29
gennaio

Massimo Giletti sta meglio dopo il malore in diretta – Video

Massimo Giletti arena

Massimo Giletti nel corso della puntata odierna

Massimo Giletti sta meglio. Dopo una notte trascorsa in ospedale, il conduttore di Non è L’Arena, colpito da una forte forma di influenza, è stato dimesso. Ora si trova a casa a riposare. 

Articolo del 28 gennaio ore 22.12 – Malore in diretta per Massimo Giletti. Durante la puntata odierna di Non è l’Arena, il conduttore si è visto costretto ad interrompere la trasmissione a causa un problema di salute. Stando a quanto si apprende, già prima della messa in onda aveva una forte influenza. Col respiro affannoso, visibilmente in difficoltà, Giletti non ce l’ha fatta a proseguire e ha così invitato la regia a mandare una parte del programma registrata in precedenza. Secondo quanto riporta Il Corriere, il presentatore è stato portato via in ambulanza.

Durante il dibattito in studio, Giletti ha accusato un improvviso affaticamento e con evidente affanno ha interrotto la diretta appoggiandosi ad uno sgabello. “Mi fermo” ha affermato il conduttore 55enne, chiedendo di trasmettere un segmento già registrato, con cui poi si è conclusa definitivamente la diretta. “Scusate, oggi non va” ha infine sussurrato prima di congedarsi dal pubblico.

Dopo il malore avuto in diretta a Non è L’Arena, Massimo Giletti è stato portato in ambulanza all’ospedale Umberto I di Roma. La decisione è stata presa solo per precauzione, fanno sapere da La7.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Massimo Giletti
Massimo Giletti, confermato a La7, languisce solo per la Rai: «E’ la mia casa, ci penso sempre»


Carlo Cottarelli
Che tempo che fa, Fazio corre ai ripari: sterzata politica per far fronte a Giletti


Massimo Giletti, Non è L'Arena
Non è L’Arena, Massimo Giletti si infuria con Bocchino e lancia frecciate a Fabio Fazio


Non è L'Arena, Massimo Giletti
Massimo Giletti commenta il debutto su La7: «Ho fatto 8 milioni e mezzo. Ascolti inattesi». Stoccate alla Rai e a Fazio

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.