8
aprile

Ballando con le Stelle 2018: Cristina manda affanc*lo gli avvocati dell’ex fidanzato della Notaro. Milly prende le distanze e lei si scusa – Video

Gessica Notaro

La lettura della lettera degli avvocati dell'ex di Gessica Notaro

Milly Carlucci si dissocia, ma ormai il danno è fatto. Volano parolacce nello studio di Ballando con le Stelle 2018: la modella rumena Cristina (qui per sapere chi è) ha mandato a quel paese i legali di E. Tavares, l’ex fidanzato di Gessica Notaro accusato di averle sfregiato il volto con l’acido.

Nel corso della puntata, infatti, è stata affrontata la delicata questione di una lettera arrivata dagli avvocati dell’uomo, che contestano a Gessica Notaro di usare in modo indebito il programma per fare leva sull’emotività del pubblico. Milly Carlucci si è schierata apertamente con la giovane già concorrente di Miss Italia: “Noi siamo con Gessica”, ha detto prendendo la parola prima che la Notaro si esibisse.

Lo sbotto di Cristina a Ballando – Video

Poco più tardi, in pista è arrivata appunto Cristina Ich che ha ballato un charleston in coppia con Luca Favilla. Al termine dell’esibizione la ragazza ha preso la parola e ha detto:

Un messaggio per l’avvocato di Gessica (intendeva l’avvocato dell’ex, ndDM): Fu*k off!”.

Milly l’ha subito interrotta richiamandola all’ordine: “Cristina! Dai ma che ti è venuta in mente” ha detto indispettita mentre Cristina spiegava: “E’ che mi sono incazzata tantissimo“, dicendo un’altra parolaccia, dunque, prima di correggere il tiro usando il termine incavolata. Milly si è dissociata “Non siamo assolutamente d’accordo…”, passando poi direttamente a chiedere i voti senza far commentare l’esibizione.

Prima di lasciare la scena Cristina ha aggiunto: “Scusami Milly, non mi sono resa conto, ma le voglio molto bene. E Milly ha precisato: “Lo so che le vuoi bene, ma siamo in televisione”.

Le scuse di Cristina

Finita allo spareggio contro Akash, Cristina si è nuovamente scusata per l’accaduto. Ma è stata proprio lei a dover abbandonare il gioco.

La reazione di Gessica alla lettera

[TUTTO SU BALLANDO CON LE STELLE]



Articoli che potrebbero interessarti


Amedeo Minghi, Samanta Togni
Ballando con le Stelle 2018: televoto aperto tra Akash e Minghi, standing ovation per Gessica Notaro. E Garko sfiora la gaffe


Ballando con le stelle 7 aprile 2018
Ballando con le Stelle 2018: Ciacci finisce in infermeria dopo il tango dello scandalo. Zero da Mariotto, complimenti da Zazzaroni


Cristina Ich
Cristina Ich a Ballando con le Stelle 2018


milly-carlucci (1)
Barbara D’Urso non sarà a Ballando con le Stelle. Milly Carlucci: «Avevamo accarezzato l’idea ma ha tanti impegni adesso»

4 Commenti dei lettori »

1. controcorrente ha scritto:

8 aprile 2018 alle 12:37

ti ho apprezzato per quel che hai detto.. E POI CHE FAI ??? mi chiedi scusa come una scolaretta ripresa dalla preside vecchia e anacronistica… Dov’è il principio della Carlucci “siamo in televisione”.. quando si inventavano una De Sio che distruggeva il camerino o boiate del genere ?



2. Pongo&Peggy ha scritto:

8 aprile 2018 alle 18:52

controcorrente qui la faccenda è molto diversa e soprattutto infinitamente più delicata … c’è una vicenda penale bruttissima, un processo in corso, la minaccia degli avvocati di chiedere il ritiro di Gessica dalla trasmissione, scusa se è poco ….
La vicenda della lettera era già stata sviscerata con la necessaria delicatezza, muovendosi su un filo di ragnatela con un equilibrio encomiabile, con quel garbo e quell’eleganza di cui solo la Carlucci è capace quando è in stato di grazia. Poi arriva questa e irrompe come l’elefante nel negozio di cristalleria, maddai. Mi auguro solo che non lo abbia fatto per una manciata di visibilità in più.



3. controcorrente ha scritto:

8 aprile 2018 alle 19:42

@Pongo&Peggy… ma il ritiro daslla trasmissione perche’ ? oltre che e’ stata sfregiata.. deve pure rinchiudersi in casa.e non vivere finche’ c’è il processo in corso. non capisco



4. Pongo&Peggy ha scritto:

8 aprile 2018 alle 20:51

Eh, perchè …. perchè viviamo in un paese dove la certezza della pena esiste solo per le vittime, e mai per i carnefici … perchè ci sono avvocati che pur di difendere i mostri che hanno per clienti farebbero qualsiasi cosa … perchè al peggio non c’è mai fine …. e potrei andare avanti fino a domani a elencare altri mille perchè.
Quella lettera è ignobile e credo (spero) che lo sdegno per chi l’ha scritta sia unanime, ma purtroppo stante la situazione uscite come quella di Cristina non aiutano.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.