4
febbraio

Ascolti TV | Domenica 3 febbraio 2019. Isola 14.8%, Fazio 13.7%-12.4%, The Good Doctor 10%. Domenica In 17.7%-16.8%, le soap non crescono

Alvin

Alvin

Nella serata di ieri, domenica 3 febbraio 2019, su Rai1 – dalle 20.37 alle 22.38 - Che Tempo Che Fa ha conquistato 3.587.000 spettatori pari al 13.7% di share mentre – dalle 22.42 alle 0.01 - Che Tempo Che Fa – Il Tavolo ha interessato 2.197.000 spettatori pari al 12.4% di share. Su Canale 5 – dalle 21.34 alle 0.49 – la terza puntata de L’Isola dei Famosi 14 ha raccolto davanti al video 2.748.000 spettatori pari al 14.8% di share (qui tutto quello che è successo ieri - il ritiro della Cipriani). In sovrapposizione - dalle 21.35 alle 0.00 – il programma di Fazio ha ottenuto il 12.68% con 2.729.983 spettatori  mentre il reality di Alessia Marcuzzi ha raggiunto il 14.08% della platea pari a 3.031.939 spettatori. Se si entra nel dettaglio delle due parti del talk di Rai1, Che Tempo Che Fa – dalle 21.35 alle 22.38 – ha raccolto il 12.93% con 3.373.582 mentre l’Isola il 13.37% con 3.489.250 spettatori. Il Tavolo ha ottenuto il 12.36% con 2.201.083 spettatori mentre il reality il 14.92% con 2.656.710 spettatori.

Su Rai2 l’esordio di The Good Doctor 2 ha catturato l’attenzione di 2.563.000 spettatori con il 10% (nel dettaglio primo episodio: 2.342.000 – 8.7%; 2.805.000 – 11.4%). Su Italia1 L’Incredibile Hulk ha intrattenuto 1.428.000 spettatori con il 5.9% di share. Su Rai3 Le Ragazze ha raccolto davanti al video 1.313.000 spettatori pari ad uno share del 5.8% (presentazione di 22 minuti: 1.237.000 – 4.6%). Su Rete4 il film Nico è stato visto da 890.000 spettatori con il 3.8% di share. Su La7 Non è l’Arena ha interessato 1.226.000 spettatori con il 6.1%. Su Tv8 4 Hotel è stato seguito da 615.000 spettatori con il 2.7% di share. Sul Nove Camionisti in Trattoria segna 421.000 spettatori (1.7%). Su Rai4 Obsessed segna 522.000 spettatori e il 2%. Su Rai Premium Che Dio Ci Aiuti segna 439.000 spettatori con l’1.8%. Sul 20 Homeland raccoglie 157.000 spettatori e lo 0.6%. Roma-Milan segna 733.000 spettatori (2.8%) su Sky Sport Serie A e 710.000 spettatori (2.7%) su Sky Sport Uno.

Ascolti TV Access Prime Time

Borghese supera il 3%.

Su Canale 5 Paperissima Sprint ha ottenuto 4.517.000 spettatori con il 17.1%. Su Rai2 Quelli Che Dopo il Tg ha raccolto 1.274.000 spettatori con il 4.8%. Su Italia1 CSI ha totalizzato 1.031.000 spettatori (4%). Su Rete 4 Stasera Italia Weekend ha raccolto 929.000 spettatori con il 3.6%, nella prima parte, e 1.135.000 spettatori con il 4.3%. Su Rai3 Grazie dei Fiori ha interessato 1.287.000 spettatori pari al 5% di share. Su Tv8 4 Ristoranti segna 796.000 spettatori con il 3.1%.

Preserale

Cordier fermo all’1.5%.

Su Rai1 L’Eredità – la Sfida dei Sette ha ottenuto un ascolto medio di 3.214.000 spettatori (16.6%) mentre L’Eredità ha ottenuto di 4.796.000 spettatori (21.7%). Su Canale 5 Avanti il Primo segna 3.052.000 spettatori (15.7%) mentre Avanti un Altro raccoglie 3.803.000 spettatori (17.3%). Su Rai2 Novantesimo Minuto ha appassionato 902.000 spettatori (5%), nella prima parte, e 825.000 spettatori (3%), nella seconda parte. Apri e Vinci segna 913.000 telespettatori (3.8%). Su Italia1 Sport Mediaset ha informato 446.000 spettatori con il 2.2%. CSI NY ha totalizzato 585.000 spettatori (2.5%). Su Rete 4 Tempesta d’Amore ha appassionato 730.000 spettatori con il 3.1%. Su Rai3 Blob segna 1.053.000 spettatori con il 4.4%. Su La7 Il Commissario Cordier ha appassionato 302.000 spettatori (share dell’1.5%).

Daytime Mattina

Paesi che Vai tocca il 20%.

Su Rai1 Uno Mattina in Famiglia ha interessato 266.000 spettatori (14.9%), nella presentazione, 736.000 spettatori (21.4%) nella prima parte,  1.921.000 spettatori (25.2%), nella seconda parte e 2.054.000 spettatori (24.3%) nella terza parte di 5 minuti. Paesi che Vai segna 1.781.000 spettatori con il 20%. A Sua Immagine ha portato a casa un a.m. di 1.700.000 spettatori pari ad uno share del 16.7%. La Santa Messa ha raccolto 1.936.000 spettatori con il 18.4%. Su Canale5 il TG5 delle 8 segna 1.055.000 spettatori con il 17.4% e I Menù di Giallo Zafferano raccoglie un ascolto di 648.000 telespettatori con il 6.5% di share. Su Rai2 Generazione Giovani ha tenuto compagnia a 367.000 spettatori (3.9%). Su Italia1 Una Mamma per Amica segna 186.000 spettatori con l’1.9%. Su Rai 3 Provincia Capitale convince 471.000 spettatori con il 4.9% di share. Su Rete 4 la Santa Messa ha coinvolto 811.000 spettatori (8.8%). Dalla Parte degli Animali ha ottenuto 481.000 spettatori con il 4.6%. Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 212.000 spettatori con il 3.7% di share.

