13
giugno

Palinsesti autunnali, Rai 1: in arrivo Lorella Cuccarini e Monica Setta

Lorella Cuccarini

Lorella Cuccarini

Nella giornata di ieri sono stati formalmente depositati e presentati al Cda di Viale Mazzini i palinsesti autunnali della prossima stagione tv 2019/2020 della Rai. Tutto ruota attorno alla polemica sulla presunta ondata leghista che avrebbe colpito la ‘nuova’ Rai 1, con Teresa De Santis già nel mirino della critica da giorni per aver ammesso che “la Rai ha un editore che fa capo al governo”. La direttrice ha sì svelato le carte, ma non ha fatto i nomi:

“Dobbiamo ancora chiudere i contratti”

ha fatto sapere, come riporta Repubblica. Il quadro, però, sembra essere già piuttosto chiaro, così come i nuovi volti della rete: Lorella Cuccarini, Roberto Poletti e Monica Setta. Se è vero che sono tutti dichiaratamente in quota sovranista, è altrettanto vero che nel caso della Cuccarini non occorrono – si spera – presentazioni, né schieramenti politici. La carriera della showgirl romana parla da sola e di ’scandaloso’ ci sarebbe soltanto la sua assenza dal piccolo schermo, non certo la presenza. Per lei sarebbe pronta la nuova edizione de La Vita in Diretta.

Diverso è il discorso per gli altri due, in particolare per Roberto Poletti, biografo di Salvini, ex direttore di Radio Padania ed inviato di alcune trasmissioni Mediaset (in particolare di Paolo Del Debbio). Il giornalista, già arruolato per la prossima conduzione di Unomattina Estate, dovrebbe essere confermato – quindi prima ancora di vederlo all’opera – anche per la versione classica Unomattina.

Un programma, poi, ci sarà anche per la giornalista Monica Setta che, ospitate a parte, manca in Rai da quasi dieci stagioni. Per lei si sarebbe pensato ad una striscia quotidiana sull’economia in onda proprio dopo Unomattina e prima di Storie Italiane di Eleonora Daniele, confermatissima nella mattina di Rai 1.

Per il resto, il daytime della rete resterà piuttosto invariato, con le conferme di Elisa Isoardi con La Prova del Cuoco, Caterina Balivo con Vieni da Me, Il Paradiso delle Signore, La Vita in Diretta (da definire la coppia di conduttori; Blogo parla di Alberto Matano o Milo Infante accanto alla Cuccarini), Flavio Insinna con L’Eredità e Amadeus con Soliti Ignoti. Invece, Nunzia De Girolamo potrebbe spuntarla alla guida di Linea Verde.

Per quanto riguarda il prime time, saranno quattro – almeno per il momento – le serate dedicate alla fiction: il lunedì, il martedì, il giovedì e la domenica al posto di Fabio Fazio.



Articoli che potrebbero interessarti


RAI, presentazione palinsesti autunnali 2010 (Simona Ventura e Fabrizio del Noce)
PALINSESTI RAI AUTUNNO 2010, ECCO TUTTE LE NOVITA’ CON UN’UNICA INCOGNITA: PAOLA PEREGO.


RAI
RAI, AGGIORNAMENTO SUI PALINSESTI 2010/2011


Teresa De Santis
Rai1, caos e divergenze sui palinsesti estivi. Salta la conferenza stampa (e meno male!)


