10
gennaio

Claudio Bisio a DM: «Con Pellegrini e Maionchi, a Italia’s Got Talent una botta d’energia. Sanremo? E’ il mio momento»

Claudio Bisio

Italia’s Got Talent prima, il Festival di Sanremo poi (anzi, durante). E nuovi progetti in arrivo. Per il momento è pieno di impegni. Da domani, 11 gennaio, l’attore piemontese tornerà per la quarta edizione consecutiva nella giuria del talent show in onda in prime time – 21.25 – su Tv8. “Quest’anno c’è stata la novità di avere due new entry a fianco, una botta di energia” ci racconta lui, riferendosi all’ingresso nel cast di Federica Pellegrini e Mara Maionchi. Dal 5 al 9 febbraio prossimi poi, Bisio approderà al Festival di Sanremo come conduttore: per lui sarà la prima volta. Lo abbiamo incontrato per farci raccontare questo periodo così significativo.

Claudio, che effetto fa tornare ad Italia’s Got Talent trovando accanto a sé anche nuovi giudici?

È bellissimo, anche perché ogni anno mi dico: ‘questa volta di talenti non ne troverò di nuovi, ho già visto tutto’ e invece no, c’è sempre una novità sia di generi che credevo non esistessero sia all’interno dei generi stessi, con cose veramente talentuose che valgono la pena di essere viste. Ne cito una per tutte: quest’anno abbiamo visto un ballerino che faceva una specie di passo a due con un foglio di carta. Guardatelo perché è poesia pura. E poi quest’anno c’è stata la novità di avere due new entry, che è stata una botta di energia. Federica Pellegrini è un’atleta anche dell’anima, come diceva Stanislavskij riferendolo all’attore. Abbiamo avuto dei talenti sportivi, dei ginnasti, e lei poteva giudicarli sull’aspetto tecnico, però la maggior parte dei nostri concorrenti cantano, ballano, fanno cose strane e lei è riuscita ad entrare nell’anima di ciascuno di loro e a dare un giudizio bello. Ci siamo divertiti, io l’avevo a fianco, la stuzzicavo e lei stava al gioco. Con Frank Matano invece siamo fratelli, abbiamo anche dei progetti futuri nuovi assieme…

Di che si tratta?

Una cosa per Sky, una cosa comica che vedremo tra un anno. Sarà cinema-tv… una serie. Però voglio citare anche Mara, che già conoscevo personalmente, ma che qui ha dato il meglio di sé perché si è emozionata, si è arrabbiata come lei sa fare e tra noi si è un creata una complicità, un gioco veramente clamoroso.

Dopo quattro edizioni, l’emozione che si prova davanti ad un talento è ancora spontanea?

Finta non lo è mai. Non c’è niente di falso, per quanto mi riguarda. Poi sappiate che quello che si vede in onda è tutto un montaggio delle cose migliori, se succede che arrivano delle cose noiose le tagliamo, non le vedremo mai, perché noi giriamo decine e decine di ore di materiale. Quello che vedete è la punta di un iceberg di comicità, di emozione e di bravura. Sono sempre le eccellenze.

Sky ha concesso il ‘centravanti’ Bisio alla Rai per i cinque giorni del Festival di Sanremo. Tu non temi un sovraffollamento televisivo, per quel che ti riguarda?

Noi partiamo domani con Italia’s Got Talent. Sono dieci puntate e la finale è in diretta il 22 marzo e Sanremo, se ho capito bene, cade a metà. Era già previsto che si interrompesse la messa in onda (delle puntate inedite, ndDM) al di là che al Festival ci fossi io, perché la settimana di Sanremo di solito si fa così. Giustamente, credo che manderanno un ‘meglio di’ delle puntate delle settimane precedenti. Ho fatto tante cose nella vita, sono quarant’anni di mestiere tra un po’, quindi può anche succedere che qualche altro canale proietti un mio film. Ma anche oggi succede: ogni tanto metto sulla Rai, su Canale5 o Discovery e vedo che mettono dei miei film. Uno decide e scanala: che vinca il migliore.

Dal Festival di Sanremo cosa ti aspetti?

Sanremo è una novità. Per ora c’è solo adrenalina, paura. Però sono fiduciosissimo di Virginia Raffaele, del maestro, direttore, dirottatore Claudio Baglioni. Ho accennato prima ai miei quarant’anni di mestiere e Sanremo mi mancava. Forse va fatto una volta nella vita e questa è la mia volta.



Articoli che potrebbero interessarti


baglioni bisio raffaele sanremo
Sanremo 2019: in arrivo una sforbiciata sui compensi? Ecco quanto guadagnano Baglioni, Raffaele e Bisio


Frank Matano
Frank Matano a DM: «Farei Italia’s Got Talent per tutta la vita»


Mara Maionchi
Mara Maionchi: «Italia’s Got Talent più libero di X Factor»


Baglioni, Raffaele, Bisio
Sanremo 2019, conferenza stampa di presentazione. Baglioni: «Sarò dirottatore artistico». Tutte le dichiarazioni

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.