Daytime Mezzogiorno

Linea Verde sfiora i 3 milioni e mezzo.

Su Rai1 l’Angelus ha raccolto 2.455.000 spettatori (18.7%). Linea Verde ha intrattenuto 3.481.000 spettatori (21.1%). Su Canale 5 Le Storie di Melaverde ha interessato 985.000 spettatori con l’8.9% e Melaverde 1.809.000 con il 12.7%. Su Rai2 Mezzogiorno in Famiglia conquista 1.066.000 spettatori con uno share del 9.5% nella prima parte e 1.677.000 con uno share dell’11.3% nella seconda. Su Italia1 Una Mamma per Amica segna il 2% con 243.000 spettatori. Sport Mediaset XXL ha registrato un a.m. di 1.155.000 spettatori con il 6.3%. Su Rai3 Il Posto Giusto registra 384.000 spettatori con uno share del 2.1%. Su Rete4 Un Ciclone in Famiglia 3 ha fatto compagnia a 261.000 spettatori con l’1.5%. Su La7 L’Ora della Salute è stata scelta da 139.000 spettatori con l’1.4% di share. A seguire Il Federale ha raccolto 204.000 spettatori con l’1.4%.

Daytime Pomeriggio

D’Urso vince facile, la Parodi si fa avvicinare dalla Raznovich.

Su Rai1 Domenica In ha intrattenuto 3.067.000 spettatori pari ad uno share del 17.7%, nella prima parte, e 2.741.000 spettatori pari ad uno share del 16.8%, nella seconda parte. Il TG1 ha ottenuto 2.115.000 spettatori pari ad uno share del 13.1%. A seguire La Prima Volta, con Cristina Parodi, ha raccolto un ascolto medio di 1.907.000 spettatori pari all’11%. Su Canale 5 L’Arca di Noè ha raccolto 2.440.000 spettatori con il 13%. Beautiful ha raccolto 2.080.000 spettatori (11.6%). La doppia puntata di Una Vita ha appassionato 1.967.000 spettatori pari all’11.6%. Il Segreto ha conquistato 1.994.000 spettatori pari al 12.3%. A seguire Domenica Live ha interessato 2.846.000 spettatori con il 16.5% (l’ultima sorpresa: 2.711.000 – 14.5%). Su Rai2 Quelli che Aspettano ha convinto 1.254.000 spettatori (7.2%). Quelli che il Calcio segna il 7.8% con 1.282.000 spettatori. Dribbling ha ottenuto 816.000 spettatori con il 5%. Su Italia1 The Hunters – Cacciatori di Leggende ha convinto 646.000 spettatori con il 3.7%. DC’S Legends of Tomorrow segna 446.000 spettatori con il 2.7%. Su Rai3 Mezz’Ora in Più ha interessato 1.499.000 spettatori con l’8.7%. Kilimangiaro – Il Grande Viaggio ha ottenuto 1.261.000 spettatori con il 7.7% mentre Kilimangiaro – Storie ha ottenuto 1.776.000 spettatori con il 10.3%. Su Rete 4 Donnavventura ha registrato  572.000 spettatori con il 3.2%. Su La7 Intrigo a Stoccolma ha appassionato 244.000 spettatori (share dell’1.5%).

Seconda Serata

Il Superbowl al 7.5%.

Su Rai 1 Speciale Tg1 ha conquistato un ascolto di 558.000 spettatori pari ad uno share del 6.2%. Su Canale 5 Tiki Taka ha intrattenuto 606.000 spettatori con l’11.7% di share. Su Rai2 La Domenica Sportiva segna 1.306.000 spettatori (8.2%). Il Superbowl ha raccolto 472.000 spettatori (7.5%). Su Italia1 Lucifer segna un netto di 647.000 ascoltatori (5.1%), nella prima parte, 539.000 spettatori (6.9%), nella seconda parte e 407.000 (8.7%), nella terza parte. Su Rai 3 TG3 – Nel Mondo è visto da 476.000 spettatori (3.8%). Su Rete 4 A Rischio della Vita è la scelta di 280.000 spettatori (3.2%).