Heather-Parisi e Lorella Cuccarini
QUEL “NUOVISSIMO” PRIME TIME DI RAI 1…

10 Commenti dei lettori »

1. Max_86 ha scritto:

13 giugno 2019 alle 12:22

Al di là delle convinzioni politiche delle quali non ci interessa nulla,la Cuccarini si merita un ritorno nel daytime di Raiuno per la carriera che ha e per quello che rappresenta per la tv:una professionista seria che potrebbe portare un tocco glamour e più leggero alla vita in diretta,da troppi anni boccheggiante negli ascolti…
Potrebbe ottenere gli stessi risultati della Venier anni fa



2. Max_86 ha scritto:

13 giugno 2019 alle 12:23

Al di là delle convinzioni politiche delle quali non ci interessa nulla,la Cuccarini si merita un ritorno nel daytime di Raiuno per la carriera che ha e per quale ello che rappresenta per la tv:una professionista seria che potrebbe portare un tocco glamour e più leggero alla vita in diretta,da troppi anni boccheggiante negli ascolti…
Potrebbe ottenere gli stessi risultati della Venier anni fa



3. Paolo ha scritto:

13 giugno 2019 alle 13:33

La Cuccarini ha inanellato flop su flop nelle sue ultime conduzioni,ma non sarebbe scandaloso rivederla in TV. Certo puzza un po’ che coincida con il suo recente endorsement sovranista. Per il resto, non sembra esserci neppure un briciolo di creatività, se dovessero essere confermate queste anticipazioni. Solo tasselli per accontentare alcuni amici. Tanto valeva tenersi Fabiano o Teodoli.



4. bluemoon ha scritto:

13 giugno 2019 alle 14:59

E’ molto triste vedere quanto paghi il lecchinismo verso i potenti. Lorella Cuccarini mi sembra l’ultima persona adatta a riportare brio in Una vita in diretta ormai in agonia. Ma che ci frega dei programmi, ma che ci frega degli spettatori, ma che ci frega di tutto, l’unica cosa che conta è piazzare gli amici degli amici degli amici ….



5. Pa ha scritto:

14 giugno 2019 alle 10:34

E’ sempre stata sopravvalutata, sia come ballerina che come conduttrice. Non ha un briciolo di empatia ed è falsa come una moneta da tre euro



6. basaglia ha scritto:

14 giugno 2019 alle 20:40

Min*hia che anno di *erda ci aspetta! E fosse solamente quello televisivo sarebbe il meno! Ma in mano a chi siamo capitati!



7. alena ha scritto:

14 giugno 2019 alle 20:42

La Cuccarini ha molto evidentemente leccato bene e adesso che ha ottenuto quello che voleva, pur di ritornare a galla in tv accetta qualsiasi cosa.



8. alena ha scritto:

14 giugno 2019 alle 21:06

In questo articolo direi che trovo inutile cercare di difendere la Cuccarini perchè di scandaloso invece c’è chiaramente il modo con cui la Signora si è esposta (stranamente come mai prima) politicamente prima esprimendo sui suoi social apprezzamente verso i libri di Foa e Bagnai (2 a caso) e poi andando in tv ad esternare le sue idee (guarda caso uguali a quelle dell’attuale governo). Ma molto probabilmente in tv ci starà solo questa stagione visto che i gialloverdi al governo arrivano al massimo alla prossima primavera e poi si tornerà al voto.



9. Pechinese ha scritto:

15 giugno 2019 alle 04:12

Concordo con tutti i commenti precedenti. Per la Vita in Diretta occorreva un colpo di coda, con la Cuccarini la affosseranno. Matano poteva essere una buona idea ma in coppia con lei finirà come Timperi con la Fialdini, che evidentemente non ha insegnato nulla alla Rai su come la bravura non sia sufficiente se non si accompagna al feeling con il pubblico. E in tutti i nomi che si fanno per il nuovo corso, Setta, Diaco, e compagnia bella, di empatia e appeal verso il pubblico non si vede neanche l’ombra.



10. Francisca Jacoba Maria Sienot ha scritto:

15 giugno 2019 alle 14:41

Ma x favore
ANTIPATICA puzza sotto il naso offesa alla grande LA HEATHER PARISI
Gia la vita indiretta va molto male ,adesso ankora di piu da quando c’è quel ANTIPATIKO DI TIBERI,che fa tacere la gente.
Lorella ha mai presentato un progamma,e quando e ospite in un progamma non tace mai,Spero che la RAI CAMBIA IDEA



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.