Roberto Poletti



15
maggio

Rai1, caos e divergenze sui palinsesti estivi. Salta la conferenza stampa (e meno male!)

Teresa De Santis

Tutto fermo. Tutto in forse. E meno male, verrebbe da dire. La cancellazione della conferenza stampa di presentazione del daytime estivo di Rai1 – in programma per questa mattina e rinviata ex abrupto al 7 giugno prossimo – è un segno piuttosto eloquente che la programmazione messa a punto per la rete ammiraglia stia creando scompiglio a Viale Mazzini, dove l’AD Fabrizio Salini avrebbe avanzato più di qualche rilievo alla direttrice . Stando alle indiscrezioni, del resto, le scelte di quest’ultima per il periodo estivo risultano effettivamente discutibili.




11
novembre

QUINTA COLONNA: BOMBA CARTA ESPLODE IN DIRETTA. DEL DEBBIO SBROCCA CONTRO LA PIAZZA

Quinta Colona, bomba carta in diretta

Gli slogan, gli spintoni, l’esasperazione. E infine la rabbia, che ha preso il sopravvento. Quella andata in onda ieri sera su Rete4 è stata una puntata di Quinta Colonna a dir poco rovente. Anzi esplosiva: nel vero senso della parola. Ad infiammare gli animi è stato il collegamento con la piazza di Torino, inferocita e smaniosa di denunciare una difficile – se non impossibile – convivenza con la comunità rom. Ad un tratto, quando ormai il clima iniziava a farsi incandescente, alcuni cittadini se la sono presa con l’inviato Roberto Poletti e con il conduttore Paolo Del Debbio, rei di aver fatto parlare anche gli “zingari”. E, nella bagarre, è esplosa una bomba carta in diretta.

Quinta Colonna, bomba carta in diretta

La detonazione, avvenuta a Torino proprio alle spalle dell’inviato, si è udita anche da casa. Allo scoppio, Poletti ed i cittadini radunati davanti alle telecamere si sono voltati di colpo, come spaventati, mentre i poliziotti che sorvegliavano la diretta cercavano di capire cosa fosse accaduto. Una bomba carta o forse un petardo, avrebbe spiegato di lì a poco l’inviato, non senza agitazione.

Nella confusione generatasi, lo stesso Poletti ha perso le staffe e si è scagliato contro un manifestante. “Hanno tirato una bomba carta dietro di me e sto str* dice che l’ho tirata io” ha strillato il giornalista. Di seguito, i cittadini esasperati dai rom se la sono presa direttamente con Del Debbio, il quale ha dovuto far la voce grossa per prendere in mano la situazione e ripristinare una certa ragionevolezza.

Quinta Colonna, Paolo Del Debbio si infuria con la piazza