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 4.872.000 (26%)
Ore 20.00 5.656.000 (23.4%)

TG2
Ore 13.00 2.462.000 (13.8%)
Ore 20.30 1.891.000 (7.4%)

TG3
Ore 14.25 1.953.000 (11.1%)
Ore 19.00 2.239.000 (10.8%)

TG5
Ore 13.00 3.041.000 (16.9%)
Ore 20.00 4.410.000 (18.1%)

STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.488.000 (9.6%)
Ore 18.30 830.000 (4.5%)

TG4
Ore 12.00 497.000 (3.7%)
Ore 18.55 621.000 (3%)

TGLA7
Ore 13.30 666.000 (3.6%)
Ore 20.00 1.010.000 (4.2%)

Dati auditel per fasce (share %)

RAI 1 16.44 23.48 19.91 20.12 16.37 18.24 14.06 10.65
RAI 2 7.01 1.93 5.28 9.85 6.9 4.2 8.05 8.8
RAI 3 6.46 4.76 5.12 6.04 8.53 9.21 4.87 5.09
RAI SPEC 7.23 10.09 9.45 6.31 6.87 6.55 7.24 7.09
RAI 37.15 40.25 39.77 42.32 38.66 38.21 34.22 31.63

CANALE 5 13.8 14.45 6.98 13.2 12.72 17.12 15.12 15.2
ITALIA 1 4.03 2.08 2.23 5.29 2.73 2.76 4.88 6.42
RETE 4 2.88 0.96 5.09 2.38 1.52 2.62 3.44 3.77
MED SPEC 7.23 8.43 9.32 7.28 7.78 6.16 5.76 7.08
MEDIASET 27.95 25.92 23.62 28.16 24.74 28.66 29.21 32.48

LA7+LA7D 3.67 4.12 2.54 2.21 1.99 2.36 5.86 7.14
SATELLITE 18.81 16.91 20.29 16.08 20.16 19.13 19.35 17.71
TERRESTRI 12.42 12.79 13.78 11.23 14.45 11.65 11.36 11.04
ALTRE RETI 31.23 29.71 34.06 27.31 34.61 30.78 30.71 28.75

Dati auditel canali specializzati nelle 24 h (share %, valori assoluti in migliaia .000)

Rai 4 1,4 167
Rai 5 0,4 51
Rai Movie 1,2 145
Rai Premium 1,3 163
Rai Gulp 0,3 34
Rai Yoyo 1,1 136
Rai Sport 0,7 81
Rai News 24 0,6 68
Rai Scuola 0,0 5
Rai Storia 0,3 34
20 0,8 102
Boing 0,6 73
Iris 1,2 151
La5 0,8 100
Mediaset Extra 0,4 53
Italia 2 0,1 11
Focus 0,7 81
Cartoonito 0,5 61
Top Crime 1,2 143
Tgcom 24 0,3 39
Premium Cinema +24 0,1 7
Premium Cinema 0,1 13
Premium Cinema Energy 0,1 13
Premium Cinema Comedy 0,1 12
Premium Cinema Emotion 0,1 7
Premium Crime 0,1 8
Premium Action 0,1 6
Premium Joi 0,0 3
Premium Stories 0,0 2
Paramount Channel 1,0 123
Cielo 1,0 127
Sky Uno 0,2 23
Sky Atlantic 0,0 3
Sky Cinema Uno 0,3 30
Real Time 1,6 195
Dmax 0,8 99
Giallo 1,1 129
Motor Trend 0,6 73
Frisbee 0,5 60
La7d 0,4 52
Super! 0,5 65
Tv2000 0,7 85
Sportitalia 0,1 9

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Montalbano una faccenda delicata
Ascolti TV | Lunedì 22 aprile 2019. Montalbano 22.3%, In Arte Mina 6.8%. Rai Movie al 3% in pt, Trono di Spade 21.1% (nella notte) 1.3% (primo episodio in italiano in pt)


alice nel paese delle meraviglie
Ascolti TV | Domenica 21 aprile 2019. Il film di Rai1 domina (18%), floppa Alice nel Paese delle Meraviglie (8.3%). Domenica In 18.2%-17.9%


Ballando con le stelle ascolti 20 aprile 2019
Ascolti TV | Sabato 20 aprile 2019. Ballando 21.07% (Tutti in Pista 18.86%), Amici 20.71%


Ciao Darwin
Ascolti TV | Venerdì 19 aprile 2019. Ciao Darwin arriva al 25.1%. La Via Crucis 16.7%

76 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. Sabato ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 09:53

In attesa dei dati di ieri sera, parliamoci chiaro: L’Isola non può perdere.
Il successo di Paperissima Sprint contro la parte iniziale di Che Tempo Che Fa, nonostante il programma di Ricci mandi in onda filmati vecchi di anni o addirittura decenni, dimostra la voglia di leggerezza del pubblico della domenica sera, a cui Fazio, con coraggio e dedizione al servizio pubblico, risponde con lezioni di Economia, spazi sulla politica (ieri sera ha aperto la puntata con il Presidente della Camera Fico) ed interviste impegnate.
L’Isola ha inoltre potuto beneficiare, oltre che del traino di Paperissima, anche della scelta di Mediaset di fermare Le Iene e Freedom, annullando ogni concorrenza interna.
Se l’Isola, reality di punta Mediaset, programma super-popolare e quindi potenzialmente in grado di catturare l’attenzione di un pubblico vastissimo, dovesse perdere contro il talk di Fazio (da molti considerato un flop), per il reality della Marcuzzi si tratterebbe di un segnale davvero negativo, quasi una condanna.



2. tim ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:07

dài, su. non sono capaci di fare l’isola e lei non è capace di condurla. andassero in spagna a farsi spiegare come si fa, visto che là (sempre mediaset) fa fisso il 30%.



3. Joseph ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:09

Ottimo terzo TGD. Temevo che la nuova collocazione, con l’offerta televisiva molto diversificata e frammentata della domenica, l’avrebbe ridotto ai minimi termini. Comunque spostarlo di rete è stata una scelta irresponsabile, considerata anche la scarsa pubblicità alla data d’inizio della nuova stagione.



