecchiette’, ed Enzo, il proprietario del Chiringuito. Ad Ostuni con il conduttore Mario Tozzi e Tonino Zurlo, un cantastorie e scultore di legno d’ulivo. Nel cuore del Salento, inoltre, Peppone incontrerà Al Bano.

Angelo Mellone, invece, percorrerà la via Francigena del Sud, quella pugliese. Il cammino partirà da Celle di San Vito, proseguirà a Troia dove incontrerà Michele, un pellegrino che ha percorso i cammini più conosciuti e raggiunto più volte la Terrasanta. Ad Altamura sarà con Donato, custode di una masseria, che gli offrirà il tipico pranzo del pellegrino a base di pane e vino e, quindi, nell’area della Murgia per visitare le gravine, ‘l’oro della Puglia’, spettacolari formazioni rocciose, frutto di un processo erosivo che si perde nel tempo.

A questo punto, per Lorella, Angelo e Peppone il viaggio sta volgendo quasi al termine: il loro punto d’arrivo è la fine della terra, Finibus Terrae, ovvero Santa Maria di Leuca, ultima tappa della via Francigena. Qui il gran finale della puntata sulle note del coro nel Santuario della Madonna De Finibus Terrae, luogo eletto dello spirito, finestra aperta sul Mediterraneo e verso Gerusalemme per i camminatori di tutto il mondo.



Articoli che potrebbero interessarti


Angelo Mellone, Lorella Cuccarini e Peppone
Linea Verde sbarca in prima serata con il «Grand Tour» di Lorella Cuccarini


Lorella Cuccarini - Grand Tour
Grand Tour chiude in anticipo: accorpate le ultime due puntate


Lorella Cuccarini
Lorella Cuccarini non teme Pomeriggio Cinque: «Cara Barbara D’Urso, mia figlia segue spesso i tuoi programmi, il suo cuore è un po’ tuo»


NemicAmatissima
NEMICAMATISSIMA: CUCCARINI E PARISI DEBUTTANO SU RAI 1. OSPITI LILLO E GREG, SIANI, GREGGIO, ZUCCHERO, VECCHIONI, BEBE VIO

2 Commenti dei lettori »

1. alena ha scritto:

1 agosto 2019 alle 17:04

Era molto meglio farlo condurre da Federico Quaranta che nell’ultima edizione ha riportato il programma (nella versione domenicale) ad ascolti più alti. Sarebbe stato, da parte della Rai, il giusto riconoscimento al merito ed invece hanno preferito metterci la solita raccomandata.



2. waldir desouzajunior ha scritto:

14 settembre 2019 alle 06:38

sono adesso alla televisione e ci stò vedendo a questo meraviglioso programa che i due percorrono dal sito a sito sulle campagne pugliese,hanno percorso barletta,ostuni,celle di san ,le saline stabilite dalla regina margherita di savoia purtroppo anche belíssima e diventata patrimonio dell’umanità,matera che ne serveva anche nell’antichità come albergo e ne offreva delle case da pasto,dove prendevano i pellegrini e andanti in terra santa loro cibo,costituito principalmente di pane e vino,il porto e la città di bari,castellaneta,e come non si può lasciare di citaterne,l”LE GRAVINE IN PUGLIA”,i cannyon di puglia,erusive,dalle falde carsiche,cellino san marco,gravina di ginosa,rione,scorrano,massafra,e alla fine arrivano sul mare a santa maria di leuca e balano assieme la pizzica,ballo tradizionale pugliese,con vari ballerini della pizzica,per chiudere il programa con la chiave d’oro.!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.