19
aprile

Il Paradiso delle Signore non chiude

Il Paradiso delle Signore

Il Paradiso delle Signore è salvo. E continuerà nel pomeriggio di Rai1. La notizia di una riconferma della fiction prodotta da Aurora Tv era tutt’altro che scontata: nelle scorse settimane la soap pareva destinata alla cancellazione definitiva per motivi legati ai costi. Dopo una lunga trattativa tra la Rai e la casa di produzione, tradottasi in una serie di tagli al budget, è stato invece deciso che la quarta stagione si farà.

Il servizio pubblico ha quindi scelto di investire ancora su un prodotto che, a fronte di costi ritenuti eccessivi (23 milioni di euro il costo della prima stagione), garantiva un discreto riscontro negli ascolti. Argomento, questo, agitato dalla casa di produzione per far valere le proprie ragioni. Dopo una valutazione complessiva (una ‘analisi costi-benefici’, si sarebbe detto in politichese), la Rai ha portato a casa una nuova stagione de Il Paradiso delle signore con un riduzione importante del budget, che toccherebbe il 40%.

Il contenimento dei costi, insomma, non è stato indolore e inciderà sulla quantità e probabilmente sulla qualità del prodotto stesso. Innanzitutto perché  il numero di puntate sarà ridotto, così come verranno diminuite le riprese in esterna. Il contratto sarà biennale ed è prevista una razionalizzazione del costo complessivo di produzione. Infine, è stata stabilita una partecipazione di Raicom alla coproduzione con una quota del 10%.

Il risultato si apprende è stato reso possibile grazie al concorso di interventi di ottimizzazione e collaborazione tra Rai Fiction, Rai 1, i diversi settori aziendali e la casa di produzione della soap. Una simile convergenza, non priva di sacrifici, era l’unica soluzione possibile dopo che – nelle scorse settimane – la notizia della possibile chiusura della fiction pomeridiana aveva scatenato una protesta degli attori e delle maestranze davanti ai cancelli di Viale Mazzini. La stessa casa di produzione, Aurora Tv (controllata Banijay Group), in attesa di un verdetto da parte della Rai si era espressa in termini polemici.

Tutto è bene quel che finisce bene, è vero, ma lasciateci esprimere qualche perplessità sul comportamento della Rai, che prima prendeva tempo per decidere il da farsi, poi ha optato per la chiusura e ora per il prosieguo. Il set è stato chiuso lo scorso 15 marzo e riaprirlo a distanza di mesi comporterà – si presume – dei costi maggiori, rispetto a quelli sostenuti in condizioni di continuità lavorativa, mentre la pausa piuttosto lunga nella messa in onda (da metà maggio sino almeno ad ottobre) cozza con un prodotto di tipo soap. Bisognerà altresì sperare che tutti gli attori siano propensi a continuare e non abbiano accettato altri lavori.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Il Paradiso delle Signore
Il Paradiso delle Signore chiude. La produzione non ci sta: è uno spreco, gli ascolti crescono e i costi diminuiscono


Alessio Boni - La Strada di Casa 2
Rai 1 a tutta fiction: al via Un Passo dal Cielo 5, La Strada di Casa 2 e Imma Tataranni


Lallieva
L’Allieva 3 ci sarà. Le novità


Rosy Abate 2 - Vittorio Magazzù (Leonardino)
Palinsesti Mediaset 2019/2020: le fiction

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.