4. pietrgaf ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:11

Il 14,8% non si può nemmeno chiamare successo.
Domenica scorsa: C5 + I1 + R4 = 25,1% totale
Ieri: C5 + I1 + R4 = 24,5% totale
Spegnere le Iene e non mandare nemmeno l’ultima di Giacobbo per favorire l’Isola non mi pare che abbia giovato un granchè

Mentre ne han giovato i programmi di Rai2 e Rai3
Domenica scorsa: R1 + R2+ R3 = 25,4% totale
Ieri: R1 + R2+ R3 = 29,5% totale



5. Mariano ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:15

Davvero inspiegabile la scelta della rai di piazzare The good doctor su rai2. La serie su rai1 avrebbe fatto ascolti molto maggiori di Fazio.
L’isola non raggiunge il 15%, per fortuna mediaset ha deciso di spostare le iene altrimenti sarebbe stata un flop storico.



6. luca05 ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:16

FLOP MOSTRUOSO per l’Isola dei famosi che fa appena 2 milioni e 700 mila spettatori…..nonostante abbiano dovuto togliere pure la Iene da Italia uno per non avere concorrenza….



7. Jackinobello ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:16

Poco più del 14% per l’Isola dopo che le hanno sgombrato il campo spostando Le Iene. In valori assoluti ha fatto meno di CTCF.
Flop totale.



8. Sabato ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:18

L’Isola recupera 300mila ascoltatori e l’1,5% di share rispetto alla puntata disastrosa di giovedì, ma gli ascolti rimangono bassi (un reality di punta molto sotto i 3 milioni non si era mai visto).
Fazio cala un po’ in prima serata (resta stabile col Tavolo), forse per la concorrenza L’Isola, forse per l’esordio di The Good Doctor 2. A proposito di quest’ultimo, è un peccato vedere che una serie di enorme successo quale è stata The Good Doctor l’anno scorso sia stata così ridimensionata negli ascolti con il trasloco da Rai1 a Rai2.



9. iole ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:18

L’Isola è vittima di Adrian. Doveva andare in onda di lunedì. Ora non si riprenderà più e quando tornerà al giovedì rimarrà sul 14-15%…

Per assurdo di domenica, su Canale 5, le Iene potrebbero arrivare al 15%.

Bene hanno fatto a non sprecar Freedom che si concluderà, giustamente, di giovedì, nella sua collocaizone abituale.



10. john2207 ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:20

Vince l’ISOLA al ribasso con un prevedibile flop, una edizione che, a dispetto delle premesse della prima puntata, si rivela ripetitiva e senza nessuno spunto. Possiamo decretare la morte del reality?

Vince il 10% del boicottaggio della rai a Fazio che gli piazza contro The Good Doctor, ormai manca solo che gli buchino le ruote della macchina e che gli facciano trovare la testa mozzata di una capra fuori dalla porta e il messaggio “devi slogià” è lanciato.

Bene il potpourri di Giletti al 6% nonostante la serata ormai difficilissima della domenica

Bene i 4 hotel di TV8



11. iole ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:20

Domenica prossima Le Iene ci saranno… Isola al 10%?



12. pietrgaf ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:24

Concordo con Iole in toto



13. Vince! ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:26

Complimenti a Freccero: con una sola mossa è riuscito a far danni sia a Che Tempo c Che Fa (per fortuna solo qualche decimale) che a The Good Doctor (che dimezza lo share rispetto alla prima edizione).
Quando non ci si rassegna ad andare in pensione.
Cacciatelo prima che faccia altri danni!

Anche l’Isola, che segna livelli bassissimi per un reality, ne esce male.
Perfino Giletti risente di questo sovraffollamento assurdo.
Naturalmente la scelta di cancellare le Iene fa crollare Italia1.
Insomma, alla fine ci perdono tutti.



14. Filippo ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:27

Avessero affidato la conduzione dell’Isola a Simona Ventura quest’anno…. sarebbe stata la svolta.
Oltretutto Alba Parietti come opinionista, un cast “povero” e dinamiche poco coinvolgenti hanno portato ad un flop su tutti i fronti.



15. Zio Enzo ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:29

Io ieri sera ho rivisto Nico su Rete 4 dato che Le Iene ieri non l’ hanno fatto per fare posto all’ Isola che ormai e un flop e basta. Le vecchie Papere demoliscono ancora una volta Fabio STRAZIO anche lui ormai al capolinea



16. luca05 ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:31

l’isola dei famosi ha ormai stufato…sempre le stesse dinamiche …oltre a gente assolutamente sconosciuta e poi riciclano sempre le solite persone Bettarini……la Cipriani….ma dai!!!
un programma ormai che non ha più niente da dire…
solo in Italia continuano a spremere questo limone ammuffito, in tutti gli altri paesi è un format ormai abbandonato da anni



17. Vince! ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:33

john2207: su Fazio hai ragione da vendere.

Ne ho letta un’altra: lunedì prossimo, dopo la puntata di Montalbano, la sua trasmissione non andrà in onda.
Hanno scelto di mandare uno speciale di Vespa su un appuntamento di rilevanza mondiale, che tutti noi attendiamo con ansia… Le elezioni regionali in Abruzzo. Si prevede uno share monocifra!

Bisogna ricordare che l’anno scorso, grazie al super-traino, la puntata di “Che fuori tempo che fa” che seguì l’esordio di Montalbano registrò il record di share dell’intera stagione…
I pubblicitari ringrazieranno per questo ennesimo boicottaggio ai danni di Fazio. E sono sicuro che chi lo attacca per i compensi non dirà nulla su questa mossa, un vero e proprio spreco di introiti pubblicitari.



