19
marzo

Sfera Ebbasta: «The Voice mi incuriosiva ma non ne ho bisogno»

Sfera Ebbasta

Sfera Ebbasta

Sfera Ebbasta ha rotto il silenzio sulla sua esclusione dalla sesta edizione di The Voice, in partenza su Rai 2 ad aprile. Il cantante, attraverso un’intervista concessa a Repubblica, ha espresso il suo punto di vista sulla decisione dell’amministratore delegato Rai  Fabrizio Salini di estrometterlo dal ruolo di coach, posto che è stato poi occupato da Gigi D’Alessio.


Sfera, al secolo Gionata Boschetti, ha confermato, in primis, che le trattative con il programma si fossero già concluse:

Hanno insistito per avermi, mi hanno convocato a un servizio fotografico. Stava per cominciare tutto e poi, boh!“.

In seguito, il rapper ha asserito di aver accettato di partecipare a The Voice soltanto per fare un’ulteriore esperienza lavorativa e ha sostenuto fieramente di non avere bisogno del supporto delle radio e della televisione per proseguire con la sua carriera:

“Alla fine la mia fortuna è che non ho bisogno di certi canali per essere quello che sono. Ho costruito una carriera senza il supporto di radio o tv, questa è una vera forza. Per me era semplicemente un’esperienza lavorativa che mi incuriosiva, ma in realtà non ne ho bisogno, e forse è meglio così”.

Oltre a ricordare con tristezza la tragedia di Corinaldo (“Quello che è successo va oltre la musica, oltre il mio personaggio, oltre tutto. Quella notte ha sconvolto tutti“), Sfera ha respinto con forza l’accusa che nelle sue canzoni ci sia una sorta di istigazione alla droga:

“Ho sempre parlato di me, non ho mai istigato nessuno. Ho sempre detto sui social o nei live ragazzi non drogatevi, non bevete. Ma dico io, ci vuole Sfera Ebbasta per dire che la droga fa male?”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Carlo Freccero
Rai2, Freccero: «Popolo Sovrano costa 150 mila euro. Se non crescerà, bisogna cambiarlo». E su Sfera Ebbasta…


Sfera Ebbasta, Shablo
The Voice, il manager Shablo contro l’esclusione di Sfera Ebbasta: «Motivazione pretestuosa, mi riservo provvedimenti»


Sfera Ebbasta
The Voice 2019, no della Rai a Sfera Ebbasta. Fremantle lascia, Tombolini c’è. L’incognita è Shablo!


The Voice 2019
The Voice 2019: cosa c’è da sapere sulla nuova edizione al via stasera

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.