10
febbraio

Sanremo 2019, Ultimo rosica per la mancata vittoria e sbotta contro i giornalisti: «Dovete sempre rompe ‘er ca**o»

Ultimo

Ultimo

E’ entrato da Papa, è uscito da cardinale: Ultimo non nasconde la delusione per la vittoria mancata al Festival di Sanremo 2019, che l’ha visto arrivare secondo dietro al vincitore Mahmood. A sorprendere, però, è la dura reazione che ha avuto il cantautore romano subito dopo il verdetto, quando si è presentato in conferenza stampa infuriato con i giornalisti:

Io non ho mai avuto la pretesa di venire qui e vincere, al contrario di come tutti voi e tutti i siti di streaming hanno sempre fatto, tirandomela. Io mi son sempre grattato ma non è servita, non è servita a niente”.

Ultimo motiva così la sua arringa:

“Al contrario di tanti giornalisti che in questa settimana hanno avuto la presunzione di giudicare tramite un’esibizione, non mia ma di tutti, la carriera dei prossimi vent’anni degli artisti che sono qui, la mia vittoria – che è la vittoria di tanti altri artisti che non sono arrivati neanche in fondo al Festival – sarà sicuramente dopo il Festival di Sanremo. La mia vittoria sono i live, sono la gente che mi vuole bene, la gente che si riconosce in quello che scrivo”.

Altro che scarsa pretesa di vincere! Ultimo – vincitore lo scorso anno tra i giovani di Sanremo – evidentemente deluso dalla mancata vittoria, mostra proprio l’atteggiamento di chi vorrebbe guardare sempre e comunque tutti dall’alto verso il basso:

“Sono comunque contento di aver partecipato al Festival, sono contento per il ragazzo Mahmood che ha vinto questo Festival.

Sul “ragazzo Mahmood”, per giunta quattro anni più grande di lui, qualcuno in sala stampa ha mormorato e Ultimo ha sbottato:

“Voi avete questa settimana per sentirvi importanti e voi dovete sempre rompe ‘er ca**o.

Infine la pezza, che a nulla serve quando i buchi sono troppi:

Non provo assolutamente rancore per come è andata (…) Io sono amareggiato perché punto all’eccellente, non punto al buono”.

Chi gli sta attorno gli consigli di continuare sì a puntare all’eccellenza, ma anche quando è giù da un palco. A maggior ragione per uno che si fa chiamare Ultimo, un nome d’arte che lascerebbe intendere tutt’altro rispetto alla smania di protagonismo di cui, invece, sembra essere la prima vittima.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


infografica Sanremo
Classifica Fimi: Mahmood primo nei singoli, seguito da Ultimo. Irama in testa negli album


Anna Foglietta
Sanremo, Anna Foglietta spara sul Festival: «Alcuni sketch imbarazzanti, Bisio non è riuscito a sbloccarsi. Ultimo? Deve stare molto calmo»


Sanremo serata finale
Sanremo 2019, le pagelle finali


Mara Venier
Cartello Bertè a Sanremo 2019: artisti disertano Domenica In

9 Commenti dei lettori »

1. max89 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 13:04

Quel RAGAZZO Mahmood
ma questo non ha vinto sanremo giovani l’anno scorso.
Ma che è renga, nek o la bertè che parla dei nuovi arrivati come se fosse un veterano? ahahah
mahmood aveva fatto sanremo giovani già l’anno prima di lui.



2. Nicola ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 13:25

Questo montato di testa deve capire che non ha vinto perché aveva una canzone brutta ed eseguita male. Non capisco perché lo davano tra i favoriti… Tra qualche mese nessuno si ricorderà più di lui.



3. Frasd ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 17:46

Non “rosica” per niente, è stato SCIPPATO, e i dati del televoto lo dimostrano: nella prima fase mahmood era arrivato solo SETTIMO (!), nella seconda terzo. Non esiste proprio che rifiuti piddini come serena dandini o beppe severgnini possano ribaltare il voto popolare, ma scherziamo? Giuria “d’onore” con la dandini e severgnini?! E perchè non il pupazzo Gnappo allora?!

E’ evidente che giuria e sala stampa volevano far vincere quel tizio solo perchè è figlio di un egiziano, una sorta di ripicca contro Salvini, e infatti oggi sono spuntati puntuali articoli idioti che ci spiegano quant’è bella l’ “integrazione”…

E lo stesso Baglioni, pur essendo sinistroide, oggi ha dichiarato che Sanremo dovrebbe usare solo il televoto: si vergogna pure lui di quello che è successo.



4. Andrew ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 18:28

Ha perfettamente ragione invece.
È notorio che i giornalisti si credano chissà chi e un meccanismo che premia i loro giudizi, a scapito del pubblico, ha permesso che vincesse un cantante con solo il 14% delle preferenze.
Come ha ribadito Baglioni, se si vuole un festival popolare, si deve usare solo il televoto. Posso capire i critici musicali, ma i giornalisti sono quasi sempre ignorantissimi. Non dovrebbero avere voce in capitolo sulla classifica.



5. Andrew89 ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 18:33

È notorio che i giornalisti si credano chissà chi e un meccanismo che premia i loro giudizi, a scapito del pubblico, ha permesso che vincesse un cantante con solo il 14% delle preferenze.
Come ha ribadito Baglioni, se si vuole un festival popolare, si deve usare solo il televoto. Posso capire i critici musicali, ma i giornalisti sono quasi sempre ignorantissimi. Non dovrebbero avere voce in capitolo sulla classifica



6. Pechinese ha scritto:

10 febbraio 2019 alle 20:50

Ma non vi vergognate di scrivere un tale cumulo di sciocchezze? “Giornalisti si credano chissà chi” ….! E invece un ragazzotto che sbrocca contro i giornalisti come mai hanno fatto cantanti ben più titolati di lui, non ve lo chiedete chi si crede di essere? Tutto questo macello non c’entra niente con il rispetto della volontà popolare, è solo l’ennesima polemica politica pretestuosa e populista di cui proprio non si sentiva il bisogno.



7. controcorrente ha scritto:

11 febbraio 2019 alle 00:44

#Pechinese.. cretino e ignorante !!!! non lo hanno scippato a te Sanremo !!! andreste arrestati quando aprite la bocca e minimizzate i fatti che capitano pero’ agli altri.. sempre pronti a etichettare gli altri come populisti..



8. NANNY ha scritto:

11 febbraio 2019 alle 11:45

Ma chi xxxx si crede d’essere?Fino a Sanremo 2018 non lo conosceva nessuno.. Un presuntuoso cretino, che avrà una carriera molto molto breve..Quando hanno annunciato il nome del vincitore , invece di complimentarsi, ha indietreggiato..INCREDIBILE!Non ho mai visto, nel corso deglianni nessuno comportarsi così.. Toto Cutugno, arriva un’infinità di volte secondo (tengo a precisare che non lo amo x nulla!)avrebbe dovuto suicidarsi, allora., invece non ha fatto polemiche piedi tanto..Anche la Mannoia, darai vincente2 anni fa, si complimentò con Gabbani.. Questo, se continua così , sarà ULTIMO nella vita! voglio aggiungere che la Bertè , meritava il podio, il Volo assolutamente no.. Mi piace il brano che ha vinto di un ragazzo ITALIANo, checchè se ne dica..



9. Cugino ha scritto:

11 febbraio 2019 alle 18:05

Controcorrente sarà meglio che ti dia una bella calmata? Sono pienamente d’accordo con Pechinese, e allibito dalla tua reazione. Non c’è bisogno che ti qualifichino gli altri, ti qualifichi già perfettamente da solo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.