18. Joseph ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:43

Agli amicici gialloverdi che lodano la vittoria delle papere su CTCF. Lo sapete chi stava intervistando Fazio quegli stessi minuti? Evidentemente no. E con voi tantissima gente, che pure l’ha votato.



19. il-Cla83 ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:43

Prosegue male L’isola che recupera qualcosina rispetto a mercoledi, ma è ancora un risultato troppo basso. Io avrei aspettato a trasmetterla direttamente dopo il Festival, il pubblico è abitudinario, i cambi di giornata cosi’ come fare puntate troppo ravvicinate l’una all’altra non giovano certamente al programma. In calo Fazio nella prima parte del programma. In calo anche Giletti che supera di poco il 6%. Al contrario crescono Le ragazze su R3. Molto bene la partenza di The good doctor, che ovviamente su R1 avrebbe fatto di più ma che per R2 ottiene un ottimo 10% e vedremo se la serie resterà cosi’ forte anche quando su Italia1 torneranno Le iene, ieri messe in panchina.

Bonolis sempre sottotono nel weekend

Mattinata sempre con ascolti superlativi per i programmi di R1.



20. iole ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:46

io sono pronto a scommettere che lo speciale di Vespa sulle elezioni in Abruzzo farà il 18,5%, più di Fazio quindi



21. john2207 ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:47

@vince
non sono un ammiratore della tv di Fazio, ho trovato azzardato lo spostamento del suo programma da rai3 a rai1 dove ha portato tale e quale il programma pensato e cresciuto per rai3, però penso che oggettivamente gli stanno facendo del mobbing..



22. Sabato ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:48

Vince e john2207, avete ragione da vendere. Fazio sta ricevendo un trattamento che mi ricorda quello subito da Simona Ventura nei suoi ultimi mesi in Rai, quando non era più la benvenuta e qualcuno voleva il flop dell’Isola per avere il pretesto di mandarla via. Ricordo che le tagliarono il budget per la trasmissione, la obbligarono a chiudere prestissimo alcune puntate e le fecero una pesante concorrenza interna.



23. Vince! ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:51

@Iole: guarda che, se ricordo bene, Fazio quando l’anno scorso è andato in onda dopo il primo episodio dopo Montalbano ha fatto quasi il 20%.
Ritenta, sarai più fortunata…



24. Sergio ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:54

The Good Doctor sarebbe dovuto restare in onda d’estate e su Rai1.

Una fiction che registrava quasi 6 milioni, che è crollata vertiginosamente a nemmeno 3 milioni di spettatori.

Che peccato! Ma più che altro, che disastro Mamma Rai.
Per l’estate, quando la tv si spegne, The Good Doctor era la luce! Ma questa cosa non l’han capita.

Isola che vince solo per lo share ma non ingrana proprio.
TROPPI REALITY! TROPPI.

Siamo tornati a qualche anno fa, che il troppo GF aveva stancato la gente e dunque si è ricorsi alla mega pausa ed al rilancio col GF Vip.
Ecco, ora sarebbe ora di ri-accantonare i reality, e di ricominciare tra qualche anno (magari), con dei reality con un cast forte.
Invece a Mediaset vogliono sacrificare e spremere fino al midollo anche l’Isola.

Ma io mi chiedo, questi dirigenti delle varie Reti Televisive, non si rendono conto di questi clamorosi errori?
Bah!

Infine, sempre bene Fazio.
Chissà se da settembre alla Rai se lo faranno scappare, verso La7.



25. MARCELLO79 ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:55

BUONGIORNO,
partiamo subito dal presupposto che ieri sera hanno perso tutti. Ormai è chiaro: L’ISOLA DEI FAMOSI, vuoi per la sovraesposizione del genere “reality”, vuoi per l’assenza quasi totale di dinamiche coinvolgenti tra i vari naufraghi, vuoi per l’errata collocazione, è una vera delusione sul fronte ascolti. Vince la serata, ma con risultati molto diversi da quelli a cui la rete ambiva.
Superflop – MERITATO – di FAZIO, battuto da un reality che non infiamma la platea nonchè da PAPERISSIMA SPRINT, il programma più seguito in valori assoluti di tutta la Domenica. E il caro FABIO vantava anche come ospite, nel suo strazio di trasmissione, CLAUDIO BAGLIONI per la presentazione dell’imminente FESTIVAL. CHE TEMPO CHE FA scende sotto il 14%, per poi subire il solito crollo con IL TAVOLO. CHE SUCCESSONE per il golden man di RAI 1!|
THE GOOD DOCTOR non va oltre il 10%. Comincio a credere che questa storia che non si sappia usare il telecomando possa essere vera. Se una serie ha appassionato così tanto il pubblico questa estate, trasmessa sull’ammiraglia RAI, perchè lo stesso identico prodotto non può essere seguito anche su RAI 2? Possibile? Non me ne capacito.
Nel day time la VENIER vince sulle soap, ma onestamente, vista l’assenza di DOMENICA LIVE, pensavo riuscisse ad ottenere numeri più alti. BARBARA D’URSO umilia la PARODI, ma i dirigenti MEDIASET si renderanno conto molto presto dell’errore commesso, impoverendo il pomeriggio domenicale vincente di CANALE 5. “LIVE – NON E’ LA D’URSO” flopperà!
Felice settimana a IL CLA-83, SALVO IL MITO, FRANCESCO93, TINA, PAOLO, SHAYNE, PERCY



26. Lunatica ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 10:56

Ma la Rai cosa pensa di ottenere inseguendo mediaset sul terreno della programmazione folle? Fate rinsavire i direttori di RaiUno e RaiDue prima che sperperino il patrimonio di spettatori, qualità, e gradimento, che hanno immeritatamente ereditato.



