27
febbraio

diMartedì, Floris in barba a Di Maio: «Ecco come si può imbrogliare con il reddito di cittadinanza» – Video

Giovanni Floris, dimartedì

L’appello di Luigi Di Maio contro i “libretti d’istruzione” televisivi su come aggirare il reddito di cittadinanza è stato disatteso in men che non si dica. A contraddire per primo il vicepremier è stato Giovanni Floris, che ieri sera a diMartedì ha proposto un servizio proprio sulle modalità per aggirare i paletti fissati dalla misura governativa. Il giornalista ha anche citato l’esponente pentastellato, sfidandolo deliberatamente sul punto.

Sapete che c’è stato un appello di Luigi Di Maio di non far vedere come si può imbrogliare con il reddito di cittadinanza e allora Barbara Romano ci fa vedere come si può imbrogliare con il reddito di cittadinanza

ha affermato Floris, lanciando il servizio con un sorrisetto di compiacimento.


Nel filmato è stato illustrato come – tramite un escamotage tra carte di credito – è possibile aggirare il divieto di utilizzo del sussidio per il gioco d’azzardo. Con una telecamera nascosta, La7 ha mostrato i vari passaggi da compiere per arrivare all’acquisto di un gratta e vinci con i soldi della sovvenzione governativa.

Insomma, beffato non solo il divieto ma anche Luigi Di Maio, che nei giorni scorsi aveva tuonato contro la diffusione in tv di informazioni sulle modalità di raggiro delle norme sul reddito di cittadinanza.

Faccio un appello all’informazione: no a libretti d’istruzione su come aggirare il reddito cittadinanza. Dovremmo fare il contrario, spiegare agli italiani i parametri per l’accesso. Per il resto evitare manuali d’istruzione come ho visto in qualche tv e talk show

aveva dichiarato il vicepremier. Appello inascoltato.



Articoli che potrebbero interessarti


Luigi Di Maio, diMartedì
DiMartedì, Di Maio: «CdA Rai nominato ricorrendo al sorteggio». Poi la gag con Floris


Luigi di maio
Di Maio annulla il confronto TV con Renzi


Matteo Salvini, diMartedì
diMartedì, Salvini punge Floris: «Con Quota 100, giovani giornalisti a La7». Il conduttore: «Se stavo in Rai la prendevo come minaccia» – Video


Alberto Angela, dimartedì
diMartedì: Alberto Angela approda su La7 per farsi pubblicità

3 Commenti dei lettori »

1. Nicola ha scritto:

27 febbraio 2019 alle 13:19

E quelli del PD come Floris sono esperti nel mettere in atto questi trucchetti, solo così si spiega il fatto che loro li conoscano già…



2. Sanjuro ha scritto:

27 febbraio 2019 alle 14:57

@Nicola

EH ALL’ORA IL PIDDIIIIIIIIIIIIÌ?!1?1!?1?!



3. Patrick ha scritto:

28 febbraio 2019 alle 03:12

Che questo reddito di cittadinanza faccia acqua da tutte le parti è ormai cosa ben più che nota, e Di Maio invece di preoccuparsi di renderlo perfetto fa appello perché nessuno parli delle falle di questa cosa.

Direi che fa già ridere così. Che governo pietoso.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.