27. Vince! ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:01

@john2207: col senno di poi lo spostamento è stato azzardato, anche perché ha trascinato ancora di più il programma al centro delle polemiche politiche.
Dal punto di vista economico, però, la Rai sembra averci guadagnato ed ha portato su Rai1 quel pubblico pregiato (ben diverso da quello “commerciale” che qui viene spesso esaltato) che interessa di più ai pubblicitari.

@Sabato: condivido in pieno. Di casi simili ce ne sono stati a decine in passato. La cosa bella è che Fazio sta rispondendo con una serie di trasmissioni impeccabili e da vero servizio pubblico, come quella di ieri.



28. Cugino ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:03

Ieri sera ero a cena da amici a durante lo zapping di rito avevo un senso di straniamento, non capivo più che giorno della settimana fosse. Una programmazione globale tra Rai e Mediaset che sembrava il parto di una mente folle.
Lo spostamento dell’Isola non ha minimamente giovato al programma, come era ampiamente prevedibile e previsto. Analoga follia aver messo The Good Doctor su RaiDue e o perdipiù la domenica sera (anche questo più che previsto).
Qua sopra ci si scandalizza tanto per i compensi di Fazio, ma l’unica cosa di cui ci si dovrebbe scandalizzare è che ci siano direttori e dirigenti di rete strapagati che sono dei totali incompetenti. Perdipiù in malafede, perchè il boicottaggio di Fazio è lampante. Peccato (per loro) che – come previsto anche qui! – il suo programma alla fine è quello che ha risentito meno di tutto il circo messo in piedi ieri sera.
Ma se ci arrivo io, questi palloni gonfiati non ce la fanno proprio?



29. claudio ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:06

ISOLA?… : volgarità oltre ogni limite, ipocrisia, inutilità, ripetitività, Marcuzzi che fa venire il latte neanche alle ginocchia, ma ormai ai talloni… : NOIA mortale…

A ’sto giro non ce l’ho proprio fatta… ; ieri sera ho guardato QUALSIASI altra cosa e ogni tanto giravo per “capire” a che livello erano rimasti o “progrediti” e, come dicevo in un precedente commento, ormai c’è SOLTANTO DA SCAVARE…

Per le prossime puntate qualcuno di mediaset dovrà venire a casa mia, legarmi forte forte mani e piedi ad una sedia, tenermi aperti gli occhi con scotch o aghi – a mo’ di arancia meccanica – pagarmi cash 2 o 300 euro e forse, forse, mi sorbirò tutta una puntata filata… FORSE…



30. il-Cla83 ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:07

@marcello In merito a The good doctor… non è che il pubblico non sappia usare il telecomando… Il fatto è che questa estate non aveva concorrenza, di nessun tipo e su nessun canale, ieri andando in una su Rai due in una serata cosi’ difficile ha fatto comunque per la rete un buon ascolto. Ovvio che con L’isola, Fazio, Giletti non potesse ottenere i risultati di quest’estate. Inoltre la seconda stagione della serie ha subito un notevole calo di ascolti anche in America, in effetti i primi due episodi trasmessi ieri non li ho trovati cosi’ coinvolgenti come quelli della prima stagione..ma proseguirò almeno per ora a vederlo.



31. pietrgaf ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:09

Io azzarderei un pò di fanta tv,
se non ricordo male questa è l’ultima edizione dell’Isola su Mediaset (se non dovesse essere rinnovato il contratto con Magnolia o sbaglio??).
E se Magnolia rispedisse l’Isola sulla Rai? Chi potrebbe condurla??



32. Cugino ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:11

Marcello c’è poco da cascare dal pero per il differente risultato di TGD, era ampiamente previsto. Io stesso che non sono nessuno l’ho scitto N volte qui sul blog, e sono stato anche attaccato da qualche utente per questo su un post dedicato al telefilm. L’uso del telecomando non c’entra niente. Lo si è voluto usare come arma impropria contro Fazio, e non ha funzionato. Al solito il flop di Fazio lo vedi solo te perchè ieri sera ha retto benissimo l’onda d’urto della controprogrammazione.
Comunque, nello zapping che seguivo distrattamente, essendo a casa di amici, ho visto alcuni momenti dell’Isola onestamente molto divertenti, tipo il momento nomination di Brosio. Continuo a ripetere che non è il format che è usurato, è mediaset ad essere usurata.



33. Nina ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:12

Vabbè il povero Fazio proprio non si può sentire. Che i suoi funz siano tutto meno che obiettivi è cosa risaputa, ma non possono pretendere che sia mandato a reti unificate.



34. Franchino ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:18

Ho aspettato un po’ per vedere i commenti e devo dire che concordo quasi con tutti. Oggi son carico, vorrei soffermarmi in particolare:

1) Domenica pomeriggio.
Accesa la TV, sincronizzata su Domenica In.
Mamma: “Metti su Canale5 che c’è la D’Urso!”
Giro su C5, Inizia Beautiful.
Mamma: “Allora ritorna su Rai1 su Domenica In”

2) Isola: una Delusione, con la D maiuscola. Dopo una prima puntata scoppiettante, dove il cast prometteva scintille, siamo tornati alla solita tiritera e noia mostruosa. E gli ascolti lo dimostrano.
Tuttavia, mentre lo scorso anno era partita forte di lunedì e nonostante un calo leggero si era mantenuta su buoni livelli, quest’anno le scelte scellerate di palinsesto (citofonare Adrian) le hanno dato il colpo di grazia. Per non parlare del fatto che è il quinto realiy consecutivo. Sfido chiunque a proporre qualcosa di diverso dopo un po’ e non farli assomigliare tutti tra loro. Infatti l’unico che ha funzionato è stato TIVIP, la “novità” su quel fronte.

3) Fazio: personalmente, trovo che faccia una TV gradevole e concordo sul fatto che secondo me gli stiano mettendo i bastoni tra le ruote. Comunque alla fine vince lui: lo stipendio se lo porta a casa e di sicuro non avrà problemi a ricollocarsi sul mercato. Chi fa una TV che funziona un posto lo trova sempre.

4) Adrian: ma che mer*a è lo spot? L’ho visto stamattina e mi sono vergognato per C5. Unica nota di merito: non mi ha svegliato il cane.



35. Vince! ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:23

La puntata di ieri di Fazio ha avuto due momenti molto alti: l’intervista a Fiammetta Borsellino, per certi versi sconvolgente, e l’incontro a tre col medico di Lampedusa e il capitano di una delle navi Ong, utile a capire la realtà di una situazione su cui troppo spesso ci si limita agli slogan.

Curioso il faccia a faccia con il presidente della Camera Fico, che mi è sembrato avere il ruolo della classica foglia di… Fico di un M5S sempre più gregario di Salvini.

Baglioni, in collegamento da Sanremo, è rimasto in video iper una decina di minuti o poco più, ha fatto qualche battuta simpatica, ha ripetuto frasi già sentite e non ha detto praticamente nulla di nuovo sul Festival.
Insomma, uno spazio che mi è sembrato non al livello del resto della trasmissione.

Infine mi è venuto un dubbio: se ben ricordo anche la puntata dell’anno scorso con Emma come ospite registrò un calo di share… Visti anche i commenti sui social dei fan di Emma (tutti o quasi del tipo “Uffaaa, che pizzaaaa, ma quando arriva???111″), non sarà che il pubblico della cantante salentina è del tutto incompatibile con quello della trasmissione?

Tavolo un po’ indisciplinato, ma molto divertente.



36. Fed ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:27

Stagione 2018/2019 a dir poco disastrosa per Canale 5, spero che faccia riflettere. E la stagione non è ancora finita, c’è il serale della D’urso che ha già floppato prima di iniziare e l’ennesimo programma con la musica al sapore di 13/14% di share della Hunziker.
Uniche garanzie la De Filippi, e forse Ciao Darwin.
Per il prossimo anno o si manda a casa Scheri o lo si cerca di farlo ragionare.
A partire dal proporre tre reality in una stagione.



37. MARCELLO79 ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:40

@CUGINO: Mi spiace, ma il flop di FAZIO non sono l’unico a vederlo. Non credo la RAI ambisse ad un prime time al di sotto del 14% quando ha arruolato FAZIO sull’ammiraglia, svenandosi. E ieri perchè c’era L’ISOLA a fare concorrenza, ma i suoi ascolti abituali si attestano intorno al 15%, non mi pare siano numeri a cui è abituata RAI 1 nello slot di prima serata. Se poi si aggiunge che ormai PAPERISSIMA SPRINT prevalga sempre su CHE TEMPO CHE FA credo proprio non vi sia null’altro da aggiungere. Responso amaro del SUPERPANEL per quell’orrore di trasmissione!
Per quanto THE GOOD DOCTOR nessuno casca dal pero, ma, onestamente, pur tenendo in debita valutazione le osservazioni de IL CLA-83, utente che stimo moltissimo, sono convinto che se fosse stato trasmesso su RAI 1, pur subendo un calo, avrebbe conseguito un risultato migliore.



38. MarcoC ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:48

Ma @DavideMaggio per curiosità… ci dici in sovrapposizione la differenza in share di che tempo che fa e l’isola?!



39. Vince! ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 11:53

La verità è che c’è chi oggi sperava in una debacle di Fazio che non c’è stata… Nonostante anche in Rai qualcuno (leggi Freccero) abbia fatto di tutto per provocarla!



40. Fabio Fabbretti ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 12:08

@MarcoC lo trovi nel pezzo. Dalle 21:35 alle 00:00, Fazio 12.68% contro Isola 14.08%



41. Marco ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 12:38

Ennesimo grandissimo risultato per Domenica In e per Mara Venier !!!!



42. Nina ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 12:51

Trovo francamente ridicole certe lamentele addirittura il “mobbing”. Ma queste sono cose da “operaio invidioso” o no? Diciamo che la logica non è il vs. forte e nemmeno l’onestà intellettuale. Quando vi va bene è mercato, e quando uno sta sul mercato deve accettare la concorrenza e asfaltarla visto che è i più bravo, così tanto bravo da avere un superstipendio.

Mamma mia come sono provocatoria oggi!

PS: non commento il fatto che si chiamino ancora queste ONG. Vergogna.



43. Alberto ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 12:56

Il Super Bowl su Rai2 cresce di 2 punti percentuali rispetto all’anno scorso (quando era su Italia 1), nonostante una partita abbastanza noiosa e con pochi spunti interessanti. Tiki Taka approfitta del traino dell’Isola e dell’inizio posticipato (alle 24.50!) salendo all’11%.



44. Nina ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 13:10

Fabietto fa la vittima (dovrò emigrare) ed i suoi adepti vanno in sbattimento. E allora la ridicolaggine del mobbing, ma queste cose sono da “operai invidiosi” mica da geni strapagati che stanno sul “mercato”. Mercato il quale vi torna comodo quando dovete giustificare uno stipendio non commisurato alle effettive doti di questo comune comunissimo presentatore. Ebbene, che stia sul mercato e accetti la concorrenza anche interna. E che diamine, ci avete rotto le scatole anni con questa storia!

Incommentabile il pezzo con le ONG, una vera vergogna. (come sono provocatoria, anzi sono proprio una persona cattiva ah ah ah!)



45. tina ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 13:11

Secondo me ieri non ha vinto nessuno.E’vero che l’Isola (che a me piace)ha vinto su Fazio ma il 14%e’veramente scarso.Riguardo TGD tenete presente che la prima serie e’andata in onda in estate contro il nulla.E poi rai due e’meno seguita di rai uno.A me questa estate era piaciuta,.E pensare che il signor Presta aveva fatto fuoco e fiamme per spostare TGD dal venerdì per avvantaggiare la signora moglie il cui programma invece con una concorrenza non forte ha floppato alla grande .Abbassarsi le penne!Per il resto la D’urso vince contro la Parodi ma egregio signor DAVIDE MAGGIO anche la Venier vince facile.Un po di coerenza suvvia!Ciao soprattutto a chi mi nomina.



46. Claudio75 ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 13:24

Gli ascolti della domenica televisiva di ieri sembravo ispirati ad una sentenza con condanna a morte.

Partiamo dal capostipite.

Carlo Freccero.

E’ evidente che la sua gestione di R2 è il frutto di una cocente delusione.
Lo sponsor M5s avuto alle spalle non gli ha consentito di sedersi sulla poltrona più ambita…quella del direttore di R1.

Una gestione incentrata con l’unico obiettivo non di sviluppare un progetto televisivo, bensì solo di dar fastidio all’ammiraglia, a volte con scarsi risultati a volte con dei meriti.

Dalla serie “RITENTA CON IL PROSSIMO GOVERVO SARAI PIU’ FORTUNATO”

L’AGNELLO SACRIFICALE

Ormai Fazio è giunto al capolinea.
La “vendetta” è politica…,altro che ascolti,vedasi Giletti.
Tanto i due GUASCONI al governo tanto chi è stato piazzato a dirigere la Rai se lo vogliono togliere da mezzo.
Giusto o sbagliato che sia, è innegabile che il suo spazio televisivo ha portato in luce personaggi ed argomenti scomodi.
L’ultimo, l’intervista alla figlia di BORSELLINO non so quanti l’hanno digerita, per non parlare di Lampedusa..
La sua sostituzione con Giletti, queste sono le chiacchiere, a mio dire è roba da film horror!!
Quest’ultimo, insieme alla lavandara di C5, per come hanno distrutto la domenica pm, dovrebbero ondare in onda su Tele Ciociaria.

Scegliete voi se Caino e Abele o il figlio prodigo.. poco cambia.

Infine LA S-VENTURA!

Che l’isola stia andando male è un dato di fatto.
Che era prevedibile molto meno.
Il biscione non ha avuto le palle di mettere alla conduzione del programma quello che era il personaggio più naturale.
La Ventura.
E’ la sua creatura, c’è poco da dire.
Paga il prezzo non solo del non aver scelto, ma soprattutto di aver confermato alla conduzione un volto che ormai, per motivi diversi, ha fatto il suo tempo. (non C’è solo il canna-gate!!)
Il danno è doppio in questo caso.
Non solo per il risultato del programma, ma soprattutto per aver perso un volto importante, a cui non si è saputo trovare il giusto spazio..

DALLA SERIE CORNUTO E MAZZIATO!!



47. Lunatica ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 13:25

Fazio regge benissimo la controprogrammazione e va dritto per la sua strada, quanti mal di pancia a causa sua il lunedi mattina … Per il resto, è come assistere a “Dilettanti allo sbaraglio”, dove i dilettanti sono gli imbarazzanti direttori di rete, in primis Freccero e Scheri, ma pure RaiUno non scherza.

Mara Venier ormai è una garanzia, ha regalato anche ieri momenti piacevolissimi come l’intervista a Stefania ed Amanda Sandrelli, o alla famiglia Reitano. Senza ombra di dubbio è lei la vincitrice morale di questa stagione televisiva.

Mattina Rai superlativa come sempre. Paesi che vai e Provincia Capitale (ieri entrambi ambientati a Siena, tra l’altro) sono perfetti per la Domenica mattina, e rappresentano al meglio la qualità Rai che vorremmo sempre vedere.



48. Nina ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 13:37

La celebrazione di Reitano è stato quanto di più falso mai visto in TV: in realtà, da vivo, lo prendevano in giro tutti. Premio Giachetti alla Venier.



49. Socrate ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 13:59

Quindi tu, Nina, guardi RaiUno? E’ una notizia.



50. Nina ha scritto:

4 febbraio 2019 alle 14:02

Ogni tanto sì, mica ho paura di quello che potrei trovarmi davanti. Nel senso che mi piacerebbe, almeno ogni tanto, essere smentita.



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.